EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Anders 2016-11-27T11:24:33+00:00
  • 1303

    Anders

Anders è un umano mago perennemente in fuga dagli Ordini dei Maghi e dei Templari coi quali è entrato in conflitto in quanto li accusa di non aver fatto altro che frenare il suo desiderio di libertà. Nutre una profonda compassione per gli oppressi e gli emarginati. E’ un seguace in Dragon Age II (dove può intrattenere una relazione con Hawke) e in Dragon Age: Origins – Awakening.

Anders

ANTEFATTO
Anders è un guaritore. Il suo vero nome è sconosciuto e il suo soprannome si riferisce al fatto che la sua famiglia è di Anderfels . Quando da bambino ha iniziato a mostrare di avere abilità magiche dando alle fiamme un fienile, suo padre ha cominciato ad avere paura di lui. All’età di dodici anni è stato legato e portato all’Ordine dei Templari nella Torre di Ferelden. L’unico oggetto personale che gli era stato permesso di conservare  era un cuscino ricamato a mano da sua madre. Anders odiava il Circolo e lo paragonava a una prigione. Ha tentato innumerevoli volte di fuggire dalla Torre ma ogni volta è stato riacciuffato e punito severamente dai Templari. Secondo il Primo Incantatore Irving è una persona avventata ma non rappresenta una vera minaccia. L’ultimo tentativo di fuga gli ha comportato un anno di isolamento con la sola compagnia di un gatto che egli ha chiamato Mr . Wiggums.
Secondo Anders a un certo punto il gatto fu posseduto da un Demone della Rabbia e fece fuori tre Templari. Alla fine Anders riuscì a fuggire nel corso della rivolta di Uldred.

SPOILER DRAGON AGE: ORIGINS – AWAKENING
Durante l’assedio alla Fortezza della Veglia il Comandante dei Custodi Grigi incontra Anders per la prima volta. L’uomo è circondato da cadaveri di Templari e Prole Oscura. Anders era stato catturato dai Templari e portato nella Fortezza poco prima dell’attacco da parte della Prole Oscura. Se il personaggio del Custode Grigio è stato importato da Origins ed è un Mago, Anders dirà di averlo già visto nella Torre di Ferelden. Se in seguito il Comandante dei Custodi Grigi gli chiede di unirsi al gruppo Anders aderisce. Se gli dice di fuggire ritroviamo  Anders sugli spalti della Fortezza mentre il Witheredil attacca Varel . Allora informa il Comandante dei Custodi Grigi e dichiara di essere tornato per aiutare nella lotta contro la Prole Oscura: da quel momento si unisce al Party.
In seguito sopraggiunge il Templare Rylock che intende arrestare Anders sostenendo che egli ha ucciso alcuni Templari di guardia. Se il Comandante dei Custodi Grigi lo riconsegna Anders abbandona definitivamente il Party. In alternativa  il Comandante, con un velato aiuto da parte di Alistair e Anora, può invocare il Diritto di Coscrizione. Le obiezioni di Rylock verranno respinte e Anders si sottoporrà, sopravvivendo, al rituale per diventare un Custode Grigio .
Quando il gruppo visita la città di Amaranthine, il Comandante incontra un elfo donna di nome Namaya che Anders sembra conoscere. Anders spiega che lei è sua amica ed è la ragione per cui è venuto in città prima di essere catturato. Durante il Flagello i Templari hanno spostato i filatteri ad Amaranthine e Namaya e Anderr ha saputo che il proprio era tra quelli. Anders chiede al Custode di aiutarlo a trovarlo e distruggerlo. Se il Custode  rifiuta la quest si conclude, in caso contrario si recano nel magazzino abbandonato dove incontreranno Rylock accompagnato da un gruppo di Templari. Rylock ammette che i filatteri sono stati nel magazzino ma ora sono stati portati via. Esige inoltre che Anders venga consegnato ai Templari. Se il Custode accetta Anders lascerà definitivamente il Party. Altrimenti si dovrà ingaggiare un combattimento con i Templari dopo il quale Anders esprimerà la sua gratitudine.
Anders potrà in seguito possedere un altro piccolo gatto che chiamerà Ser Pounce-a-lot.
Quando Wynne informa il Custode che i Libertari proporranno  l’uscita dalla Chiesa in occasione della prossima convocazione del Collegio dei Magi, Anders, se presente, definirà l’operazione una “ricetta per il disastro.”
Anders interloquirà con Justice se entrambi appartengono contemporaneamente al Party. Anders porrà domande sul rapporto tra spiriti e demoni, Justice gli chiederà perché non fa nulla per aiutare gli altri Maghi.
Anders è l’unico seguace che preferisce rimanere nella Fortezza della Veglia e non gradisce di essere portato ad Amarathine quando giunge la notizia dell’attacco alla città.

