Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

TES - Ma a conti fatti quale è la trama principale più affascinante?

Discussione in 'The Elder Scrolls V: Skyrim' iniziata da agg4361, 20 Aprile 2021.

Condividi questa Pagina

?

Miglior storia raccontata?

  1. Trama di Arena

    0 voti
    0,0%
  2. Trama di Daggerfall

    2 voti
    25,0%
  3. Trama di Morrowind

    3 voti
    37,5%
  4. Trama di Oblivion

    1 voti
    12,5%
  5. Trama di Skyrim

    2 voti
    25,0%
  1. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    Rieccomi con uno dei miei soliti sondaggi.
    Qualche giorno fa rileggendomi un po' di roba sui tes, mi sono soffermato in particolare su daggerfall, un titolo che secondo me ancora oggi è troppo sottovalutato. E allora mi sono chiesto, ma se si dovesse solo prendere in considerazione la storia che ci viene narrata nella main quest, se prendiamo come punto di riferimento solo la trama principale, lasciando quindi fuori sub quests, ambientazioni, meccaniche di gioco, musiche ecc., ma allora dei 5 capitoli principali quale ne uscirebbe vincitore?
    Ovviamente alla fine è sempre una questione di gusti, ma giusto per curiosità mi piacerebbe sapere cosa ne pensate anche voi.
    Sia ben chiaro Oblivion rimane il mio preferito, ma a conti fatti devo ammettere che se paragoniamo la sua main quest con quella di daggerfall, beh, a parer mio ne esce con le ossa rotte...
     
    A f5f9 e alaris piace questo messaggio.
  2. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    Ho giocato pochissimo Daggerfall per via della lingua e con un traduttore automatico Tapp quindi non mi sbilancio nel giudicare la trama.
    Arena non l'ho mai provato.
    Per le rimanenti non me la sento di giudicarle in quanto le ritengo un aggiunta che personalmente gioco e finisco quasi sempre solo dopo aver speso centinaia di ore affaccendato in tutte le altre varie attività.
    Personalmente ne farei volentieri a meno e non parlerei di main ma di un susseguirsi di quest ben fatte e che pescano a mani basse nella lore. Ritengo che i TES non abbiano bisogno di una main trainante ma di storie anche banali, leggende,guerre, ricerche religiose, sociali, storiche, ecc. vivendo il mondo dei vari capitoli in maniera diversa ad ogni run con personaggi diversi.
    Quindi a malincuore non me la sento di partecipare al sondaggio e votare una main piuttosto dell'altra in quanto per sono quasi un fastidio, piacevole ma sempro un fastidio che allungo il più possibile o la finisco il prima possibile per dedicarmi con calma ad altro che nei TES è la parte che preferisco.
    Forse non avrei dovuto partecipare ma sentivo di dover giustificare la mia scelta.
     
  3. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    1.979
    Mi piace:
    1.356
    Non saprei davvero scegliere. Come main quest secondo me sono più o meno tutti allo stesso livello.
    Forse Skyrim (?).
     
  4. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.010
    Mi piace:
    1.740
    io conosco solo la storia di tes4, skyrim (arrivato forse a metà) non l'ho trovata interessante
    accettavo di essere riconosciuto come l'eroe di kvatch, perchè di fatto avevo contribuito alla chiusura del cancello
    ma in skyrim, essere dragonborn e venire percepito dai nord come una specie di divinità, da una parte...o come me**a di vacca, contemporaneamente dall'altra, l'ho trovato piuttosto avvilente e in generale poco immedesimativo
    anche perchè non avevo contribuito in alcun modo nel divenirlo,
    e secondo, in un mondo dove la magia è un qualcosa di oggettivo e tangibile...doveva esserci molta meno enfasi nel sottolineare il tratto/caratteristica di cui sopra
    probabilmente l'avrei apprezzato di più se fosse rimasto un aspetto privato del personaggio
    ma detto questo non voterò oblivion, in parte l'ho spiegato all'inizio, ma anche perchè reputo abbia una trama irregolare (molto meglio SI), essa non riesce a legare insieme con successo tutte le sue varie trame in conclusione del gioco
    credo che il meglio dei tes, non sia comunque la trama principale
    parere
     
    Ultima modifica: 21 Aprile 2021
  5. f a b i o

    f a b i o Livello 1

    Messaggi:
    216
    Mi piace:
    159
    fresco di Morrowind, dico senza dubbio Skyrim.
    Oltre ad esaltarmi alcune fasi della trama (l'arrivo dai
    Barbagrigia
    ) mi piacque l'idea delle urla, il ritorno devastante quanto inatteso dei draghi nel paese, non per ultimo quello che ritengo il protagonista del gioco, lo scenario invernale, le montagne teatro e prigione degli eventi.
    Dover fare accordare le varie autorità risolvendone le quest invece è assai utilizzato nei GDR..
     
    Ultima modifica: 21 Aprile 2021
    A Varil piace questo elemento.
  6. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    Come darti torto @alaris
    Come hai giustamente detto i TES non hanno bisogno di una storia principale molto magnetica che attiri il giocatore fin da subito poiché il loro punto forte sta nei numerosi contorni che offrono, esempio appunto le sub quest di Oblivion, oppure la Lore introdotta con morrowind e tutti i suoi avvenimenti riscontrabili esplorando Vvardenfell. :)
    Però se devo essere sincero non mi dispiacerebbe in futuro che Bethesda tornasse a proporre una main quest degna di prenderti e tenerti attrato ad essa fino alla fine, cosa che secondo me con daggerfall ci erano riusciti, al di là purtroppo degli altri numerosi problemi che afflissero quel titolo.
    Ora non so quanti di voi riuscirono a giocarlo, e quanti che lo hanno giocato si ricordano ancora, ma una cosa che mi stupì ricordo che fosse il finale, aperto a più conclusioni, e il bello fu che in seguito si scoprì leggendo alcuni libri in game che quei finali in qualche modo, per quanto diversi, si erano tutti verificati.
    Quella per me rimane una delle più grandi genialate adoperate dagli scrittori di bethesda.
     
    A Varil e Maurilliano piace questo messaggio.
  7. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    Purtroppo come ti dicevo giocato all'acqua di rose giocato con l'ausilio di Daggerfall Unity e Tapp quindi la storia non l'ho potuta assaporare più di tanto. Mi limitavo alle quest secondarie più facili da tradurre. Ho notato una cosa: le varie quest da fattorino sono impreziosite da una vena narrativa più che buona a differenza di quelle, sempre da fattorino, dei nuovi TES. Quindi non fatico a pensare che che la main, anche se mi sono fermato all'inizio per i motivi di cui sopra, sia molto interessante.
    Aggiungo che i dungeon hanno un'atmosfera unica che non si ritrova più giochi odierni. Ho messo la mod (persistent dungeons )per non ritrovare di nuovo i mostri uscendo dai dungeon...era troppo frustrante la cosa.
     
    A Maurilliano e f a b i o piace questo messaggio.
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.422
    Mi piace:
    6.338
    vabbè, quello è l'apice di skyrim
    io che sono un "coltivatore diretto" del lore dei TES aspettavo di vederli in game da almeno un decennio, per me erano un mito assoluto, una trovata narrativa incredibile
    e, stranamente, in game non mi hanno deluso, anche per il sopraffino uso del sonoro
    invece mi sono caduti gli zebedei a sovngarde, una delusione veramente cocente :emoji_tired_face:
    invece la main di Morro la considero un assoluto, poche volte mi sono emozionato come nella lunga ascesa nella montagna rossa e gli eventi successivi sono un degno coronamento delle precedenti "fatiche"
    ribadisco che per apprezzare e capire il tutto è necessario conoscere molto bene i precedenti, sapere tutto su lorkhan, i nani, nerevar e il numidium ma, soprattutto, conoscere bene la genesi del tribunale
    in questo modo si riesce ad apprezzare l'enorme respiro della storia
    amen
     
    A Maurras e f a b i o piace questo messaggio.
  9. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.010
    Mi piace:
    1.740
    anche i nani risorgeranno: è solo una questione di tempo, stavolta daranno la colpa (o il merito) chessò, ai monsoni incantati, alle tempeste del sud
    questi di bethesda sono dei geni diabolici, totalmente imprevedibili
    si, come no? troppo facile, scrivere lore in un mondo totalmente incoerente
    eeeeh tanto, succede tutto e il contrario di tutto...a scrivere una roba del genere sono capace pure io
    parere
     
  10. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.422
    Mi piace:
    6.338
    fallo!
     
    A alaris e Varil piace questo messaggio.
  11. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    1.979
    Mi piace:
    1.356
    Il punto è che la Lore dei TES non l'ha scritta un tizio solo. Parliamo di una saga che ha trent'anni quasi sulle spalle. Ci sono state grandissime menti dietro, altre meno brillanti, ma in tutta questa pluralità di pensiero, l'incoerenza mi sembra il minore dei mali onestamente.
    Non scordiamoci che la Lore dei TES è diversa da tutte le altre perchè non ha un narratore onnisciente. E questo può sembrare poco, ma in realtà fa tutta la differenza del mondo. Ogni libro che trovate nel mondo di gioco è scritto da un personaggio di quel mondo, con le sue convinzioni, i suoi bias, le sue credenze, le sue ideologie, la sua cultura, la sua religione. Potenzialmente tutto ciò che ascoltiamo o leggiamo nei giochi è fasullo, proprio come nel nostro mondo. Questo perchè è scritto o detto da individui di quel mondo, non da un narratore onnisciente esterno al mondo di gioco.
    Questo crea il mondo più variegato, complesso e affascinante in circolazione, in particolare nel settore videoludico. Complesso e profondo quasi quanto il nostro stesso mondo.

    Mi spiace per i non anglofoni, ma questo video riassume alla perfezione il mio pensiero:
     
    A f5f9, Maurras e alaris piace questo messaggio.
  12. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.010
    Mi piace:
    1.740
    faccio fatica a pensare a @f5f9 che parla di musica, narrativa e cinema d'autore, e poi si scioglie per la trama di un videogioco
    si, tes è la classica trama di un videogioco
    il lavoro per un autore di seconda scelta
    di grazia, quali sarebbero queste menti?
    il più eminente tra loro è emil pagliarulo....che è (guarda un po') un game designer e non uno scrittore
    Cattura.PNG
    non ha vinto mica il premio pulitzer per la saggistica, ma solo il "Game Developers Choice Awards" del 2008....per fallout3
    (una lore che non ha creato lui)
    figuriamoci :emoji_confused:
    a parte che il finale di f3 sembra scritto dal cane di pagliarulo, ma tu immagina quei titoli che non l'hanno vinto (oblivion & co.)
    di sicuro sono molto più bravo io a fare il suo mestiere, che lui il mio
    parere
     
    Ultima modifica: 25 Aprile 2021
  13. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    Mauri però è innegabile che sia vastissimo, interessante e che sia sul mercato da quasi 30 anni con un gradimento altissimo da parte del pubblico...qualcosa di buono c'è che dici?
    Certo non è la divina commedia ma per essere una lore di un crpg è più che adeguato; non trovo altri games con una lore originale, creata appositamente per un gioco come quella dei TES e che abbia una longevità ed un successo simile a parte Fallout.
    parere;)
     
  14. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    1.979
    Mi piace:
    1.356
    Mauri guardati quel video, se capisci l'inglese. Potresti comprendere diverse cose.
    Troppe da scrivere in un post.
    --- MODIFICA ---
    Ma dove sta scritto che il videogioco sia una forma d'arte inferiore a quelle altre, o che debba essere narrativamente inferiore?
    Molti videogiochi sono banalissimi e semplici perchè puramente commerciali, ma se è per questo anche tra i film quelli più venduti sono i blockbusteroni pieni di effetti speciali e non certo i film di David Lynch.
    Anche tra i libri, direi che quelli più venduti sono schifezze banalissime, scritte magari da qualche influencer o personaggio famoso, e non certo i trattati filosofici. Di fatto, ogni volta che vado in un negozio di libri, la prima sezione che evito è quella dei bestseller.
    E perfino nella musica, le canzoni più di moda sono le più banali, i cosiddetti tormentoni, non certo la musica d'opera.
    In sintesi: la merda c'è ovunque, così come i capolavori, le opere d'arte. Tutti i videogiochi sono arte? Assolutamente no, ma alcuni sì, e di altissimo livello. E vale anche per il cinema, la letteratura ecc. ecc.
    Cerchiamoci di evolverci per favore, non restiamo ancorati a paradigmi che vedono il videogioco come l'intrattenimento dei bambinelli nelle sale giochi per favore. Sono passati 50 anni.
    --- MODIFICA ---
    Ehm... no. :)
    Te ne cito altri più interessanti: Ken Rolston, Micheal Kirkbride, Ted Peterson. Giusto per fare qualche esempio.
     
    A Maurras e alaris piace questo messaggio.
  15. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    Varil video molto interessante, l'ho guardato con i sottotitoli in italiano dato che è tutto in inglese ma sono riuscito comunque a farmi un'idea ed a confermare quanto detto in precedenza.
    p.s. hai notato la grafica di Skyrim com'è come dire molto più colorata, chiara e nitida chissà quale mod ha usato...
     
    A Varil piace questo elemento.
  16. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.010
    Mi piace:
    1.740
    è una considerazione fatta IT (in topic), sui tes
    su questo punto, voglio essere molto chiaro
    la lore dei tes (bene o male che sia) deve funzionare per un videogioco
    oltretutto un videogioco che ha caratteristiche peculiari di ritmo e vastità, di luoghi e relative dinamiche sociali (e di altro tipo), tutto questo confezionato in iter, un walkthrough non lineare (questa come previa premessa)
    ma poi: personaggi principali (lo stesso protagonista) senza un background, chessò il comandante della gilda dei guerrieri o delle blades, della serie che robert redford.... levati
    akatosh e mehrunes dagon alti come la torre d'avorio, che combattono nel centro città della capitale, e il giorno dopo la gente in fila al mercato a comprare i lupini in salamoia...come se niente fosse
    quello più grave, non è tanto che i pg non fissino l'esperienza vissuta, cosa che accetterei per limiti tecnici..
    ma che addirittura gli autori se ne dimenticano...
    il dragonborn....la voce....la voce, lui la voce....the voice (frank sinatra?)
    mi chiedo: dopo aver visto macchine di distruzione di massa uscire da portali interdimensionali, principi daedra, aedra, spettri e demoni di ogni ordine e fattura...il fruttarolo sotto casa, che genera fuoco dal palmo delle mani e fulmini dalle dita
    ...e tu riesci ancora a sorprenderti???
    la domanda è: si può sapere dove diamine hai vissuto fino ad oggi?
    la lore di tes è scaduta, come le mozzarelle dopo aver superato la data sulla confezione
    al massimo dopo oblivion, l'eccezione è divenuta la regola
    questa lore non ha più un significato, uno scapp**lamento irreversibile, ormai non c'è più il fascino dell'ignoto...è solo un parco a tema
    parere
     
    Ultima modifica: 25 Aprile 2021
  17. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    No Mauri non concordo, personalmente mi affascina ancora
    parere
     
  18. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.010
    Mi piace:
    1.740
    e si vede che ti piace giocare su mondi/parchi a tema, casa degli orrori o isola dei pirati alla disneyland
    sei tu che dici che la trama principale non ti interessa...per cui essere d'accordo o meno, non credo facci molta differenza
    parere
     
  19. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    Una cosa che ha detto Mauri purtroppo un fondo di verità c'è là, e cioè che a lungo andare la Lore dei TES ha perso alcune sue caratteristiche che erano la base delle storie raccontate dei suoi vecchi titoli, ovvero che hanno perso il fascino del mistero. Però secondo me questo cambiamento non è iniziato con Skyrim, o meglio non è esploso con Skyrim, poiché anche in Skyrim fortunatamente certe basi della Lore sono molto valide, il vero abbandono alla cura della Lore di bethesda a parer mio inizia da un dlc in particolare, Dragonborn
    Ecco, tralasciando il fatto che io adoro solstheim e che mi è piaciuto ritornarci dopo morrowind, tuttavia è proprio in quel dlc che quando lo giocai tempo fa intravidi che Bethesda non mi sembrava più la stessa... E poi ahimè ne ebbi la conferma qualche anno dopo con l'uscita di Elder Scrolls online. Li purtroppo l'amarezza non si limitava solo ad aspetti di gameplay, ma anche al punto cardine di bethesda, appunto la Lore.
    Un briciolo di speranza continuo a conservarlo per tes 6, non mi interessa sostanzialmente come sarà la grafica, quale sarà l'ambientazione, se Jeremy Soule tornerà a comporre musiche dopo il litigio con la software house, quello che mi interessa è molto più semplice, che si torni ai vecchi tempi, quando le storie che ti raccontavano ti lasciavano a bocca aperta, quanto gli eventi che si collegavano nel corso degli anni avevano anche un senso, quando i libri in game ti introducevano sottotrame che ti incuriosivano e che quindi eri costretto a scervellarti per tirare fuori le numerose teorie che tentavano di darti anche un briciolo di risposta, sono queste le storie, gli eventi, la Lore tanto acclamata che vorrei rivedere.
    Almeno credo che in parte era anche a questo che ti riferivi mauri... Correggimi ovviamente se mi sbaglio :)
     
    A Maurilliano e alaris piace questo messaggio.
  20. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.325
    Mi piace:
    1.265
    Ecco Mauri non riuscivo a spiegarmi, questo che ha scritto agg è quello che vorrei e che mi piace dei TES.
     
    A Maurilliano piace questo elemento.