EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

N7 Hurricane 2016-11-27T11:24:42+01:00

N7 Hurricane

Anche se diverse forze armate criticano la scarsa precisione dell’Hurricane, l’

Alleanza ritiene che la straordinaria frequenza di fuoco dell’arma abbia eccellenti capacità di soppressione.
Un soldato ben addestrato può usare questa mitragliatrice completamente automatica per abbattere i bersagli a incredibile velocità.
L’Hurricane si è dimostrato talmente efficace nei test sul campo che l’Alleanza ha deciso di assegnarlo come mitragliatrice standard a molti battaglioni.

Pro

La mitragliatrice N7 Hurricane è un ottima arma per abbattere un nutrito gruppo di nemici a distanza ravvicinata. Infatti grazie alla sua velocissima cadenza di fuoco, una delle più elevate della sua categoria, può abbattere molto rapidamente tre o quattro nemici in rapida successione. Inoltre si riescono a svuotare tutti i proiettili della clip termica all’incirca in due secondi.

La Hurricane è anche dotata di una velocissima sostituzione della clip termica, infatti si impiega meno di un secondo ad espellere la clip ormai inutilizzabile e continuare a sparare, praticamente non si percepisce l’interruzione del volume di fuoco.

La capienza della mitragliatrice N7 Hurricane  è molto buona, ha 40 proiettili a clip termica e  i colpi totali si aggirano intorno ai 330 standard, più che sufficienti per un minuto e mezzo di fuoco intenso. Però, data l’elevata cadenza di fuoco, bisogna non calcare troppo la mano o negli scontri più difficili si potrà rimanere a secco in breve tempo.

Il danno prodotto dal singolo proiettile della Hurricane è discreto, infatti si possono abbattere i nemici privi di scudi come le Truppe d’Assalto

Cerberus  con 10/15 colpi. Invece per i Centurioni Cerberus, che sono provvisti di scudi, occorrono all’incirca 25/30 proiettili, tutto sommato non male per una mitragliatrice.

L’N7 Hurricane è un arma con una discreta leggerezza, adatta per un Biotico o un Ingegnere che non richiedono una velocissima ricarica dei poteri, oppure a un Soldato che ha bisogno di un’arma di supporto.

Contro

Per quanto veloce sia la cadenza di fuoco di quest’arma il rinculo prodotto da ogni colpo della Hurricane è eccessivo, infatti se si inizia a sparare dallo stomaco del nemico e non si contrasta il rinculo la mira si alzerà cosi tanto che gli ultimi dieci proiettili saranno sparati in aria. Da una copertura il rinculo viene smorzato di molto, tuttavia con un po’ di pratica si riesce a controllare questa pecca dell’arma e sparare lunghe scariche di proiettili, senza pretendere però che i colpi siano molto precisi.

Un altro difetto della mitragliatrice N7 Hurricane è la scarsa precisione sulle grandi distanze, infatti se la si utilizza fuori da un riparo già dopo i 20 metri di distanza risulta difficile centrare il bersaglio, e quasi i due terzi dei proiettili andranno a vuoto. Di certo il forte rinculo non aiuta, la soluzione è quella di impiegare l’arma con brevi raffiche di fuoco se si vuole centrare il nemico da oltre 20 metri, invece se si spara da una copertura la precisione migliorerà parecchio e si potranno colpire gli avversari anche a 30 metri. Tuttavia il miglior campo d’azione della Hurricane è intorno ai 10/15 metri, una vera regina dei combattimenti ravvicinati, ed è lì che causa più danni in assoluto.

  • Apparizioni: ME3
  • Luoghi in cui può essere trovato: fa parte del contenuto extra della Collector’s Edition.
  • Classificazione: promozionale (N7)
Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).