EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Illium 2016-11-27T11:24:51+02:00

IlliumSituato nella Nebula Crescent, è il secondo pianeta del Sistema Tasale.

È un pianeta giardino molto vasto e caldo, la temperatura della superficie infatti raggiunge i 63°, e costruire sulla superficie è possibile solo nelle latitudini polari. Nelle latitudini equatoriali invece la popolazione è costretta a vivere all’interno di grattacieli costruiti secondo la scia dell’arcologìa (architettura con all’interno un clima a sé stante, frutto dell’unione delle parole “architettura” e “ecologia”) per sfuggire al caldo della superficie.

Illium è uno degli ultimi pianeti colonizzati dalla

Asari nel corso della settima Ondata Espansionistica. La prima bambina Asari nata nella colonia ha a malapena raggiunto la mezza età.

Il pianeta è stato colonizzato soprattutto per fare da magazzino nel commercio tra i

Sistemi Terminus e la Repubblica Asari.

Per favorire tali commerci, le solitamente restrittive leggi del

Consiglio della Cittadella vengono scavalcate o accerchiate attraverso contratti che regolano e mettono in vendita ogni cosa; da veri e propri rapporti di schiavitù a fogli illustrativi con descritti gli effetti nocivi di droghe passate per farmaci.

Illium è famoso per le possibilità di effettuare test di laboratorio brutali e riuscire a legalizzare quasi ogni cosa ad eccezione dell’omicidio. Questo rende il pianeta il perfetto luogo per la produzione di medicinali e armi illegali destinate ad altre parti dello spazio, e la schiavitù a contratto rende la produzione economica, legale e molto remunerativa.

Per essere competitivi con i vicini Sistemi Terminus infatti, ogni genere di tecnologia, arma e servitù a contratto possono essere reperiti sul pianeta, comprese numerose droghe, a patto che le confezioni e i foglietti illustrativi ne elenchino rischi ed effetti.

Ciò non significa che il pianeta sia fuorilegge, le leggi ci sono e sono ferree come ad esempio il divieto per la

Quarian di entrare nel Sistema (motivo per cui pochi Quarian visitano questo mondo).

Su questo pianeta ha sede una delle compagnie più importanti per quanto riguarda la farmaceutica biotica, la Dantius Corporation, considerata un astro nascente dell’economia galattica.

Nonostante la sua cattiva fama, Illium è comunque anche un luogo rinomato per il suo glamour e ricchezza, oltre che per la sicurezza personale (a causa della sorveglianza quasi totale nei centri abitati). Il vero pericolo di Illium sono i contratti e le severissime clausole, di cui è difficilissimo liberarsi. È buona regola per i nuovi visitatori non firmare mai nulla.

Molti turisti favoriscono comunque Illium come meta turistica, e innumerevoli celebrità possiedono sontuosi attici sul pianeta, e in particolare nella sua capitale Nos Astra.

L’unico vero ostacolo agli affari di Illium è l’eccessiva burocrazia, tollerata solo per la sicurezza che provvede.

Nonostante le varie ombre che reggono l’economia del pianeta i media di Illium bombardano continuamente gli abitanti con auto celebrazioni della società del pianeta tramite arroganti programmi autocelebrativi come ad esempio “la classifica dei dieci residenti più ricchi”.

Il gruppo mercenario predominante sono le

Eclipse, che in questo pianeta in cui la maggioranza di residenti sono Asari recluta molti dei suoi membri.

Ufficialmente Illium non è un mondo Asari ma solo un pianeta colonizzato da corporazioni Asari con interessi economici sul pianeta, come i laboratori di ricerca umani su

Noveria.

 

Mass Effect 3

Durante la loro invasione, i
Razziatori trovarono una forte resistenza su Illium, a causa della paranoia dei leader del pianeta nel tenere al sicuro le proprie ricchezze, e ai legami coi Sistemi Terminus.
Questo fece si che Illium possedesse una grande flotta aerea difensiva e un alto numero di armi a fissione, che vennero usate sulle truppe di trasporto aereo dei Razziatori, rallentando l’inevitabile invasione terrestre mentre i Razziatori creavano nuove truppe.
Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).