Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

TOPIC UFFICIALE Sang Froid - Tales of Werewolves

Discussione in 'RPG World' iniziata da Morte, 30 Settembre 2013.

Condividi questa Pagina

  1. Morte

    Morte Ex Redattore Avelloniano Ex staff

    Messaggi:
    4.377
    Mi piace:
    1.963
    Recensione Sang Froid - Tales of Werewolves

    di CARLO "CEM" MARINI

    Canada, dicembre 1858.
    In un villaggio di taglialegna e minatori perso tra le montagne innevate del Quebec, i fratelli Jaques e Joseph O'Carrol sono in apprensione per la loro sorella più giovane, Joséphine, affitta da un male misterioso che la costringe a letto. Come se non bastasse, la loro baita è isolata nel bel mezzo della foresta che, come ci mostra il video introduttivo, è infestata da lupi mannari, windigo e altre creature tratte dalle leggende degli indiani d'America.

    [​IMG]

    Sang Froid, gioco indie emerso con successo dai meandri di Greenlight di Steam, si distingue per il suo riuscito mix di generi, strategico-action-gdr e per la sua ambientazione piuttosto insolita in ambito videoludico.
    Impersoneremo uno dei due fratelli a scelta in base al livello di difficoltà che vorremo affrontare, e trascorreremo quindi le due settimane che precedono il Natale sotto assedio, impegnati a difendere la nostra casa e soprattutto nostra sorella.
    Durante il giorno si svolge la parte strategica del gioco e dovremo procurarci i rifornimenti necessari per combattere le creature che ci attaccheranno la notte successiva, ma sopratutto dovremo piazzare sapientemente, nei boschi antistanti la nostra proprietà, diverse trappole che ci aiuteranno negli scontri contro i mostri. Tagliole, reti piene di massi, barili esplosivi, carcasse avvelenate e falò che tengono lontani i lupi, costituiscono solo alcune delle trappole a nostra disposizione.

    [​IMG]  [​IMG]

    La componente strategica, molto curata e interessante, è sicuramente il pezzo forte di Sang Froid, dal momento che gli sviluppatori si sono impegnati molto per escogitare numerose variabili che possano influenzare l'esito dei nostri scontri notturni. Ad esempio, non tutte le trappole hanno la stessa efficacia contro tutti i tipi di creature, la direzione del vento potrebbe far sentire il nostro odore ai nemici lontani e attirarli, le strade possono essere ostruite con delle barriccate in fiamme per deviare o rallentare l'avanzata dei lupi e tanti altri numerosi srtratagemmi contribuiranno a decidere se riusciremo nuovamente a veder sorgere il sole.
    Durante gli intervalli diurni, avremo anche modo di scoprire che c'è anche una trama, anche se non è nulla di trascendentale, legata a una maledizione e a un patto col diavolo.

    [​IMG]

    Durante la notte inizia la parte action: armati con un'accetta da taglialegna e di un fucile ad avancarica dovremo menare fendenti per tenere lontane le creature malvagie dalla nostra casa, dal pollaio e da altre strutture sparse per la foresta. Anche la scelta delle armi farà la differenza dal momento che potremo portare con noi una sola accetta e dovremo scegliere tra un arma d'argento o un'arma di ferro benedetto presso il convento del villaggio; inutile dire che i due materiali hanno un'efficacia differente in base alle creature che andremo ad affrontare.

    [​IMG]  [​IMG]

    Al termine degli scontri, il nostro personaggio acquisirà soldi da investire nell'acquisto di nuovi equipaggiamenti presso il villaggio o presso il vicino accampamento indiano, e punti esperienza che gli consentiranno di acuisire nuove abilità e potenziamenti, come nei più classici giochi di ruolo.

    Purtroppo la componente GDR termina qui, ma forse è un bene se questo ha permesso agli sviluppatori di non strafare e di concentrarsi al meglio sulla componente strategica. Gli avanzamenti di livello, così come la progressiva disponibilità delle trappole più avanzate fornisce al giocatore il giusto senso di "progressione" che incentiva a continuare la partita per vedere sul campo i miglioramenti ottenuti, a beneficio del gameplay.
    Nota di merito anche per le musiche folk, sempre che vi piaccia il genere.

