Risen 2: Dark Waters – Aiuto contro Crow 2016-11-27T11:24:05+00:00
  • Risen 2: Dark Waters – Aiuto contro Crow

Ora è rimasta attiva solo una missione: “aiuto contro Crow” e possiamo completarla solo schierandoci o con gli uni o con gli altri.

Schierandoci con gli shaganumbi

dovremo affrontare questa serie di quest:
– La benedizione degli antenati, la quale prevede:
L’idolo nascosto, ed è l’idolo che avrete di certo recuperato salvando Tahana, e dovrete consegnarlo a Chani, ora dovrete accedere al tempio dove Samir vi fermerà, qui dovrete o non mentire per avere il lasciapassare o combatterlo, infine vi ritroverete al cospetto dello spirito Yzakil che darà il proprio benestare perché possiate imparaer il vudù. Ora dovrete preparare la vostra prima bambola vudù e per farlo vi serviranno dei capelli di Jim, l’ubriacone che ha il compito di consegnare le robe acquisite prima a Crow, e che vi servirà per poter arrivare a Crow. A Jim sarà sufficiente dirgli che gli darete un amuleto di protezione in cambio di un suo capello, poi andrete dalla maga vudù ad acquistare ciò che vi manca, l’occhio di sicuro così come pure la bambola, e altro nel caso non fosse già nel vostro inventario. Qui vedrete che la maga ha in vendita anche un nuovo attrezzo, che vi servirà appunto per procurarvi tutti quelli ingredienti che non potevate prelevare prima, oggetti tipici da vudù, come gli occhi, i teschi, le orecchie e via così. Una volta acquisiti gli oggetti necessari recatevi nell’altare vudù e create la bambola di jim. Questa bambola si usa come un’arma, andate nelle vicinanze di di Jim e puntategliela contro, in questo modo potrete prendere possesso del suo corpo e vi ritrovete all’interno del Tempio della Terra. Come vi ha già anticipato Chani non potrete usare armi, e ovviamente non potrete uscire dal tempio fino a quando non avrete concluso il tutto, ovvero procurarvi i capelli del padre di Chani, il capotribù Bakir

-Ridristibuzione del bottino
*Il signore dei ladri
*distrai Skinner
Non siete molto ben visti nelle vesti di Jim dai compagni pirati, e Floyd non vi lascerà passare se non gli procurete tre oggetti preziosi, non potrete attingere al vostro inventario, per cui non avete nulla addosso, non vi resta che borseggiare tutti i presenti per racimolare ogni cosa potete, oro incluso, in quanto vi servirà per Digger, il quale non vi venderà Rum fintanto che non gli avrete restituito i 100 pezzi che Jim gli deve, una volta acquisito il rum, e la maschera d’oro in suo possesso, è la volta di Skinner, che non riuscirete a borseggiare se non lo distrarrete con l’unica cosa che riuscirete a trovare: il rum, rubandogli così la scodella dorata, l’idolo, l’ultimo pezzo, lo possiede l’altro pirata, infine dando tutto a floyd otterrete il permesso per entrare. Qui Troverete Crow e Bakir, una volra ascoltati i dialoghi non vi resta che parlare con Bakir, distrarlo e prelevare anche da lui alcuni capelli. E’ tempo di ritornare al villaggio. Questa volta Chani vi consegnerà personalmente tutti gli ingredienti necessari per costruire la bambola di Bakir

E’ tempo di sentire il “Il piano di Chani”
Con la bambola appena costruita dovrete recarvi con lei al tempio, troverete ad attendervi all’interno tutti quelli visti prima in veste di Jim, Crow vorrebbe farvi la pelle ma Bakir non lo consentirà schierandosi con sua figlia contro Crow, quindi tutti insieme dovrete affrontare il gruppo di pirati e Crow stesso, che nel frattempo però invocherà il Titano della terra per mezzo della Lancia del Titano in suo possesso, una volta sconfitto Crow la lancia verrà automaticamente equipaggiata, e il gigante che dovrete sconfiggere vorrà essere colpito nelle fauci rosso lava che si spalancano tra un lancio di pietra e un altro, dopo 4/5 volte che avrete messo a segno i colpi partirà l’animazione dove salirete in testa al gigante, e con un ultimo colpo, che dovrete mettere voi a segno quando indicato dall’icona apropriata (se perdete l’attimo dovrete ripetere la sequenza in quanto il titano si rialzerà), per far cadere definitivamente il titano ai vostri piedi, ora potrete entrare nelle profondità del tempio per saccheggiarlo definitivamente e, tornando da Chani, apprenderete che, nonostante tutto, è assai probabile che suo padre la bandirà dal villaggio.

Schierandoci con l’inquisizione

dovremo affrontare questa serie di quest:
– Supporto dall’inquisizione
* 4 moschetti contro Crow
*Il fucile
*La tana del giaguaro
*Tre assassini
-Avanti Marsh
-Assalto al tempio
-Il combattimento contro Crow

Quindi cercare i 4 uomini: Venturo, Bartolo, Martinez, e Sancho
Martinez lo avevamo visto nel capitolo precedente con la sua missione personale: La tana del Giaguaro. e lo troviamo vicino al magazzino.
Venturo anche lo abbiamo già visto e lo troviamo a bere da Sophia.
Bartolo è nel dormitorio e scopriamo che ha perduto il suo fucile una notte in cui era ubriaco, quindi dobbiamo interrogare tutti coloro con cui è venuto in contatto.
Andremo quindi da Eusebio a sentire la sua storia, il quale nominerà tanto Martinez che Tito, ma non ci dirà altro a meno che non abbiamo sufficiente eloquenza o, in alternativa, 200 pezzi per pagare il suo debito con Tito. Da Tito non caveremo un ragno dal buco, Martinez anche non accusa nessuno, infine Webster, che non c’entra nulla, ci darà ulteriori indizi, niente di certo ma tutto riporta a Tito, il quale potrà essere convinto con le buone a ridarci il fucile. Ovviamente con eloquenza.
Sancho invece, di ronda lungo il sentiero, lo troveremo nei pressi di una grotta dove pensa ci siano tre assassini, vorrebbe rinunciare ma noi gli infonderemo coraggio. Una volta radunati tutti Venturo ci dirà che Sebastiano vuole parlarci che a sua volta ci darà gli ordini di attaccare il tempio.

Una volta qui lo scenario non sarà molto diverso da quello visto prima con gli indigeni, con la differenza che i protettori faranno prima saltare la testa a tutti i guerrieri, e poi dovremo vedercela in singolar tenzone con i pirati prima e con il titano poi. Saccheggiare il tempio è d’obbligo e infine uscire.

Quello che succederà uscendo dalla porta principale del tempio è quello che accadrà a prescindere dallo schieramento scelto.
Barba d’Argento e Patty vi verranno incontro congratulandosi per questa vittoria, ma il nostro arrivo alla spiaggia non sarà dei più piacevoli, Mara ha sguinzagliato il suo kraken per distruggere la nave di Barba e infine ucciderlo. Patty ci farà dono del cappello di suo padre e ci incoraggerà ad andare a Puerto Isabela per continuare la lotta contro Mara.

Ci recheremo a Puerto Isabela con Patty, ma avremo una triste sorpresa: Sebastiano ha ordini superiori e pretende che consegniamo l’Arma del Titano in mano a Miguel, il magazziniere.

Patty non è molto d’accordo quindi ci spiegherà il suo piano.
Dovremo sabotare quattro cannoni qui al porto, cercare dei membri dell’equipaggio, fare arrivare acqua alla nave dell’inquisizione, nonché liberarci di tutti i soldati li di guardia, il tutto per impossessarci della nave e salvare l’artefatto.

Qui, in base al nostro schieramento, potremmo avere supporto da Chani o da Venturo, il metodo per impossessarci della nave sarà diverso in base a questo.
Se ci eravamo schierati con Chani ora la ritroveremo nei pressi dell’ingresso, grosso modo vicino a Hawkins, qui ci dirà che con dei capelli di Sebastiano potremmo creare una bambola, e impossessarci del suo corpo per un po’. I capelli di Sebastiano li troviamo nella sua spazzola sopra il tavolo nella sua stanza, recarci poi nella grotta alle spalle di Hawkins e creare la bambola, in questo modo potremo poi tornare da Sebastiano e usare la bambola su di lui, andare quindi da Miguel e dirgli di caricare la nave con i viveri, poi andare dai protettori sulla nave e ordinare loro di fare qualcosa d’altro così che stiano fuori dei piedi, e infine dare disposizioni alla guardia all’ingresso della caserma di ricompensare come si deve il nostro eroe.

I cannoni potremo sabotarli tranquillamente di notte, Patty ci avrà fornito dei chiodi allo scopo,  e infine reclutare anche Hawkins, a questo punto non ci resta che salpare.

Se invece ci eravamo schierati con Sebastiano dovremo comunque sabotare i cannoni allo stesso modo, reclutare tanto Venturo che Hawkins, far fluire l’acqua sulla nave con l’aiuto di Sophia, non senza però averle procurato prima tre maschere d’oro, segnalate sulla mappa, e batterci poi con i soldati a guardia della nave per poter infine salpare.

La cosa che cambia, in base allo schieramento, sono anche i porti in cui potremo approdare immediatamente dopo. Con Chani avremo un’isola in più da visitare: l’isola dei morti, che ci servirà per poter richiamare lo spirito di Barba d’Argento. Immagino che quest’isola sarà comunque accessibile in seguito, oltretutto non è niente facile affrontarla in solitaria allo stato attuale.

Oltre all’isola dei morti avremo a disposzione le già conosciute Tacarigua e Caldera e la nuova Antigua.

Autore:

Videogiocatrice cronica, completista ossessivo-compulsiva, full-immersion-addict. Nel tempo libero mi diletto a scrivere di soluzioni sui videogames che mi sono piaciuti e tra una pausa e l'altra mi piace giocare con Photoshop. Mi piacciono le serie tv, che guardo molto; prese soprattutto in singole dosi: nel primo mattino come caffè e in tarda sera come camomilla.