EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • Rubrica "Gli imperatori di Tamriel" - Cover

    Rubrica Gli Imperatori di Tamriel – L’Impero Alessiano – Parte 1

Rubrica Gli Imperatori di Tamriel – L’Impero Alessiano – Parte 1

IMPERO ALESSIANO ( 243 Prima Era – 2331 Prima Era )

 

SANTA ALESSIA – LA REGINA SCHIAVA ( ?? Prima Era – ?? Prima Era )

 

 

L’Imperatrice Alessia, conosciuta con una miriade di nomi tra cui spiccano Al-Esh, Aleshut, Paravant, Paraval, Pevesh, Perrethu e Paravania ( chiamata così solamente dal suo amato Morihaus), fu una donna Nedic vissuta durante la Prima Era, famosa per aver posto fine alla schiavitù umana nel antico Cyrodiil da parte degli Ayleids, per aver fondato il primo Impero umano a Tamriel e per aver creato una nuova dottrina religiosa, il culto degli Otto.

Per quanto riguarda la sua vita passata, ovvero prima di compiere le sue grandi gesta e imprese, si hanno ben poche informazioni. Sappiamo solamente che fu una dei tanti schiavi che vissero durante il tirannico regno degli Elfi Selvaggi, gli Ayleids. A quel tempo nel cuore del Cyrodiil regnava l’Impero Saliache, un forte dominio che aveva schiavizzato tutti gli umani e che gli aveva appunto trasferiti dalla valle del Niben nel centro della capitale. Quindi si suppone che Alessia fosse originaria di Sardarvar Leed, a quel tempo conosciuta come la città di Sard.

Durante l’anno 113 della Prima Era, con le campagne militari di Re Harald atte a sterminare tutti gli elfi a Tamriel, e con i vari colpi di stato e guerre civili tra i vari Ayleids, Alessia vide una buona possibilità per iniziare una rivolta contro i loro brutali padroni per ottenere una volta per tutte la libertà del suo popolo.

Per iniziare al meglio la rivolta, la giovane Alessia si dedicò costantemente giorno e notte a pregare le varie divinità che adoravano i Nord, in particolare rivolse le sue preghiere a Kynareth, la dea dei venti e del cielo, che per compassione decise di aiutare Alessia inviandole in aiuto il suo figlio più adorato, il semidio Morihaus, detto anche l’Uomo-Toro, chiamato così anche perché si diceva che avesse l’aspetto di un possente Minotauro alato.

Col passare del tempo molte voci iniziarono a circolare, parlando di una presunta relazione tra la stessa Alessia e Morihaus, voci che infine si riveleranno veritiere.

Nell’anno 242, Alessia e Morihaus iniziarono ad avviare le loro rivolte contro i padroni Ayleids, facendoli subito arretrare grazie al loro possente esercito.

Vista appunto la costante minaccia Alessiana, e l’indebolimento dell’esercito Ayleids che fu costretto a ritirarsi presso la Torre d’Oro Bianco e nei pressi del Lago Rumare, gli Elfi Selvaggi chiesero aiuto a uno dei loro più temuti sovrani, il semidio elfico Umaril l’Implume, che a sua volta fece un patto con il principe daedrico Meridia donando all’armata di Umaril un plotone di possenti cavalieri dorati, gli Auroran, che vennero impiegati nelle schiere come fanteria di prima linea.

La strategia di Umaril e l’appoggio delle armate di Meridia si rivelarono un successo inaspettato, rivoltando completamente le sorti della guerra a vantaggio degli Ayleids.

A questo punto in soccorso di Alessia, Morihaus e di tutto il popolo Cyrodillico, i divini inviarono un altro semidio, il leggendario, nonché pazzo e sanguinario, Pelinal FascioBianco, che da solo riuscì a dimezzare l’intero esercito elfico, arrivando infine ad affrontare direttamente il possente Umaril.

 

 

La battaglia intrapresa tra i due semidei fu spaventosa, ma alla fine Pelinal ebbe la meglio eliminando “momentaneamente” l’avversario. Alla fine dello scontro Pelinal era stremato, e gli altri Re e Stregoni Ayleids ne aproffitarono per vendicare la morte del loro Signore, facendo letteralmente Pelinal in otto pezzi che sparsero per tutta Cyrodiil, sbeffeggiando così gli otto divini che decisero di aiutare gli schiavi nella rivolta.

La morte di Pelinal però non fermò la rivolta del popolo Cyrodillico, ma anzi accese di più i loro animi e la loro sete di vendetta e libertà, che infine sfogarono contro gli elfi superstiti annientandoli definitivamente e conquistando la Torre d’Oro Bianco. Tutto ciò pose fine alla guerra contro gli Ayleids e Alessia venne nominata prima Imperatrice di Tamriel.

 

Commentate nel Forum

2017-10-29T10:38:36+02:00
Avatar
Grande stimatore degli RPG fin dal primo approccio avuto col mondo videoludico, oltre che fedele seguace dell’epic fantasy, adoro vivere avventure leggendarie in mondi sempre più vasti e sempre più emozionanti, in compagnia della mia più fedele ed inseparabile amica, l’immaginazione. Tra videogiochi di vario genere e libri cerco sempre di trovare del tempo libero per un’altra mia grande passione, la scrittura.