Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Oggi ho finito di giocare a... la mia piccola recensione

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da f5f9, 29 Giugno 2014.

Condividi questa Pagina

  1. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.198
    Mi piace:
    5.697
    Ma no, hai scritto bene, quella di effe era una battuta :D
    Sull'essere ubriachi nel pensare/dire certe cose xD
     
    A alaris e WillowG piace questo messaggio.
  2. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.943
    Mi piace:
    2.139
    Vabbè poteva essere perché oggi non sarebbe la prima volta che combino casini scritti :emoji_joy:
    Edit: stasera ho pure gli occhi stanchi...e siamo solo a martedì, non arrivo a fine settimana :emoji_no_mouth:
     
    A alaris e Varil piace questo messaggio.
  3. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.198
    Mi piace:
    5.697
    Vai di occhiali di lettura e usa la luce notturna del PC/cellulare :p
     
  4. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    20.250
    Mi piace:
    8.606
    era così evidente? :emoji_laughing:
    comunque ho appena finito la mia seconda run a Death stranding ma questa volta su PC, questa volta mi è piaciuto ancora di più così mi sono scatenato in ulteriore wottone nel 3ad dedicato:
    https://www.rpgitalia.net/forum/discussioni/death-stranding.27999/page-8#post-528346
    (mi sembrava più appropriata come posizione)
    con l'occasione mi sono potuto finalmente leggere le vecchie discussioni che sono quasi tutte sotto spoiler poi mi sono fatto uno stupido giochino da solo:
    a chi, tra gli amici di questo forum, questo gioco così particolare potrebbe piacere? chi invece fuggirebbe schifato?
    vi invito a esprimervi proprio in quel 3ad, così vedo quanti ne ho indovinato! :emoji_laughing:
     
  5. f a b i o

    f a b i o Healer

    Messaggi:
    1.264
    Mi piace:
    1.032
    Baldur's Gate classic
    me lo sono goduto dal primo all'ultimo bit
    rispetto alla prima passata con la EE ho trovato più agevole, sicuramente per l'esperienza accumulata in questi giochi ogni scontro che ho trovato finanche arduo prima, stavolta si è risolto alla grande:emoji_call_me:
    nonostante alcune meccaniche non più semplificate, come il fatto che la battaglia non sia in pausa quando si accede all'inventario dei personaggi, o l'inventario estremamente più ridotto

    passerei anche a Siege of dragonspear ma temo che i salvataggi non siano compatibili
     
    A f5f9 e alaris piace questo messaggio.
  6. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    666
    Mi piace:
    396
    Dopo un centinaio di tentativi spalmati in tre giorni sono riuscito finalmente a battere l'ultimo boss di Sekiro. A mani basse la bossfight che mi ha preso più tempo in assoluto, ma la soddisfazione nel riuscire pian piano in quella che sembrava una missione quasi impossibile è tanta.
    Comunque bel gioco, un tantino snervante a volte ma come tutti i titoli From mai banale.
    Sono riusciti ad alzare ulteriormente l'asticella della difficoltà senza però creare un gioco ingiusto.
     
    A Vitbull88, Lupercalex e Maurilliano piace questo messaggio.
  7. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.039
    Mi piace:
    1.014
    Stessa esperienza :emoji_grin:
     
    A Shaun e Maurilliano piace questo messaggio.
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    20.250
    Mi piace:
    8.606
    io manco ci proverei! :emoji_laughing:
     
    A alaris e Vitbull88 piace questo messaggio.
  9. f a b i o

    f a b i o Healer

    Messaggi:
    1.264
    Mi piace:
    1.032
    sono un fan dei Souls e di From ma Sekiro m'è andato di traverso. L'ho mollato per frustrazione e per fare mollare me...
    poi non mi piace la meccanica dei riflessi, alla pari con le qte di Witcher 2 ad esempio
     
    A f5f9, alaris e Varil piace questo messaggio.
  10. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    7.333
    Mi piace:
    3.135
    Uno dei tanti, non il solo, motivi per cui mi fa preferire il primo capitolo su tutti...
     
  11. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    11.942
    Mi piace:
    3.197
    Dott.ssa Otome @WillowG per caso l'hai giocato Mr Love: Queen's Choice?
     
  12. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.943
    Mi piace:
    2.139
    Guarda, l'ho installato in questi giorni per provarlo: un giochino carino gacha di carte, ma vedo già che mi stuferò presto delle mille mila attività giornaliere e nel grinding per raccattare i materiali per migliorare le carte e poter avanzare nella storia. Che sembra interessante, ma veramente mooooolto lunga.
    So che ne esiste un anime, e penso mi butterò su quello.

    Edit: credo sia uno dei giochi otome mobile più famosi con Tears of Themis (della SH di Genshin Impact, la Mihoyo), Ikemen Sengoku (che credo abbia pure una version PsVita/Switch ma solo in Giappone) e Obey Me! (tecnicamente non un otome, ma vebbè). Poi in questi mesi hanno chiuso molti di questi generi di giochi mobile. C'è una vera controtendenza, su Switch arrivano le traduzioni, su cellulare chiudono i battenti.
     
    Ultima modifica: 2 Marzo 2023
    A f5f9 e Mesenzio piace questo messaggio.
  13. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    11.942
    Mi piace:
    3.197
    Che barboni.
    Sì, ho letto che qualche anno fa aveva addirittura spodestato Honor of Kings in Cina. Sinceramente non sapevo il mercato degli otome fosse così colossale.
     
    A WillowG piace questo elemento.
  14. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.943
    Mi piace:
    2.139
    Sì, in Cina in particolare è un mercato molto importante, almeno sul piano mobile.
    C'è stato un periodo di "moria" del genere su console, per riprendersi con l'arrivo di Switch.
    In occidente è un mercato piccolo ma in continua crescita.
     
  15. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.039
    Mi piace:
    1.014
    Dopo aver completato una seconda run a Wasteland 3, condivido la mia opinione sul gioco.

    Wasteland 3 è, a mio parere, un gioco imprescindibile per chi ama i GDR strategici a turni, ed in generale per chi ama i GDR con tante scelte narrative e di azione. Giochi con tale libertà di azione sono sempre più rari, e forse Wasteland 3 spicca anche per questo. Ciononostante, si piazza tra i capisaldi del genere, e conferma le abilità di inxile nel fare giochi di ruolo di stampo classico.

    Il gioco si presenta come un seguito diretto dei due predecessori nella narrativa, ma, complice la lunga attesa (20 anni?), se ne stacca presto. I ranger del deserto, in difficoltà con l'approvigionamento di risorse primarie nelle terre desolate dell'Arizona, rispondono alla chiamata del "Patriarca", il governatore del nuovo stato del Colorado, che promette di rifornirli in cambio di aiuto con i suoi problemi. Le cose si mettono però immediatamente molto male, ed i ranger si ritroveranno ad affrontare i pericoli del Colorado, staccando completamente l'avventura dai due precedenti episodi. Ci saranno sì molto riferimenti ad eventi passati e personaggi, ma che danno semplicemente un effetto nostalgia ai fortunati che hanno giocato i primi due capitoli, e che danno più contesto per i nuovi giocatori. Insomma, il gioco è perfettamente giocabile come primo Wasteland. La narrativa è certamente un punto cardine del gioco, in coppia col sistema di combattimento. Da subito, venuti a conoscenza degli eventi, avremo moltissime possibilità di scelta. Ci troveremo fazioni in contrasto tra di loro per il controllo totale o parziale del Colorado e delle sue risorse, e dovremo decidere chi appoggiare e chi ostacolare, pagandone le conseguenze. Il gioco è molto adulto in questo senso, e sarà impossibile trovare una scelta morale "giusta". Ogni scelta che faremo procurerà dei danni a qualcuno, anche in maniera inaspettata, e ci porterà ad avvicinarci ad una fazione, ma ad inimicarci un'altea, grazie ad un classico sistema di reputazione. Una visione un po' cinica della realtà, ma che sicuramente tiene vivo l'interesse per le circa 35 ore necessarie per terminare tutte le missioni del gioco. La stessa missione principale di aiutare il patriarca verrà presto messa in discussione, e dovremo decidere se continuare ad appoggiarlo, o se fare di testa nostra, con i suoi pro ed i suoi contro. Ogni personaggio del gioco può essere ucciso a piacimento, rendendo i rami narrativi estremamente liberi. Le missioni si svolgono in in una mappa liberamente esplorabile a partire di un hub centrale, tramite l'utilizzo di un mezzo armato, anch'esso personalizzabile ed utile in alcuni combattimenti. Le missioni sono divise in primarie e secondarie, ma consiglio vivamente di completarle tutte, dato che non sono moltissime, ed ogni missione aggiunge qualcosa alla storia. Non esistono assolutamente missioni riempitive, ed è un grande pro. Per concludere, narrativa promossa a pieni voti.

    Il secondo cardine del gioco è il sistema di esplorazione e di combattimento. Il gioco non ha un protagonista. Piuttosto, il protagonista è il party di 6 personaggi che ci portiamo dietro. Ogni membro del party ha un albero di abilità di combattimento e di interazioni ambientali da sviluppare, ed è fondamentale differenziare il più possibile i membri in modo da essere in grado di sopravvivere. In fase di esplorazione avremo a che fare con trappole, porte e casse da scassinare, computer da hackerare, oggetti tecnologici con cui interagire, persone da convincere con la forza o con la persuasione, e sarà importante avere un personaggio del party specializzato in questo o quello in modo da essere sempre pronti all'evenienza. È infatti impossibile sviluppare tutte le abilità di esplorazione su un singolo membro del party. Piuttosto ogni personaggio va specializzato in 3 o 4 aspetti, ed è importantissimo mantenere la sinergia tra i membri, che devono completarsi a vicenda. Accanto alle abilità di esplorazione, vanno le abilità di combattimento, che sono sostanzialmente specializzazioni in armi. Avremo fucili da cecchino, pistole, fucili d'assalto, armi da mischia, et similia, con danni base o elementali (fuoco, ghiaccio, plasma). Anche qui, sarà fondamentale avere un party completo, con ogni membro specializzato in una singola arma per ottimizzare i danni, per affrontare diversi tipi di nemici, e soprattutto per ottimizzare la gestione delle munizioni, che è un aspetto assolutamente da non sottovalutare. Dopotutto, siamo in terre desolate, e le munizioni scarseggiano. Avere troppi membri del party con lo stesso tipo di arma sarà un errore fatale, poiché ci ritroveremo presto senza colpi da sparare. Ogni personaggio può portare con sé due armi, e consumare due oggetti utilizzabili. Il combattimento avviene a turni, con un sistema a griglie quadrate e basato sull'uso di coperture. Il sistema di combattimento si appoggia sull'ottimizzazione dei danni e delle probabilità di successo dei colpi, che sono controllate dallo sviluppo dei tratti del personaggio. In base all'arma scelta, sarà importante investire punti in uno o l'altro tratto (forza, intelligenza, velocità, etc) per effettuare più danni possibili e senza mancare mai il bersaglio. Sarà importante realizzare un cecchino in grado di effettuare una grande quantità di letali colpi critici, magari abbinato ad un melee con grande mobilità sul campo, tanta costituzione, ed in grado di colpire più volte un avversario nel corso di un turno. Insomma, ogni personaggio va sviluppato con cura e dedizione, pena la morte facile. L'intelligenza artificiale è infatti molto aggressiva, e punisce facilmente gli errori nello sviluppo dei personaggi, che infatti possono essere rivisti alla base principale del gioco. Inoltre, in combattimento sarà importante sfruttare le interazioni ambientali, la verticalità, e le debolezze elementali degli avversari, siano umani, animali o robot. Il sistema funziona bene, è divertente, e decisamente un fiore all'occhiello del genere di appartenenza.

    La cosa che funziona meno del gioco, ed è un difetto non da poco, è la gestione dell'inventario. Saremo presto inondati di oggetti, armi, armature. Purtroppo, è davvero difficile capire cosa è utile e cosa no, complice la mancanza di filtri per ordinare gli oggetti. Individuare il fucile d'assalto migliore per il nostro personaggio preferito sarà un'impresa, dato che bisognerà guardare tra tutte le armi, trovare i fucili di assalto, posizionare il mouse su uno di essi, aspettare mezzo secondo per avere un tooltip descrittivo dell'arma, premere il tasto shift, aspettare altro mezzo secondo per avere il tooltip dell'arma primaria equipaggiata, scoprire che l'arma è decisamente inferiore, e passare ad esaminare la successiva. Oltretutto, il confronto funziona solo con l'arma primaria, se si vuole confrontare l'arma secondaria va fatto a mano, ricordando a memoria le statistiche. Davvero un sistema tedioso. Le armi inutili possono essere smontate per ottenere risorse, in realtà utilissime per craftare le munizioni che nel gioco non abbondano. Ma anche qui, bisogna selezionare ogni singola arma, cliccare col destro, selezionare smonta nel menù dedicato, confermare che si desidera davvero smontare l'arma e che l'azione è irreversibile. Per ogni singola arma. Non negherò che ad un certo punto avevo l'inventario stracolmo di robaccia, che non avevo alcuna intenzione di smontare, ma che rendeva la ricerca di un'arma utile ad una certa situazione di gioco una follia. Alla fine, ho deciso di affrontare alcune situazioni in maniera non ottimale piuttosto che mettermi a cercare nell'inventario. Un vero peccato.

    Concludendo, Wasteland 3 è a mio parere un gioco passato troppo in sordina. È un gioco di ruolo classico che sono sicuro qui piacerebbe a moltissimi che non lo hanno giocato. È tradotto in italiano, oltretutto, con una localizzazione più che decente, con pochi svarioni. Ho completato il gioco in modalità difficile (3 su 4) in 35 ore. Ho trovato il grado di difficoltà molto soddisfacente, con un grosso picco intorno alle 10 ore di gioco, ma con una progressiva riduzione della difficoltà man mano che ho compreso le meccaniche di gioco approfonditamente ed ho ottimizzato il party. Il boss finale l'ho nuclearizzato. Ho quasi il rimpianto di non avere provato la modalità estrema, anche se dicono sia quasi impossibile.... Insomma, cosa aspettate? Correte a giocare Wasteland 3 invece di giocare coi maghetti :emoji_imp: (e dai una cattiveria concedetemela :p)
     
    A f5f9, alaris, alym e 7 altri utenti piace questo messaggio.
  16. PRobbia

    PRobbia Bardo Mancato LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    1.564
    Mi piace:
    857
    Già in libreria pronto con tutti i DLC...ma prima voglio finire il 2... iniziato e mollato senza un vero motivo visto che mi aveva preso bene.

    E comunque ricordiamo che questo è uno dei pochi GDR usciti di recente con la traduzione ufficiale!
     
    A f5f9, alaris, Varil e 2 altri utenti piace questo messaggio.
  17. Teschioste77

    Teschioste77 Guest

    Concordo al 100% con tutto ciò che hai scritto!

    Comprato il giorno stesso in cui uscì la localizzazione.

    Devo decidermi a rigiocarlo magari compiendo scelte differenti, la libertà in questo gioco é pazzesca, mi si creano situazioni quasi paradossali, e chissà quante altre potrebbero saltar fuori...

    Io però lo giocai normale.
    Aggiungo solo che oltre al party ci sono una schiera di potenziali alleati che agiscono in totale autonomia, alcuni di questi "stravaganti" e molto utili.

    Ricordo che l'unico punto che non capii cosa fare é quello degli "incappucciati", non vado oltre per non anticipare nulla a chi non ci ha ancora giocato.

    GDR fantastico! Grazie per avermi ricordato di averlo in libreria ;)
     
    A f5f9 e Vitbull88 piace questo messaggio.
  18. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    7.333
    Mi piace:
    3.135
    Questo mi piace moltissimo.
    Concordo un vero peccato, molto tedioso, strano che non riescano a sistemare con una patch...se non ricordo male anche il secondo capitolo aveva lo stesso problema.
    La stessa cosa è successa anche a me, mollato senza finirlo senza motivo...forse l'ambientazione che per me non è proprio la mia preferita.
    Vitbull ottima recensione grazie:)
     
  19. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    20.250
    Mi piace:
    8.606
    presente
    anzi, faccio outing
    posseggo il primo (che avevo cominciato ma non mi aveva presso) e il secondo (che neanche ho mai scaricato)
    :emoji_blush:
    ma mi hai quasi convinto, devo riprendere la saga e metterci un po' di impegno
    ma il terzo com'è rispetto agli altri due? da quel che dici (e ho letto in giro) parrebbe decisamente superiore...o no? :emoji_thinking:
    è meglio cominciare dal primo o sono indipendenti?
     
  20. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.039
    Mi piace:
    1.014
    e' decisamente piu' moderno, non so se direi superiore in senso assoluto. I primi due io faccio fatica a giocarli oggi, seppur li abbia divorati quando ero un giovincello, ma non amo il retrogaming a mia discolpa. Sono decisamente macchinosi, il tre scorre invece davvero bene. Puoi tranquillamente giocare solo il 3, di fatto ci sono solo riferimenti ad avvenimenti passati che magari non cogli appieno, ma narrativamente e' un gioco nuovo di fatto
     
    A f5f9 piace questo elemento.