EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

M-55 Argus 2016-11-27T11:24:47+02:00

M-55 Argus

 

L’Argus è un fucile ad alto potenziale adottato dagli agenti dell’SSC più esperti.

Eccezionale come arma a corto raggio, le sue raffiche controllate permettono di conservare munizioni durante i conflitti prolungati.

Altri servizi di sicurezza galattici hanno scelto l’Argus come fucile standard, riconoscendone l’enorme potenziale offensivo e la capacità di deterrenza.

Pro

Il fucile M 55 Argus, ha una marcia in più rispetto al solito fucile d’assalto a fuoco rapido, è un fucile pesante anima e corpo, che spara tre colpi in rapida successione.
La peculiarità di questo fucile è la grande mole di danni causati al nemico a proiettile singolo, se si colpisce la testa dell’avversario essa esploderà, letteralmente, in aria, l’Argus riesce ad abbattere un nemico, come il Soldato Collettore con soli 3 – 4 proiettili, invece per un Capitano Collettore, che possiede gli scudi, si avrà bisogno di circa 5 – 6 colpi.
Il caricatore dell’Argus, è abbastanza capiente, contiene in totale circa 200 proiettili e possiede 21 clip termica standard, visto che si impiegano 3 – 4 proiettili per abbattere un nemico privo di scudi, il caricatore è abbastanza ampio per uccidere tre nemici per poi ricaricare.
La velocità di estrazione della clip termica è soddisfacente, si impiega un secondo a estrarre la clip surriscaldata: è un tempo abbastanza accettabile per quest’arma devastante.
La precisone dell’Argus non è il suo punto forte, essa migliora molto se si usa il fucile da una copertura, infatti, è possibile colpire un bersaglio a 40 metri con due dei tre proiettili sparati dal fucile, invece dai 30 metri, sempre se si usa da un riparo, si colpiranno i bersagli con la maggior parte dei proiettili sparati, inoltre il rinculo prodotto dalla fuoriuscita dei proiettili è molto attenuato da un parapetto. Sui 20 metri la precisone diventa buona, anche se non si utilizza l’arma da un riparo, e più il nemico sarà vicino, più il fucile sarà distruttivo.

Contro

La vera pecca del fucile in questione è il forte rinculo che accompagna l’arma in ogni raffica, se si utilizza il fucile fuori da un riparo, bisogna iniziare a mirare al ventre del nemico prima di premere il grilletto, così si avrà la sicurezza che due dei tre colpi sparati andranno a segno, se non tutti.
La cadenza di fuoco non è velocissima, occorre che passi quasi un secondo tra una raffica e l’altra, per alcuni potrebbe essere un svantaggio, per altri, invece, potrebbe dimostrarsi vantaggioso per risparmiare colpi a vuoto e prendere la mira con più calma.
Infine, l’Argus è un fucile pesante a tutti gli effetti, anche nel peso, purtroppo rallenterà in modo rilevante la ricarica dei poteri di un biotico.

  • Apparizioni: ME3
  • Luoghi in cui può essere trovato: disponibile nel contenuto scaricabile “Leviathan” sulla nave abbandonata durante la missione “Despoina: Leviathan”.
  • Classificazione: rara (oro)

 

 

Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).