EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • Ultime dal Forum

    Ultime dal Forum 28/01/2016

Ultime dal Forum 28/01/2016

Bentornati sulla rubrica “Ultime dal Forum”!

In questi giorni il famoso scrittore e game designer David Gaider ha lasciato Bioware per dedicarsi a nuovi progetti. La notizia ha sconvolto gli amanti della saga di Dragon Age e di Star Wars: Knight of the old Republic dove Gaider ha ricoperto un importante ruolo nel loro sviluppo.
Oltre al dispiacere dovuto alla mancanza della penna di Gaider nei futuri titoli Bioware, come scrive Myriamel: “Mi era dispiaciuto tantissimo vederlo lasciare Dragon Age, ma speravo che avrebbe lavorato su una nuova IP di BioWare (e, a dirla tutta, speravo in qualcosa su Star Wars vista l’uscita dell’ep. VII)”, oppure agg4361: “David Gaider, 17 lunghi anni passati a lavorare per Bioware. Senza dubbio non verrà mai dimenticato per ciò che ha fatto. Mi chiedo adesso in cosa vorrà cimentarsi per aver preso una decisione così seria”; altri utenti commentano la notizia ricordando che uno degli elementi chiave della decadenza creativa di Bioware è EA. Come scrivono Mauriliano: “La verità è che ‘Bioware’ ha lasciato Gaider e gli altri, rendendoci tutti quanti orfani, dal giorno in cui “EA” è subentrata!”, e Morte: “Secondo me i più creativi, per principio, non vanno mai molto d’accordo con il “Fordismo” di mamma EA, che vuole la catena di montaggio e il “zitti a lavurà”. Quindi se ne vanno”.

Nel topic ufficiale di Bloodborne, l’ utente Ridner ha iniziato a pubblicare un lorethrough, intitolato “Il Sacrificio della Caccia”, scritto da lui, sull’ oscuro gioco sviluppato da From Software. “Il sacrificio della caccia”, scrive Ridner, “è un documento dove trovi la spiegazione e la concretizzazione della lore di Bloodborne attraverso la mia esperienza di gioco” .
Dopo aver letto la prima parte del lorethrough alcuni utenti, come Cunny93, Legolas1990 ed Alym, hanno espresso le loro opinioni sulla lore di Bloodborne paragonandola ad altri giochi From Software come i Dark Souls, iniziando così un’ interessante discussione. Ad esempio Alym scrive: “Mmm , con i giochi di From non farei un discorso di “coerenza” neanche fra virgolette”, e continua dicendo, “Per me il collegamento fra la parte delle bestie e dei grandi esseri è stato fatto divinamente….svelandoti poco alla volta le motivazioni che hanno portato “il mondo” a ridursi nelle macerie attuali.”
Successivamente Ridner ha pubblicato la seconda parte del suo lavoro ancora più ricca di interessanti informazioni sul mondo di Bloodborne.
Mauriliano ha aperto il topic “Le console avranno ancora un futuro?” dove invita gli utenti a condividere le proprie opinioni sul futuro delle console e chiede delucidazioni sull’ eventuale probabilità del rimpiazzamento di quest’ ultime da parte di simulatori per pc. Gli utenti non hanno tardato ad intervenire.
Secondo D: “Le console ci saranno sempre perchè sono un mezzo immediato per il giocatore casuale o comunque quello che non vuole aggiornarsi il PC, per giocare.”.
Minothon invece scrive: “Io sono del parere che le console avranno certamente un futuro, ma sarà diverso per ogni produttore. Basti pensare a Microsoft con Win 10 e la creazione di un mega ecosistema alla Apple che è arrivato anche su Xbox One; oppure a Nintendo e alle varie notizie che circolano su NX e la compatibilità con PS4 e PC”.
Oppure secondo francescoG1: “La mia risposta al quesito? NO
Ma non per colpa dei PC ma del cloud gaming che, data la natura del servizio, può essere usato dove ti pare. Inutile dire che ci sono vari motivi per cui i vari attori del mercato spingeranno per andare in quella direzione”
Per quanto riguarda il lato della simulazione delle console su pc ci pensano Alice e Mesenzio a spiegare perchè una cosa del genere non potrà influenzare il futuro delle console.

Infine, Mesenzio ha avuto la brillante idea di aprire un topic su di un particolare editor del personaggio del gioco Black Desert, ancora in fase di sviluppo da parte della software house Pearl Abyss specializzata in MMORPG. Questa ha reso disponibile al download l’ intero editor (delle dimensioni di ben 6 GB) per permettere a chiunque di testare le potenzialità del programma che sono davvero enormi e alcuni utenti, come Morte ed Hyperionx hanno anche mostrato le loro piccole opere d’ arte.
Per ora è tutto.
Alla prossima Rubrica!

2016-11-27T11:27:51+01:00

Autore:

Avatar
Videogiocatore dalla tenera età di 5 anni, golgoth ha creato RPG Italia mentre studiava medicina. Finiti i tempi da studente continua ancora a seguire con passione la propria creatura, divertendosi, da buon nostalgico dei tempi che furono, a rigiocare periodicamente vecchie glorie del passato quali Monkey Island o Magic Carpet, senza disdegnare i titoli più recenti (soprattutto RPG, ovviamente).

Comments are closed.