EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Le ere – Cronologia del Thedas 2016-11-27T11:24:36+00:00

 

http://dragonage.wikia.com/wiki/Ages

LE ERE

Il Calendario della Chiesa si basa sulla suddivisione del tempo in Ere. L’Era corrente è quella del Drago, mentre quella precedente era quella Benedetta. Ogni Era dura all’incirca un secolo e finora ve ne sono state nove. La prima di queste viene ricordata come quella relativa alla creazione della Chiesa.

I periodi di tempo antecedenti alla Prima Era vengono chiamati tempi Antichi, quindi i 400 anni prima della prima Era vengono definiti come i -400 Antichi. Equivalente all’ anno 800 TE del calcolo Imperiale, o circa 1.300 anni prima del presente. Nell’anno 99 di ogni Era, il Divino cerca un evento o un presagio al fine di determinare il nome e l’inizio della prossima nuova Era. L’ultimo evento decisivo fu il risveglio del Drago (Arcidemone). Questo segno suggerisce un Era piena di violenza e distruzione. Dragon Age: Origins inizia nell’anno 30 dell’Era del Drago.

ERE PRECEDENTI

1 TE: l’impero Tevinter viene fondato in concomitanza con l’incoronazione del primo Arconte. Prima di tale evento, le notizie scarseggiano. E’ opinione comune che gli Elfi abitassero la Terra prima della venuta degli esseri Umani. Alcuni suggeriscono che gli esseri Umani siano giunti nel continente attraversando l’oceano come i

Qunari. Gli esseri Umani si diffusero successivamente nel Thedas raggrupandosi in varie tribù, come quelle dei Ciriane, dei Planacene, degli Hacian, e degli Alamarri. Tuttavia furono i Tevinters, accampati presso la città portuale di Minrathous, a prendere il controllo delle regioni circostanti sino a divenire predominanti.

La storia narra che tra gli Elfi e gli Umani le ostilità si accesero a causa del Tevinter. Arlathan, città elfica, venne attaccata. Gli Elfi risposero ritirandosi dal contatto con gli Umani, e il Tevinter fiorì e sino a diffondersi. I primi “Sognatori” impararono l’uso del Lyrium per entrare nell’Oblio per mezzo di quanto insegnatogli dai prigionieri Elfici, e proprio questi Sognatori divennero successivamente i primi Magister dell’Imperium.

214 TE: l’ostilità tra l’Impero Tevinter e gli Elfi, si trasforma infine in una guerra vera e propria. Gli eserciti dell’Imperium circondano la favolosa città Elfica di Arlathan. Nel 220 TE, i Magister fanno ricorso ad un terrificante rituale di Sangue che fa affondare Arlathan all’interno di un vero e proprio dirupo. La città degli Elfi, completamente distrutta, comporta la conquista del regno Elfico. Tutti gli individui che non sono morti, vengono ridotti in schiavitù. La loro antica cultura è distrutta per sempre.

500 TE: la parte occidentale del Tevinter si ribellò per formare le Anderfel, provincia popolata per la maggior parte da individui appartenenti alla tribù Yothandi. L’Impero dimostra di avere grandi difficoltà a sconfiggere il Ciriane nel sud. Le lotte intestine portano molte ribellioni.

575 TE: Kirkwall, l’ultima delle grandi città Imperiali, è fondata nelle Free Marches dal potente Arcimago, Eremius Krayvan. Migliaia di schiavi Elfici vengono deportati per lavorare nelle cave di pietra. Col tempo diviene nota come la “Città delle Catene”, al centro del mercato Imperiale degli schiavi.

620-640 TE: la prima guerra civile del Tevinter viene di solito considerata come l’inizio del declino imperiale. I Magister delle varie case nobili esercitano un ampio potere, cercando al contempo maggiori gratificazioni temporali. La concorrenza tra gli esponenti della stessa classe sociale, i sacrifici umani e l’evocazione di Demoni divengono normali. A seguito della guerra scoppiata tra le due maggiori casate del Tevinter per la rivendicazione del trono dell’Arconte, l’Impero rischia la divisione in due differenti regni. La guerra provoca rovine e campi di battaglia dove ancora oggi è possibile avvertire la contaminazione Magica ad opera del massacro avvenuto. La pace è infine ratificata dal Senato, abile mediatore tra le due fazioni al fine di evitare lo scioglimento dell’Impero.

780 TE: le Anderfels sono riconquistate dall’Impero Tevinter.

800 TE: il primo sforzo per liberare gli Antichi Dèi dalle loro prigioni sotterranee viene effettuato dai più potenti signori Magister, i quali decisero di aprire una porta per la Città D’oro al centro dell’Oblio. Il risultato è catastrofico. Distrutta la Città D’oro e rilasciata la corruzione nel mondo, nasce così la prima Prole Oscura. Il vecchio Dio Dumat viene liberato e diviene il Primo Arcidemone. Comincia il Primo Flagello. La Prole Oscura attacca in massa, concentrandosi in un primo momento nelle Vie Profonde utilizzate dai Regni dei Nani.

Non appena i Regni dei Nani cominciano a cadere, la Prole Oscura decide di utilizzare le Vie Profonde per poter dilagare in tutto il continente. Tutto l’Impero è sotto assedio nonché in uno stato di caos generale. Infine, le nazioni dell’Impero decidono formalmente di riunirsi per combattere un unica guerra comune contro la Prole Oscura.

Le vie di comunicazione divengono difficili attraverso l’Imperium, ma la cooperazione rimane l’arma chiave per poter vincere il conflitto. La gente del Tevinter riprende a pregare gli Antichi Dei per poter ricevere aiuto contro Dumat. La fede del popolo diminuisce, a causa di un lungo silenzio da parte degli Dei. Molti templi vengono distrutti e la popolazione dell’Impero cominciarono a disertare l’antica fede. Questo periodo buio dura oltre 200 anni.

890 TE: i Custodi Grigi fondano la Fortezza Weisshaupt nelle Anderfels. L’organizzazione è formata principalmente da veterani delle numerose battaglie contro la Prole Oscura. Mantenute le comunicazioni all’interno del e con l’Imperium iniziano a colpire rapidamente la Prole Oscura ovunque quest ultima appariva. Aumente il numero delle fortezze e dei rifornimenti ricevuti in omaggio dai regnanti.

940 TE: il Nano Paragon Caridins crea il primo Golem per poter combattere la Prole Oscura. I Nani cominciano a riprendere possesso delle proprie Thaig (enormi abitazioni Naniche) rivendicando in tal modo parte delle Vie Profonde.

992 TE: i Custodi Grigi raccolgono molte forze militari sia tramite l’Imperium sia per mezzo del Ciriane e del Rivain. In tal modo sperano di poter affrontare Dumat nella colossale battaglia dei “campi del silenzio”, situati nel meridione del Tevinter. Dumat viene distrutto e le forze della Prole Oscura sbaragliate. I trattati che sanciscono i poteri e i diritti dei Custodi Grigi sono istituiti in quest’anno.

1000 TE: lentamente ma in maniera definitiva, l’ultima delle orde di Prole Oscura viene sconfitta e costretta a ritirarsi nelle steppe a ovest delle Anderfels e nelle Vie Profonde. Per i Nani, la guerra continua nei sotterranei, sebbene l’umanità inizi a credere che la battaglia sia finita. Indebolito dopo secoli di combattimenti, l’Imperium è pronto per essere attaccato.

1004 TE: i Custodi Grigi scoprono un guppo di Prole Oscura intelligenti, capaci di controllare alcune porzioni dell’orda anche dopo la morte di Dumat. Il custode Grigio Sashamiri organizza una trappola per trattenere e studiare la più grande di queste creature, Corypheus, che si ritiene essere uno dei Magister Tevinter corrotto all’incirca due secoli prima degli eventi ivi narrati.

1014 TE: il Comandante dei Custodi Grigi Daneken prende coscienza dell’inutilità dei vari tentativi dei Custodi di cercare di controllare o di uccidere Corypheus e propone pertanto di sigillare il carcere isolandolo al contempo dal resto del mondo.

1020 TE: una massiccia orda di Barbari attraversa il Mare del Risveglio guidati dal signore della guerra Maferath e da Andraste, promessa sposa del Creatore. Alcuni documenti affermano che i Barbari sono stati spinti verso nord dalla Prole Oscura, altri invece ipotizzano che fu per decisione di Andraste andare a portare la libertà al popolo Imperiale, che era stato a lungo oppresso dalle depravazioni dei Magister.

La marcia dei Barbari del sud è supportata da massicce ribellioni che garantiscono loro il successo. L’Impero del sud comincia a sgretolarsi e i Magister del Tevinter sono costretti a unirsi per combattere una minaccia al loro potere che è maggiore di quella della Prole Oscura.

1025 TE: dopo la morte di Andraste, l’esercito Barbaro si disperde. L’Imperium meridionale del Tevinter si proclama indipendente e basa la propria costituzione su un insieme di città-stato indipendenti. I figli di Maferath costituiscono diversi regni, come quello dei Ciriani e del Planasene. Questi ultimi subiscono notevoli cambiamenti in meno di un secolo. Il Ciriane diviene presto la terra di

Orlais, mentre il Regno del Planasene diventa una libera confederazione conosciuta come Free Marches.

La terra tra il Mare della Veglia e le Frostbacks fu data come patria agli Elfi liberi. Il “Lungo cammino” inizia con gli Elfi provenienti da tutto l’Impero che cominciano a viaggiare a piedi verso le Valli. Tuttavia, decimati da numerose malattie e da vari gruppi di banditi, provocano un caos di proporzioni non trascurabili. Un culto dedicato agli insegnamenti di Andraste si diffonde rapidamente nel sud, ma resta in gran parte disorganizzato e molto impopolare tra i templi degli Antichi Dèi.

1040 TE: viene isituito il canto della Luce dai discepoli di Andraste, i quali raccolgono la sua storia ed i suoi insegnamenti in vari inni. Numerose versioni del Canto vengono tramandate nel corso del tempo. Questi sono denominati collettivamente “i Culti del Creatore”.

1050-1120 TE: nasce una ribellione ad est inerente Rivaini, che tenta di uscire dalI’Impero. Le campagne militari seguenti realizzate per fermare la ribellione distraggono l’Impero dai suoi tentativi di riconquistare le Free Marches e consentono al sud di ripristinare la propria forza militare. Molte delle città orientali nelle Free Marches intervengono per aiutare Rivaini. Dopo le numerose perdite, che culminano nella disastrosa battaglia del Temerin nel 1117 TE, l’Impero abbandona finalmente l’est.

1126 TE: viene fondato il regno di Rivain.

1155 TE: i Nani di Orzammar presenti nei Monti Frostback chiudono l’ultima strada delle Vie profonde che consente l’accesso al loro regno. Entro dieci anni, i regni dei Nani di Hormak e Gundaar sono caduti contro la Prole Oscura, lasciando solo Orzammar e Kal-Sharok. I Nani di Kal-Sharok non perdonano il Sommo Re di Orzammar in quanto capiscono di esser considerati come sacrificabili (ciò a causa della chiusura della via d’accesso al regno di Orzammar).

1170 TE: man mano che i confini dell’Impero cambiano a causa del conflitto in corso, Kirkwall diventa sempre più un avamposto solitaro, all’interno di una frontiera lontana e violenta. Il territorio circostante è rapidamente frammentato in quei regni che sarebbero diventati Orlais e le barbare Free Marches, così come la nuova patria degli Elfi delle Valli. Nonostante il suo isolamento, Kirkwall continua per propria iniziativa a combattere, respingendo in tal modo molti eserciti invasori. La città cadrà solamente per mano degli schiavi ribelli. Il possesso di Kirkwall rimane controverso per i secoli a venire, pur della certezza dell’impossibilità di una sua possibile riunione con l’Impero.

1180 TE: i Culti del Creatore si diffondo rapidamente nelle terre del sud, con conseguente costruzione del primo grande tempio in Val Royeaux, il quale diviene il maggiore centro di Culto della nuova fede. Uno dei suoi seguaci più ferventi è il giovane Re di Orlais, Kordillus Drakon. 

1184 TE: Drakon inizia una serie di Marce Sante in nome del Creatore, dimostrando rapidamente a tutto il mondo, di essere uno dei più grandi generali della storia.

1192 TE: dopo aver conquistato diverse vicine città-stato e costretto gli altri popoli a presentarsi a sua signoria, Kordillus Drakon viene incoronato come Imperatore a Val Royeaux. La sua ambizione di espandersi più a nord nelle Free Marches (Terre Libere) vengono ostacolate dalle costanti pressioni presenti nelle Valli a est. L’Imperatore Drakon formalizza il Culto del Creatore della Chiesa e comanda che i missionari vegano inviati in altre terre.

ERA DIVINA

1195 TE o 1:1 dell’Era Divina (1° anno della 1° Era Divina): la prima Divina della Chiesa, Justinia I viene nominata presso Val Royeaux. L’uso della Magia è dichiarato illegale in Orlais tranne per coloro operano sotto il controllo diretto della Chiesa.

1:5 Era della Divina: Zazikel si risveglia e inizia il secondo Flagello, con la Prole Oscura che massacra l’intera città di Nordbotten, prima che i Custodi Grigi possano prenderne il comando per la difesa. La Prole Oscura proviene letteralmente da tutti e quattro gli angoli del continente. Ancora una volta, l’umanità si lancia in una disperata battaglia per la sopravvivenza durante i successivi cento anni. L’Impero Tevinter abbandona le Anderfels per tentare di proteggere se stesso. Un tradimento ricordato da Anders ancora oggi.

Le Free Marches e Orlais faticano a difendersi, ma grazie ai Custodi Grigi e ai potenti eserciti sotto il comando del brillante Imperatore Drakon, venne fatta la differenza. In diversi scontri, tra cui la vittoria nella battaglia di Cumberland nell’anno 01.16 dell’Era Divina, gli Orlesiani sconfissero differenti orde di Prole Oscura. In tal modo numerose città vengono salvate. L’Impero Orlesiano sotto il comando di Drakon si espande rapidamente, assieme all’influenza della Chiesa.

In maniera significativa, l’Impero Tevinter oramai notevolmente indebolito dal saccheggio di Minrathous nell’anno 01.31 dell’Era Divina, viene graziato dall’Imperatore Drakon, il quale ebbe l’opportunità di espandersi verso nord. Invece, egli scelse di radunare i propri eserciti verso ovest per aiutare la popolazione durante l’assedio di Weisshaupt nell’anno 01.33 dell’Era Divina.

I Custodi Grigi sono impressionati per la conversione di Drakon al culto della Chiesa, e insieme, al sovrano di Orlais, riuscirono a salvare la nazione delle Anderfels gravemente indebolita dalla distruzione, diffondendo al contempo una devota adorazione nei confronti del Creatore. In tutto questo tempo, gli Elfi delle Valli rimangono neutrali. Il popolo di Orlais fu molto arrabbiato quando la città di Montsimmard venne quasi distrutta dalla Prole Oscura nell’anno 01:25 Era della Divina, ricordando come l’esercito Elfico decise di rimanere a guardare.

Anno 01:20 Era Divina: viene firmato l’Accordo di Nevarran : i Cercatori della Verità si impegnano a servire la Chiesa. Il Circolo dei Maghi nasce in seguito a tale accordo.

Anno 01:45 Era Divina: l’Imperatore Drakon muore di vecchiaia in Val Chevin. Il suo Impero, formato per la maggioranza dalle Free Marches occidentali e dall’intera Anderfel, non sopravvive alla sua morte.

Il suo successore, Kordillus II, non possiede l’arguzia politica del padre e in tal modo le Anderfels dichiarano la propria indipendenza all’incira vent’anni dopo la morte di Kordillus I. Nei successivi duecento anni l’Impero di Orlais perde costantemente territorio fino a stabilizzarsi nei suoi confini attuali. Tuttavia, nei successivi cinquant’anni anni, la Chiesa continua a diffondersi rapidamente assistita dai Custodi Grigi, mentre il Flagello cova nelle Profondità. La Chiesa si diffonde ad est nelle Free Marches, ad Antiva e anche a nord nell’Impero Tevinter anche se quest’ultimo ha in gran parte resistito alla conversione. La Chantry si trova in diretta opposizione al potere (anche se in calo) della nobiltà, che esercita la Magia.

Anno 1:95 Era Divina: l’ultima battaglia del secondo Flagello viene combattuta presso Starkhaven. L’esercito Umano è guidato dai Custodi Grigi e ottiene una clamorosa vittoria nella quale Zazikel è infine distrutto e la Prole Oscura sbaragliata. Il periodo che segue è conosciuto come la “Ricostruzione” un’epoca nella quale il commercio, la cultura e la religione diventano fondamentali nella maggior parte delle terre Umane. Come conseguenza del Flagello, gli Alamarri eleggono il primo Teyrn, Hafter, che diviene famoso per esser riuscito a unificare le tribù contro la Prole Oscura nella Valle Fereldiana.

Anno 1:99 Era Divina: si conclude l’età Divina, denominata successivamente come Era della Gloria.

ERA DELLA GLORIA

La crescente ostilità tra Elfi e Umani comporta come risultato, lo scoppio di innumerevoli schermaglie di confine presso le Valli e Orlais. Nell’anno 2:9 Era della Gloria, le forze elfiche attaccano la città di Red Crossing occupandola rapidamente. Le atrocità commesse nei confronti della città e contro gli abitanti della stessa nonché la Chiesa, fecero infuriare gli esseri umani.

Orlais entra immediatamente in guerra con il Dales, ma viene inizialmente sorpreso dalla ferocia degli Elfi. L’esercito Orlesiano che si aspettava una rapida vittoria, dovette ricredersi.

Anno 02:10, Era della Gloria: le forze Elfiche catturano Montsimmard e marciano alle soglie di Val Royeaux. La Chiesa ordina una Marcia contro gli Elfi conosciuta in seguito come la Sacra Marcia delle Dales.

Mentre gli Elfi si preparano a saccheggiare Val Royeaux e a penetrare nelle terre Umane, Montsimmard viene riconquistata e gli Elfi vengono completamente annientati nell’anno 02:20 dell’Era della Gloria. Le terre delle Dales finiscono sotto il controllo Orlesiano, con insediamenti Elfici sradicati e culti delle divinità Elfiche proibiti.

Gli Elfi sono costretti a vivere con gli Umani secondo le loro leggi o a vagare per il regno come vagabondi senza alcuna fissa dimora.

Anni 2:15–2:45 dell’Era della Gloria: l’ascesa di Starkhaven avviene durante il regno di Fyruss, il quale tenta di unire le Free Marches sotto il proprio stendardo al fine di costruire il proprio Impero.

Alla fine, Fyruss, tradito dai suoi stessi alleati (Tevinter e Starkhaven) perde il proprio regno per mano dell’Impero Tevinter.

Fyruss non arresosi viene catturato durante una Sacra Marcia nell’anno 2:80 dell’Era della Gloria. Antiva, città posta a nord del continente, nell’anno 02.33 dell’Era della Gloria, si organizza per potersi difendere dall’avanzata di Fyruss.

Anno 02:34 dell’Era della Gloria: a seguito della sconfitta di Zazikel nell’Anno 1:95 dell’Era Divina, in molti sono propensi per la costruzione di una sede fortificata per i Custodi Grigi.

La fortezza del Picco del Soldato viene terminata in dieci anni di ininterroti lavori.

Anno 2:83, Era della Gloria: il Circolo dei Maghi a Nevarra, è il primo Circolo ad esser stato annullato a causa del suo praticare la Magia proibita nonché per aver sfidato i propri guardiani Templari. Dopo l’incidente, viene garantito il Diritto di Annullamento ad ogni Grande Chierico.

Anno 2:99, Era della Gloria: è la fine dell’Era della Gloria. Viene completata la Gran Cattedrale in Val Royeaux, imponente a causa delle sue due torri principali, visibili da qualunque punto della città e da vari chilometri di distanza. Inizia così l’Era delle Torri.

ERA DELLE TORRI

Anno 03:10, Era delle Torri: il vecchio Dio Toth si risveglia e in tal modo scoppia il Terzo Flagello con epicentro nelle terre centrali del Thedas. La Prole Oscura è in numero maggiore rispetto al passato. Un enorme sciame di Prole Oscura invade il Tevinter nelle città di Marnas Pell e Vyrantium così come le città Orlesiane di Arlesans e Montsimmard. I Custodi Grigi di entrambi questi paesi organizzano rapidamente una difesa e malgrado le perdite pesanti subite nelle città assediate, la Prole Oscura viene respinta.

Anno 03:18, Era delle Torri: La Prole Oscura devasta le Free Marches, attaccando le città lungo il fiume Minanter. In un primo momento, gli Orlesiani e il Tevinter non fanno nulla, ma una pressione costante da parte dei Custodi Grigi di Weisshaupt convince entrambe le nazioni a inviare aiuti per le città assediate.

Anno 03:25, Era delleTorri: gli eserciti di Orlais e dell’Impero Tevinter si incontrano presso Hunter Fell e da qui si uniscono insieme ai Custodi Grigi nell’ultima battaglia del Terzo Flagello. Toth viene distrutto e la Prole Oscura macellata in una delle più sanguinose battaglie della storia. Le carcasse della Prole Oscura vengono ammassate in cumuli alti 100 piedi e poi bruciate. La gente delle Free Marches non dimenticherà presto l’immagine terrificante dei Prole Oscura bruciati.

La loro felicità è però presto schiacciata dagli eserciti vittoriosi che decidono di occupare i territori liberati dalla Prole Oscura. Orlais occupa Nevarra, mentre il Tevinter occupa Hunter Fell. Queste occupazioni non durano a lungo, con Hunter Fell che si distacca dal Tevinter nell’anno 03:49 dell’Era delle Torri, e con Nevarra che dichiara la propria indipendenza sempre nell’Era delle Torri, durante l’anno 3:65.

Anno 3:87, Era delle Torri: dopo molti anni di discussioni accese e diatribe, uno scisma divide la Chiesa dalla Chiesa Imperiale all’interno del Tevinter, la quale elegge il proprio Divino, un Mago maschio, presso la Cattedrale di Minrathous.

La Chiesa Imperiale, da sempre simpatizzante per una visione più moderata nei confronti della Magia, dichiara che dev’essere consentito ai Maghi di poter governare finché la Magia del Sangue é per legge proibita.

Essa sostiene inoltre che Andraste non era di origine Divina, ma piuttosto una Profeta mortale con notevole talento magico e che la sua ascensione al fianco del Creatore non ha fatto di lei una Divina. Entrambi questi argomenti non si conciliano bene con il resto della Chiesa.

Come la Divina di Val Royeaux prese misure per limitare il potere del Circolo dei Maghi anche la Chiesa Imperiale prende di propria mano l’iniziativa. Il Divino Minrathous viene indicato come il “Divino Nero” dalla maggior parte della gente, e la propaganda della Chiesa avversaria suscita il popolo ad avere sentimenti negativi contro il Tevinter e il Circolo dei Maghi.

3:99 Era delle Torri: la morte del Divino Joyous II presso Val Royeaux viene celebrata a Minrathous. E’ istituito un giorno di lutto dalla Divina Imperiale. Tale era è in seguito conosciuta come Era Nera, a causa della falsa Divina del Nord.

 

ERA NERA
Anni 04:40 dell’Era Nera e 5:10 dell’Era Sacra: La Chiesa dichiara una serie di quattro Sacre Marce per distruggere i “pagani” all’interno dell’Impero Tevinter. Tutte e  quattro le volte, grandi eserciti vengono radunati da tutte le Chiese e un assalto viene lanciato in tutto il Tevinter. Ogni volta, tuttavia, la Sacre Marce fallirono cercando di conquistare Minrathous. Alla fine, le Sacre Marce servirono  semplicemente per rafforzare la separazione tra Minrathous e Val Royeaux. La Chiesa Imperiale si apprestava a stabilire il proprio dogma e politiche indipendenti, e l’ondata di Maghi in fuga dalle terre del sud del Tevinter rafforzò l’ormai scemato potere dell’Impero.
Anno 4:85 dell’Era Nera: Furono registrate le Leggende Alamarri di Dane e i Lupi Mannari che narravano di un passato in cui le tribù subirono ripetuti attacchi dai Licantropi fino a quando l’eroe Dane riuscì ad uccidere le creature. Gli eventi di queste leggende ebbero luogo probabilmente negli anni dell’Era della Divina.
ERA ESALTATA
Anno 5:10, Era Esaltata: Calenhad il grande nasce come terzo figlio di un mercante di Highever.
Anno 05:12, Era Esaltata: Le Sacre Marce verso il Tevinter hanno fine con il risveglio di Andoral e il dilagare del Quarto Flagello. I Prole Oscura appaiono in gran numero a nord-est e nord-ovest del continente. Il paese di Antiva viene invaso  e la sua intera famiglia viene massacrata. La Prole Oscura si riversa nelle Free Marches e nel Rivain. Il Flagello raggiunge anche le  Anderfel e la città capitale di Hossberg viene messa sotto assedio. Orlais e L’Impero Tevinter vengono attaccati da un esiguo numero di nemici e sono in grado di far arretrare la Prole Oscura nelle Vie Profonde. Nonostante questa vittoria, il Tevinter si rifiuta di inviare aiuti nelle Free Marches o nell’Anderfel, mentre Orlais Invia solo un piccolo reggimento.
Anno 05:20, Era Esaltata: Il Custode Grigio Garahel conduce un esercito di Custodi e Anders per la città di Hossberg e rompe l’assedio.
Anno 05:22, Era Esaltata: Garahel raccoglie altri Custodi da Orlais e dalle Anderfel e marcia su Starkhaven. A Starkhaven Garahel organizza un’alleanza tra i Re minori e i Teyrn delle Free Marches. Un esercito unito marcia verso il Nord sotto il vessillo dei Custodi Grigi.
Antiva viene liberata dalla Prole Oscura durante la famigerata battaglia nell’anno 05:24 dell’Era Esaltata presso la città di Ayesleigh, dove Garahel muore uccidendo l’Arcidemone Andoral. Molti Prole Oscura vengono massacrati nella battaglia e non viene un loro possibile ritorno viene escluso. Il Flagello in realtà continua a farsi sentire nei sotterranei dei nani di Orzammar, per lo più ignorato da tutti, eccetto che dai Custodi Grigi. I più aspettavano con ansia la fine della guerra per poter poi ricominciare il regolare commercio.
Però Kirkwall dichiara che i nug comuni siano considerati parassiti nocivi e inizia la battaglia delle “Pianure Stridenti”.
 Anno 5:37 , Era Esaltata: Viene incoronato Tylus, primo Re della famiglia Van Markham di Nevarra, dopo aver affermato di essere un discendente del figlio di Drakon, ucciso nel Cumberland. Essendo un eroe del recente Flagello, Tylus è in grado di suscitare sentimenti nazionalistici nelle Free Marches occidentali contro il crescente potere di Orlais. Egli dimostra il suo valore militare vincendo numerose battaglie importanti contro gli Orlesiani e stabilisce un nuovo e crescente potere.
Anno 05:42, Era Esaltata: Con l’incoronazione di Re Calenhad a Denerim, le varie fazioni di Alamarri vengono finalmente unite sotto un unica bandiera e formano il Ferelden. Sempre considerata una terra selvaggia di barbari e nomadi, divenne infine una nazione a se stante, anche se considerata primitiva e arretrata dai più.
Anno 5:99, Era Esaltata : finisce l’Era Esaltata, e con l’assassinio della Regina Madrigale di Antiva (trovata morta nella foresta durante una battuta di caccia con quattro spade d’acciaio conficcate nel petto, a fomentare il sospetto che sia stato un “lavoro” svolto dai famigerati “Corvi di Antiva”), l’epoca successiva sarà denominata l’Era dell’Acciaio.
ERA DELL’ACCIAIO
Anno 6:15, Era dell’Acciaio: L’evoluzione dei metodi dei cacciatori porta i Draghi quasi all’estinzione. Su tutte, la famiglia Pentaghast diventa illustre in tutto il continente per i propri cacciatori di Draghi.
Anno 06:30, Era dell’Acciaio: I Qunari approdano a Par Vollen e la conquistano rapidamente, anche se la notizia non raggiunge il continente fino a quando le navi Qunari iniziano a sbarcare in massa nel Seheron e Rivain del Nord nell’anno 06:32 Era dell’Acciaio.
La prima guerra Qunari comincia e dura per la maggior parte del secolo. I progressi iniziali dei Qunari sono notevoli: dall’anno 06:42 Era dell’Acciaio, essi hanno conquistato gran parte dell’Impero Tevinter, Rivain e Antiva, e cominciano ad assaltare le Free Marches. Solo Minrathous, nel Nord, rimane assediata ma non conquistata. I Qunari hanno costretto tutti i popoli conquistati a convertirsi al Qun, la loro filosofia opprimente che preannunciava tutti come esseri uguali, ma disprezzava tutte le libertà individuali. Dall’anno 6:85, gli esseri Umani si organizzano e spingono la popolazione a massicce ribellioni nel Tevinter, riuscendo a liberare l’Impero. Così le fila dei Qunari iniziano a sgretolarsi.
ERA DELLA TEMPESTA
Anno 7:10 ,Era della Tempesta: sotto le leggi di Re Arland i Custodi Grigi vengono banditi dal Ferelden dopo aver fallitto un colpo di stato guidato dalla Custode Comandante Sophia Dryden.
Anno 7:23 , Era della Tempesta: I Qunari vengono respinti fino a Seheron e Rivain, ma rimangono comunque ben radicati e organizzati. La battaglia del Mare di Nocen, il più grande scontro navale nella storia, porta alla distruzione di molte delle navi di entrambi gli schieramenti.
Con entrambi gli avversari fiaccati dalla battaglia, inizia una situazione di stallo.
Anni 7:25–7:85, Era della Tempesta: Vengono dichiarate nuove Marce Sacre da entrambe le Chiese Imperiali per riprendere la città di Seheron e la città orientale di Qarinus, e infine riconquistare Rivain. Durante le Sacre Marce, Orlais riesce a rubare il Tomo di Koslun dai Qunari.
Anno 7:28, Era della Tempesta: Un culto devoto alla furia dell’Alto Drago Urzara devasta le Free Marches settentrionali fino a quando il drago viene ucciso da un gruppo di miliziani.
07.34 , Era della Tempesta: L’Arconte Nomaran viene eletto direttamente dai più alti ranghi degli incantatori. Egli capovolge le vecchie regole vietando ai Maghi di prendere parte alla politica del Tevinter.
Anno 07:44, Era della Tempesta: Recentemente incoronato imperatore di Orlais, Freyan, permette alle donne di diventare cavalieri, dopo essere stato in precedenza il testimone della morte di Ser Aveline, il cavaliere di Orlais.
Anno 07:52, Era della Tempesta: La seconda nuova Marcia Sacra fu un disastro, e i Qunari presero il controllo di gran parte di Antiva.
Anno 07:56, Era della Tempesta: I Qunari, anche se in ritirata, riescono a guadagnare una posizione sicura nelle Free Marches vicino Ostwick e lanciando assalti contro Starkhaven e Kirkwall. Starkhaven prevale, ma Kirkwall cade contro le stregonerie di Saarebas in un raid notturno e la città viene occupata fino alla fine della Terza nuova Marcia Sacra.
Anno 7:60 , Era della Tempesta: Viene fondata la guardia cittadina di Kirkwall, dopo che la città venne liberata dall’occupazione dei Qunari da un cavaliere Orlesiano, Ser Michel Lafaille, che divenne poi il primo Visconte.
Anno 7:84, Era della Tempesta: Entro la fine della nuova terza Marcia Sacra, i Qunari vengono respinti fino alla città di Kont-aar nel nord Rivain, e a Par Vollen. La ricostruzione venne considerata più importante del cercare di scacciare i Qunari da Kont-aar ancora una volta. Con un incontro tra gli inviati di tutte le terre Umane (ad eccezione del Tevinter) e i Qunari, a Llomerryn viene firmato un trattato e viene dichiarata la pace.
Anno 7:90, Era della Tempesta: Ceridweth dell’Occhio a Spirale, uno degli apostati più popolari del Gallows, viene sottoposta al Rito della Calma.
Anno 7:99, Era della Tempesta: Termina L’Era della Tempesta.
ERA BENEDETTA
Anno 08:05, Era Benedetta: Kirkwall si ribella contro Orlais e acquisisce lo status di città indipendente.
Anno 8:24, Era Benedetta:  L’Impero Orlesiano, sotto la direzione di Reville detto “Imperatore pazzo”, lancia un’invasione nel Ferelden. Grazie al supporto clandestino di casate potenti indebolisce la difesa del Regno, e Orlais stabilisce rapidamente un forte controllo.
La città della Veglia, la città di Amaranthine e anche Redcliffe vengono reclamate dall’Impero. Nella battaglia di Lothering, vengono uccisi re Vanedrin Theirin e Ardal Cousland. Teyrn di Highever viene ucciso mentre cercava di difenderlo. Vanderin è succeduto da suo figlio, re Brandel Theirin, che per la sua gioventù e inesperienza non è in grado di unire il paese, e per il ventennio seguente il Ferelden viene macchiato del sangue di numerose battaglie. La Spada di re Calenhad Theirin, Nemetos, è perduta.
Anno 08:44, Era Benedetta: L’Impero Orlesiano saccheggia infine la città di Denerim, conseguendo la vittoria nel Ferelden e costringendo Re Brandel a nascondersi. Anche in questo stato il Re e la nobiltà del Ferelden continuano ad opporsi con la guerriglia ai loro oppressori. Quando Brandel infine muore, diversi anni dopo la nascita di suo nipote  Maric Theirin, Orlais incorona Meghren come Re del Ferelden. Sebbene figlia di Brandel, “la Regina Ribelle” Moira Theirin – considerata più popolare e carismatica di suo padre – riesce a tenere viva la resistenza.
Anno 08:55 Era Benedetta: La guerra tra i Qunari e l’Impero Tevinter continua e i Qunari  conquistano Seheron in tre anni. Il Tevinter viene lasciato da solo a combattere la guerra e la pace tra i Qunari e le altre terre diventa fragile. Vengono respinti diversi tentativi dei Qunari di approdare sul continente per attaccare direttamente il Tevinter.
Anno 8:62, Era Benedetta: La città Antiviana di Treviso viene rasa al suolo da un incendio divampato in un magazzino di olio per lampade.
Anno 8:70, Era Benedetta: Una guerra tra Nevarra e Orlais per il controllo delle colline occidentali intorno Perendale si traduce in una vittoria di Nevarra. Tuttavia Orlais procede a seminare il malcontento e la ribellione tra la gente del Perendale che non accetta le regole di Nevarra.
Anno 8:76, Era Benedetta: Nell’inverno più freddo di tutti i secoli, Adain di Starkhaven, uno del più famosi eretici, sfugge alle grinfie del circolo dei Maghi.
8:78, Era Benedetta: Nasce Maric Theirin, continuando così la linea di sangue di re Calenhad.
Anno 8:82, Era Benedetta: Nevarra inizia una sanguinosa campagna di conquista all’interno delle Free Marches, incoraggiata dalla vittoria nel Perendale. L’avanzata viene fermata da Cade Arvale, che viene denominato Campione di Tantervale per le sue gesta.
Anno 8:96, Era Benedetta: Moira, la “Regina Ribelle” viene assassinata da Bann Ceorlic nella cospirazione di alcuni nobili traditori sotto il comando del Re Orlesiano Meghren.
Anno 8:99, Era Benedetta: Maric Theirin uccide Bann Ceorlic, come anche gli altri tre nobili che hanno tradito e ucciso sua madre. Le ultime due legioni di cavalieri che l’Imperatore invia per il Ferelden occupato vengono sconfitte nella battaglia del Fiume Dane e la liberazione del Ferelden dagli Orlesiani è molto più vicina che mai. Finisce così l’Era Benedetta.

ERA DEL DRAGO

Anno 09:02, Era del Drago: Guidati dal giovane Re Maric, i ribelli del Ferelden hanno successo e scacciano via gli Orlesiani e le loro dottrine. Poco tempo dopo, Antiva è scossa da una guerra civile e inizia la funesta “Epoca delle Tre Regine”. Viene usurpato il Trono e con esso il potere dell’Arconte del Tevinter.
Anno 9:04, Era del Drago: Nasce Celene, futura Imperatrice di Orlais.
Anno 9:05, Era del Drago: Nasce Cailan, futuro Re del Ferelden.
Anno 9:08, Era del Drago: Muore Rowan, Regina del Ferelden.
Anno 09:10, Era del Drago: Nel Sottosuolo Fereldeiano, l’intelligente Prole Oscura conosciuto come “l’Architetto” tenta di dissotterrare e uccidere i restanti Old Gods (Antichi Dei) per contaminare l’intero mondo in superficie. I suoi sforzi sono vanificati da Re Maric e da una banda di Custodi Grigi. Re Maric consente all’ordine dei Custodi Grigi di tornare nel Ferelden dopo due secoli di esilio. Nasce Alistair.
Anno 9:12, Era del Drago: Viene riscoperta Kal-Sharok, a lungo perduta per colpa della Prole Oscura e ritrovata dai Nani di Orzammar nel monte Hunterhorn. I Nani del posto, presi da gran risentimento rifiutano Orzammar e l’autorità  del suo Re.
Anno 9:13 (circa), Era del Drago: La fortezza Nanica di Bownammar, sede della Legione dei Morti, cade contro la Prole Oscura.
Anno 9:14, Era del Drago: Perrin Threnhold è nominato Visconte di Kirkwall.
Anno 9:20, Era del Drago: Il Ferelden e Orlais fanno ufficialmente pace dopo l’ascesa dell’Imperatrice Celene al trono Orlesiano. Arl Eamon Guerrin sposa Isolde, una donna Orlesiana, e su sua richiesta invia Alistair alla Chiesa.
Anno 09:21, Era del Drago: Dopo un fallito colpo di stato contro l’Ordine dei Templari, viene giustiziato il Visconte Perrin Threnhold e Marlowe Dumar viene nominato Visconte di Kirkwall. In vista del suo ruolo nell’arresto del visconte Threnhold, Meredith viene promossa a Cavaliere-Comandante di Kirkwall dal Gran Chierico Elthina.
Anno 09:22, Era del Drago: I Maghi del Sangue, segretamente in contatto con un Gran Chierico traditore della Chiesa Orlesiana, cospirano per assassinare la Divina Beatrice III. Una “Cercatrice della Verità”, Cassandra Pentaghast, ostacola la cospirazione e viene nominata Eroina di Orlais e Braccio Destro della Divina.
Anno 09:25, Era del Drago: Re Maric del Ferelden è disperso in mare e viene imprigionato dai Corvi di Antiva nel Velabanchel. Il figlio di Maric, Cailan Theirin, eredita il trono del Ferelden. Circa un mese più tardi, Cailan sposa Anora, figlia di Teyrn Loghain Mac Tir.
Anno 9:27, Era del Drago: Malcolm Hawke, il Mago Eretico responsabile di aver imprigionato e sigillato Corypheus (un antico Prole Oscura) e padre del futuro campione di Kirkwall, muore a Lothering.
Anno 09:28, Era del Drago: il Nano Paragon Branka e la sua casata salvano Oghren nelle Vie Profonda nella speranza di trovare l’incudine del Vuoto e il segreto della creazione dei Golem. Lo schiavo Fenris fugge dal suo maestro verso sud. Leliana cerca un rifugio nella Chiesa di Lothering.
Anno 9:30, Era del Drago: Alistair viene reclutato nell’Ordine dei Custodi Grigi da Duncan, Comandante Custode del Ferelden.
Iniziano gli Eventi descritti in Dragon Age: Origins.
Quando il tentativo dell’Architetto di fare di Urthemiel un discepolo fallisce, trasformando l’Antico Dio in un Arcidemone, si scatena il quinto Flagello nel Ferelden meridionale e nelle Selve Korcari. Arl Rendon Howe assassina Teyrn Bryce Cousland e la moglie Eleanor della Famiglia Cousland. Il Clan Sabrae degli Elfi Dalish si stanzia nel Ferelden e trova un antico Eluvian (specchio magico Elfico) contaminato. Per sfuggire al Flagello i Clan Elfici fuggono verso Nord nelle Free Marches. Il Custode viene arruolato nei Custodi Grigi. Il Ferelden viene sconfitto nella battaglia di Ostagar contro la Prole Oscura; la battaglia è persa quando Teyrn Loghain diserta, causando la distruzione dell’esercito Fereldiano, il quasi completo annientamento e l’esilio dell’Ordine dei Custodi Grigi, la morte di Re Cailan Theirin e del Custode Comandante Duncan.
Il Custode e Alistair vengono salvati da una Strega delle Selve, Flemeth. Teyrn Loghain torna a Denerim e dichiara se stesso Regente, scatenando una guerra civile tra lui e la nobiltà Fereldiana.
Iniziano gli Eventi descritti in Dragon Age 2: Lothering è distrutta e la famiglia Hawke si sposta verso Kirkwall (con Aveline Valene) grazie all’aiuto di Flemeth.
Anno 9:31, Era del Drago: L’Arcidemone Urthemiel viene ucciso da uno dei Custodi Grigi rimasti nel Ferelden nella battaglia di Denerim e il Custode diventa “L’eroe del Ferelden.”
Iniziano gli eventi descritti in Dragon Age: la Caduta dei Custodi.
Un Custode Grigio Orlesiano viene inviato nel Ferelden per aiutare a disperdere la Prole Oscura che non si era ancora ritirata nelle Vie Profonde dopo che l’Arcidemone venne ucciso. Sotto il comando del tenente Gable di tenere la Fortezza della Veglia, Kristoff comincia a investigare ma viene ucciso dai servi di un’ intelligente Prole Oscura madre della covata, conosciuta come “La Madre”.
Cominciano gli Eventi descritti in Dragon Age: Origins – Awakening. Inizia la guerra civile della Prole Oscura.
I restanti Prole Oscura nel Ferelden vengono eliminati dal Custode-Comandante e da altri Custodi Grigi. Termina la guerra civile della Prole Oscura.
I nani di Orzammar sono in grado di riconquistare la città di Kal’Hirol. Il Thaig di Agmarrak viene invaso dai mietiori. Il Custode-Comandante del Ferelden uccide uno di loro e distrugge la sua ricerca. Il Circolo dei Maghi di Starkhaven brucia dal sottosuolo e i suoi superstiti vengono trasferiti a Kirkwall, rendendolo il più grande Circolo nelle Free Marches. I Qunari incontrano gli Orlesiani che hanno accettato di restituirgli il Tomo di Koslun. Tuttavia, il libro viene intercettato e rubato dalla piratessa Isabela. Durante una tempesta, le navi Qunari si disperdono presso la costa di Kirkwall. L’Arishok  e il suo esercito di sopravvissuti sono costretti a rimanere a Kirkwall, nel complesso Qunari, fino a quando il libro non gli viene restituito. Un mago Qunari naufrago viene imprigionato sotto Kirkwall dalla Chiesa perchè aveva causando la distruzione di un intero villaggio. Il Saarebas utilizza un artefatto Dalish per strappare il Velo. Un agente Qunari, Tallis, viene inviata per recuperare l’artefatto. Hawke di Kirkwall aiuta a finanziare una spedizione per le Vie Profonde con Bartrand e Varric Tethras. Scoprono un antichissimo Thaig nanico del periodo antecedente ai flagelli e un antico idolo di lyrium contenuto al suo interno.
Anni 09:32-37, Era del Drago: Il nobile Orlesiano Prosper de Montfort fa un affare con un Tal-Vashoth chiamato Salit per l’acquisto di un elenco di agenti dormienti Qunari. Viene poi  ucciso da Hawke. Corypheus si risveglia dalla sua prigione e viene sconfitto da Hawke.
Anno 9:32, Era del Drago: Il Custode-Comandante del Ferelden affronta Morrigan nelle Lande delle Ossa di Drago, lei scompare attraverso un Eluvian.
Anno 09:34, Era del Drago: L’Arishok a Kirkwall decide di attaccare la città; ha inizio la prima battaglia di Kirkwall e la seconda invasione Qunari di Kirkwall. Marlowe Dumar viene ucciso dai Qunari. Hawke sconfigge gli invasori e viene denominato “Campione di Kirkwall” da Meredith Stannard. Il Cavaliere-Comandante prende il comando su Kirkwall e impone sanzioni più severe al suo Circolo dei Maghi. La venerata madre Dorothea di Kirkwall ascende come Divina della Chiesa, prendendo il nome di Justinia V.
Anno 9:37, Era del Drago: Il Mago Eretico Anders distrugge la Chiesa di Kirkwall, iniziando così la guerra e spingendo i Maghi in tutto il Thedas a ribellarsi contro il sistema del Circolo. Durante la ribellione il campione di Kirkwall uccide il primo Incantatore Orsino e il Cavaliere-Comandante Meredith Stannard, fuggendo poi dalla città.
Anno 09:38, Era del Drago: Re Alistair, con l’aiuto di Isabela e Varric Tethras, viaggia ad Antiva alla ricerca di indizi riguardanti le ultime volontà di Re Maric.
Anni 9:38-9:39, Era del Drago : Il dissenso con l’Imperatrice Celene I porta a una guerra civile in Orlais. Il Circolo di Dairsmuid di Rivain viene annullato. Il Collegio degli Incantatori vota per separarsi dalla Chiesa. L’Incantatrice Wynne invia una lettera a tutte le terre Andrastiane per trovare una cura per i Maghi che si sono sottoposti al Rito della Calma.
Anno 9:40, Era del Drago: In seguito allo scioglimento del Circolo dei Maghi, l’accordo di Nevarra viene dichiarato nullo dal Lord Cercatore Lambert Van Reeves. I Cercatori della Verità e l’Ordine dei Templari non sono più agli ordini della Chiesa. Varric Tethras, ex compagno di Hawke, viene interrogato da Cassandra Pentaghast, uno dei pochi Cercatori della Verità ancora fedeli alla Chiesa. Il Custode-Comandante e il Campione sono misteriosamente scomparsi da tempo.
This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti