EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

M-76 Revenant 2016-11-27T11:24:47+01:00

M-76 Revenant_me2M-76 Revenant

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il fucile M-76 Revenant scaglia una letale pioggia di proiettili ad alta velocità. È poco preciso ma dispone di  un’alta capacità di clip termiche e una considerevole potenza di fuoco. Efficace contro barriere biotiche, corazze, e scudi.

Dotato di tecnologia non disponibile al pubblico, e protetta dalla riproduzione dalla sofisticata tecnologia di Gestione dei Diritti di Fabbricazione (GDF), quest’arma è utilizzata soltanto dai signori della guerra più ricchi e potenti.

Pro

Una vera e propria mitragliatrice pesante, più che un semplice fucile d’assalto, il fucile M 76 Revenant vanta di un’impressionante cadenza di fuoco, in grado di arrestare, letteralmente, l’avanzata di un intero gruppo di nemici, infatti, se si concentra il fuoco su un singolo nemico, privo di scudi, esso si arresterà nel punto in cui sarà investito dai proiettili.
Il caricatore è uno dei più capienti della categoria dei fucili d’assalto, ha ben 60 colpi standard e in totale, l’arma, ne possiede quasi 500.
Il Revenant causa anche una buona quantità di danni, occorrono circa 10 – 15 proiettili a segno per eliminare un nemico privo di scudi e dai 30 – 35 colpi per quelli che ne possiedono.
La precisione non è il punto forte del Revenant, nei 15 metri risulta devastante, oltre i 30 metri i due terzi dei proiettili andrà persa. La precisione migliora ulteriormente se si usa l’arma da un riparo: si possono centrare dei nemici anche a 40 metri di distanza, a patto che si sparino brevi raffiche di fuoco.

Contro

L’arma non è per niente leggera, per chi la volesse usare con un biotico, dovrà rinunciare ad una veloce ricarica dei poteri.
L’estrazione della clip termica è lenta, ci vuole un secondo buono per inserire la nuova clip, la lentezza della ricarica si sente soprattutto negli scontri più frenetici, dove ogni secondo è prezioso.
Il fucile ha un rinculo ad ogni colpo molto marcato, lo si nota principalmente, quando lo si usa fuori da una copertura, ogni proiettile sparato porterà a destabilizzare un po’ la mira dell’arma, inoltre, quando il fuoco sarà aperto, la mole enorme di proiettili sparati rallenterà i movimenti di chi utilizza l’arma, una vera seccatura.
Un ultimo suggerimento per ottenere il massimo dal M 76 Revenant: la tattica migliore è trovarsi un riparo e sparare da lì, e a mano a mano avanzare il più vicino possibile al prossimo nemico per poi abbatterlo con un valanga di proiettili.

 

  • Apparizioni: ME2 e ME3
  • Luoghi in cui può essere trovato:
    • ME2: arma esclusiva per i soldati, ottenibile durante la missione sulla nave dei Collettori.
    • ME3: si trova durante la missione “Priorità: Cittadella II” nello spogliatoio del bagno dell’ufficio dell’SSC. Il bagno si trova sulla sinistra dell’ufficio con l’impianto antincendio e gli allarmi attivati.
  • Classificazione: rara (oro)

 

 

Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).