EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • Guida per installare Ultima VII in italiano su Windows 10

Guida per installare Ultima VII in italiano su Windows 10

Di seguito trovate l’esaustiva guida di Varil, che illustrerà come installere, tradurre e moddare Ultima VII per poter giocare su Windows 10 in italiano!
 
Questa guida vi permetterà di installare Ultima VII – Black Gate e Ultima VII – Serpent Isle (sì, sono DUE giochi completi) nella versione più funzionante, aggiornata e compatibile con i moderni sistemi operativi, nonché tradotta in italiano. Forse i migliori capitoli di sempre di questa storica saga. Black Gate è la prima parte, Serpent Isle la seconda.
 
Vi devo delle scuse: avevo detto che sarebbe stata una guida più semplice di quella di Ultima Underworld, in realtà sarà abbastanza lunga ed esaustiva; preferisco essere il più completo possibile piuttosto che lasciare qualcosa nel vago.
 
Non avete paura di smanettare un po’ e non resistete al fascino del retrogame? Bene, allora seguitemi nei successivi 10 step, in questa guida definitiva su come fruire al meglio di Ultima VII.
 
  1. Reperire i file di Ultima VII – Black Gate e di Ultima VII – Serpent Isle. Potete ottenerli su GOG nella Ultima VII Complete Collection. Scaricate il pacchetto e aprite la cartella installata. Al suo interno ci saranno a loro volta altre due cartelle, una contenente i file di Black Gate (ultima7) e una contenente quelli di Serpent Isle (serpent). Queste sono le uniche cartelle che vi servono, potete pure cancellare tutto il resto.

  2. Installare Exult. A differenza di Ultima Underworld, non ci serviremo di DosBox per lanciare il gioco, ma di un programma migliore appositamente creato per Ultima VII, Exult. Andate qui e scaricate l’ultima versione rilasciata (sezione Snapshots-> Windows XP/Vista/7/8/10 binary snapshot).
    Ora bisogna installarlo: il setup prima vi chiederà di impostare la directory dove installare Exult (potete installarlo dove volete, purché vi ricordiate dove), e poi vi chiederà il percorso per trovare Black Gate e Serpent Isle (dovrete dunque selezionare rispettivamente le cartelle “ultima7″ e “serpent” di cui sopra).
    Completata l’installazione avviate “Exult.exe” e verificate che abbia caricato con successo i due giochi. Chiudete.

  3. Installare la traduzione italiana ad opera dei fantastici Old Games Italia. Traduzione Black Gate: andate qui e scaricate Traduzione (installer alternativo) (a meno che non abbiate un S.O. vecchissimo, da Win XP in giù, allora in quel caso scaricate la semplice Traduzione). Traduzione Serpent Isle: andate qui e cliccate su Traduzione.
    Avviate i file di traduzione.

    Black Gate: l’installazione in realtà è composta da due fasi; nella prima dovrete specificare dove si trova la cartella “ultima7”, dopo di che partirà automaticamente un’altra installazione, in tal caso dovrete specificare il percorso in cui si trova exult!

    Ripetete la stessa identica procedura per Serpent Isle, fatta eccezione ovviamente per il fatto che in questo caso nella prima fase dovrete specificare il percorso di “serpent.
    Alla fine avviate “Exult.exe” e verificate che i main menu dei giochi siano effettivamente in italiano. Chiudete.
  4. Installare i mod in italiano. Esistono due mod, uno per Black Gate e uno per Serpent Isle, che in realtà più che mod sarebbero considerabili delle vere e proprie Unofficial Patch, che migliorano sensibilmente l’esperienza di gioco, per cui a mio parere fondamentali. Sono anch’essi tradotti ad opera di Old Games Italia.

    Per Black Gate: Keyring. Scaricatelo da qui cliccando su Keyring Mod. Per installarlo aprite la cartella “ultima7” e al suo interno, se non è già presente, create una sottocartella e nominatela “mods”. All’interno di quest’ultima, scompattate l’archivio Keyring appena scaricato.

    Per Serpent Isle: SI Fixes. Scaricatelo da qui cliccando su SIFixes Mod. Stessa procedura, stavolta aprite la cartella “serpent”. Al suo interno sarà già presente la cartella “mods” e dentro quest’ultima sarà già presente una vecchia versione di SIFixes. Svuotate quindi la cartella “mods” di tutto il suo contenuto ed estraete al suo interno i file contenuti nell’archivio SIFixes appena scaricato.

  5. Installare un font modificato per avere caratteri più leggibili. Sempre da qui scaricate l’Ultima Alternate Font, il migliore. A questo punto dovrete semplicemente copiare il file “fonts.vga” all’interno delle cartella “Data” dei mods di Black Gate e Serpent Isle.
    Per capirci, in “ultima7\mods\keyring\data” per Black Gate, e in “serpent\mods\sifixes\data” per Serpent Isle.

  6. Aggiungere le parti di traduzione mancanti: In “serpent”, aprire cartella “patch”, copiare i file “gumps.vga”, “pointers.shp” e “sprites.vga”, e incollarli in “serpent\mods\sifixes\data”. Questo vi assicurerà che le statistiche e i menu vari del personaggio siano effettivamente in italiano quando giocate Serpent Isle mediante il mod SIFixes.
    Infine, essendo la traduzione degli Old Games Italia stata realizzata qualche annetto fa, alcune stringhe non vengono più correttamente caricate in italiano con l’ultima versione di Exult. Ma niente paura: ho provveduto personalmente (seguendo i preziosi consigli tecnici ricevuti sul forum di Old Games Italia) a realizzare un semplice file che vi tradurrà tranquillamente queste parti mancanti!
    Tutto quello che dovete fare è andare qui e scaricarlo, si chiama “exultmsg.txt. Cosa fare? Vi basterà semplicemente incollarlo nelle directory “ultima7\mods\keyring\data” per Black Gate, e in “serpent\mods\sifixes\data” per Serpent Isle e voilà: avrete risolto il problema, ora i giochi saranno totalmente in italiano.

  7. (OPZIONALE) Installare gli effetti sonori, musiche “rimasterizzate” e doppiaggio italiano.
    Andare su http://exult.sourceforge.net/download.php e scaricare:
    -Sound pack for Black Gate (Roland MT-32)
    Sound pack for Serpent Isle (Roland MT-32)
    Ogg encoded Music files for Exult Part 1
    Ogg encoded Music files for Exult Part 2

    EFFETTI SONORI: Aprire gli archivi “sqsfxbg.zip” e “sqsfxsi.zip” e incollare i files “sqsfxbg.flx” e “sqsfxsi.flx” all’interno della sottocartella “data” presente nella cartella “Exult”.
    Aprire il file “exult.cfg” presente in “C:\Utenti\TUO NOME UTENTE\Appdata\local\exult”. Individuare la sezione:
    <config>
    <disk>
    <game>
    <blackgate>

    Al di sotto di essa sarà presente la sezione <waves>. Sostituire la stringa presente sotto <waves> con “sqsfxbg.flx”.
    Per capirci, il risultato finale dovrà apparire così:

    <waves>
    sqsfxbg.flx
    </waves>

    Analogamente individuate la sezione

    <config>
    <disk>
    <game>
    <serpent>

    Sotto quest’ultima, trovate anche qui la stringa <waves> e modificate il codice sottostante, stavolta con “sqsfxsi.flx”.
    E così avrete aggiunto gli effetti sonori (tra l’altro di alta qualità).

    MUSICA HQ: Per aggiungere le musiche in alta qualità, create, sempre nella cartella “Exult\Data”, un’ulteriore sottocartella chiamandola “music” (exult\data\music). Aprite “U7MusicOGG_1of2” e “U7MusicOGG_2of2”, scaricati prima, e scompattateli dentro questa cartella.
    A questo punto, lanciate Exult e lanciate uno dei due giochi. Premete ESC e impostate le opzioni audio in questo modo:


    DOPPIAGGIO ITA
    : Una vera chicca è il doppiaggio italiano amatoriale (dell’intro di Black Gate, realizzato anch’esso dagli Old Games Italia). Scaricatelo qui (http://ultima.oldgamesitalia.net/index.php?p=download )cliccando su Patch per il doppiaggio italiano di Ultima 7: Black Gate e scompattate i suoi tre file all’interno della cartella “STATIC” in “ultima7”, sovrascrivendo gli originali.

    A questo punto aprite il file “exult.cfg” presente in “C:\Utenti\TUO NOME UTENTE\Appdata\local\exult” e sotto la stringa <speech> sostituite il contenuto lì presente con questo qui sotto:

    <with_subs>
    yes
    </with_subs>
    <enabled>
    yes
    </enabled>

    La sezione speech dovrà dunque infine apparire così:

    <speech>
    <with_subs>
    yes
    </with_subs>
    <enabled>
    yes
    </enabled>
    </speech>

    Fatto. Ora giocare sarà un piacere anche per le orecchie.

  8. Fatevi una cartella apposita contenente tutto il materiale cartaceo tradotto (manuali ecc.). Andate qui e, sotto sezione Manuali e documenti vari, scaricatevi almeno il manuale di Ultima VII – Parte 1 e la soluzione di Ultima VII – Parte 1. (Per Parte 1 si intende Black Gate, per intenderci). Ci tengo a sottolineare che questi mallopponi (parliamo di centinaia di pagine!) sono stati tradotti interamente anch’essi dagli Old Games Italia, così come i giochi completi, quindi kudos to them.
    Non esiste invece un manuale di Serpent Isle tradotto interamente in italiano, tuttavia, nella cartella serpent, troverete ora il file “Incantesimi.txt” (sempre ad opera degli Old Games Italia), che contiene tutte le formule degli incantesimi, che non troverete mai in game, e che quindi vi servirà!

    Ultima VII è un gioco complesso, non pretendete di riuscire a giocarci senza consultare il manuale per capire almeno i comandi e i rudimenti del gameplay!

  9. Ultime rifiniture: Nota bene: per giocare dovrete lanciare “Exult.exe” e avviare i giochi mediante i corrispettivi mod (cliccate in alto su “Show Mods”).
    Per quanto concerne le impostazioni grafiche e di gameplay, vi lascio queste immagini che mostrano come io personalmente le ho settate, ma potete personalizzarle tranquillamente a vostro piacimento:

  10. Siete pronti per giocare!
    Buon divertimento! Godetevi finalmente questo capolavoro nella sua versione migliore di sempre.

Per chiedere aiuto o fare domande (e ringraziare Varil!), vi rimando all’apposito topic nel forum.

2019-09-14T20:35:01+02:00

Autore:

Mesenzio

Giocatore sin dai tempi in cui a stupire era la grafica di Alone in the Dark, tra un videogioco e l’altro si occupa delle recensioni su RPG Italia. Quando non gioca per piacere trova il modo di farlo per lavoro, insegnando storia del design con Assassin’s Creed II e cercando scuse accademiche per usare videogiochi un po’ ovunque, dagli ospedali alle università.

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti