EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Recensione Sang Froid – Tales of Werewolves 2016-11-27T11:24:37+00:00
  • 43350

    Recensione Sang Froid – Tales of Werewolves

La trama

Canada, dicembre 1858.
In un villaggio di taglialegna e minatori perso tra le montagne innevate del Quebec, i fratelli Jaques e Joseph O’Carrol sono in apprensione per la loro sorella più giovane, Joséphine, affitta da un male misterioso che la costringe a letto. Come se non bastasse, la loro baita è isolata nel bel mezzo della foresta che, come ci mostra il video introduttivo, è infestata da lupi mannari, windigo e altre creature tratte dalle leggende degli indiani d’America.

Luce verde

Sang Froid, gioco indie emerso con successo dai meandri di Greenlight di Steam, si distingue per il suo riuscito mix di generi, strategico-action-gdr e per la sua ambientazione piuttosto insolita in ambito videoludico.
Impersoneremo uno dei due fratelli a scelta in base al livello di difficoltà che vorremo affrontare, e trascorreremo quindi le due settimane che precedono il Natale sotto assedio, impegnati a difendere la nostra casa e soprattutto nostra sorella.
Durante il giorno si svolge la parte strategica del gioco e dovremo procurarci i rifornimenti necessari per combattere le creature che ci attaccheranno la notte successiva, ma sopratutto dovremo piazzare sapientemente, nei boschi antistanti la nostra proprietà, diverse trappole che ci aiuteranno negli scontri contro i mostri. Tagliole, reti piene di massi, barili esplosivi, carcasse avvelenate e falò che tengono lontani i lupi, costituiscono solo alcune delle trappole a nostra disposizione.

Un sapiente posizionamento delle trappole durante il giorno può fare la differenza tra la vita e la morte.

Un sapiente posizionamento delle trappole durante il giorno può fare la differenza tra la vita e la morte.

sang002

Nel villaggio di Wolvesvale potremo acquistare diversi utili equipaggiamenti.

La componente strategica, molto curata e interessante, è sicuramente il pezzo forte di Sang Froid, dal momento che gli sviluppatori si sono impegnati molto per escogitare numerose variabili che possano influenzare l’esito dei nostri scontri notturni. Ad esempio, non tutte le trappole hanno la stessa efficacia contro tutti i tipi di creature, la direzione del vento potrebbe far sentire il nostro odore ai nemici lontani e attirarli, le strade possono essere ostruite con delle barriccate in fiamme per deviare o rallentare l’avanzata dei lupi e tanti altri numerosi srtratagemmi contribuiranno a decidere se riusciremo nuovamente a veder sorgere il sole.
Durante gli intervalli diurni, avremo anche modo di scoprire che c’è anche una trama, anche se non è nulla di trascendentale, legata a una maledizione e a un patto col diavolo.

Alcuni personaggi chiederanno il nostro aiuto per difendere diverse strutture sparse per la foresta.

Alcuni personaggi chiederanno il nostro aiuto per difendere diverse strutture sparse per la foresta.

Durante la notte inizia la parte action: armati con un’accetta da taglialegna e di un fucile ad avancarica dovremo menare fendenti per tenere lontane le creature malvagie dalla nostra casa, dal pollaio e da altre strutture sparse per la foresta. Anche la scelta delle armi farà la differenza dal momento che potremo portare con noi una sola accetta e dovremo scegliere tra un arma d’argento o un’arma di ferro benedetto presso il convento del villaggio; inutile dire che i due materiali hanno un’efficacia differente in base alle creature che andremo ad affrontare.

Il fuicile ad avancarica è lento da ricaricare, una posizione soprelevata ci permette una relativa sicurezza. Distrarre i nemici con le carcasse di animali ci permetterà di mirare con calma.

Il fucile ad avancarica è lento da ricaricare, una posizione soprelevata ci permette una relativa sicurezza. Distrarre i nemici con le carcasse di animali ci permetterà di mirare con calma.

La notte saremo soli contro i mostri. Le torce e i falò possono intimorire temporaneamente i lupi e tenerli a distanza.

La notte saremo soli contro i mostri. Le torce e i falò possono intimorire temporaneamente i lupi e tenerli a distanza.

Al termine degli scontri, il nostro personaggio acquisirà soldi da investire nell’acquisto di nuovi equipaggiamenti presso il villaggio o presso il vicino accampamento indiano, e punti esperienza che gli consentiranno di acuisire nuove abilità e potenziamenti, come nei più classici giochi di ruolo.

Purtroppo la componente GDR termina qui, ma forse è un bene se questo ha permesso agli sviluppatori di non strafare e di concentrarsi al meglio sulla componente strategica. Gli avanzamenti di livello, così come la progressiva disponibilità delle trappole più avanzate fornisce al giocatore il giusto senso di “progressione” che incentiva a continuare la partita per vedere sul campo i miglioramenti ottenuti, a beneficio del gameplay.
Nota di merito anche per le musiche folk, sempre che vi piaccia il genere.

La schermata di avanzamento di livello ci permette di scegliere nuove abilità.

La schermata di avanzamento di livello ci permette di scegliere nuove abilità.

Dopo ogni nottata otterremo soldi ed esperienza in base alle creature uccise e ai danni riportati dalle strutture.

Dopo ogni nottata otterremo soldi ed esperienza in base alle creature uccise e ai danni riportati dalle strutture.

Tanto per guastare una recensione che altrimenti sarebbe troppo lusinghiera, ecco un aspetto sicuramente negativo del gioco: come ho scoperto solamente dopo l’acquisto, pur essendo un gioco esclusivamente in single player, Sang Froid è risultato praticamente ingiocabile se il computer non è on-line al momento del caricamento. A sei mesi dall’uscita questo problema non è ancora stato risolto.

Conclusioni

Sang Froid si ispira alle leggende folkloristiche canadesi e degli indiani d’America, per portarci in un mondo freddo e ostile, ma allo stesso tempo affascinante. Il mix di generi risulta azzeccato e ben bilanciato. Restiamo quindi in piacevole attesa del “2° tomo” lasciato sottointeso dal titolo.

 

IL VERDETTO

7.5
A CHI POTREBBE PIACERE?
Piacerà a chi ama gli ibridi tra i generi, gli indie di qualità e le leggende degli indiani d'America.
PRO
  • Insolito e riuscito mix di generi
  • Componente strategica molto curata
  • Ottime musiche
  • Buon rapporto qualità/prezzo
CONTRO
  • Componente di ruolo limitata

DATI DEL GIOCO

Piattaforme: Windows

Sviluppatore: Artifice Studios

Distributore: Artifice Studios

Data di uscita: 05/04/2013

Sito Ufficiale

Spazio dedicato nel forum

PEGI: 12+

GIUDIZIO LETTORI

ND 0 voti
{{ reviewsOverall }} / 10 Utenti (0 voti)
Voto
Recensioni degli utenti Devi fare il log-in per votare
Ordina per

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti