EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Droni 2016-11-27T11:24:32+02:00

I Droni da battaglia sono dei robot armati di dimensioni ridotte, utilizzati come unità di supporto e complemento durante le operazioni belliche. Non possedendo un’intelligenza artificiale, il comportamento dei Droni è gestito da una rudimentale IV dotata di scarsa adattabilità alle situazioni in cui si trova ad operare.

La maggior parte dei Droni è dotata di campi di forza in grado di ridurne la massa, consentendo quindi un sostanziale aumento della mobilità del mezzo.

La produzioni di Droni è andata con il tempo articolandosi per sviluppare tipi diversi di macchine, a seconda del ruolo specifico che sono destinate a ricoprire sul campo: dai Droni di supporto ai Droni di ricognizione, dai modelli specializzati nelle contromisure elettroniche ai cosiddetti “Droni Storditori”, con funzioni di polizia e dotati di strumenti
di attacco non letali.

Tutti gli eserciti moderni dispongono di un gran numero di Droni che vengono impiegati
nelle operazioni di routine, consentendo al personale militare di concentrarsi sulle
operazioni più importanti e, al tempo stesso, ridurre le perdite subite durante le
schermaglie a bassa intensità che precedono lo scontro decisivo. I Droni si sono
dimostrati inefficaci nella battaglie in campo aperto, non essendo sufficientemente
armati e corazzati.

I Droni, essendo per la maggior parte degli ologrammi e disponendo di un’equipaggiamento molto leggero, possono essere creati via factotum direttamente sul campo di battaglia.