EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Cerberus 2016-11-27T11:24:36+01:00

 Cerberus è un’organizzazione segreta che, a suo dire, persegue gli interessi dell’umanità, proteggendola dai pericoli che minacciano la sua sopravvivenza e il suo posto nella galassia. Condannata come organizzazione terroristica da tutti i governi che compongono la comunità galattica e dal

Consiglio della Cerberus_logoCittadella, Cerberus persegue i propri scopi e sviluppa i propri progetti nell’illegalità, sotto la ferrea direzione del suo capo, l’
Uomo Misterioso. L’organizzazione è una delle poche lobby umane, insieme al Partito Nazionalista Terrestre, in grado di mettere in imbarazzo – nonché minacciare – il Consiglio e i suoi rappresentanti umani.

 

Origini

Le prime notizie di un’organizzazione denominata Cerberus risalgono alla conclusione della Guerra del Primo Contatto (2157) che insanguinò la lontana colonia umana di Shanxi. Nonostante il conflitto sia stato risolto per via diplomatica dal Consiglio della Cittadella prima che si trasformasse in una guerra su larga scala, comparve su extranet un manifesto anonimo che denunciava il pericolo imminente dell’annientamento della specie umana per mano degli alieni. Facendo leva sui sentimenti di rancore verso gli alieni (e i

Turian in particolare), ancora vivi nell’immediato dopoguerra, il manifesto invocava la costituzione di un esercito – un Cerbero – in grado di respingere una futura invasione proveniente dal portale di Caronte.

Il clamore suscitato dal manifesto presso l’opinione pubblica e i media andò presto sgonfiandosi: il passaggio da una tregua a una pace stabile e gli indubbi vantaggi che questo comportò per l’umanità, con l’apertura di un’ambasciata sulla

Cittadella (e quindi un suo ingresso nella comunità galattica), suggerirono alle alte sfere dell’
Alleanza di condannare pubblicamente l’anonimo manifesto, bollandolo come “retorica disfattista di un uomo misterioso”, per evitare inutili tensioni con il Consiglio.

Cerberus_troop2Tuttavia la storia di Cerberus era solo al principio e in pochi anni il suo nome divenne tristemente noto in tutta la galassia. Nel 2165 un gruppo di terroristi rubò dell’antimateria dalla SSV Geneva e l’unico terrorista catturato dalle autorità rivelò che il finanziatore dell’intera operazione rispondeva al nome di Cerberus. Negli anni ’60 e ’70 del XXII secolo, sedicenti agenti di Cerberus assassinarono esponenti politici, sabotarono navi cariche di eezo ed esistono prove di crudeli esperimenti condotti in laboratori segreti su remoti pianeti della galassia che possono essere ricondotti alla pericolosa organizzazione.

In seguito alla sua escalation terroristica, Cerberus fu condannato da tutti i governi della comunità galattica come un’organizzazione criminale che aveva come scopo ultimo l’imposizione della supremazia umana sulle altre specie. Lo spauracchio di Cerberus viene costantemente agitato da coloro che si sentono danneggiati dal recente e tumultuoso ingresso dell’umanità nella politica della comunità galattica, con grande imbarazzo per l’Alleanza dei Sistemi ogni volta che reclama per sé un ruolo maggiore nella determinazione della politica del Consiglio. Da parte sua, Cerberus sostiene di combattere unicamente per la sopravvivenza della specie umana, minacciata su più fronti da razze aliene apertamente o latentemente ostili e dotate di una tecnologia bellica superiore.

 

Struttura organizzativa e attività conosciute

Cerberus è una rete occulta di agenzie private di intelligence, laboratori biotici, squadre di ricerca scientifiche e remunerative compagnie di facciata; un’organizzazione illegale capillarmente diffusa in tutta la galassia, interamente sottoposta alla direzione centrale dell’Uomo Misterioso, nome in codice coniato a partire dal nomignolo attribuito all’anonimo autore del manifesto con intenti denigratori dai vertici dell’Alleanza.

Le notizie più recenti e attendibili, fornite dal comandante Shepard dopo essersi consegnato all’Alleanza in seguito alla sua collaborazione con Cerberus nei

Sistemi Terminus, sembrano indicare un’organizzazione per cellule con diverse mansioni che operano in totale isolamento una dall’altra. Alla testa di ogni cellula viene posto un singolo operatore che rappresenta l’unico collegamento con l’Uomo Misterioso, il quale tende a supervisionare in prima persona i progressi delle singole cellule. Shepard sostiene che Cerberus, durante il periodo della sua collaborazione, disponesse di circa 150 tra agenti e operatori, suddivisi in 3 cellule.

Per sostenere i suoi progetti ad alto budget, Cerberus dispone di diverse e lucrose compagnie legali di facciata; inoltre sembra che esistano diversi benefattori privati ben inseriti nel campo militare-industriale dell’Alleanza dei Sistemi. Tali fonti di entrata sembrano in grado di garantire all’organizzazione introiti consistenti, dell’ordine di svariati miliardi di crediti l’anno.

Negli ultimi anni gli esperti di antiterrorismo hanno registrato un drastico cambio di rotta nelle attività di Cerberus, tanto da ipotizzare un cambio al vertice dell’organizzazione: abbandonando le azioni terroristiche dimostrative e isolate, Cerberus si è concentrato sull’accumulo di navi, armi e sul reclutamento di nuovi agenti per sviluppare il suo potenziale bellico.

Cerberus_troop

Questo cambiamento sembra essersi originato da un significativo rafforzamento della figura centrale dell’organizzazione a scapito dell’autonomia – potenzialmente anarchica – delle singole cellule, cosa confermata dalla descrizione dell’attuale Uomo Misterioso fornita dal comandante Shepard, che lo disegna come una forte figura carismatica, caratterizzata da un’ossessiva volontà di controllo sui propri sottoposti.

Il rapporto sulla struttura scientifica di

Pragia ha confermato i peggiori timori dell’Alleanza: Cerberus non si era fatto alcun scrupolo a condurre crudeli esperimenti su bambini umani allo scopo di migliorare il già notevole potenziale biotico del “Soggetto Zero”. Questa mancanza di considerazione per l’eticità dei mezzi necessari a raggiungere lo scopo di “un’umanità più forte” allunga un’altra ombra sulla già compromessa reputazione di Cerberus, questione ancor più preoccupante se si tiene in considerazione il grande interesse dimostrato dall’Uomo Misterioso per la tecnologia dei
Razziatori e dei loro servi
Collettori.

 

La guerra contro i Razziatori

Con l’arrivo dei Razziatori e del caos che ne seguì, Cerberus mostrò a tutta la galassia il potenziale bellico del suo apparato militare conquistando con le sue squadre d’assalto la stazione di Omega e altri luoghi strategici. L’offensiva militare di Cerberus giunse al suo apice con il tentativo di colpo di stato alla Cittadella – sventato grazie al tempestivo intervento del comandante Shepard – che mirava all’assassinio del Consiglio per sostituirlo con un nuovo organo politico favorevole a Cerberus, con a capo il consigliere traditore Udina.

È incredibile come l’Uomo Misterioso fosse riuscito a costituire in così poco tempo un esercito composto da soldati professionisti d’alto livello e comunque sufficientemente numeroso per sostenere queste grandi operazioni offensive. Ma dopo i primi scontri venne alla luce la verità: l’esercito di Cerberus era costituito solo in parte da volontari (presumibilmente agenti di antica data); la maggior parte dei soldati era invece composta da uomini e donne costretti con la forza a sottoporsi al trattamento di potenziamento sviluppato dagli scienziati di Cerberus a partire dalla tecnologia dei Razziatori. Un trattamento che presenta effetti molto vicini a quelli del processo di

indottrinamento.

Un simile dispiegamento di forze però finì per compromettere la segretezza delle basi principali di Cerberus. Una volta che la comunità galattica si riprese dallo shock iniziale dell’invasione e che le varie specie iniziarono a unire le forze in vista dello scontro decisivo sotto la guida del comandante Shepard, le basi dell’organizzazione furono progressivamente messe sotto pressione dalla controffensiva delle specie rimaste fedeli al Consiglio. La lotta contro Cerberus raggiunse il suo apice con la conquista della stazione spaziale Cronos, sede dell’Uomo Misterioso che però riuscì a scampare alla cattura. Con la cellula centrale distrutta e l’Uomo Misterioso irreperibile, la rete di Cerberus crollò su se stessa.

Avatar
Gira di qui, gira di là, c'è sempre qualcosa da fare!