SPOILER: EPILOGO

Se il Custode rifiuta di aiutare Anders , questi viene catturato in quanto il suo filatterio è nelle mani dei Templari. Dopo due successivi tentativi di fuga sparisce per la terza e ultima volta. Se viene lasciato solo a difendere la Fortezza verrà ritrovato morto con una freccia nel collo e circondato dai cadaveri di centinaia di Prole Oscura:  tutti risulteranno essere stati abbattuti con la Magia.
Se lasciato a difendere il Torrione, Anders sarà acclamato come Eroe dai pochi superstiti visto che la sua Magia ha tenuto a bada centinaia di attaccanti. Alla fine verrà invitato a una gara di bevute che perderà.
Se sopravvive Anders rimane con i Custodi Grigi per addestrare la prossima generazione di Maghi dell’Ordine. Quando viene convocato dal Circolo dei Maghi per una discussione sulla natura dell’Architetto, annuncia, con grande sgomento dei Templari, che il suo tempo tra i Custodi Grigi è finito.
Dal momento che non è più un Custode Grigio, la Chiesa lo bolla di apostata ma senza cercare di catturarlo. Verrà in seguito avvistato su una nave pirata accompagnato da una donna.  Tuttavia, meno di due mesi dopo, ritorna e si riunisce definitivamente ai Custodi Grigi.

SPOILER DRAGON AGE II – EVENTI SUCCESSIVI A THE AWAKENING

Malgrado le variabili nel finale di The Awakening, ritroveremo Anders sopravvissuto e nelle vesti di Custode Grigio.
Si postula che sia fuggito dalla Fortezza della Veglia pur col corpo gravemente ustionato. Questo è il racconto che farà a Nathaniel Howe quando si incontrano nelle Vie Profonde sette anni più tardi.
Rolan, un ex templare, si infiltra tra i Custodi Grigi allo scopo di esercitare un controllo su Anders. Quando Anders consente a  Justice di usare il suo corpo come un ospite, Rolan lo accusa di essere un abominio e scatena i Templari contri di lui, accusando anche i Custodi Grigi di essere in combutta. Anders uccide lui e i Templari e fugge.

SPOILER: DRAGON AGE II: RISE TO POWER

ATTO PRIMO:
Anders ha lasciato i Custodi Grigi per vivere a Kirkwall  dove esercita le sue capacità di guarigione per aiutare i profughi Ferelden, lo si può trovare nell’ospedale di Darktown. Viene raggiunto da Hawke accompagnato da da Varric e Lirene mentre cerca di un ingresso per le Vie Profonde. Fornisce quindi delle mappe a lui e a Karl, un “Tranquillo” in fuga dal Circolo di Kirkwall. In realtà Karl è stato lo strumento dei Templari per attirare Anders in trappola. Anders, posseduto da Justice, riesce a uccidere i Templari con l’aiuto di Hawke. Karl riacquista improvvisamente tutte le sue emozioni e chiede ad Anders di ucciderlo per liberarlo dalla sua miserevole condizione. Verrà accontentato con un colpo di pugnale.
Quando Hawke incontra Anders nel suo ospedale gli rivela di aver accettato di essere posseduto da Justice prima dello scontro con Rolan e di averlo fatto per aiutare i Maghi che erano stati perseguitati dal Circolo. Ma la rabbia di Anders ha come trasformato Justice in Vengeance (Vendetta) e, d’ora in poi, dovrà cercare di mantenere il controllo. Anders consegna a Hawke le mappe e si unisce come seguace. In seguito Anders si scuserà con Hawke per avergli creato problemi. Se Hawke risponde con un tono diplomatico Anders si metterà a flirtare con Hawke.
Se Hawke porta sia la sorella che Anders nelle Vie Profonde quest’ultimo sarà in grado di salvarla dalla Contaminazione. Anders rivela di aver rubato le mappe da un Custode Grigio che era arrivato a Kirkwall probabilmente per cercare proprio lui. In realtà le carte rivelano che i Custodi stavano progettando una loro spedizione e la loro posizione. Se Hawke decide di cercare i Custodi incontrerà il loro leader Stroud  che si dimostra riluttante ad aiutarlo. Stroud verrà persuaso da Anders che gli strapperà anche la promessa di fare della sorella un Custode Grigio.

