EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Lanciamissili ML-77 2016-11-27T11:24:42+02:00

Lanciamissili ML77

Lanciamissili a fuoco rapido con proiettili a ricerca. Efficace contro corazze, scudi e

biotiche.

I lanciamissili ML-77 si stanno diffondendo rapidamente tra le bande mercenarie dei

Sistemi Terminus, ma la loro origine è ancora ignota.
Ciascun proiettile monta un sistema d’identificazione che ti consentirà di individuare un bersaglio nemico, anche se non necessariamente quello nel mirino.

L’ML-77 è molto utile in situazioni urbane per eliminare tiratori asserragliati negli edifici  o altri nemici trincerati, ed è particolarmente diffuso tra i mercenari dei

Sole Blu.
Inoltre, esso è quasi impossibile da duplicare a causa della tecnologia di Gestione dei Diritti di Fabbricazione (GDF).

 

Pro

Il Lanciamissili ML-77 è un’arma pesante a fuoco rapido dotata di proiettili a ricerca. Risulta essere estremamente utile per abbattere bersagli appostati dietro ai ripari, infatti se spara
leggermente al lato dei nemici riparati i missili a ricerca potrebbero colpire i bersagli celati.
Questo lanciamissili è anche l’arma d’ordinanza di alcuni mercenari del Sole Blu che la adoperano negli scontri per ottenere maggiore potenza di fuoco.

Contro

Alcune volte i missili a ricerca non colpisco il bersaglio desiderato, infatti se si mira ad un gruppo di nemici e si vuole colpire il bersaglio più lontano il missile devierà, in quanto esso è programmato per seguire la traiettoria per il bersaglio più vicino.
Come tutte le armi pesanti il Lanciamissili ML-77 richiede munizioni speciali, quindi bisogna usare i missili con parsimonia, dal momento che le munizioni sono rare da trovare.

  • Apparizioni: ME2
  • Luoghi in cui può essere trovato: ottenibile dopo aver aver sbloccato una ricerca sulle armi pesanti nella Normandy
  • Classificazione: N/D
Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).