EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • Nuovo video di gioco per The Outer Worlds

Nuovo video di gioco per The Outer Worlds

In un nuovo video esclusivo per Game Informer, Tim Cain, co-direttore di Obsidian e Tim Cain, lead designer, mostrano nuove scene di gioco di The Outer Worlds.

Il combattimento sarà ispirato da Fallout: New Vegas, e le scelte del giocatore sarno riflesse non solo in come si svilupperà la storia, ma anche nei compagni, il finale ed addirittura su come affrontare il gioco stesso. The Outer Worlds tiene conto di come il giocatore affronta le varie quest, e si modella in base a cosa uno riesce a fare meglio (o peggio), in modo da poter plasmare il personaggio in maniera ottimale.

Fermo restando eventuali ritardi, The Outer Worlds dovrebbe uscire quest’anno.

2019-02-12T20:58:42+02:00

Autore:

Mesenzio

Giocatore sin dai tempi in cui a stupire era la grafica di Alone in the Dark, tra un videogioco e l’altro si occupa delle recensioni su RPG Italia. Quando non gioca per piacere trova il modo di farlo per lavoro, insegnando storia del design con Assassin’s Creed II e cercando scuse accademiche per usare videogiochi un po’ ovunque, dagli ospedali alle università.

27 Commenti

  1. Avatar
    Maurilliano 12 Febbraio 2019, 22:14

    bello, magari bellissimo…ma non saprei dire, quanto per me possa rappresentare un must-have
    …e continuo a sostenere, che quegli animali abbiano vinto un 'concorso per brutti' :emoji_frog:

  2. Avatar
    baarzo 13 Febbraio 2019, 9:38

    sembra che abbiano preso lo scheletro di FNV e ci abbiano costruito un nuovo corpo intorno, il che non sarebbe male

  3. Avatar
    Maurilliano 13 Febbraio 2019, 16:40

    e come potete vedere….mi sembrava strano

    obsidian è comunque rimasta legata a bethesda :emoji_heart_eyes:
    l'idea che godesse del fallimento di fallout76….eee, ehm.. non sembra realistico :emoji_fingers_crossed:
    della serie: piccoli malfidati crescono

  4. Avatar
    alaris 13 Febbraio 2019, 20:16
    Maurilliano

    certo, anche perchè ci sarà del tempo prima di vedere un altro patetico titolo bethesda :emoji_confused:

    :emoji_stuck_out_tongue:

  5. Avatar
    PRobbia 21 Marzo 2019, 7:49

    A quanto pare è diventato anche lui esclusiva temporale per Epic…peccato, speravo di poterlo comprare subito su Gog.

  6. Avatar
    f5f9 21 Marzo 2019, 12:57
    PRobbia

    A quanto pare è diventato anche lui esclusiva temporale per Epic…peccato, speravo di poterlo comprare subito su Gog.

    temo che dovremo imparare a scendere a patti con l'epic store, sperando che si affrettino a renderlo una roba almeno decente….

  7. Avatar
    Cem 21 Marzo 2019, 21:33

    Non vedo l'ora che arrivi il 2020 per provarlo. 🙂

  8. Avatar
    scroc 22 Marzo 2019, 7:44

    Aspetterò il 2020 :)su quello store non piglio nulla diciamo che la storia delle esclusive mi sta iniziando a stare pienamente sulle palle, tralasciando il fatto dello spyware.

  9. Avatar
    f5f9 23 Marzo 2019, 15:22
    scroc

    Aspetterò il 2020 :)su quello store non piglio nulla diciamo che la storia delle esclusive mi sta iniziando a stare pienamente sulle palle, tralasciando il fatto dello spyware.

    non hai tutti i torti, in più queste esclusive, anche se portano qualche giovamento ai dev, a noi portano solo esborsi maggiori
    però io ho installato comunque il client epic perché sta "regalando" un mucchio di giochi niente male….

  10. Avatar
    Elfen Lied 23 Marzo 2019, 20:00
    scroc

    Aspetterò il 2020 :)su quello store non piglio nulla diciamo che la storia delle esclusive mi sta iniziando a stare pienamente sulle palle, tralasciando il fatto dello spyware.

    Ennesimo client che mi toccherà installare sul PC. Va beh, uno in piu, uno in meno a sto punto…

  11. Avatar
    scroc 24 Marzo 2019, 2:58
    Elfen Lied

    Ennesimo client che mi toccherà installare sul PC. Va beh, uno in piu, uno in meno a sto punto…

    Non è il problema dell'ennesimo client, ma quello di avere la roba in esclusiva pagando che sinceramente su pc è la morte del gaming oltre le politiche poco chiare del client.

  12. Avatar
    Elfen Lied 24 Marzo 2019, 10:07
    scroc

    Non è il problema dell'ennesimo client, ma quello di avere la roba in esclusiva pagando che sinceramente su pc è la morte del gaming oltre le politiche poco chiare del client.

    La scelta è della software house. Nessuno le obbliga a dare i loro giochi in esclusiva a un distributore digitale. Se lo fanno evidentemente avranno una convenienza. I giocatori mugugneranno un po' forse, ma alla fine se vogliono il gioco accetteranno la cosa. È successo così anche per i giochi della EA, con la gente che non voleva Origin, ma alla fine chi voleva giocare ai vari Mass Effect, Dragon Age, Fifa, NFL, ecc. ecc. se lo è installato. Personalmente, se la concorrenza a Steam (le cui provvigioni sappiano bene o male a quanto ammontano) dovesse portare dei benefici alle software house, e dunque a tutta l'industria, la cosa mi trova favorevole a patto ovviamente che mi vengano garantiti gli standard di sicurezza, aspetto sul quale mi pare di aver capito che Epic Games debba ancora migliorare…almeno così ho letto in giro, poi non so se sia vero.

  13. Avatar
    Cem 24 Marzo 2019, 12:04

    Partendo dal presupposto che a me di Steam interessa poco (sono più da GOG), quello che trovo sbagliato delle cosiddette "esclusive" è che vanno contro ciò che Epic Store e tutti gli altri prima di loro dicono al pubblico. O probabilmente tutti fra il pubblico hanno frainteso.

    Intendo dire che si parla di concorrenza e di come essa possa portare benefici al mercato, ma non al pubblico finale, agli sviluppatori.
    Quando più store vendono lo stesso prodotto, per convincere gli utenti ad acquistare da loro cercano di offrire qualcosa di migliorativo per il cliente finale; possono essere prezzi più vantaggiosi, ma anche servizi vari come le politiche di reso, la possibilità di iniziare a giocare mentre il gioco si sta ancora scaricando (Origin), la possibilità di avere il gioco drm free senza usare un client (Gog), una community viva dove trovare assistenza e informazioni, ecc… In base a queste mille variabili uno sceglie dove acquistare.
    L'esclusiva invece fa esattamente il contrario: lo store diventa "monopolista" di quel singolo gioco, e tanti saluti alla concorrenza benefica per il cliente.

    La concorrenza di cui parla Epic è ad esclusivo beneficio degli sviluppatori, perché sono loro ad ottenere le migliori condizioni economiche, al contrario del pubblico che pagherà i giochi al prezzo imposto dal singolo store. Il vantaggio per il pubblico, se c'è, è mooolto indiretto, almeno se ho capito bene le dichiarazioni di Tim Sweeney (il fondatore di Epic) perché, detta in modo sintetico, migliori condizioni per gli sviluppatori gli permettono di tirare avanti e di creare altri giochi.
    I conti però non tornano se pensiamo al consolidato modello console: i giochi per PS e Xbox costano sensibilmente di più di quelli per PC perché nel prezzo di vendita al pubblico sono comprese le royalties per Sony e Microsoft. Se nella vendita su PC il famoso 30% a Steam diventa miracolosamente il 12% a Epic, perché il prezzo finale al pubblico è sempre e comunque inchiodato alla stessa cifra? Perché si continua a tenere un cambio euro/dollaro di 1:1 (a quanto pare in Europa siamo più ricchi degli statunitensi)?
    Non si poteva fare proprio nulla per spartire le migliori condizioni anche al pubblico, magari con una simbolica riduzione del prezzo di vendita visto che lato servizi mi si dice (io non l'ho ancora provato) che lo store non sia ancora all'altezza dei concorrenti?

    Detto questo, non ho nulla contro l'Epic Store in generale; qualche gioco lo prenderò sicuramente in futuro (sono interessato alle ex esclusive Play Station che hanno annunciato), ma non prenderò le esclusive temporali. Aspetterò Outer Worlds su GOG, se uscirà, come prenderò su GOG "Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2".

  14. Avatar
    Elfen Lied 24 Marzo 2019, 14:27

    In linea di massima sono d'accordo con molti punti del tuo discorso, ma per quanto riguarda il prezzo al consumatore non so quanto questa cosa possa in realtà influire. Se preordini il gioco (o lo acquisti comunque al day-1) il prezzo è quello, sia che lo prendi su GOG sia che lo prendi su Steam, e che sia in esclusiva o meno. Gli sconti sui titoli vecchi invece prima o poi li fanno sempre, anche sui titoli in esclusiva, l'unica differenza sta nel fatto che se è su più store magari avrai più opportunità di trovare il titolo in sconto, mentre se è in esclusiva e non approfitti del saldo magari poi ti tocca aspettare sei mesi prima che ti ricapiti. Se poi è un'esclusiva temporale e tendenzialmente sei un giocatore che acquista i giochi a qualche mese dall'uscita (come sono diventato io dopo le "ciulate" prese negli ultimi anni) la cosa ti dovrebbe lasciare abbastanza indifferente. 🙂

  15. Avatar
    scroc 24 Marzo 2019, 18:34

    Comunque non per portare sfiga ma il primo a perire con questa politica sarà proprio gog per la sua politica drm free, se guardate sta già inguaiato adesso tra qualche anno rischia di non esistere più

  16. Avatar
    Cem 24 Marzo 2019, 18:49
    scroc

    Comunque non per portare sfiga ma il primo a perire con questa politica sarà proprio gog per la sua politica drm free, se guardate sta già inguaiato adesso tra qualche anno rischia di non esistere più

    Temo anche io 🙁

  17. Avatar
    Elfen Lied 25 Marzo 2019, 7:06
    scroc

    Comunque non per portare sfiga ma il primo a perire con questa politica sarà proprio gog per la sua politica drm free, se guardate sta già inguaiato adesso tra qualche anno rischia di non esistere più

    Devono solo resistere fino all'uscita di Cyberpunk 2077, poi saranno a posto per almeno un altro decennio.