    [​IMG]  [​IMG]

    Tanto per guastare una recensione che altrimenti sarebbe troppo lusinghiera, ecco un aspetto sicuramente negativo del gioco: come ho scoperto solamente dopo l'acquisto, pur essendo un gioco esclusivamente in single player, Sang Froid è risultato praticamente ingiocabile se il computer non è on-line al momento del caricamento. A sei mesi dall'uscita questo problema non è ancora stato risolto.

    Sang Froid si ispira alle leggende folkloristiche canadesi e degli indiani d'America, per portarci in un mondo freddo e ostile, ma allo stesso tempo affascinante. Il mix di generi risulta azzeccato e ben bilanciato. Restiamo quindi in piacevole attesa del "2° tomo" lasciato sottointeso dal titolo.

    [​IMG]
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 30 Settembre 2013
    A Darkgondul piace questo elemento.
  2. Darkgondul

    Darkgondul Belva delle segrete Ex staff

    Messaggi:
    5.660
    Mi piace:
    958
    E bravo @Cem per la recensione, condivido tutto quanto detto, non l'ho giocato per molte ore causa lavoro e molto altro, condivido anche l'aspetto negativo, in questi giorni lo stavo riprendendo, ma la linea mi sta creando problemi per lavori, comunque è trascurabile;
    Aggiungo, le musiche come da te sottolineato sono un pezzo forte che accompagnano ogni singola fase del gioco e a seconda delle occasioni e nel giusto modo, e in più un fattore a favore è la difficoltà crescente che si trova man mano che si prosegue e si avanza di livello, elemento trascurato in molti odierni rpg è il fattore economico che banalmente ti consente d'avere tutto e subito sin dalle prime ore di gioco, in questo titolo no, ogni singola spesa nel potenziamento del personaggio deve essere ben calibrata in rapporto anche al piano strategico d'ogni capitolo, è possibile ottenere denaro dal bottino della nottata prima e tagliando legna, ma i bottini sono quelli e il tagliare legna brucia energie utili alla costruzione delle varie trappole, quindi le due componenti ruolistiche e strategiche sono saldamente legate in un connubio del tutto logico.

    Consigliato a chi vuole cimentarsi o rivivere un buon rapporto sensato tra difficoltà strategica e piacere nel giocare sviluppando la parte ruolistica in maniera logica, per chi cerca la semplicità o l'insensata difficoltà all'asiatica ha sbagliato titolo.
     
  3. bruco

    bruco Ex staff Ex staff

    Messaggi:
    2.736
    Mi piace:
    831
    @@Cem

    Grazie per la recensione!

    Sang Froid è un gioco che mi è sfuggito, ma questa recensione (tra l'altro proprio ben fatta) mi ha incuriosito parecchio :)
     
  4. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.407
    Mi piace:
    4.938
    interessante

    ci fosse una versione ita...
     
  5. Darkgondul

    Darkgondul Belva delle segrete Ex staff

    Messaggi:
    5.660
    Mi piace:
    958
    Ci fossero più acquirenti di simili prodotti nel nostro paese..comunque appena sarà disponibile lo sharing steam te lo lascio in prova, l'inglese in questo titolo è davvero basilare.
     
  6. KillingJoke91

    KillingJoke91 Il guerriero nero. Ex staff

    Messaggi:
    1.502
    Mi piace:
    744
    Pare davvero interessante.Grazie a @Cem per la recensione
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 1 Ottobre 2013
  7. Cem

    Cem Bambola di pezza Ex staff

    Messaggi:
    4.093
    Mi piace:
    516
    Grazie a tutti.

    nella recensione forse sembra quasi che la trama sia infima; in realtà è abbastanza carina ma non ho voluto spoilerare nulla.

    Chissà che un giorno qualche appassionato non ci faccia una traduzione...

    Se vi interessa il trailer:

     
  8. Darkgondul

    Darkgondul Belva delle segrete Ex staff

    Messaggi:
    5.660
    Mi piace:
    958
    E' un'idea da tenere in considerazione, considerando l'abituale umiltà dei produttori dei progetti a basso costo non è neanche da scartare l'idea di metterli al corrente eventualmente, più che altro si vocifera riguardo un seguito, ora non ricordo dove ho leakato il mese scorso ciò;
    Riguardo la trama, dipende da come la si interpreta, se la si prende come non oridinaria per via degli abiutali e storici tabù che vengono messi in constrasto con le vicende dei personaggi principali, allora sì è piacevole.