EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Zevran 2016-11-27T11:24:33+00:00

Zevran è un elfo antivano ladro, specializzato nell’assassinio. Egli è un possibile compagno e amante del Custode, per entrambi i sessi, in Dragon Age: Origins.

 

Antefatto

Zevran è il figlio di un giovane elfa Dalish e di un elfo popolano taglialegna. La madre, perdutamente innamorata del fidanzato, decise di abbandonare il clan e di fuggire, nella città di Antiva. Zevran è tuttora insicuro sull’effettiva paternità del taglialegna.
Dopo la morte improvvisa del marito, probabilmente a causa di una malattia, la giovane elfa fu costretta a prostituirsi per pagare i debiti di famiglia e poco dopo la nascita di Zevran, morì.
Zevran fu affidato ad un gruppo di prostitute che si occuparono di lui fino all’età di sette anni, quando fu venduto alla famosa gilda degli assassini “i Corvi di Antiva” per solamente tre sovrane. Dopo un primo periodo di resistenza all’addestramento cruento della gilda decise, infine, di accettare i particolari metodi educativi e ben presto divenne un’eccellenza della gilda.

 

Dragon Age: Origins

ZevranIn Origins, Zevran è assunto da Loghain e Arle Howe per assassinare il Custode e Alistair. Questi ultimi incontreranno Zevran proprio in un’imboscata organizzata da lui: una donna disperata si avvicina al Custode chiedendone l’aiuto, quando il Custode segue la donna si ritrova circondato da Zevran e numerosi assassini con il solo scopo di ucciderlo, come da contratto. Ne segue una lunga battaglia dove Zevran viene sconfitto e al Custode si presentano due possibilità: uccidere senza indugi l’assassino oppure permettergli di parlare, scegliendo quest’ultima strada Zevran chiederà al Custode di unirsi al gruppo in cambio della salvezza della sua vita.
Per ottenere l’incontro con Zevran è necessario che il Custode abbia lasciato Lothering e completato almeno due missioni principali dei trattati dei Custodi.

Dopo essere stato arruolato, Zevran si dimostrerà accomodante e desideroso di sfruttare le sue abilità di assassino per uno scopo nobile. Soprattutto all’inizio, i membri del gruppo si dimostreranno schivi e sospetti riguardo alla fiducia di Zevran tuttavia egli riuscirà, con arguzia, a deviare i discorsi e a ottenere la fiducia dei compagni. Egli non giustifica il suo passato e le sue azioni ma si riconosce, liberamente, come un assassino poiché altro non è in grado di fare, risulta anche possedere un senso di moralità incrinata che guida le sue azioni.

Zevran non sarà un moralista, e le decisioni del Custode, nel bene o nel male, raramente influenzeranno la sua fiducia, anche se comunque sono presenti delle eccezioni, per esempio Zevran sarà favorevole all’utilizzo dell’Incudine del Vuoto per il suo apporto allo sforzo bellico, protesterà anche nel caso in cui il Custode decidesse di uccidere i maghi al Circolo, per lui nessuna vita va ignorata soprattutto dopo aver salvato la sua, inoltre se Zevran sarà nel gruppo quando il Custode propone alla Signora della Foresta di sterminare i Dalish egli si schiererà dalla parte degli elfi cercando di difenderli e senza una giusta dose di approvazione potrebbe scontrarsi a duello contro il Custode.
Se l’elfo sarà nel vostro gruppo quando il Custode entrerà nell’Oblio durante la missione al Circolo si vedrà Zevran torturato da due compagni elfi, probabilmente Corvi. Il tutto si presenta come una prova di dolore per entrare nei Corvi, spetterà al Custode convincere Zevran di aver già fatto parte dei Corvi e di averli abbandonati per unirsi alla sua nobile causa.

Nonostante la linea di sangue Dalish, Zevran pensa solamente a se stesso come un vero e proprio antivano. Egli afferma di non sentirsi parte della comunità elfica, e riconosce che molti della sua specie hanno deciso di essere considerati inferiori alle altre razze senza lottare per ottenere un livello sociale più dignitoso. Ad esempio, egli approverà di liberare Soris dalla prigione di Howe e disapproverà se il Custode libererà Vaughan e se il Custode non porterà all’attenzione all’Incontro dei Popoli la situazione dell’Enclave.

Se il Custode otterrà la fiducia di Zevran, questo gli racconterà alcune storie sulle sue passate missioni. La sua ultima missione si è svolta ad Antiva insieme ai suoi due compagni assassini, Taliesen e Rinna. Il trio era inseparabile e Zevran dimostrava troppo affetto per Rinna quasi da compromettere il suo lavoro, tuttavia dopo la pianificazione dell’obiettivo della missione, Taliesen scoprì che Rinna fu corrotta per tradirli, senza esitazione entrambi decisero di uccidere Rinna, nonostante le sue suppliche d’innocenza. Solo a missione conclusa i due compagni scoprirono che Rinna aveva ragione, era innocente e non era lei la traditrice, Zevran, disgustato e colpito dai sensi di colpa, decise di offrirsi per la missione suicida riguardante l’omicidio del Custode sperando proprio di morire per mano di eroi leggendari.

