EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Dragon Age Origins: Haven 2016-11-27T11:24:05+00:00
  • 136525
    Dragon Age Origins

    Dragon Age Origins: Haven

Paesino di Cultisti alquanto singolare

Haven

Dragon Age Origins: HavenHaven diventerà accessibile solo dopo aver parlato con Weylon, a casa di Fratello Genitivi a Denerim, difronte alla taverna Il Nobile Tormentato. Weylon sembra nascondere qualcosa, potete parlarci per farvi dire di più o semplicemente dirigirvi verso la stanza in fondo, Weylon tenterà di fermarvi e dovrete ucciderlo scoprendo così, nel retro della stanza, il corpo del vero Weylon. Oppure come già detto parlarci, scoprirete così che alcuni cavalieri di Redcliffe si sono diretti a Lago Calenhad, alla taverna Principessa Viziata, per proseguire poi le ricerche di Fratello Genitivi. Se adotterete questo metodo potrete sempre uccidere il falso Weylon e dirigervi a Lago Calenhad per fare ancora un po’ di combattimento che ci darà ulteriori PE. Se invece ci dirigiamo subito a Haven, a Lago Calenhad non troveremo più l’imboscata.

Haven è un paesino di Cultisti molto strano, sarete subito fermati all’ingresso da una guardia Cultista la quale sembra non volervi autorizzare ad entrare fino a quando, ormai convinti a lasciar perdere, vi dirà che potrete andare al negozio li vicino. Dirigendovi subito al negozio potrete fare degli acquisti, niente di importante, e dirigervi nel retro del negozio, questo scatenerà la rabbia del negoziante che vi attaccherà e dovrete ucciderlo; nel retro del negozio troverete il corpo di un cavaliere di Redcliffe. Appena uscirete gli abitanti del villaggio vi attaccheranno in massa e, non preoccupatevi, a parte il primo scontro poi sarà semplice, la maggior parte sono disarmati. Ispezionate tutto il villaggio, dove troverete vari elementi tra cui anche una lettera; Corrispondenza Interrupta, all’Interno di una casa di Pesani (se entrate subito in questa casa e interagite con l’altare insanguinato, all’uscita vi saranno tutti ostili e il negoziante non ci sarà più). Salite ora e fatevi largo tra i cultisti rimasti e arriverete all’esterno della chiesa. Al suo interno, Eirik, il venerato padre, sta tenendo un discorso che interromperà appena vi vedrà e dicendovi che non siete i benvenuti vi attaccherà. Recuperate dal suo cadavere un medaglione, il quale vi servirà per entrare e sbloccare il Tempio.

Frugate dappertutto per recuperare il recuperabile e dirigetivi verso la finta porta apparentemente chiusa da mattoni alla vostra destra, all’interno troverete steso a terra Genitivi. Questi, ferito, vi dirà che vuole accompagnarvi al Tempio. Avete due possibilità: portarlo con voi, nel qual caso si fermerà all’ingresso del Tempio facendovi poi procedere da solo, o convicerlo a tornare a Denerim. Se lo porterete con voi alla fine della missione, se volete, potrete anche ucciderlo (ma non avrà comunque l’effetto desiderato), se invece lo lascerete vivere una volta a Denerim vi farà dono di una runa incantata.

Per la ricerca dell’Urna delle Sacre Ceneri dovremo attraversare tanto Haven, il villaggio, che le caverne di Kolgrim, al Tempio in rovina.

L’Urna delle Sacre Ceneri

Dragon Age Origins : Tempio elficoUna volta al Tempio dovrete, come prima cosa, trovare tutti i tasselli per accendere il braciere in modo da sbloccare la porta e per farlo incapperete in versioni di Cultisti molto più forti di quelli incontrati al villaggio. Quindi ispezionate tutte le stanze e gli anfratti, in quanto in questo luogo troverete, prima ancora di arrivare al braciere, un Avventuriero cadavere per la quest: Privo di Vincoli; due pergamene di Banastor per la quest annessa e dei Documenti Antichi che attiveranno la quest: Versi Dimenticati. Al di la del braciere invece troveremo un ulteriore pezzo dell’antica armatura elfica, non prima di aver sconfitto il demone che apparirà appena varcherete la soglia. Ora dovrete attraversare tutto il Tempio fino ad uscire nelle Caverne.

 

Dragon Age Origins : CaverneQui altri Cultisti, trappole, e i primi Draghetti che attiveranno la missione Armatura di scaglie di Drago. Ci sono 6 draghetti in tutto. Alla fine arriveremo da Kolgrim, il quale ci darà l’opportunità di accordarci anziché combattere, potremo assecondarlo ma questo significa contaminare le ceneri, e potreste perdere anche qualche compagno con questa decisione, in compenso Kolgrim vi insegnerà il Distruttore come disciplina. Oppure ancora non assecondarlo e combatterlo, e sarà uno scontro anche abbastanza duro. Ricordo che con Awakening installato, la specializzazione del Distruttore si potrà comperare, non nel gioco base ma solo in Awakening. Una volta ucciso Kolgrim impossessiamoci del suo corno e procediamo verso l’esterno della Caverna. Qui troveremo un Alto Drago, ma per fortuna non è interessato a noi, almeno fino a quando non useremo il corno. Ovviamente è consigliabile usarlo quando ci sentiremo pronti ad affrontarlo. Oltre il Drago la porta che ci condurrà alle Prove.

Una prova di fede

L’ingresso alla stanza successiva ci condurrà al Guardiano delle Ceneri di Andraste, uno spirito immortale che ci comunicherà che possiamo accedere alle Ceneri ma solo se siamo degni, e quindi superare le quattro prove. La prima prevede di risolvere gli indovinelli degli otto spiriti di guardia. Queste le risposte corrette per gli otto spiriti:
Brona – Sogno
Ealisay – Melodia
Thane Shartan – Casa
Lady Vasilia – Vendetta
Generale Maferath – Gelosia
Discepolo Havard – Montagne
Arconte Hessarian – Pietà
Discepolo Cathaire – Fame

Oltre il portone che si è ora aperto ci confronteremo con qualcuno inerente le Origini scelte all’inizio, che ci darà un qualche omaggio. Passato questo punto la seconda prova consiste nell’affrontare delle versioni spirituali di noi stessi, che sono, tra le altre cose, più forti di noi per certi versi. La terza prova consiste nello sbloccare il passaggio attraverso delle mattonelle sul terreno che compaiono e scompaiono. E’ complicato scriverlo, qualche immagine sarà più significativa.

Dragon Age Origins : Tempio elfico Dragon Age Origins : Tempio elfico Dragon Age Origins : Tempio elfico

Oltre questo punto ci troveremo davanti un altare e una barriera di fuoco. Se oltrepassiamo la barriera senza aver agito sull’altare non avremo superato la prova e dovremo combattere il Guardiano. Accedendo invece all’altare capiremo come procedere, ovvero svestirci di tutti i beni terreni e oltrepassare. A questo punto il Guardiano apparirà dicendoci che abbiamo superato la prova e possiamo accedere all’Urna, che si trova proprio difronte a noi. Il passo successivo è quello di prendere un pizzico delle ceneri (sempreché non ci siamo accordati con Kolgrim, altrimenti avremo qui la possibilità di prelevarne un pizzico per i nostri scopi e contaminare il resto, cosa che scatenerà le ire di tutti e forse dovremo uccidere anche alcuni dei nostri compagni, tipo Winny e Leliana). Ora che abbiamo le ceneri non ci resta che tornare all’ingresso del tempio e comunicarlo a Genitivi, e infine a Redcliffe per Curare l’Arle.

Autore:

Mi piace fare quello che mi pare e piace

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti