Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Traduzione Project AHO

Discussione in 'Traduzioni mod (ex TTT)' iniziata da Varil, 23 Marzo 2019.

Condividi questa Pagina

  1. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    Siamo in 2 milioni a tradurre questa mod! In bocca al lupo se ti diverte tradurla. Riguardo il tuo citare lo stile...io la chiamerei piu "forma corretta di traduzione". Lo stile lasciamolo a chi scrive di sana pianta. Nelle localizzazioni conta la grammatica, la lore e il saper comprendere il giusto senso di ogni frase, nonchè fonetica e punteggiatura.

    La mia versione è pronta al 98%. Un giorno di questi vi troverete il link della traduzione in calce.
     
    A Varil piace questo elemento.
  2. i486DX2

    i486DX2 Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    29
    Vedo che l'hai presa bene. A Voi l'onore e l'onere, la mia traduzione è annullata.
     
    A Varil piace questo elemento.
  3. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    Ciao a tutti, vi annuncio che per la release della traduzione, mi manca la localizzazione di Orc Creation Story, 2 note e una rilettura della Saga di King Edward.
     
    A Varil piace questo elemento.
  4. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    428
    Mi piace:
    279
    È un libro molto lungo e impegnativo. Lo avevo tradotto tempo fa.
    Ci saranno sicuramente imprecisioni, qualche errore, e in particolare c'era una frase verso metà libro che avevo omesso in quanto non sapevo proprio come tradurre. Comunque, se ritieni possa farti risparmiare tempo usare come base la mia versione, sei libero di usarla, viceversa sei altrettanto libero di tradurlo da zero.
    Buona prosecuzione.

    Storia della Creazione degli Orchi


    Scrivo ciò che segue affinchè gli altri possano apprendere. Pensano che un tempo eravamo elfi dorati, per cui le nostre credenze sono credenze da elfi dorati. Sembriamo per caso elfi dorati? Ho una mano grande e muscolosa che regge questa penna ma sarebbe più adatta se usata per sferrare pugni! Suona come un paradosso, vero? Eppure la mia stirpe si inchina e striscia ai piedi degli Imperiali, essi mortificano le proprie zanne così da non dilaniare le mogli del loro generale quando si chinano a baciar loro la mano, e non mantengono vivi i vecchi miti del popolo paria, e la colpa è di Gortwog. Ha persino rinnegato Malak e promulgato il culto del Trinimac. Ma la Società dell'Afterdark sopravvive, per scrivere giuramenti a Malak col sangue dei deboli e degli sciocchi persi nelle loro città. Quindi scriverò di ciò che abbiamo appreso da Malak il Re-Dio.

    All'inizio c'era una grande bestia che pascolava nella quiete. Non importa cosa fosse la bestia o cosa stesse brucando, ma la bestia era lì e pascolava. Ma poi non ebbe abbastanza da mangiare, quindi si nutrì di se stessa, il che fu sciocco, perché in questo modo morì. Ora la bestia marciva e, come tutti sanno, la carne in putrefazione crea cose come pulci e mosche e altri parassiti simili. In particolare vi erano pulci e tafani, erano dorati, per via della ricchezza della carne, e mangiavano e mangiavano e talvolta si mangiavano anche a vicenda in questa terra di abbondanza, e il loro sterco si mescolava con la carne e il tutto era un enorme disordine fino a quando, da tutto ciò, nacque una lucertola carogna. La lucertola disse: "Smettela di mangiare! Avete delle pessime maniere! Ci sarà una colazione, un pranzo e una cena per tutti voi, perciò questo banchetto disordinato sarà fermato". E così il problema fu risolto.

    Le mosche, le pulci e la lucertola continuarono a mangiare, ma il loro letame si mescolava ancora con la carne. Così la lucertola decise di porre rimedio anche a questo, e disse alle mosche e alle pulci che amavano lo sterco di andare altrove e portare il proprio sterco con loro, cosa che fecero, perché temevano la lucertola carogna. E la lucertola, la più grande mangiatrice, mangiava ed espelleva anch'essa in quel modo, con gentilezza o disprezzo, chissà, ma era comunque un regno odiato, quindi a chi importava? E così il problema fu risolto.

    Al che successe che vi era uno Scarabeo malizioso, nato all'esterno, nei regni di sterco. Lasciate che le usuali maledizioni si abbattano su di lui come escrementi puzzolenti, come prescritto nel Libro dell'Invettiva di Malak: "Che le mani dello Scarabeo si trasformino in uncini e le sue estremità siano sempre pruriginose! Possa il bastardo essere sconfitto dal miasma del proprio corpo incrostato di escrementi! Che si formi un cappio con le sue interiora, che possa impiccarvisi da solo fino a quando i suoi piccoli occhi neri non scoppieranno in esplosioni di viscere! Che possa sprofondare nella sua stessa lordura come il merdivoro stronzo che è!" E così via.

    Come puoi vedere, non ci piace lo Scarabeo. Lui è una m***a. Lo Scarabeo non era d'accordo con il modo in cui le cose erano state sistemate, così arrotolò un po' di sterco a mo' di palla, come sono soliti fare gli scarabei, e arrotolò, arrotolò e arrotolò fino a farla diventare una palla enorme, e la fece rotolare riportandola nel mondo di carne morta.

    Le pulci e le mosche e gli altri parassiti del mondo della carne videro la palla che avanzava verso di loro, e non sapevano cosa fosse fino a quando lo Scarabeo non strillò, dicendo: "Aiutatemi, aiutatemi a spingerla via!" Prima che le pulci e le mosche potessero tentare di fermare la palla, questa si era già fatta strada attraverso la terra dell'abbondanza, raccogliendo interi regni e popolazioni, e divenne così grande che le molte pulci e mosche e persino la lucertola si sforzarono di allontanarla ma non poterono fermarla.

    "Oh m***a", pensarono, realizzando all'improvviso la loro abietta sciocchezza mentre vi affondavano.

    "E così il problema è risolto" pensò lo Scarabeo mentre continuava a fare quello che amava fare, ovvero far rotolare la sua palla di sterco.

    Ma alla fine la palla di sterco arrivò ai confini del mondo e cadde nel nulla, lasciando pezzi di carne a volare nel vuoto.

    A questo punto, Ol' Maggie la Pura, che nulla amava più di starsene quietamente seduta, leggendo le pergamene che aveva fatto con pelle di bestie morte e avendo la pancia bella piena, decise che avrebbe fatto qualsiasi cosa pur di liberare se stessa da una morte macchiata di m***a. Concentrando tutta la sua volontà sul suo ultimo pasto che ribolliva dentro il suo stomaco, con la faccia contratta per un'enorme concentrazione, Maggie scorreggiò con immane potenza generando un fragoroso peto che scosse le fondamenta stesse della palla di letame, facendola traballare e catapultandola in cielo come una palla di cannone.

    Bloccati nella palla di sterco in preda alle vertigini e all'orrore, e con la costante rotazione del globo di sterco, le pulci e le mosche e la lucertola carogna non potevano fare altro che guardare il brillante bagliore dello scarico ruggente del suo didietro con profondo rammarico, mentre questo apriva un buco nella palla, che si affacciava nuovamente sul mondo della carne.

    Ma poi la lucertola carogna ebbe un piano. Usando la portata del suo lungo collo, raccolse un potente antenato chiamato il Trinimac e lo liberò dal fango. Il Trinimac quindi affrontò coraggiosamente il terribile Scarabeo, e il suo volto era la morte e l'omicidio, e i muscoli del suo collo dei cappi e le sue mani lame taglienti.

    "Perché hai fatto questa cosa orribile?" chiese il Trinimac con uno sguardo più che mortale.

    "Mi rifiuto di dirtelo", rispose lo Scarabeo con poche parole.

    Al che l'unica risposta del Trinimac fu sferrargli un terribile colpo che ammaccò il suo scheletro e lo fece ribaltare. Poi affondò le mani in profondità nella piastra toracica della sua armatura da insetto e tirò fuori il suo cuore che pompava un disgustoso scarico, spruzzi di nettare d'insetto che fuoriuscivano dal buco fumante in quantità abbondanti, tuttoggi mai raggiunte da nessun birraio di birre di nettare d'insetto.

    Il cuore in battiti di scarico disse: "Non posso essere distrutto perché i segreti del mio pompaggio sono nascosti nelle profondità della palla di sterco, così da non lasciarne testimonianza al mio nemico".

    Ciò turbò il Trinimac, che gettò il cuore lontano da lui dove volò in aria per descrivere il primo arco trionfale, ancora da realizzare in ferro glorioso come le conquiste dei nostri eroi, e che andò a terra con un pesante colpo umido dall'altra parte della palla. A questo punto, il resto della banda si era liberato e lo aveva ringraziato e lodato, ma essi non potevano farlo a lungo: anche se la palla aveva rallentato un po' la sua rotazione dopo che lo Scarabeo era morto, c'era ancora molto lavoro da fare, e in fretta, per assicurarsi che almeno qualcuno sopravvivesse. Lavorarono insieme, respirando nella palla di sterco con grandi respiri in modo che la sua rotazione sarebbe stata più delicata per loro e i suoi odori più piacevoli, e con i loro poteri divini modellarono e resero stabile la palla di sterco. Alcuni addirittura morirono nel tentativo, ma alla fine, ci furono sopravvissuti dove non ce ne sarebbe stato nessuno, anche se rimasero deboli e impotenti.

    Molto tempo dopo, alla lucertola carogna erano cresciute le ali, il che è un'altra storia, e dopo che numerose generazioni di abitanti della palla di letame erano nate nel globo e il Trinimac aveva pianto e continuava a piangere copiosamente perchè non poteva più tornare nella Terra dell'Abbondanza, un gruppo di giovani fanatici guidati dallo scaltro Bothog, un Principe di Sterco, sfidò la sua autorità e i suoi insegnamenti e quelli della Lucertola Carogna, e pronunciò parole di elogio per l'odiata Terra di Sterco e di infamia per gli eroi della guerra. Il Trinimac si arrabbiò molto, ma non era abbastanza forte per fronteggiarli, essendo straziato dalle lacrime e scarno per via della malnutrizione in quanto troppo a lungo separato dalla Terra dell'Abbondanza. Così l'odiato Bothog, possano le sue viscere sanguinare di colori insoliti, lo sollevò da terra e se lo mise in bocca, e usando folli magie, parlò con la sua voce. I seguaci del Trinimac distolsero lo sguardo e si tapparono le orecchie con le loro mani affusolate femminee - il che è un po' come tappare una vasca da bagno con della paglia, ha ha - e fecero l'unica cosa che sapevano fare, quella che il Trinimac aveva insegnato loro, cioè lagnarsi e lamentarsi in toni striduli.

    Nel frattempo, il Trinimac attraversava il viscido labirinto delle interiora del Principe dei Complotti, pareti carnose che lo schiacciavano nell'oscurità. Non c'era tempo per le lacrime nelle viscere di Bothog, e presto il Trinimac si perse in un cieco girovagare, tutti i singhiozzi e la dolcezza erano stati digeriti e vomitati dal più piccolo dei due buchi di sfiato di Bothog; ma fu, in quanto Malak, che egli vide la luce alla fine del passaggio come una stella brillante sul fondo, ribattezzato per soddisfare la sua seconda nascita.

    Quando Bothog si liberò del suo pasto, i seguaci del Trinimac affittarono le loro vesti e si lamentarono e si strofinarono le feci sul loro petto nudo. Ma poi sentirono una voce urlare in mezzo alla confusione, che diceva: "Smettetela di rotolare come maiali tra le feci e levatevi di torno dalla mia luce del sole, fo**uti stupidi".

    E i seguaci del Trinimac rimasero confusi, e chiesero tra le lacrime fecali chi li avesse interpellati.

    "Come ferro sepolto nelle viscere del globo di sterco, così avete trovato il vostro dio. Asciugatevi le lacrime, perché la risposta corretta è una maledizione. Essa si rivela ora nelle vostre forme zannute e ingrugnate, e da questo momento in poi non ci sarà altra via se non l'ascesa".

    E vedemmo che eravamo cambiati, come il nostro dio, e che questi era reale.

    "E ora vedete che le perle possono essere trovate anche in mezzo ai rifiuti... Pensavate di essere nati da tafani d'oro, ma era l'oro di un pazzo, flessibile come il rame, ma ora siete stati elevati al ferro, robusto, forte e resistente. Voi siete la mia prole prediletta, i primi a sentire il vagito della propria divinità che è la nuova diade di sterco e carne, doppia concezione di epurazione, e in me è rappresentato il tathagatagarbha, che in realtà è un rozzo bastardo, proprio come me."

    L'ultima parte non la capimmo poichè era per lo più saggezza imperscrutabile e parlato divino, ma d'altronde eravamo ricoperti di m***a e ci sentivamo un po' frastornati da tutte le novità che ci piovevano addosso, come se, invece di Malak, avessimo appena trovato e mangiato un fungo che cresceva lì del tipo a cui i nostri sciamani sono affezionati, di quelli che concedono visioni sacre e che per questo motivo sono un segno della nostra alleanza con lui. Malak continuò a insegnarci molte cose, ci rese forti, e ci diede maledizioni e giuramenti da urlare contro i nostri nemici, e parole crudeli per descriverli meglio, che torcevano le loro viscere e li spingevano a insane collere di odio.

    Questa è la verità e possa il tuo intestino retto staccarsi e avere una relazione con un tuo vicino che detesti se non ci credi. E che sia maledetto Gortwog, che non è più uno del popolo di ferro, ma uno di un popolo di ghisa, e che il suo palazzo possa crollare su di lui, fargli schizzar fuori le viscere e che queste possano formare accanto a lui una sua controfigura, giacchè io credo che bisognerebbe mostrare una certa misericordia e che quindi egli debba avere compagnia nei suoi ultimi giorni.
     
    Ultima modifica: 13 Maggio 2019
  5. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    Grazie mille, appena ho tempo la vedo. Sicuramente mi tornerà utile
     
    A Varil piace questo elemento.
  6. Daltea7

    Daltea7 Steampunk aggression

    Messaggi:
    5
    Mi piace:
    4
    Ho letto la traduzione di @Varil e mi sembra abbastanza attendibile
     
    A Varil piace questo elemento.
  7. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    https://www.nexusmods.com/skyrimspecialedition/mods/25881

    Ecco finalmente il link della traduzione della titanica mod Project AHO. Ringrazio anche qui tutti coloro che hanno collaborato a rendere questa localizzazione realtà. Nel file pubblicato non è ancora stata revisionata l'intera saga di Re Edward, che aggiornerò con calma in questi giorni.

    Vi esorto a comunicare ogni errore ortografico o di sintassi in cui potreste imbattervi, in modo tale da sistemare il tutto. Mi è impossibile dare una completa seconda rilettura.
     
    A Daltea7, i486DX2 e Varil piace questo messaggio.
  8. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    428
    Mi piace:
    279
    Complimenti e grazie a nome di tutti coloro che la giocheranno in italiano! :)
     
  9. i486DX2

    i486DX2 Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    29
    Congratulazioni!
    Vedo che la traduzione è per la versione Special Edition, è prevista una versione anche per la Legendary Edition?
    O si può usare indifferentemente dalla versione di Skyrim?
     
  10. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    428
    Mi piace:
    279
    Bisogna fare un porting della traduzione. Cosa molto semplice da realizzare. Penso Ciccigomma sappia farlo, altrimenti posso farlo anche io (col suo consenso).
     
  11. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    Domani carico anche la versione per la Legendary.
     
    A Daltea7 piace questo elemento.
  12. Ciccigomma

    Ciccigomma Livello 1

    Messaggi:
    14
    Mi piace:
    18
    https://www.nexusmods.com/skyrim/mods/97819/

    Ecco il link alla versione Legendary di Project AHO.

    Grazie alla segnalazione di @Varil ho corretto alcuni errori di sintassi che impedivano la visione ingame di alcune sezioni e caricato una nuova versione della traduzione.
     
    A i486DX2, Daltea7 e Varil piace questo messaggio.
  13. i486DX2

    i486DX2 Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    29
    Grazie!
     
    A Ciccigomma piace questo elemento.
  14. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.334
    Mi piace:
    4.921
    bravi!
     
    A Ciccigomma e Varil piace questo messaggio.