EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fallout New Vegas: The Thorn 2016-11-27T11:23:59+02:00
  • 136966
    The Thorn

    Fallout New Vegas: The Thorn

Al The Thorn troviamo solo tanti abitanti di Vegas e un solo personaggio utile che troveremo nella zona aperta e più grande, che è poi la parte sovrastante l’Arena di combattimento; Red Lucy: è la proprietaria orgogliosa del The Thorn, e in base al nostro Carisma, e in qualche caso anche alla nostra Fortuna, potremo convincerla a lasciarci combattere nell’arena.

Al The Thorn di fatto vive la comunità, indipendente, di cui Red Lucy è la Leader, e questo distaccamento del distretto di Westside lo troviamo nelle Fogne. L’ingresso principale è all’esterno del perimetro del WestSide, tanto che potremmo incappare anche nei demoni se ci arriviamo con il viaggio veloce, l’altro ingresso è accessibile transitando dalle Fogne Settentrionali.

Oltre ai giochi e alle scommesse, Red Lucy, ha anche una missione piuttosto particolare per noi: “Prosciuga tutto il mio sangue“, che consiste nel procurale delle uova di bestie selvagge del Mojave così che possa allevarle per avere sempre nuove bestie per l’arena.
Il compito inizierà con le uova di Mantite Gigante: ha bisogno di 12 uova e nel caso in cui non fossero già in nostro possesso ci fornirà anche l’indicazione di dove andarle a prendere, nel Vault 22. Se già ci eravate stati sarà tutto molto più semplice seguire l’indicatore, altrimenti vi suggerisco di leggere la guida sul Vault 22.

Al ritorno da Lucy potremo spuntare una ricompensa migliore con un’abilità Baratto di 50.
E’ ora la volta di Uova di Scorpione Radioattivo, e queste sicuramente non le avrete poiché dagli scorpioni di uova non se ne trovano, ghiandole tante ma uova niente, quindi occorre proprio seguire il suo suggerimento che ci indicherà le montagne a nord di Goodsprings; per arrivare velocemente nel posto si può passare indifferentemente tanto dal cimitero di Goodsprings che dal Monumento Yangtze, se già lo avete scoperto; qualunque altro luogo nelle vicinanze non vi condurrà nel nido degli scorpioni perché circondato da montagne invalicabili e sarete a rischio di animali assai più pericolosi, come i Cazador e i Deathclaw.
Tornando da Lucy, stavolta l’abilità Baratto necessaria per spuntare una ricompensa maggiore sarà di 60, e questo vi farà già capire che di volta in volta aumenterà.

Ora è il turno delle Uova del Geco del fuoco, e ne vuole ancora 12. Se già le avete non servirà andare nel posto che vi suggerisce, altrimenti dovremo proprio andare nella Caverna Bootjack che, tra le altre cose, non è neppure segnalata sulla mappa, bensì al suo posto c’è segnata la miniera di Lucky Jim. In pratica sia Lucy che la missione ci dicono di dirigerci a Ireteba Peacks, che non è dato sapere che cosa sia. Comunque noi arriveremo alla caverna BootJack passando dal punto più semplice, ovvero da Clarck Fields (vicino Novac), o dalla Stazione Mercenari Echo se vogliamo scarpinare un poco tra le montagne (questa zona però pullula già di Gechi del fuoco). La caverna è gremita ovviamente di gechi più il nido di uova.

Red Lucy stavolta necessita di Baratto 70 per estorcerle una ricompensa maggiore.

La sfida si fa più difficile con le uova di Nightstalker, e se abbiamo già le uova tanto di guadagnato, sempre 12 ne occoreranno, altrimenti bisognerà attingere al nido che troveremo alla Caverna Bloodborne vicino a Bittersprings. La caverna è grandicella e ci sono svariate cose utili li dentro, ma c’è anche il nightstalker mamma insieme a una grande quantità di altri sia piccoli che adulti. C’è anche una stanza chiusa che, se aprirete, fate attenzione alla trappola da disinnescare subito all’ingresso, poiché fa davvero tanto male. Il nido, segnato dall’indicatore, è nei pressi di un falò.

Ora Red Lucy ha bisogno di Baratto 80 per essere conquistata, ma non è finita..

Il prossimo giro riguarda le uova di Cazador, e il suggerimento che ci da riguarda il Red Rock Canyon. In realtà c’entra relativamente e il mio suggerimento è quello di partire da Jacobstown perché, se è vero che da Jacobstown si arriva abbastanza semplicemente a Red Rock canyon, non è tanto vero il contrario, e il nido che ci serve è sulle montagne. In realtà è su un sentiero quando ormai usciremo dalle montagne di Jacobstown, e che condurrebbe appunto a Red Rock Canyon. In ogni modo tutto questo percorso non è che sia facilissimo da qualunque lato lo prendiamo perché i Cazador sono tanti e sparsi un po’ ovunque. Nel punto del nido potremmo trovarne dai 4 ai 6 tutti in gruppo, e anche un capo supermutante già cadavere a cui potremo prendere il FatMan

Stavolta a Lucy servirà un bel 90 a Baratto per convincerla ad alzare il prezzo, molto carine anche le cose che con questa abilità possiamo dirle:

Uova di Mantidi Baratto 50: Chi altri può portarti così tante uova intatte? Mi merito una ricompensa maggiore.
Uova di Scorpione Baratto 60: Stavo pensando di aiutarti ad avere creature ancora più pericolose, ma non senza un aumento.
Uova di Gechi Baratto 70: Ho dimostrato quanto valgo. Il tuo cacciatore migliore non merita la ricompensa migliore?
Uova di Nightstalker Baratto 80: Ho sfidato branchi di nightstalker per avere queste uova. Vorrei una ricompensa adeguata.
Uova di Cazador Baratto 90: Non c’è nulla di peggio dei cazador nella Zona contaminata. Grandi imprese meritano grandi ricompense.

Ma ora è il turno dell’ultima sfida: “Ci siamo, cacciatore. Ho deciso di concedere a te l’onore più grande che mai ha concesso The Thorn. Quarry Junction o Caverna del Vento Morto, a te la scelta.”

Se abbiamo già ripulito Quarry Junction sarà più facile, e lo sarà anche se non lo abbiamo ripulito in quanto dovremo affrontare un maschio Alpha, una mamma piuttosto arrabbiata, e tanti cuccioli e adulti. Ma ci troveranno in uno spazio aperto e potremo gestircela meglio.
La caverna del vento morto è moolto più difficile, all’interno oltre alla mamma e ai cuccioli e ai tanti adulti, vi troveremo anche un Deathclaw Leggendario. Non semplicissimo da buttare giù. L’arma unica che si trova qui dentro sta poi dove sta anche il nido, nel punto più profondo e con un piccolo ingresso gremito di Deathclaw. Prima o poi tanto dovrete venire anche qui, ma se non vi sentite in grado Quarry Junction è la scelta migliore.

Red Lucy stavolta vi darà la sua migliore ricompensa senza bisogno di convincerla ad alzarla, tra cui anche un fucile da caccia unico. E oltre alla ricompensa anche tante belle parole che non possono che far bene al vostro ego, e, perché no, anche un po’ di calore umano.

Le Fogne

Le Fogne, come già accennato, corrispondono a tutti i settori di superficie, e si distribuiscono in 3 livelli abbastanza grandi, più uno se consideriamo il the Thorn.
Le fogne settentrionali sono abitate e non nascondono pericoli di sorta. Qui, oltre agli ingressi che vi troveremo, che però sono segnalati sulla mappa del Pip Boy come uscite per la Zona Contaminata del Mojave, a meno di non andare proprio vicino ai tombini o alle porte per capire effettivamente dove conducono, non c’è altro.

fogne settentrionaliDalle fogne settentrionali possiamo sbucare, oltre che negli altri livelli fognari, anche al di fuori di queste zone:
Cancello Settentrionale di Freeside
Piazza North Vegas
Crimson Caravan
Westside
The Thorn
In pratica tutta la Zona Nord.
Eccezion fatta per il The Thorn, che essendo collocato all’interno delle fogne stesse, tutte le altre uscite ci vedranno proprio all’esterno dei punti menzionati, è per questo che nella mappa estesa del PipBoy vi troveremo sempre scritto “Zona Contaminata del Mojave”.

 

 

fogne orientaliNelle fogne centro orientali troveremo per lo più ratti giganti, forse un ghoul o due. Anche da queste fogne possiamo

accedere a tutti gli altri livelli fognari, ma non al The Thorn. Da qui invece usciremo nella parte più sud della zona contaminata, infatti vi troveremo le uscite per:fogne orientali
Fattorie dei Mezzadri
Aerotech Office Park
e altri due punti del mojave
Qui troviamo anche un cadavere prticolare: Jill “la dolce” e nel suo corpo la chiave: “Scoperta di Luke”, che ci servirà per un altro livello. Troveremo anche un piccolo locale con un armadio dei fucili chiuso a difficile. Volendo c’è una chiave nelle fogne per aprirlo,ma non in questo livello.

 

fogne centraliLe Fogne centrali.
Queste sono più pericolose, ci sono ghouls feroci e ratti giganti, e man mano che arriveremo nei posti “caldi” oltre ai ghoul feroci troveremo anche ghoul splendenti feroci e ghoul tecnlogisti feroci.

Queste fogne non sbucano in nessun posto utile di superficie, ma solo in altri livelli fognari. Dalla mappa del Pip Boy si intravedono molte zone che in origine avrebbero dovuto sbucare da qualche parte, e di certo ci saremmo imbattuti in diversi tombini di superficie con la dicitura “Inaccessibile”, quasi tutti dislocati alla Strip. Di conseguenza tutti questi ingressi crollati avrebbero condotto li, ma il Sig. House ha fatto bloccare tutti gli accessi, e lo leggeremo anche in terminale trovato qui sotto. Luke il Cieco fogne centraliQui troviamo un ghoul splendente solitario, collocato proprio tra i due ingressi che dalle fogne centro-orientali conducono qui; questo ghoul possiede la chiave dell’armadietto dei fucili, e sembra proteggere qualcosa, infatti all’interno troveremo il terminale che dicevamo qui sopra, un fucile multiplas, e una cassetta chiusa a media difficolta che contiene una tuta antiradiazioni avanzata, con protezione alla radiazioni a 40, come a volerci avvisare di ciò che ci attende.
A destra del ghoul troveremo Luke il Cieco, che possiede un’altra chiave “Scoperta di Luke”. A sud della mappa allegata, troveremo anche alcuni demoni, dopo i demoni una porta chiusa impossibile da aprire senza la chiave apposita, di cui noi ne possediamo ben due. Aprirà la zona denominata “fogne sigillate” dove all’interno troveremo intanto i ghoul sopra citati, un bel gruppetto, e poi un prospettore cadavere. Nel cadavere un’arma unica: l’umile randello, a terra un’ascia di fuoco e altre cosette.

L’esplorazione delle fogne termina qui, all’interno dei livelli non abitati troveremo anche due o tre prospettori morti da saccheggiare e qualche zaino del viaggiatore.

fogne sigillatefogne sigillate

Autore:

Avatar
Mi piace fare quello che mi pare e piace