21 maggio 2012, bruco31

Attraverso il blog US PS il producer Matt Charles presenta la seguente affermazione: “Noi stiamo entrando nella fase di sviluppo proprio in questo momento, nel quale ci stiamo focalizzando sul framerate e sullla stabilità, quindi è ancora presto per me nel dare numeri definitivi, ma vedrete un miglioramento rispetto al primo gioco”.

La gestione dell’inventario, un altro punto di critica per Borderlands 1, è stata resa più scorrevole, lo stesso Charles ha ammesso che l’approcio del primo gioco “faceva schifo”.

A tal proposito aggiunge:

“Per iniziare abbiamo deciso di rimuovere gli zaini della salute (carryable health packs) e di rimpiazzarli con nuovi cimeli e scudi che possono tenervi fuori dallo stato di pericolo. Il risultato è stato quello di ottenere un sistema di combattimento più fluido dato che ora non bisogna preoccuparsi sul dover scegliere il momento migliore per mettere in pausa il gioco, mantenendo allo stesso tempo la sensazione di divertimento nel prepararsi per la battaglia scegliendo la giusta marcia. Gli zaini della salute continueranno ad apparire come drop e potranno guarirvi nel mezzo della battaglia. Abbiamo inserito una schermata completamente nuova e tutte le altre interfaccie hanno ricevuto vari miglioramenti. Ci saranno un sacco di testi descrittivi in più e ora soldi e munizioni verranno automaticamente inserite nell’inventario se le acquisiamo come drop dai nemici uccisi.”

Charles ha anche fatto notare che Gearbox spera di occuparsi di altre problematiche molto note, quali ad esempio la mancanza di variazione negli ambienti e difetti tecnici come la chat vocale. In merito a questo, ha riferito:

“Una porzione del nostro team di programmazione sta lavorando sui problemi della chat vocale in modo tale da renderla funzionante per tutti all’uscita del gioco”.

Vi ricordiamo che Borderlands 2 uscirà su PS3, Xbox360 e PC a Settembre 2012.

 

Commenta la notizia sul forum

News recenti


Ultimi downloads