  18. Avatar
    PRobbia 25 Marzo 2019, 10:54

    Gog fu aperto per supportare la parte di sviluppo di CDP, se adesso funziona al contrario direi che qualcosa comincia a non tornare e visto che compro solo lì un po' mi preoccupo

  19. Avatar
    baarzo 25 Marzo 2019, 11:16

    Se fallisse però sarebbe l'unico che ti permetterebbe di scaricarti il gioco e tenertelo…

  20. Avatar
    scroc 25 Marzo 2019, 11:27
    Elfen Lied

    Devono solo resistere fino all'uscita di Cyberpunk 2077, poi saranno a posto per almeno un altro decennio.

    Qui ti sbagli i CDred non hanno la forza per mantenere i piedi in due scarpe, se ci fossero forti criticità non si farebbero problemi a chiuderlo.

  21. Avatar
    PRobbia 25 Marzo 2019, 12:22
    baarzo

    Se fallisse però sarebbe l'unico che ti permetterebbe di scaricarti il gioco e tenertelo…

    Hai capito perché compro solo lì e perché mi piacerebbe veder the outer world pubblicato lì come tutti gli altri giochi di Obsidian

  22. Avatar
    Elfen Lied 25 Marzo 2019, 12:23
    PRobbia

    Gog fu aperto per supportare la parte di sviluppo di CDP, se adesso funziona al contrario direi che qualcosa comincia a non tornare e visto che compro solo lì un po' mi preoccupo

    Secondo me ormai si sostentano a vicenda, anzi, il mio sospetto è che senza i proventi di Red avrebbero dovuto abbandonare già da tempo la loro politica consumer-friendly, che oltre al drm free include (includeva ormai) il fair price package. Per non parlare poi della funzione GOG connect. Secondo me i problemi economici di GOG (di cui comunque non è dato sapere la misura, loro minimizzano) nascono dai mancati proventi di Gwent e soprattutto Thronebreaker, non certo dalla neonata concorrenza di Epic Games Store.

  23. Avatar
    Norimberto 25 Marzo 2019, 12:53
    Elfen Lied

    nascono dai mancati proventi di Gwent e soprattutto Thronebreaker, non certo dalla neonata concorrenza di Epic Games Store.

    Cosa oltretutto abbastanza prevedibile e scontata. Sinceramente non capisco che strane analisi di mercato abbiano fatto in questi casi.

  24. Avatar
    Elfen Lied 25 Marzo 2019, 15:27
    Norimberto

    Cosa oltretutto abbastanza prevedibile e scontata. Sinceramente non capisco che strane analisi di mercato abbiano fatto in questi casi.

    Secondo me hanno sopravvalutato la cosiddetta "componente fedeltà" della loro fanbase e hanno confidato sul fatto che anche coloro che non avevano propriamente nelle corde un gioco basato sul Gwent lo avrebbero acquistato comunque. Va detto peraltro che Thronebreaker è sì un card game, ma allo stesso tempo è anche un OTTIMO rpg ambientato nello stesso universo di The Witcher, quindi ci poteva anche stare come ragionamento.

    Inoltre hanno pagato a caro prezzo il fatto di aver stravolto totalmente Gwent rispetto alla beta a ridosso del lancio ufficiale. Un sacco di gente che aveva pazientemente supportato la beta per un anno e mezzo si è vista di fatto cancellare via tutto quanto visto fino a quel momento, sostituito da una serie di nuove meccaniche introdotte all'ultimo e molti si sono (giustamente) risentiti di questo e hanno abbandonato il gioco.

  25. Avatar
    baarzo 25 Marzo 2019, 16:21

    E poi diciamo che tra tutti i card game presenti forse GWENT è quello di meno appeal

  26. Avatar
    Elfen Lied 25 Marzo 2019, 18:23
    baarzo

    E poi diciamo che tra tutti i card game presenti forse GWENT è quello di meno appeal

    A me piace un casino :emoji_grin:

  27. Avatar
    Maurilliano 25 Marzo 2019, 19:33

    quando volete, potete anche interrompere l'off-topic
    cd-projekt, gog….francamente, continuano ad arrivare notifiche su TOW, ma cosa?
    ci sono diversi tread, dedicati agli argomenti che state trattando

Comments are closed.

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti