EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Divinity Original Sin: Rifugio Astrale 2016-11-27T11:24:04+01:00
  • 137276
    Divinity Original Sin

    Divinity Original Sin: Rifugio Astrale

Il Rifugio alla Fine del Tempo

La fine del tempo sarà, in questo gioco, il nostro rifugio situato in un altro piano rispetto a quello terrestre. Si attiverà quasi ad inizio gioco appena entreremo in possesso di una cosi detta Pietra Stellare. Le pietre stellari non le prendiamo manualmente e non andranno a finire nel nostro inventario, bensì si attiveranno automaticamente appena saremo abbastanza vicini da individuarle. Capiremo di aver attivato una pietra stellare quando:

  • vedremo tanti punti esperienza fluttuare sopra le nostre teste pur non avendo fatto nulla;
  • una nuvola ristoratrice ci riporta a salute piena;
  • il triangolino sotto la minimappa inizia a lampeggiare di verde.

Quando accade questo significa che nei pressi c’era una pietra stellare, che si è consumata nell’incontro e a terra potremo recuperare ciò che resta, ovvero una pietra inerte. (non è dato sapere se sia di qualche utilità questa pietra, ma con tutta probabilità no)

La Prima Pietra che troveremo, che come detto sarà ad inizio gioco, possiamo trovarla tanto al luogo del delitto (se iniziamo subito il nostro lavoro di cacciatori) quanto alla clinica da Evelyn (se propendiamo per l’esplorazione iniziale). L’incontro con la prima pietra ci catapulterà in un piano diverso da quello terrestre dove incontreremo il diavoletto zixzax (già conosciuto in D2) che ci racconterà un poco di storia e ci condurrà in quello che diventerà il nostro rifugio vero e proprio, con tanti portali chiusi che si sbloccheranno ogni volta che troveremo una pietra stellare. La prima stanza che si sbloccherà sarà dunque l’intero rifugio, dove faremo la conoscenza anche dell’Arazzo del Tempo che ci racconterà una storia affascinante. L’incontro con le successive pietre stellari non ci porteranno più automaticamente al Rifugio ma dovremo andarci personalmente passando dal nostro teletrasporto integrato, che ci sbloccherà zixzax dopo aver scoperto la prima pietra. Ogni volta che andremo al rifugio, dopo aver scoperto una Pietra Stellare o dopo aver attivato una Pietra del Sangue vedremo che ZixZax si andrà a posizionare in un portale ancora chiuso, parlandoci ci sbloccherà la nuova stanza. Se zixzax si trova in un posto diverso da quello in cui è situato l’Arazzo significa che dobbiamo fare una qualche azione con lui per sbloccare le stanze, altrimenti la zona dell’Arazzo è la sua sua posizione standard.

Finché staremo a Cyseal il ritrovamento delle pietre stellari è abbastanza automatico, ma così non sarà nel proseguimento del gioco, dovremo proprio esplorare anche fuori dalle zone della trama se vogliamo trovarle. Queste pietre poi non sbloccano solo le stanze del rifugio, ma sono obbligatorie ai fini del gioco stesso: se non ne troviamo a sufficienza il gioco non potrà proseguire e noi ci ritroveremo bloccati nel finale.

Oltre alle Pietre Stellari ci saranno anche le Pietre di Sangue, queste pietre erano stellari in origine ma sono state contaminate per fini non edificanti, queste pietre non si attiveranno automaticamente al nostro passaggio, bensì dovremo proprio raccoglierle. Una volta nell’inventario queste pietre possono essere usate in due modi: tasto destro e scegliere usa, in questo modo la pietra ci curerà da qualsiasi malattia, sia noi o chi ci sta vicino; oppure facendo doppio click sulla pietra stessa, in questo modo verrà purificata e si comporterà alla stessa stregua di una pietra stellare sbloccando di conseguenza altre stanze del rifugio e lasciando a terra una semplice pietra inerte.

Vediamo nel dettaglio dove trovarle:

Pietre stellari

CYSEAL HIBERHEIM FORESTA DI LUCULLA AVAMPOSTO DEL CACCIATORE
Luogo del delitto alla Taverna Dopo aver ucciso Re Boreas, nella tesoreria che si trova alle sue spalle, durante la missione: Trova la Strega Durante il test dell’iniziazione degli Immacolati, poco prima di arrivare a Loic la troveremo ai piedi di una grande statua. Impossibile mancarla. All’interno del Sarcofago nella Tomba del Re, durante la missione: Guerra delle pietre
Da Evelyn dopo che avremo scelto chi salvare tra i due moribondi Cattedrale degli Immacolati da Mangoth (se non gli diamo il tempo di compiere il sacrificio umano, altrimenti sarà di sangue) All’interno del Tempio della Sorgente, nel percorso iniziale che conduce alla camera centrale. Sotterrato.
Strada per Valdargento Cyseal nord nei pressi del santuario di teletrasporto
Nel baule di Braccus Rex dopo averlo saccheggiato durante lo step finale delle missioni di Cyseal

Pietre di Sangue

CYSEAL HIBERHEIM FORESTA DI LUCULLA FORESTA SPETTRALE
Alla Baia Nera nel baule finale del pirata Pontius distruggendo la Vergine di ferro alla prigione Nello scantinato di Loic, o dopo aver sottostato alla prova degli immacolati o borseggiando (borseggio almeno 3) Loic per rubargli la chiave. Ce ne sono due sullo scaffale Incastonato come occhio di una statua di Titano all’interno del Tempio dei Morti
All’interno del Totem d’Ossa nel villaggio dei Goblin
Nel nascondiglio di Maradino zona deserto

Le Stanze che andremo di volta in volta a sbloccare sono le seguenti:
La Sala degli Eroi: dove poter reclutare nuovi compagni che però non livelleranno se non sono con noi. Triamo anche un’incudine e una mola.
Le Stanze Interne: che sono le nostre stanze personali con due bauli indistruttibili. Avremo da questo momento in poi la possibilità di inviare in questi bauli tutto quanto si trova nel nostro inventario; dal tasto destro comparirà la voce: Invia al Rifugio Astrale.
La Stanza dei Segreti: dove troveremo una venditrice di pergamene che ci indicheranno dei tesori, tra cui anche località in cui si trovano le pietre stellari.
La Stanza Oscura: dove possiamo respeccare le nostre abilità
L’Armeria: dove troveremo una forgia elementale e tutti gli altri attrezzi; incudine e mola
Un venditore: che non vende niente in particolare
Le quattro stanze elementali: Terra, Fuoco, Acqua e Aria; dove acquistare libri abilità, anche per l’arciere il furfante il guerriero e l’occultista.
La Cappella: dove potremo acquistare le pozioni di resistenze elementali al 100% di potenza
Il Primo Giardino: luogo che si sbloccherà solo dopo aver completato tutte le missioni e dove si svolgerà l’ultimo tassello del gioco.

C’è un ulteriore portale ai piedi del Primo Giardino, chiamato: Alla Zona Proibita, visibile fin dall’inizio, ma il teletrasporto sembra non funzionare.

Il Primo Giardino

Finale di gioco

Il Primo Giardino si sbloccherà appena parlato con Zandalor al Tempio della Sorgente.
Una volta imboccato l’ingresso dell’albero saremo nel finale, quindi potete valutare di sistemare ora i vostri due personaggi con armi incantesimi e skill appropriate
Le abilità dedicate agli “Affari Loschi” “Personalità” e “Artigianato” potrete sicuramente eliminarle, almeno la maggior parte, considerando che la Sapienza, portata a livello 5, è l’unico metodo per conoscere nel dettaglio tutte le statistiche nemiche, incluse le loro resistenze.

Appena varcata la soglia ci sarà Leandra ad attenderci, e qui avremo la possibilità di Ri-Forgiare le loro anime, salvando dunque Leandra, oppure non farlo e immagino che con questa seconda scelta leandra la dovremo uccidere in combattimento. (Non lo so non ho verificato, ma tutto lascia pensare che sia così)

All’interno del Primo Giardino ci sarà anche Astarte a combattere al nostro fianco, e devo dire che per me è stato anche un grande piacere, più che altro perché per la prima volta mi sono sentita in qualche modo protetta (parlando di combattimenti, dove innumerevoli volte vedevi stregoni che potenziavano e proteggeveno i loro combattenti, oltre a combattere loro stessi, come se i loro punti azione fossero infiniti, ecco, la Presenza di Astarte mi ha fatto sentire protetta in quel senso), anche se in realtà fino alla fine saremo noi e solo noi a proteggere, anche Astarte stessa, dato che è di una fragilità impressionante e la sua morte significa anche la fine del gioco, con conseguente ricaricamento di una save precedente.

Qui, oltre ad Astarte, incontreremo il Demone del vuoto, e avremo intuito o scopriremo ora con chi avremo a che fare in quest’ultimo combattimento.
Che è comunque uno scontro gratificante.

La cosa più brutta di questo step finale è che non si può assolutamente fare un salvataggio appena tutto termina, in quanto il gioco finisce proprio, e non possiamo neppure raccogliere i drop dell’ultimo boss, non che questi ci servano, solo per dire come finisce bruscamente.

Per il resto…
il gioco è finito, ed è un gran peccato, spero in una espansione corposa come fu per Divinity 2, che questo gioco mi ha fatto proprio venir voglia di rispolverare.

Autore:

Avatar
Mi piace fare quello che mi pare e piace