EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Il cane 2016-11-27T11:24:34+00:00

“Cane” è il nome di default adottato da un mastino da guerra mabari maschio, un potenziale (e fedelissimo) compagno del Custode.

Il cane è in tutto e per tutto un membro del party, è riconosciuto come un guerriero con un ramo dei talenti unico e con una serie di equipaggiamenti anch’essi unici. Egli offrirà un repertorio di momenti divertenti occasionali quando il gruppo sarà accampato.

 

Nella cultura del Ferelden

I cani sono una parte essenziale della cultura fereldiana, e nessun cane è più pregiato e costoso di un mastino mabari, la razza in questione è così vecchia come il mito che la circonda: si dice che i mabari siano stati allevati direttamente dai lupi che aiutarono il leggendario eroe Dane.

 

Coinvolgimento nella storia

Il cane lo si può ottenere attraverso due possibilità in Origins: reclutabile durante le prime fasi della storia (il momento cambia a seconda dell’origine del personaggio), un’ultima possibilità di reclutarlo è stata introdotta con il DLC Ritorno ad Ostagar.

 

Dragon Age: Origins Mabari

L’umano nobile ottiene il cane durante la storia delle proprie origini. A questo punto egli può dare un nome all’animale e renderlo un compagno. Durante la missione ad Ostagar, il cane starà insieme a Duncan fino a quando Alistair e il Custode saranno mandati ad accendere il segnale sulla Torre di Ishal.

Un Custode di una qualunque altra origine, che desidera reclutare il cane, deve aver completato una particolare missione data da un allevatore canino all’accampamento che consiste nel salvare un giovane mabari malato (essa sarà disponibile anche per l’umano nobile, tuttavia non darà l’opportunità di reclutare un altro cane).

L’allevatore di Mabari riferirà al Custode che il precedente proprietario fu ucciso dai prole oscura e che il cane, nel tentativo di salvare il padrone, venne infettato dalla Corruzione; quindi chiederà al protagonista di raccogliere dei fiori rossi e bianchi nelle Selve Korcari per permettergli di salvare la vita all’esemplare. Se questa missione verrà portata a termine, l’allevatore curerà il mabari e prometterà al Custode di rivederlo dopo la battaglia di Ostagar per legarlo a sé.

Successivamente la battaglia ad Ostagar il cane, oramai guarito, lo si incontrerà in un apparizione causale nella mappa (di preciso tra il capanno di Flemeth e Lothering) dopo un rapido combattimento contro dei prole oscura, il reclutamento del cane può essere discusso con Alistair e Morrigan per poi dargli, finalmente, un nome. Tuttavia, se il Custode decidesse di non reclutarlo andrebbe incontro ad una disapprovazione (-10) di Alistair.

Il cane è permanentemente fedele al Custode ed è il solo compagno che non contesterà mai una decisione del protagonista. Le sue interazione con gli altri compagni saranno solitamente positiva, specialmente con Sten e Alistair. Seppur dimostri un’intelligenza e una capacità bellica fuori dalla norma, è comunque un cane che ha a cuore il tipico comportamento canino come: giocare, sotterrare cibo, recuperare bastoni e un odio profondo per il bagno.

In Awakening, il cane è misteriosamente assente e non è data giustificazione della sua assenza.

 

Caccia alle Streghe

Nel DLC Caccia alle streghe il mabari è uno dei primi compagni che seguiranno il Custode nella sua avventura; se in Origins il protagonista ha reclutato il fedele compagno nel DLC lui ritornerà a fianco del Custode.

Nel codex è spiegata la sua assenza durante gli avvenimenti di Awakening: il mabari venne mandato al canile di Denerim per aiutare a ripopolare il numero di segugi da guerra ridotto drasticamente a causa del notevole scontro nella battaglia di Denerim, per poi ritornare a fianco del suo miglior amico.

Al termine del DLC Morrigan si dimostrerà felice nel rivederlo, seppur in Origins dimostrava didisprezzarlo.

Nota: se nel contenuto viene scelto un Custode orlesiano (e quindi non importato da una precedente avventura di Origins) il Cane viene donato da Teyrn Cousland di Altura Perenne.

 

Cronache della Prole Oscura

Nel DLC si potrà sconfiggere un mabari che sarà a fianco di Alistair contro l’Arcidemone.

 

Dragon Age 2

In Dragon Age 2, il cane è un maschio mabari da guerra che appare come esemplare della famiglia Hawke se il giocatore ha installato il DLC L’Emporio Nero. E’ diverso dal cane incontrato in Origins, può essere evocato come un alleato che segue il gruppo (quindi non conta come compagno), come una semplice evocazione animale della specializzazione “Esploratore”.

Essendo un mabari, il cane capisce il linguaggio umano.

Il giocatore può scegliere un nome per lui dopo l’arrivo alla casa di Gamlen interagendo con il giovane animale. Dopo aver ottenuto la casa della famiglia Hawke si susseguiranno una serie di intermezzi comici che faranno capire che tutti i membri del gruppo amano il mabari (eccetto Gamlen).

L’animale è evocato attraverso l’attivazione dell’abilità “Evoca mabari”; seguirà il party fino a quando non sarà congedato, ucciso in battaglia o Hawke cambierà area di gioco. Essendo un alleato, il cane non può essere controllato e non risponde ai comandi tattici.

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti