EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • Rubrica "Gli imperatori di Tamriel" - Cover

    Rubrica Gli Imperatori di Tamriel – La Dinastia Ysgramoor – Parte 4

Rubrica Gli Imperatori di Tamriel – La Dinastia Ysgramoor – Parte 4

Nello “scorso episodio” della Rubrica “Gli Imperatori di Tamriel” avevamo parlato di Re Ylgar, figlio del leggendario Ysgramor. Ora è la volta di Re Harald.

 

RE HARALD (113 Prima Era – 221 Prima Era)

 

Harald fu secondo diverse fonti storiche il 13° discendente della linea di successione della Dinastia di Re Ysgramor oltre che il primo a tutti gli effetti Re dei Re di Skyrim. In quanto essendo stato il primo sovrano nordico a trovare e indossare la leggendaria Corona Uncinata.

 

Harald nacque a Windhelm nell’anno 113 della Prima Era, e divenne ufficialmente sovrano di Skyrim nell’anno 143.

Egli è ricordato anche per essere stato il primo Re nordico a tagliare i contatti con i popoli di Atmora, preferendo abbandonare le tradizioni della propria gente per concentrarsi su una politica aggressiva ed espansionistica in tutta Tamriel.

Fu proprio questa separazione che segnò la definitiva divisione del popolo Nord di Skyrim, dagli Atmoriani. Segnando la nascita di una nuova etnia che avrebbe reso leggendario il Continente di Tamriel.

Re Harald è inoltre ricordato per altre due importanti imprese durante il suo lungo regno: la prima fu la sconfitta del temibile e possente guerriero nord Randagulf, del Clan Begalin, in un lungo e sanguinoso scontro che alla fine vide Harald avere la meglio sull’avversario.
Nonostante ciò, quest’ultimo riconobbe il grande valore del suo rivale e per rispetto del nemico caduto prese come ricordo i suoi guanti, conservandoli e indossandoli in numerose altre battaglie.

La seconda impresa che rese leggendario questo sovrano fu la definitiva sconfitta dell’ultima resistenza degli Elfi della Neve: nell’anno 139 della Prima Era egli pose sotto assedio la loro ultima roccaforte nei pressi del Lago Honrich.

Re Harald morì nel anno 221 della Prima Era. Dopo ben 78 gloriosi anni di regno, sopravvivendo a ben tre dei suoi figli e spegnendosi all’età di 108 anni nella sua amata Windhelm.

Alla morte dell’amato sovrano il popolo gli dedicò una lapide commemorativa osservabile nell’ingresso, nei pressi delle mura, del palazzo reale.

 

Un sentito ringraziamento va ancora una volta al nostro Maraichux per aver arricchito la Rubrica con i suoi splendidi disegni.

 

Commentate nel Forum

2017-07-23T08:16:31+02:00
Avatar
Grande stimatore degli RPG fin dal primo approccio avuto col mondo videoludico, oltre che fedele seguace dell’epic fantasy, adoro vivere avventure leggendarie in mondi sempre più vasti e sempre più emozionanti, in compagnia della mia più fedele ed inseparabile amica, l’immaginazione. Tra videogiochi di vario genere e libri cerco sempre di trovare del tempo libero per un’altra mia grande passione, la scrittura.