Dopo l’Incontro dei Popoli attraverso un viaggio tra i vicoli di Denerim, Taliesen incontrerà il gruppo e offrirà a Zevran di tornare tra i Corvi, se la sua fiducia nel Custode non sarà abbastanza alta Zevran tradirà la squadra e tenterà un secondo assassinio, se invece la fiducia sarà ben riposta l’assassino rifiuterà l’offerta di Talisien partecipando allo scontro contro di lui.

 

Romance

Essendo un maestro di presunta seduzione, Zevran non esiterà a flirtare con il Custode e anche con alcuni altri compagni, anche solo per scherzo.
Egli è imperterrito e grazie al suo carattere chiaro sarà molto semplice iniziare o concludere una relazione con lui, quasi subito dopo essere stato reclutato Zevran dimostrerà la sua attrazione per il Custode.
Zevran non esiterà a mostrarsi giocoso e seducente, e sarà moderatamente facile ottenere la sua compagnia per una notte, tuttavia se si parlerà di amore, soprattutto inizialmente, Zevran potrebbe non approvare e perdere approvazione nei confronti del Custode. Seppur Zevran si dimostri un amante fugace, egli sarà un compagno fedele dopo che il rapporto romantico sarà consolidato.
Zevran si dimostrerà altrettanto sorpreso della relazione stabile e duratura con il Custode poiché avrebbe creduto che la sua vita sarebbe stata costituita solamente da incontri superficiali per fini lavorativi o di divertimento.
Se Zevran avrà una relazione con il Custode quando il gruppo ucciderà Taliesen, egli donerà al Custode un orecchino simbolo del suo amore, il Custode potrà decidere di accettarlo o rifiutarlo con o senza tatto.
Dopo l’accettazione dell’orecchino Zevran rifiuterà futuri incontri sessuali con il Custode, se gli sarà chiesto il motivo, lui risponderà che è confuso riguardo i suoi sentimenti per il compagno, dato che sente di provare vero amore, il Custode potrà rassicurarlo e ricambiare i suoi sentimenti oppure decidere di interrompere la relazione.
Se il Custode sopravvivrà alla battaglia finale contro l’Arcidemone e deciderà di ricostituire i Custodi Grigi, Zevran assisterà al reclutamento e alla loro formazione, con altre opzioni il giovane assassino rimarrà un po’ in compagnia del Custode per poi partire.
Infine, se il Custode perirà e si sacrificherà contro l’Arcidemone, nell’epilogo si vedrà che Zevran, seppur le frequenti offerte di compagnia di letto, deciderà di non accettarle mai più.

 

Cronache della Prole Oscura

Nel DLC in questione Zevran apparrirà nell’Enclave elfica a combattere al fianco della sua specie, questo è spiegato nel codex, dove Alistair ha risparmiato la sua vita facendolo fuggire, l’elfo timoroso della vendetta dei Corvi decise di trovar rifugio nell’Enclave.

 

Dragon Age: Origins – Awakening

Zevran non comparirà in Awakening ma sarà solamente citato quando il Custode (importato) recluterà Nathaniel Howe. Se il Custode aveva una relazione sentimentale con l’elfo in Origins, nell’epilogo verrà mostrato che il Custode tenterà di raggiungere Antiva per cercare il suo fidanzato.

 

Dragon Age 2

Se Hawke sarà in una relazione romantica con Isabela e chiederà a lei come si sia liberata dal suo defunto marito, lei risponderà che la lama di un assassino incrociò il cranio di suo marito. La piratessa ringraziò ripetutamente l’assassino e le fu d’ispirazione per diventare ladra, come indicato anche in Origins l’assassino in questione era proprio Zevran.
Zevran potrà essere incontrato in una missione dell’Atto 3 dove lo stesso sarà ancora braccato dai Corvi di Antiva, Hawke avrà la possibilità di aiutarlo, di consegnarlo ai Corvi oppure di ucciderlo.
Dopo aver aiutato l’assassino, se egli non era in un rapporto amoroso con il Custode, si presenterà per Hawke la possibilità di avere un rapporto sessuale con l’elfo, inoltre se Isabela sarà in una relazione romantica con Hawke chiederà di partecipare pure lei, se invece Hawke è fidanzato con un altro compagno, ed egli è presente nel gruppo, lo stesso dimostrerà gelosia e Zevran ritirerà l’offerta per evitare discussioni tra la coppia.

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti