EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

N7 Typhoon 2016-11-27T11:24:44+01:00

N7 Typhoon

 

La mitragliatrice pesante Typhoon si distingue per la protezione facciale che protegge l’utilizzatore dai colpi alla testa.
Un sofisticato smorzatore cinetico aumenta la stabilità neutralizzando parzialmente il forte contraccolpo dovuto all’elevata potenza di fuoco.
Lo smorzatore riduce la mobilità complessiva dell’arma, e ciò induce l’utilizzatore a non aprire il fuoco in movimento ma solo dopo essere entrato in copertura.

Pro

Classificarlo come fucile d’assalto non sarebbe corretto, il fucile N 7 Typhoon è una vera e propria mitragliatrice pesante portatile, la sua più grande peculiarità è l’elevatissima velocità di fuoco. Riversa, letteralmente, un “tifone” di proiettili sui nemici, un nemico senza scudi che viene travolto dalla raffica subisce uno sbilanciamento che lo immobilizza per qualche istante.
Grazie alla cadenza di fuoco impressionante, il Typhoon è un’arma molto adatta a difendere le posizioni in battaglia, soprattutto se sono sopraelevate e con una buona visuale, saranno pochi i nemici che riusciranno a oltrepassare il muro di proiettili sparati. Al principio della raffica dell’arma usciranno 3 colpi lenti, che permetteranno di prendere la mira prima della valanga di colpi successivi, poi l’arma mostrerà tutto il suo potenziale bellico sino all’esaurirsi della clip termica.
La capienza del caricatore è buona, una clip termica prima di esaurirsi spara 100 proiettili, la capienza totale è di 600 colpi, abbastanza sufficienti da coprire per qualche minuto il campo di battaglia, tuttavia vista l’elevatissima cadenza di fuoco è bene non esagerare troppo, perché negli scontri più lunghi e impegnativi, vi potreste trovare a corto di munizioni nel bel mezzo della battaglia.
L’estrazione della clip termica esaurita non è velocissima, occorre un secondo per estrarla, ma tutto sommato potreste mantenere un costante volume di fuoco, interrotto solo dal secondo di ricarica.
Il danno arrecato dal N 7 Typhoon è un po’ scarso, occorrono, mediamente, dai 30 – 40 proiettili a segno per eliminare un nemico privo di scudi, invece quasi un caricatore intero per uno provvisto, tuttavia si possono eliminare tre o quattro nemici privi di scudi prima di ricaricare, cosa che non tutti i fucili d’assalto possono fare.

Contro

Il vero punto debole del Typhoon è la precisione, soprattutto se usato fuori da un riparo, a media distanza l’arma manderà a vuoto un terzo dei proiettili sparati, sui 40 metri saranno pochi i proiettili che raggiungeranno il bersaglio, dai 20 metri in giù, a patto che non si miri contro avversari agili nello schivare i proiettili, come le

Phantom, la maggior parte dei colpi andrà a segno. Per utilizzare questa mitragliatrice pesante al meglio, occorre usarla da un riparo o da un parapetto, la precisione migliora molto, il rinculo si attenua ma i bersagli più distanti non verranno comunque centrati da tutti i proiettili.
Un’altra pecca dell’arma è il rinculo prodotto ad ogni colpo, per mantenere il mirino puntato sul nemico desiderato, dovete costantemente abbassare la mira, anche in modo leggero, se non lo fate rischiate di mandare a vuoto la maggior parte dei colpi che passeranno sopra la testa del bersaglio.
Infine il fucile N 7 Typhoon è un arma molto pesante, una delle più pesanti della categoria dei Fucili d’Assalto, non adatto a chi desidera utilizzare poteri biotici in rapida successione.

  • Apparizioni: ME3
  • Luoghi in cui può essere trovato: ottenibile con l’acquisto del DLC “Pacchetto Groundside Resistance”.
  • Classificazione: ultra rara (N7)
Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).