ATTO SECONDO:
Dopo la morte di Karl, Anders si impegna ad aiutarei Maghi a sfuggire dal Circolo di Kirkwall. Hawke continua a trovare manifesti su Anders in tutta la Città Alta . Anders continua ad aiutare i profughi ma questi sono in numero sempre minore. Quando Hawke ritorna da Anders  questi ammette che sta perdendo il controllo su Justice/Vengeance.
Più tardi Anders chiede a Hawke di aiutarlo a indagare sui piani del templare Ser Alrik. Anders è convinto che stia tramando per rendere “Tranquilli” tutti i Maghi dei Liberi Confini. Se Hawke rifiuta la quest viene annullata. In caso contrario Hawke segue Anders nel tunnel che porta alla Forca e che è stato costruito dai contrabbandieri di lyrium. Lì incontrano Ser Alrik con un gruppo di altri Templari che minacciano di far divenire “tranquilla” una giovane Maga di nome Ella. Allora Justice prende il controllo del corpo di Anders e attacca i Templari. Dopo la battaglia Ella definisce Justice “un demone ” aumentandone l’ira. Se Hawke non ha abbastanza amicizia/rivalità con Anders la ragazza verrà uccisa. In caso contrario apparirà un’opzione di dialogo mediante la quale sarà possibile convincere Anders a non farle del male e a lasciarla fuggire. Tra i corpi dei Templari morti si troverà la prova che il piano di Ser Alrik non è stato contrastato né da Meredith né da Justinia.
Nel successivo incontro Anders esprime la sua disperazione per essere diventato un mostro. Hawke può scacciarlo (Anders riapparirà comunque alla fine del Terzo Atto) oppure confortarlo e tenerlo con lui. Quando gli verranno mostrate  le carte di Ser Alrik  si sentirà sollevato e disposto a parlare con il Gran Chierico che “potrebbe essere più ragionevole” di quanto sembri.
Hawke può farsi accompagnare da Anders nell’Oblio in modo da aiutare Feynriel nella quest “Night Terrors”. In questo caso Justice riprende il controllo di Anders. Il demone Torpor propone a Hawke di aiutarlo a possedere Feynriel, in cambio gli darà potere, conoscenza e magie. Se l’offerta viene accettata, Justice attacca Hawke che lo sconfigge. In caso contrario Anders resiste agli altri due demoni con l’aiuto di Justice. Se Anders soccombe nel’Oblio diventerà ostile. Se Hawke uccide Torpor aumenterà l’amicizia con Anders.
Se Hawke porta con se Anders nella Tenuta Bartrand quando aiuta Varric nei suoi “Affari di Famiglia”, Anders curerà Bartrand. Se Anders non è nel party Bartrand non può essere guarito.

ATTO TERZO
All’inizio dell’Atto, Anders dice a Hawke che Meredith ha passato gli ultimi tre anni a combattere i maghi Dissidenti e che sta arrivando il peggio. Inoltre vuole separarsi da Justice e ha bisogno di aiuto per reperire gli ingredienti indispensabili alla preparazione di una Pozione di Tevinter che potrebbe separarli senza ucciderli. Se Hawke rifiuta, la quest si conclude, in caso contrario partiranno alla ricerca di “Sela Petrae” e “Pietra dell’Anatra”. Quindi gli chiede di distrarre il  Gran Chierico Elthina per consentirgli di sgattaiolare indisturbato nella Chiesa. Confessa anche di aver mentito: non esiste quella pozione ma si rifiuta di svelare altri dettagli. Hawke lo deve aiutare se ha a cuore libertà dei Maghi e in particolare la sua. Hawke può rifiutare e Anders andrà su tutte le furie lamentandosi di essere lasciato di nuovo solo.
Hawke può anche decidere di non aiutare Anders o addirittura di avvisare Elthina. Oppure di tenere Elthina impegnata a discutere su Maghi e Templari fnché non sopraggiunge Anders che afferma che era solo alla ricerca di Hawke.
Se la loro amicizia non è assoluta Anders dice che lo spirito dentro di lui è esultante. Si rifiuta di spiegare cosa è successo nella Chiesa, ma dice anche che la guerra scoppierà.  Se Anders è un rivale Hawke cercherà di convincerlo che qualsiasi cosa avesse in mente non è troppo tardi per recedere. Anders dapprima concorda che ci sia ancora tempo ma poi Justice prende il sopravvento e dice di non aver più bisogno di nessuno. Ma quando riprende il controllo non ricorda cosa aveva detto, ammette di avere vuoti di memoria e di aver fatto del suo meglio per controllare Vengeance. Se Anders è amico al 100% dice che sta per morire qualcosa che conta più della sua vita e ringrazia Hawke di non averlo abbandonato. Dice che sperava di trovare un modo migliore ma afferma che Justice e Vengeance sono troppo intrecciati e lui non può controllarli. Anders chiede anche a Hawke di non incolparlo per ciò che accadrà.

L’ULTIMA GOCCIA
Alla fine, indipedentemente dalle precedenti azioni di Hawke, Anders fa esplodere il Tempio uccidendo il Gran Chierico Elthina e tutti gli altri che erano all’interno.
Anders si  ferma aspettando la reazione di Hawke: se tra loro c’è rivalità dirà che è stato Vengeance a impossessarsi di lui e che si rammarica per le sue azioni. Non è più in grado di controllare Vengeance e chiede a Hawke di ucciderlo. Hawke può perdonarlo.
Se c’è amicizia dirà che le cose si sono svolte come Justice e lui avevano pianificato, che voleva mostrare a tutto Thedas le ingiustizie perpetrate dal Circolo e cambiare il mondo. Anders chiede comunque di essere ucciso per rendere onore a coloro che si sono sacrificati per la causa. Se sono molto amici Hawke gli risponderà che se lo avesse informato lui avrebbe capito.
Hawke ha le seguenti opzioni:
– Può accoltellate Anders.
– Può risparmiarlo ma Sebastian lascerà il Party e dichiarerà che si recherà a Starkhaven per mettere insieme un esercito in grado di attaccare Kirkwall e vendicare il Gran Chierico Elthina.
– Se Hawke è alleato dei Templari affronta e uccide Anders in combattimento.
– Anders rimane comunque fermo sulle sue posizioni a meno che Hawke non sia assolutamente rivale. Se Hawke lo convince a espiare per quello che ha fatto Anders sarà schiacciato dal rimorso e dirà che intende togliersi la vita dopo la battaglia finale se non viene ucciso prima. Se tra i due c’è una romance potranno scambiarsi un bacio.
– Se Hawke è dalla parte dei  Maghi dirà ad Anders di fuggire, si incontreranno ancora alla Forca e dopo la battaglia si ritroveranno entrambi nel Party.
– Se Hawke si schiera con Anders per difendere i Maghi entrambi combatteranno i Templari. Se c’è una romance Anders gli proporrà di fuggire insieme dopo la battaglia finale.

SPOILER DLC: LEGACY

Anders può accompagnare Hawke nella prigione dei Custodi Grigi di Vimmark Mountains. Sentirà presto la voce di Corypheus che cerca di contaminarlo. Man mano che il richiamo è più forte cresce la fatica di Anders per resistere, Justice prende il sopravvento e diventa ostile a Hawke. Quando questi vince lo scontro Anders si profonde in scuse e promette che cercherà di essere più saldo.
Attaccando Hawke, Corypheus si vanta di essere uno dei più antichi Magisters mai entrati nella Città d’Oro. Secondo Anders la Chiesa ha inventato questa storia per indurre la paura della magia e che la Prole Oscura è stata creata dagli Antichi Dei. Nei resti di Corypheus, Hawke trova un antico amuleto Tevinter dedicato al culto di Dumat. Anders rimane sconcertato: deve ammette che Corypheus era uno dei più antichi Magisters e si chiede se la Chiesa possiede conoscenze che lui ignora.

SPOILER: ROMANCES IN DRAGON AGE II

Anders può avere storie d’amore con entrambi i sessi. Se Hawke è maschio egli ricorderà che Karl è stato il suo “primo”. Se Hawke è femmina, egli non fa alcun accenno a Karl. Hawke può dimostrare interesse per Anders dopo la sua quest specifica. Anders dirà che dovrebbe “controllare uno specchio più spesso.” Se Hawke sceglie opzioni di dialogo amichevoli ma non amorose Anders flirterà con Hawke ma poi si scuserà e rimproverarà se stesso.
All’inizio della storia Anders avrà paura di fare del male a Hawke e dirà che avrebbero potuto stare insieme ma prima che si fondesse con Justice. L’amore può comunque sbocciare se Hawke continua a insistere nel tempo.
Nel secondo Atto e più precisamente nella quest personale, facendo le opportune scelte di dialogo si scatenerà una conversazione che si concluderà con una scena di sesso. Se Hawke continuerà a flirtare Anders lo bacerà e gli prometterà di raggiungerlo la notte successiva nella sua Tenuta. La prima volta in cui Hawke entrerà in casa partirà un filmato romantico. Se Hawke ha già corteggiato un altro seguace Anders esprime scetticismo sui sentimenti di Hawke e sono possibili quattro opzioni:
– Se Hawke è sincero sui suoi rapporti con Fenris, Isabela e Merrill, Anders si ritirerà.
– Hawke può negare di avere altre relazioni.
– Hawke può affermare di aver avuto solo qualche flirt e, in questo caso, Anders non indagherà ulteriormente.
– Se Fenris o Isabela sostengono che la loro relazione con Hawke è finita Anders si scusa per la sua gelosia ma è contento che i precedenti rapporti sono stati interrotti.
All’inizio del terzo Atto e se si scelgono determinate opzioni di dialogo, Anders confesserà di essere innamorato di Hawke. Nota: se durante la quest “Questioning Beliefs” c’è rivalità tra i due e Hawke chiede all’altro cosa sta scrivendo, la conversazione non porterà alle opzioni amorose. Non è noto se questo blocca qualsiasi futuro approccio tra i due.
Nel secondo Atto la storia d’amore si può concludere nell’Oblio se Hawke si accorda con Torpor e l’altro Demone durante la quest  “Night Terrors”. Accettare l’offerta del Demone invece che ucciderlo scatenerà la rivalità di Anders che troncherà ogni ulteriore rapporto intimo. In caso contrario la storia continua sempre che Anders non venga ucciso nell’Oblio.
Nel secondo Atto c’è una conversazione intima con Isabela ma la cosa non influenza i rapporti con lei e con Anders.
All’inizio del terzo Atto, nella quest “Key to Your Heart”, Hawke può dare ad Anders una chiave per il passaggio sotterraneo che collega la zona del suo ospedale alla tenuta Amell.
Nota: Se si dormirà con Anders e poi interromperà il rapporto non aumenterà la rivalità.
Dopo aver terminato la quest personale di Anders  nel terzo Atto, quest’ultimo dirà di essere addolorato se spezzerà il cuore a Hawke presumibilmente a causa di ciò che sta progettando di fare con la Chiesa. Continuerà comunque ad abitare nella tenuta di Hawke e a ringraziarlo per il suo sostegno.  Se alla Forca Hawke sceglie di schierarsi con i maghi, può fuggire con lui dopo la battaglia e la storia d’amore sarà completata. Se Hawke sceglie di schierarsi con i Templari ci sarà un bacio d’addio finale.

Nel DLC “Legacy”, Anders agirà come se non ci fosse alcuna storia d’amore se Hawke si è schierato con i Templari e se si gioca dopo il terzo Atto. Nel corso degli eventi ci saranno comunque alcune linee di dialogo romantiche. In “Mark of the Assassin” Anders sarà geloso se si flirta con Tallis e sarà preoccupato quando i due verranno catturati. Dice anche questa frase: “Vorrei che potessimo rimanere così per sempre, amore”.

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti