Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Un nuovo protagonista nel prossimo The Witcher?

Discussione in 'The Witcher 3: Wild Hunt' iniziata da Alecs, 19 Marzo 2020.

Condividi questa Pagina

  1. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Chi vi piacerebbe vedere come nuovo protagonista nel prossimo titolo su The Witcher? Per il CDPR l'avventura di Geralt si è conclusa, quindi c'è bisogno di un nuovo protagonista, ma chi potrebbe essere? Potrebbero creare un prequel dove si potrebbe anche impersonare un giovane Vesemir, ma personalmente la cosa non mi alletta, oppure creare un sequel ambientato tempo dopo gli eventi di W3 e impersonare un nuovo Witcher di una nuova generazione di mutanti. Certo, non scartabile del tutto che sia Ciri ma così facendo rendono insignificante i più finali di The Witcher 3, e, mentre in un prodotto diverso di un altro media non ci sarebbero problemi a scegliere di canonizzare un finale piuttosto che un altro (vedi i fumetti della Dark Horse) decidere di farlo nella serie videoludica è piuttosto opinabile. Chi e cosa vi piacerebbe vedere nel nuovo The Witcher?
     
  2. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    16.471
    Mi piace:
    5.756
    Ciri
    punto
     
    A baarzo piace questo elemento.
  3. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Ti pare giusto canonizzare uno dei due finali? Consideri il finale dove diventa una Witcher, il finale migliore, superiore a quello dove diventa Imperatrice?
     
  4. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    2.886
    Mi piace:
    908
    Penso che gli sviluppatori possano decidere che finale scegliere per sviluppare un IP
     
  5. andry18

    andry18 Livello 1

    Messaggi:
    289
    Mi piace:
    87
    Ciri non è una witcher e di fatto non lo sarà mai
    Io andrei indietro nel tempo, giocato con un giovane vesemir per poi assistere alla rovina di kaer morhen
     
  6. PRobbia

    PRobbia Livello 1 LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    795
    Mi piace:
    298
    Potrebbero fare anche una mossa alla thronebreaker, prendono un personaggio secondario dei libri e ci tirano su tutta una storia
     
  7. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Concordo, neanche secondo me Ciri è una Witcher, cioè di per sé non lo è di fatto. Non è mai stato chiaro che dovesse diventare una Witcher, anzi non è mai stato detto da nessuna parte che il suo destino fosse quello. Nei romanzi, che ovviamente è un materiale che può essere preso come spunto di riferimento fino ad un certo punto visto che l'universo CDPR è comunque un adattamento, quindi diverso, è chiaramente fatto capire come Ciri non potrà mai diventare una Witcher se non sottoposta alle mutazioni, non sarà mai brava abbastanza per cacciare contro i mostri. Davvero difficile immaginarsi Ciri a combattere contro una Bruxa. Ovviamente Ciri avrebbe dalla sua la magia, che andrebbe ampliata e sviluppata nel caso fosse lei la nuova protagonista ma faccio anche notare, che a differenza dei Witcher, che in un altro post ho immaginato come potrebbero benissimo imparare nuove forme magiche visto che nulla lo vieta, MA che di fatto resteranno sempre forme magiche contenute rispetto i veri maghi, Ciri ha un potenziale magico enorme, che la renderebbe troppo potente per essere "solo" una semplice cacciatrice di mostri.
     
  8. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    2.886
    Mi piace:
    908
    Kmq han detto che ci sarà un gioc ambientato nel mondo di the witcher che non vuol dire che sarà sui witcher, potrebbe essere un gioco strategico o la storia di un contadino che diventa re, potrebbe essere tutto ma secondo me non sarà sui witcher
     
  9. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Non so fin quanto possa interessare, a quel punto possono anche intitolarlo in un altro modo, ora come ora il franchise Witcher è sinonimo di cacciare mostri, è ben chiaro cos'è questo franchise, se poi vogliono fare altro allora è un progetto legato a quel franchise ma si occupa di altro come il gioco del Gwent, ma qui chiaramente intendono un gioco a tutti gli effetti. Vedendo come il CDPR è sempre stato rispettoso del franchise di Witcher, dubito fortemente che snatureranno la serie rendendola ciò che non è mai stato, sarebbe peraltro la prima volta che un franchise cambia identità e pure tipologia. No, prendendo come esempio la storia dei videogiochi, la cosa più probabile è che si resti fermi al cuore della saga, quindi sarà un altro terza persona, GDR, open world nello stesso universo ma altro protagonista.
     
  10. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    16.471
    Mi piace:
    5.756
    this, dietro c'è un lore molto robusto, in effetti potrebbero anche fare un prequel o un sequel, magari saltando qualche secolo per non interferire con gli eventi dei giochi finora usciti (un po' come, presumibilmente, farà bioware con ME)
     
  11. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Vero, una tipica scelta "di comodo" può essere un prequel o un sequel abbastanza lontano a livello temporale dagli eventi di W3, che lo rende si un sequel ma di fatto un reboot. Entrambe sono scelte possibilissime.
     
  12. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    2.886
    Mi piace:
    908
    ci speri ancora?
     
  13. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Mi chiedo, un nuovo capitolo con un personaggio che non sia un Witcher, secondo voi, snatura il senso della saga? Cioè, tenendo conto di cos'è il franchise o come noi lo percepiamo in genere, un protagonista di un nuovo capitolo di Witcher deve essere per forza tale? Se prendiamo come esempi altre saghe, come DA, ME, Fallout, ma anche un Bioshock o un Batman Arkham o un Assassin's Creed, già solo dal titolo noi sappiamo già bene chi sarà il protagonista, cosa aspettarci, ect, ma con "The Witcher"? Possiamo aspettarci lo stesso? Normale avere questi dubbi quando fin'ora Witcher era sinonimo di Geralt e ora Geralt non ci sarà più e quindi in giro si può leggere tutto e il contrario di tutto, MA, nondimeno, la saga sarà sempre The Witcher.
     
  14. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    16.471
    Mi piace:
    5.756
    "nel mondo" di the witcher
    esaurite le storie di sapkowski (che non è più un ragazzino) e spremuto come un limone il personaggio in tre giochi mastodontici, si faranno tranquillamente una sana operazione commerciale sfruttandone il lore
    [​IMG]
     
  15. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Se avrà futuro potrebbe ritrovarsi ad essere un franchise come Star Trek o Star Wars, ma siamo ancora molto lontano da quelli, tutto sommato il grande successo è arrivato solo con l'ultimo gioco, e prima che uscirà il nuovo, da W3 saranno passati ben 10 anni. Siamo lontani dal ritmo dei veri franchise di successo. Vedremo.
     
  16. PRobbia

    PRobbia Livello 1 LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    795
    Mi piace:
    298
    Dio ti prego no...
     
  17. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    No ma l'ho scritto tanto per, non ci credo assolutamente a quel livello di successo anche perché devi avere i diritti in mano ad un network di alto profilo, SW è in mano alla Disney, mica poco, il brand di Witcher è in mano ad un gruppo di sviluppatori di videogiochi, che si possono permettere di sviluppare più di quanto potrebbero permettersi solo grazie al governo polacco. Se la serie TV fosse finita negli interessi di un certo network forse sarebbe stato diverso, ma è andato in mano ad un'autrice anonima di una casa di produzione al suo esordio. Con presupposti così non fai niente di che. A parte il concept di base che in realtà conta fino ad un certo punto, un franchise di successo ha sempre un grosso network alle spalle cosa che Witcher non ha.
     
  18. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    16.471
    Mi piace:
    5.756
    beh! i cdp ormai sono tutto meno che indie, di soldi (e assunzioni) ne hanno fatto una marea
     
  19. Alecs

    Alecs Livello 1

    Messaggi:
    33
    Mi piace:
    3
    Sisi, questo si, assolutamente.