EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Squadra Operazioni Speciali Salarian 2016-11-27T11:24:35+02:00

Virmire_-_WE_WILL_HOLD_THE_LINELa squadra operazioni speciali (abbreviata in SOS) è il servizio di intelligence militare dell’esercito

Salarian. Gli incarichi sono svolti da unità composte da pochi individui in modo da ottimizzare le risorse e poter agire più furtivamente; infatti molti di questi incarichi si svolgono in territorio nemico e consistono in missioni di sabotaggio, assassinio, spionaggio e infiltrazioni. Le unità SOS compiono missioni clandestine contro il nemico ben prima che nasca un conflitto aperto, in modo da prevenire guerre che rallenterebbero lo sviluppo economico dell’Unione Salarian. Il reclutamento è molto rigido e selettivo, ma una volta addestrato il neo-agente SOS si ritrova subito nel vivo dell’azione, svolgendo le stesse missioni che svolgono anche i suoi commilitoni più esperti. In passato hanno giocato un ruolo chiave nella diffusione dell’arma biologica che mise fine alla rivolta dei Krogan, la Genofagia, percorrendo il pianeta natale
Krogan 
Tuchanka in cerca dei punti migliori da contaminare affinché la malattia si potesse diffondere in rapidità. In tempi recenti, la Squadra Operazioni Speciali ha aiutato l’
Alleanza dei sistemi Umana fornendogli i progetti per il sistema di mimetizzazione della SSV Normandy. Nei
Sistemi Terminus sono state dislocate circa una decina di unità SOS con il compito di mantenere lo status quo dell’area eliminando gli elementi più problematici che potrebbero minacciare la precaria pace tra i suddetti sistemi e lo Spazio della
Cittadella.

 

Mass Effect 

Nel 2183 una squadra SOS guidata dal capitano Kirrahe venne inviata su

Virmire per condurre un’indagine sulle strane attività rilevate dal Consiglio sulla superficie del pianeta. Scoprirono lo spettro rinnegato Saren, impegnato a creare un esercito di Krogan a lui asserviti trovando una cura per la Genofagia. Tuttavia, a causa della contraerea di cui disponeva la base rimasero bloccati sul pianeta, riuscendo solo a trasmettere una richiesta di rinforzi al Consiglio. Il Consiglio però ricevette un messaggio danneggiato e quasi incomprensibile, e mandò solo il Comandante Shepard e la sua Normandy SR-1 a indagare. Nonostante i Salarian si aspettassero una flotta, congiungendo le forze con l’equipaggio della Normandy riuscirono a far detonare una testata nucleare all’interno della struttura di Saren, vanificando i suoi sforzi nel creare un’esercito di schiavi Krogan. La sopravvivenza della squadra SOS di Kirrahe dipese esclusivamente dalle scelte del Comandante. 

Mass Effect 3  

Poco prima della

Guerra contro i Razziatori del 2186 gli agenti SOS hanno trovato il modo di adattare il sistema di occultamento adottato dalla Normandy alle loro corazzate, disponendo di un grosso vantaggio negli scontri contro i
Razziatori avvenuti in seguito. Oltre a questo, la SOS si fece trovare pronta all’avvento dei Razziatori prendendo sul serio gli avvertimenti di Shepard subito dopo la battaglia della Cittadella del 2183 cominciando a preparare gli agenti che 3 anni dopo si unirono al movimento di resistenza N7.