EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Nave dell’Ombra 2015-06-26T16:56:00+01:00

Descrizione

 

La nave e covo dell’Ombra, si nasconde nel pianeta Hagalez, terzo pianeta del sistema Sowilo, nella Nebulosa Hourglass. Un pianeta giardino di secondo livello, che non ha mai attirato l’attenzione della comunità galattica, anche a causa delle difficili condizioni climatiche della superficie del pianeta, che viene colpito da un lato da calore intenso, mentre dall’altro da temperature estremamente gelide. L’enorme sbalzo di temperatura provoca violentissime tempeste elettromagnetiche ad ogni alba e tramonto, all’interno delle quali si nasconde la nave dell’Ombra.

L’esterno della massiccia nave è un luogo virtualmente inattaccabile: le forze armate private dell’Ombra pattugliano la nave, e i droni di manutenzione sono sempre attivi per mantenere in condizioni perfette lo scafo e i sistemi esterni della nave. La mancanza di ringhiere e corrimano rende l’esterno un luogo pericoloso anche per il pattugliamento.  L’atmosfera particolare di Hagalez, con le sue continue tempeste elettromagnetiche, di certo non semplifica l’impresa, ma il pericolo di essere colpiti da un fulmine è mitigato dai grandi conduttori che costellano la nave e conducono energia ai massicci condensatori dello scafo.

All’interno la nave ha molti compartimenti, i più importanti dei quali sono quelli in cui sono situati i motori, fulcri vitali della nave, che devono rimanere continuamente attivi per impedirle di precipitare e restare in balia della tempesta.
Altro importante settore è il centro operativo centrale, probabilmente il fulcro della nave. Vi è anche un’area prigione, in cui vengono tenuti i prigionieri dell’Ombra, collegata a strumentazioni e stanze riservate alle torture per gli interrogatori.
Infine l’ufficio dell’Ombra, il centro di comunicazioni e le stanza private. In questi ultimi, un drone assiste l’Ombra nel catalogare le informazioni raccolte, i contatti e gli agenti.

Nonostante il movimento costante e la tempesta perenne all’esterno, l’interno della nave è silenzioso e tranquillo, grazie a smorzamenti di movimento che assorbono le vibrazioni e i rumori dell’esterno.

Mass Effect 3

Poco prima dell’avvento dei Razziatori, la nuova Ombra Liara T’soni scoprì che l’Uomo Misterioso le stava dando la caccia e intendeva usare la nave per i piani di Cerberus. Aspettandosi un attacco al più presto, e dato che la nave non era progettata per il volo spaziale, Liara, con l’aiuto di Feron, scaricò tutte le informazioni e le apparecchiature di comunicazioni che poteva su uno shuttle, poco prima dell’arrivo delle navi di Cerberus.
Con un comando remoto, la nave venne fatta schiantare contro un incrociatore di Cerberus, distruggendo entrambi i veicoli spaziali.

Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).