EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Alistair 2016-11-27T11:24:35+00:00

Alistair è nato nell’Anno 09:10 dell’Era del Drago, è un giocoso e compassionevole Custode Grigio e uno dei compagni in Dragon Age: Origins. Egli è una potenziale opzione Romance (storia d’amore)  per chi impersonerà un Custode Grigio femmina nel gioco.

Antefatto

Alistair crede che sua madre sia stata una cameriera e che morì dandolo alla luce. Fu allevato da Arle Eamon Guerrin di Redcliffe. L’Arlessa Isolde, moglie dello Jarl aveva il sospetto che Alistair fosse figlio di Eamon poichè suo marito aveva un strano e profondo interesse per il benessere di un figlio di una semplice serva. Lei insistette successivamente a mandare Alistair nella Chiesa. I sospetti di Isolde erano tuttavia infondati. Alistair non era figlio di Eamon, ma di Re Maric. Eamon proteggeva il ragazzo su consiglio di Teyrn Loghain Mac Tir per proteggere così anche l’onore della Regina Rowan, moglie di Maric. Nonostante il suo status sociale, la parentela di Alistair lo rende un possibile erede al trono, dopo la scomparsa del suo fratellastro, Re Cailan.

Alistair fu addestrato per molti anni dalla Chiesa per diventare un Templare, ordine dal quale ha imparato la maggior parte delle sue abilità. Quando Duncan, un amico di suo padre, lo trovò, Alistair non aveva ancora preso i Voti ed era disperatamente infelice. Durante un torneo tenuto ad onorare i Custodi Grigi, Duncan decise di reclutarlo. Alistair non era il combattente più abile e fu sconfitto dai Templari più acclamati come Ser Eryhn, una donna che brandiva una spada e uno scudo con impareggiabile grazia, Ser Talrew, leader di molte vittorie contro i Chasind, e infine Ser Kalvin, una delle più belle lame del Ferelden. Nonostante ciò, Duncan ammirò il carattere di Alistair al di sopra di tutti gli altri Templari presenti. Intuendo che aveva un cuore buono e fedele, Duncan utilizzò il Diritto di Coscrizione per forzare la Chiesa a cosegnare Alistair ai Custodi Grigi prima che Alistair prendesse i Voti Sacramentali. Il Gran Chierico non voleva lasciarlo andare, ma non potè far nulla contro il Diritto di Coscrizione.

 

Coinvolgimento

alistair_origins
Il più recente dei Custodi Grigi del Ferelden, Alistair, è il primo compagno
che si unisce al gruppo del Custode dopo che lo aiuta a preparare il Rito dell’Unione ad Ostagar. Lui è orgoglioso di essere un Custode Grigio e informa gli altri Custodi reclute delle conseguenze e dei sacrifici che comporteranno l’appartenere all’Ordine. Tuttavia, anche la sua conoscenza del difficile percorso che devono affrontare i Custodi Grigi non lo fa sentire meglio quando Duncan e il resto dei Custodi muoiono nella battaglia di Ostagar. Alistair prende seriamente la sua responsabilità di porre fine al Quinto Flagello e sarà accanto al Custode per vederne la fine, anche se disapproverà alcune azioni del Custode.

La famiglia è molto importante per Alistair. Nonostante dormisse nelle stalle quando era sotto le attenzioni di Eamon, e nonostante veda in Isolde la responsabile del suo essere inviato a far parte della Chiesa, il suo contributo per riuscire a salvarli tutti rimarrà comunque molto importante per lui. Alistair desidera anche ricongiungersi con la sua sorellastra Goldanna. Tuttavia la loro riunione non andrà bene. Durante la Quest “La Famiglia di Alistair” il Custode ha l’opportunità di “forzare” Alistair a cambiare  la sua personalità dicendogli “Ognuno è da solo”…”Hai bisogno di impararlo”. Se il Custode sceglie questo consiglio nelle conversazioni, Alistair guadagnerà più fiducia e metterà davanti se stesso più spesso. Ciò significa che sarà più disposto a diventare Re, e quindi metterà i suoi sentimenti personali al di sopra del suo senso del dovere.

L’incontro dei Popoli sarà un evento critico per Alistair. Come unico noto figlio vivente di Re Maric, Alistair ha una forte pretesa al Trono e lui potrà diventare Re e dominatore da solo, con Anora, o con una Nobile Custode Umana .Tuttavia, nonostante la sua disponibilità a trascurare gli altri doveri da Custode, se il Custode Campione accetterà il consiglio di Riordan di lasciar unire Loghain ai Custodi Grigi, Alistair lascerà il Gruppo. Si potrà ancora convincerlo di sposare Anora, divenendo Re, ma non servirà mai al fianco di Loghain, in qualsiasi circostanza. Inoltre, se Alistair chiederà la morte di Loghain non vorrà sposare Anora, che chiamerà poi per la sua esecuzione, così da poter assicurare il Trono. Il Custode Campione potrà intervenire per salvare la sua vita, o consentire ad Alistair di morire. Nota: se Alistair viene giustiziato, un baule apparirà nellla stanza della Tenuta dello Jarl di Redcliffe con tutta la sua attrezzatura. Se invece Alistair se ne va , il baule non sarà presente.

Se la richiesta del “Rituale di Morrigan” viene accettata, la Custode potrà scegliere di coinvolgere Alistair, chiedendogli di andare a letto con Morrigan. Se Alistair ha una storia d’amore con la Custode, acceterà l’offerta di Morrigan e andrà a letto con lei, anche se questo non cambierà i suoi sentimenti verso la Custode. Se invece il Custode è un maschio, si potrà accettare l’offerta di Morrigan facendo sesso con lei o convincere Alistair a farlo al posto proprio. Qualunque sia la scelta, Alistair accompagnerà il Custode o la Custode nella battaglia finale .

Se Alistair ha una storia d’amore con la Custode (sia che abbia un rapporto d’amore attivo con lei con alto livello di approvazione, sia che abbia effettivamente raggiunto il massimo livello d’amore e poi abbia chiuso il rapporto con lei dopo l’Incontro dei Popoli), e l’offerta di Morrigan non verrà accettata, allora Alistair si sacrificherà per uccidere l’Arcidemone. Non vi è alcuna opzione di dialogo per evitare questo fatto. Dicendogli poi che è pazzo nella sua decisione di sacrificarsi, oppure accettare la sua decisione e dicendogli che non sarà mai dimenticato, porterà Alistair a baciare la Custode un’ultima volta prima che uccida l’Arcidemone. L’unico modo per Alistair di rimanere in vita alla fine del gioco in queste circostanze è quello di convincerlo ad accettare l’offerta di Morrigan, oppure di non farlo partecipare al gruppo che va contro l’Arcidemone nella missione finale.

 

Se la personalità di Alistair non è cambiata e diventerà Re del Ferelden, viaggerà frequentemente durante il suo regno, governando e parlando alla gente in “modo comune”.

Se invece la sua personalità è cambiata, sorprenderà molti studiando l’arte del governo, anche se gli piacerà ancora sgattaiolare fuori dal castello per visitare le taverne locali. Sarà anche disposto a continuare il suo rapporto con la Custode (se ella non è di origine Umana Nobile). Trascorrerà piu tardi del tempo con il suo amore prima di partire per Weisshaupt, promettendo poi di ritornare presto.
Se Alistair non diventa Re, ed è in una storia d’amore con la Custode, potrà rimanere con i Custodi Grigi e non si allontanerà dal suo amore se non per fare un memoriale per Duncan.
Se Loghain viene arruolato nei Custodi Grigi e Alistair non si sposa con Anora, lascierà poi il Ferelden e diventerà un ubriacone errante.
Se il Custode si sacrifica e Alistair non dieventerà Re, rimarrà con i Custodi Grigi per un po’ di tempo. Più tardi, dicendo che non si “sente più bene” e dopo aver fatto un memoriale per Duncan, Alistair scomparirà.

 

Dragon Age: Origins – Awakening

Alistair sarà visto in Dragon Age: Origins – Awakening ma solo se è stato eletto Re all’Incontro dei Popoli. Egli apparirà alla Fortezza della Veglia subito dopo che la fortezza sarà stata ripulita dai nemici. Alistair sarà vestito con un set di armatura che assomiglia al set armatura difesa di Hirol, e verrà accompagnato da un plotone di guardie del corpo e la Templare Rylock . Verrà per osservare la situazione e per decidere su ciò che il Custode del Ferelden debba fare. Se il Custode  è Orlesiano, il gioco prende la decisione che Alistair venne eletto Re all’Incontro dei Popoli. Se la Custode era in una storia d’amore con Alistair durante il gioco oppure è una Nobile Umana e sposata con lui, egli riconoscerà il rapporto.

 

Cronache della Prole Oscura

Nella storia alternativa Cronache della Prola Oscura, Alistair è stato costretto a reclutare alleati per combattere il Flagello per conto suo, e il Custode è morto ad Ostagar durante il Rito dell’Unione. Alistair appare nella parte superiore di Fort Drakon come boss finale e combatte al fianco Morrigan, Leliana e il Cane, mentre  l’Avanguardia Hurlock che noi impersoneremo combatterà fino alla morte a fianco dell’Arcidemone e l’Orda della Prole Oscura. Alla fine Alistair viene ferito a morte, e dopo aver guardato i suoi compagni morire, guarda un ultima volta l’Avanguardia Hurlock, prima di essere brutalmente pugnalato alla schiena.

 

Dragon Age 2

Se Alistair viene fatto Re in Origins, farà una breve apparizione in Dragon Age II durante la missione “Re Alistair” . Egli sarà accompagnato da Bann Teagan, e avrà un teso confronto con Meredith Stannard riguardanti alcuni Maghi che sono fuggiti nel Ferelden. In alternativa , se avesse concesso la libertà al Circolo dei Maghi del Ferelden come  favore al Custode in Dragon Age: Origins sarà questo il motivo della loro controversia. Se Aveline è nel gruppo e Loghain è stato tenuto in vita durante l’Incontro dei Popoli di Dragon age: Origins, Alistair farà un commento a riguardo . Se una Custode femmina umana di origine Nobile aveva sposato Alistair ed era divenuta Regina , lui scherzosamente farà riferimento a lei come “la vecchia palla al piede”. Quando Bann Teagan commenta che la Regina odia essere chiamata così, Alistair dirà che “Solo perché ha ucciso un Arcidemone, lei non mi spaventa”, a cui Teagan risponde: “Continuate a ripetervelo, Vostra Maestà”.
In alternativa, se Alistair non è sposato con la Custode, sarà informato che “l’Eroe del Ferelden” tornerà  presto a Denerim da Bann Teagan se il Custode, a cui Alistair commentò che “Teagan è sempre così troppo formale e che anche il Custode “ha un nome”. Se Alistair ha una relazione con la Custode, ma è sposato con Anora, Teagan gli dirà che “tu-sai-chi” tornerà presto da una missione e Alistair commenterà che sarà meglio non dirlo ad Anora. Dovrebbe poi Hawke chiedere ad Alistair come è la situazione ad Orlais, e Teagan gli dirà che gli Orlesiani stanno iniziando a piombare sul Ferelden, e che molti Fereldiani credono che sia un male, per cui Alistair risponderà: “Sì, essere spazzati via è un male”, una delle sue più memorabili citazioni in Dragon Age: Origins.

Se Alistair rimane con i Custodi Grigi in Origins, apparirà durante la battaglia contro i Qunari con Bethany o Carver, purché il fratello o la sorella di Hawke siano sopravvissuti alla spedizione nelle Vie Profonde. Egli esprime rammarico del fatto che non può aiutare Hawke durante la battaglia, perché come Custode Grigio deve rimanere neutrale, visto che i Custodi hanno i propri affari, di maggiore importanza rispetto agli eventi di Kirkwall. Egli poi darà ad Hawke il Sacro Cuore, un amuleto che apparteneva ad un “amico” (o all’amore della sua vita” nel caso Alistair abbia una storia d’amore con la Custode del Ferelden). Se si applica una scelta nella finestra di dialogo appropiata, Alistair riconoscerà il suo rapporto con la Custode, e se possibile, includendo nel discorso il destino finale della Custode.
Nota: se Alistair rimane con i Custodi Grigi in Dragon Age: Origins e la Custode si è sacrificata contro l’Arcidemone, egli lascerà i Custodi e scomparirà. Il suo destino in questo possibile evento finale non è rappresentato in Dragon Age II e la sua destinazione è sconosciuta.
Se sarà invece esiliato alla fine dell’Incontro dei Popoli, Alistair apparirà come un mecenate ubriaco nella Taverna dell’Impiccato a Kirkwall durante L’Atto 1, ragionando sulle sue disgrazie e sulla sua ormai persa primogenitura come Principe del Ferelden. Hawke può avvicinarsi a lui e tentare una conversazione. Inoltre, Isabela commenterà il comportamento di Alistair se è presente nella squadra di Hawke. Quando sarà avvicinato da Hawke una seconda volta, nell’Atto 2, la presenza di Alistair nella Taverna dell’Impiccato guadagnerà alla fine l’attenzione di Bann Teagan, che gli dirà che potrà far ritorno nel Ferelden.

 

Dragon Age: The Silent Grove

Alistair arriva nella città di Antiva e si addentra nel quartier generale dei Corvi di Antiva insieme alla Piratessa Isabela e a Varric Tethras. Vengono attaccati dal Principe Claudio Valisti, anche se Claudio si rende conto chi è veramente Alistair. Inizia una conversazione silenziosa tra loro e gli viene chiesto se “è convinto”. Poi Parlano anche per breve tempo di una fuga da Velabanchel, una prigione gestita dalla Corvi Antiviani prima di separarsi.

In seguito inizierà la sua strada in Velabanchel, dove incontrerà un detenuto avvizzito all’interno di una cella, il quale, quando Alistair pronuncia, “Re Maric?”, gli verra detto che per lui è “troppo tardi”. Alistair fugge poi da Velabanchel con i suoi compagni e il prigioniero che hanno trovato. Il vecchio gli dice che Yavana, una Strega delle Valli ha salvato Maric. Alistair si reca  nelle Paludi Tellari e viene attaccato da un Alto Drago, appare poi Yavana che calma la bestia.

Alistair discute del padre con Claudio , nel campo dei Corvi. Claudio si prepara a rivelargli chi è il suo Patrono , cioè quello che ha ordinato il rapimento di Alistair, ma Isabela e Varric attaccano il campo prima che Claudio possa continuare il discorso. Appena Isabela si prepara ad uccidere Claudio, Alistair gli ordina di fermarsi, ma infine Isabela lo uccide comunque. Alistair spiega ad Isabela che Claudio aveva informazioni su Maric e che ora sono andate perse.

Tuttavia Yavana menziona che lo spirito di Claudio è ancora presente nell’Oblio, così lei lancia un incantesimo che riporta il suo spirito nel suo corpo originale. Lo Spirito di Claudio afferma che il suo padrone è Aureliano Tito prima che il corpo senza vita di Claudio venga poi distrutto dalla stessa Yavana. Poi invita Alistair a seguirla sotto il Bosco silente. Alistair la segue in una grande tana di allevamento di draghi e Yavana gli rivela che la sua ricerca ha lo scopo di preservare l’esistenza dei Draghi da coloro che non possono capire e da coloro che li uccidono. Tuttavia nonostante i suoi sforzi non è mai riuscita a risvegliarne uno grande.

Ma il padre di Alistair, Re Maric, era in grado di risvegliare i Draghi perché nelle sue vene c’era il sangue di Calenhad il Grande, ma prima che potesse risvegliare tutti i Grandi Draghi e di realizzare il suo giuramento, Aureliano Tito prese del sangue da lei. Yavana poi chiede ad Alistair di aiutarla a realizzare il giuramento del padre e in cambio lei lo aiuterà a trovare suo padre. Tuttavia, Alistair rifiuta mentre la sua spada e ferisce a morte yavana trapassandogli la spada attraverso lo stomaco. L’Alto Drago si avvicina al cadavere di Yavana ma non attacca Alistair per ucciderlo. Poco dopo Alistair ritorna in superficie e informa Isabela e Varric di quello che è successo e lui dice che troverà questo Aureliano Tito, lo ucciderà e poi troverà il padre e farà ritorno nel Ferelden per essere Re.

 

Dragon Age: Those Who Speak

In Dragon Age: Quelli che Parlano, Alistair continua la sua ricerca andando nel Tevinter al fine di trovare il maestro di Claudio, il Magister Aureliano Tito. Loro attendono al “The Ball” dove anche il Magister è previsto che vi partecipi. Lì incontrano anche un amico di Varric: il Magister Maevaris Tilani e anche Lord Devon che sembra conoscere Isabela grazie al suo passato.

Quando Tito finalmente arriva al The Ball, Alistair gli chiede se lui sa chi è, a cui Tito risponde di no. Quando Alistair gli rivela chi è veramente  gli domanda poi se sa dove è suo padre . Tito allora prova ad usare la Magia del Sangue per cercare di controllarlo , ma Alistair usa le sue abilità Templari per resistergli. Non appena Tito si rende conto che Alistair è un templare, ordina ai suoi scagnozzi di attaccarlo mentre lui scappa.

Quando la rissa finalmente finisce , Isabela trova uno degli uomini di Tito ancora vivo e lo portano poi alla sua nave. Varric lo interroga e lo convince a riverargli che Titus è alla fortezza dei Magister nel Seheron.. Tuttavia, prima che raggiungano Seheron, una nave corazzata dei Qunari attaccano la nave di Isabela e dopo una breve lotta, Alistair e i suoi compagni insieme con tutto l’equipaggio di Isabela e vengono catturati dai Qunari e tenuti come prigionieri in un campo di guerra Qunari di nome Akhaaz.

Alistair e Varric vennero rinchiusi nella stessa stanza chiusa a chiave, e dopo tre settimane,  una guardia Qunari venne da loro con l’ordine di seguirli fino dall’Arishok.

Alistair si rende conto rapidamente che il nuovo Arishok è infatti Sten , e quest’ultimo lo accoglie come Kadan, mostrando un rispetto per lui senza precedenti che mai era risultato nelle loro conversazioni passate. Sten lo informa che Tito lo cerca a causa del suo sangue e gli dice anche che è sciocco a seguire Tito nella sua stessa tana e per questo motivo Alistair sarà tenuto prigioniero finchè Sten non avrà posto fine a quella minaccia. Quando Alistair esige altre risposte da Sten, quest’ultimo reagisce aggressivamente e gli dice di non cercare altre risposte da lui.

Nel frattempo, Isabela riesce a fuggire mentre i Qunari stessi cercarono di convertirla al Qun. Raggiunge la cella di Alistair e Varric, li rilascia e dice loro di scappare dalla prigione, mentre lei va a liberare il suo equipaggio . Alistair e Varric combattono e raggiungono la via d’uscita dal carcere, ma alla fine ci fu L’Arishok ad attenderli. Alistair cerca di fermare la lotta imminente, ma gli attacchi di Sten cominciano immediatamente.  Varric non è in grado di assistere al combattimento in modo efficace senza la sua “Bianca”, la lotta diventa un duello.

Alla fine Alistair riesce a sconfiggere Sten ma si rifiuta di dargli il colpo finale e lo invita nuovamente ad aiutarlo contro il loro nemico comune: Tito. Sten è d’accordo così Isabela riprende il suo equipaggio e la nave e con Alistair, Varric e Sten ripartono di nuovo verso la tana di Tito, ma in compagnia di due corazzate Qunari. Nelle scene finali, Sten rivela a Alistair che Tito lo cerca perché il sangue dei Draghi scorre nelle sue vene e Isabela riafferma la sua determinazione di voler completare la quest di Alistair.

 

Dragon Age: Until We Sleep

Le Corazzate Qunari attaccano la fortezze di Tito e Varric si infiltra nell’edificio mentre Isabela e Alistair assaltano la Fortezza direttamente con i Qunari. Prima di questo, L’Arishok Sten dice ad Alistair e Isabela la versione Qunari del Mito di Re Calenhad, e di come Calenad abbia fatto un accordo con una misteriosa Strega e di aver bevuto il Sangue di Drago, diventando un Reaver e creando il Ferelden.

Il tentativo di Varric di liberare Re Maric dal Magrallen finisce per attirare tutti nell’Oblio. Varric , Isabela , e Maevaris furono in grado di riunirsi , ma Alistair e Re Maric finiscono in un inganno dell’Oblio nel quale Alistair era il figlio riconosciuto di Maric , e Cailan viveva ancora ed era l’erede al Trono del Ferelden . Varric ricorda ad Alistair della sua missione di uccidere Tito e di trovare Maric , e quindi diventare Re e di non vivere nella menzogna dell’Oblio . Varric chiede a Re Maric se è d’accordo , a cui egli concorda con Varric che Alistair deve affrontare la realtà della situazione allontanarsi da questa fantasia . Alistair ammette poi di essere caduto in inganno e viene informato della loro situazione : Tito è stato risucchiato con loro nell’Oblio e gli sta dando la caccia con dei Demoni . Alistair vuole lottare contro titus e gli lancia un agguato e alla fine Tito viene ucciso nella conseguente battaglia da Re Maric e suoi piani di conquistare il Thedas per il Tevinter vengono sventati.

Nonostante la loro vittoria, Maric sceglie di rimanere nell’Oblio, dicendo che tutti quelli a lui cari sono ormai morti da tempo. Alistair però convince Maric che dovrebbe tornare con loro, e fanno ritorno nel loro corpo fisico, ma il gruppo al risveglio trova Maric ancora connesso al Magrallen nel laboratorio Ath Velanis. Sfortunatamente, la salute di Re Maric si è deteriorata e verrà poi ipotizzato che il Magrallen è tutto ciò che lo tiene in vita. Rendendosi conto che non vi è altro modo di porre fine alle sofferenze di suo padre, Alistair distrugge il Magrallen, e infine, toglie la vita a Maric. Con la loro avventura finita, Alistair torna nel Ferelden per essere un buono e corretto Re.

 

Approvazione

Il Custode può aumentare l’approvazione di Alistair attraverso dei doni, il dialogo, e le decisioni fatte durante la trama. Alistair risponde bene quando gli si chiede di parlare di se stesso. Tipicamente, Alistair tenterà di deviare la vostra domanda con una battuta, che sarà poi possibile intraprendere il discorso in maniera sherzosa (che spesso conduce a una conversazione umoristica) o chiamandolo il “bluff di Alistair”. Nessun approccio influenzerà la sua approvazione. Alistair è, in un certo senso, timido e parla spesso di Duncan e dei Custodi Grigi. In molti modi, Alistair vede Duncan come un padre surrogato. Se affermerete sempre le sue risposte emotive, il suo indice di gradimento aumenterà.

Quando Alistair parla delle proprie esperienze Post-Unione , approverà le risposte che riflettono la sua. Ammettere di avere gli incubi, aumenti dell’appetito, ecc urteranno leggermente la sua approvazione. Quando l’Eroe parla di Alistair e di altre cose personali (come il sesso), Alistair ammirerà le risposte che suggeriscono sia la forza che l’esperienza. Se non lo si prenderà in giro scherzosamente per la sua morbidezza e per la sua relativa inesperienza e si sarà sempre seri con lui e acnhe se l’Erore inisterà sulla prorpie grandi capacità, si vedrà negare i benefici di approvazione di Alistair .

 

Romance

Alistair è romanticamente interessato alle donne. Egli non prende alla leggera le relazioni. Ci sono vari modi per iniziare una storia d’amore con lui durante i dialoghi. Fargli i complimenti; dirgli che vi piace, farvi apertamente beffe di lui vi metterà nelle sue grazie. Se gli farete delle proposte prima che il suo livello di approvazione sia giusto potrebbe rifiutarvi a causa della sua inesperienza, dicendo che non è portato a fare quel genere di cose alla leggera; se continuerete a fargli proposte dopo questo punto finirete per causare la sua disapprovazione. Se invece avrete costruito un buon livello di approvazione con lui , egli finirà per unirsi a voi nella vostra tenda all’accampamento. Gli piace sentirsi desiderato e necessario, e sarà anche in  grado di rispondervi con un po di prepotenza. Tuttavia,  a lui non piace essere preso in giro riguardo la sua intimità.

Alistair prenderà l’iniziativa e vi inviterà a letto se il vostro indice di gradimento è alto abbastanza, e dopo aver completato la sua quest personale (se non vi sarete ancora uniti nella vostra tenda), la conversazione sarà avviata la prossima volta che tornerete all’accampamento.

Quando Alistair sarà interessato alla Custode donna, le offrirà in dono una rosa. Si può scegliere di accettare o meno. Se si dispone di alta approvazione con Alistair e allo stesso tempo l’alta approvazione la avrete anche con Zevran o Leliana (livello di adorazione o di amore), la prossima volta che parlerete con Alistair, egli vi costringerà a scegliere uno di loro.

Se Alistair diventa Re e il Custode è tutt’altro che un’Umana Nobile, o è già Nobile ma non sta per sposare Alistair, il loro rapporto potrà continuare solo se il suo carattere sarà cambiato durante la storia. Se non lo sarà invece,  il rapporto finirà. Anche se il suo carattere è stato cambiato,  il rapporto può ancora finire se le opzioni di dialogo corrette non vengono scelte quando parla alla Custode dopo L’Incontro dei Popoli. Siate sicuri di scegliere l’opzione “Nessuno può costringere il Re a fare qualcosa che non vuole” così da convincere Alistair a continuare il rapporto con voi.

 Nota: un’Umana di origine Nobile dovrà superare un certo livello di persuasione per poter sposare Alistair, al momento di scegliere tra lui ed Anora all’Incontro dei Popoli, anche se non sarà necessario avere una relazione con lui o anche avere alta la sua approvazione. Con un Alistair dal carattere cambiato, questa opzione diventa disponibile solo se non avete accettato la proposta di Riordan di far diventare Loghain un Custode Grigio; se si accetta invece l’idea di Riordan,  Alistair prende il Trono direttamente ed uccide Loghain, evitando così l’intera finestra di dialogo in cui si può scegliere tra Alistair e Anora e avendo avuto la possibilità di governare al suo fianco.

Se la Custode ha già dormito con Alistair e ha personalmente contribuito a cambiare il suo carattere durante la Quest personale di Alistair, e la sua approvazione è abbastanza alta, si potrà avere un rapporto a tre con lui e Isabela sulla nave.

Un Codex di Leliana nel contenuto scaricabile Cronache della Prole Oscura, afferma che Leliana dice di essere l’amante di Alistair. Questo discorso non sarà direttamente affrontato in Origins anche se il Custode non è impegnato romanticamente con loro.

Se l’indice di gradimento di Alistair raggiunge un punto abbastanza alto, Wynne si impegnerà in una conversazione su questo argomento, dicendo che lei disapprova la relazione e che lei non vuole vedere Alistair ferito. Tuttavia, se il suo indice di gradimento raggiunge Adorazione/Amore, la Custode potrà parlare con lei su questo argomento una seconda volta e Wynne si scuserà per i suoi commenti precedenti.

Dopo che l’approvazione di Alistair raggiungerà l’Adorazione/l’Amore, se la Custode parlerà con Leliana, lei la interrogherà sulla sua ‘performance’. Se questa conversazione avverrà al di fuori dell’accampamento e Alistair sarà nel gruppo, sarà lui ad interrompere la conversazione, chiedendo perché Leliana stia ridacchiando. La Custode potrà rispondere:

  • “Tu e la tua performance”. Alistair sarà confuso in un primo momento, poi Leliana dirà che si sta discutendo di come lui la “tratta a letto”. Alistair risponderà: “Creatore… cosa c’è di sbagliato in voi donne?”
  • “Uh… la Prole Oscura”. Scetticamente, Alistair risponderà: “Giusto… sì, state ridendo riguardo alla Prole Oscura… Sono Così divertenti , i Prole Oscura!”
  •  “Niente, solo ragazze che parlano.” Alistair deciderà allora di non indagare oltre.
This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti