Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Sondaggio - Pagare una misera somma per una traduzione: favorevoli o contrari?

Discussione in 'Sezione generale' iniziata da Darth Vader, 29 Maggio 2020.

Condividi questa Pagina

?

Sareste favorevoli o contrari al pagamento di 1€/0,50cent per usufruire di una traduzione?

Sondaggio terminato il 5 Giugno 2020.
  1. Favorevole

    89,3%
  2. Contrario

    10,7%
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Oggi sono qui per porvi un sondaggio, sareste favorevoli o contrari al pagamento di 1€/0,50cent. per l'utilizzo di una traduzione?

    Chiarisco alcuni punti:
    - Il pagamento avverrebbe una sola volta, solo per "l'acquisto" della traduzione. Eventuali aggiornamenti sarebbero del tutto gratuiti, senza quindi spendere ulteriore denaro.
    - Il denaro servirebbe a ringraziare l'autore della traduzione e a concedergli la possibilità di acquistare futuri titoli per un'eventuale traduzione e, perché no, a concedersi una ricompensa per i suoi sforzi.
    - Il pagamento sarebbe di 1€/50cent., quindi una miseria per un singolo individuo, ma che rappresenterebbe per il traduttore una discreta somma se pagata da molti.
     
    A digia piace questo elemento.
  2. digia

    digia Redattore Redattore

    Messaggi:
    290
    Mi piace:
    151
    rompo il ghiaccio e annuncio anche il mio voto: assolutamente favorevole

    Trovo che sia anche una somma più che onesta e abbordabile per tutte le tasche, una cifra irrisoria a fronte delle ore passate a tradurre.

    se poi serve a finanziare altri progetti oltre che a togliere uno sfizio/gratificare il traduttore è ancora meglio.
     
    A Varil e Darth Vader piace questo messaggio.
  3. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.491
    Mi piace:
    930
    Mi sembra il proprio minimo per chi si sbatte per il prossimo, anzi pure le SH dovrebbero contribuire.
     
    A Darth Vader piace questo elemento.
  4. Ivo Shandor

    Ivo Shandor Livello 1

    Messaggi:
    206
    Mi piace:
    48
    L'idea non è male, però occhio al pagamento, meglio se fatta/trasformata come "donazione volontaria".
    Questo perché sia i professionisti che gli sviluppatori potrebbero vedere questa cosa come lucro.
    Lo so che è brutto da dire ma per la legge questo potrebbe costituire un reato.
    Se io ti pago per la traduzione, faccio in modo che questo non possa danneggiarti.
    Per esempio, ti faccio il bonifico di 1€, non metto nulla nella casuale, tu sei a posto e non devi spiegare nulla alla finanza.
    Diversamente, se metto "pagamento traduzione gioco", allora sì che qualcuno si fa delle domande.
    Lo so, sembrano sciocchezze, ma vanno dette per evitare problemi.
    Ah per la precisione, io potrei pagarti solo tramite iban, non possiedo paypal/postepay, questo è un altro fattore da considerare.
    Non mi pare ci siano problemi con le carte, c'è il sistema "invia denaro a un amico" con paypal.

    @Attilax figurati se gli sviluppatori contribuiscono anche solo di poco per la traduzione.
    Ti sembra che i Larian hanno cacciato qualche soldo per la traduzione di DOS2?
    E lo stesso potrebbe essere anche per i ZAUM...
     
    A Varil, Attilax e Norimberto piace questo messaggio.
  5. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Quindi intendi una cosa tipo: inserire la possibilità di poterla scaricare gratuitamente o donando un euro/50cent.? Perché credo sia l'unico modo per rendere la cosa volontaria, no?
    È proprio questo aspetto quello che temo maggiormente, perché in rete non ci sono sufficienti informazioni per stabilire se la cosa è lecita o meno, e in che termini.
     
  6. Norimberto

    Norimberto Livello 1 LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    958
    Mi piace:
    255
    Ivo ha detto cose giustissime, bisogna stare attenti alle modalità. Per il resto per quanto mi riguarda farei da questa somma base (1€/50cent) a salire liberamente.
     
  7. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Sono aperto a suggerimenti su come impostare la cosa. Onestamente ho le idee un po' confuse in merito.
     
  8. Halou

    Halou Aspirante collaboratore

    Messaggi:
    163
    Mi piace:
    56
    potresti rendere la zona del forum dove si scaricano le traduzioni accessibile solo a chi fa la "donazione", l'unica è che dovresti gestire decine e decine di permessi, c'e un forum dove fanno una cosa simile e hanno una sezione gratuita (per le traduzioni free che trovi in rete) ed una a ingresso esclusivo (per quelle fatte da loro)
    se vuoi ti metto il link cosi dai un occhiata, e nel caso, chiedi direttamente a loro
     
  9. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.491
    Mi piace:
    930
    Ma infatti per questo ho usato il condizionale "dovrebbero".
    Parliamoci chiaro i tanto decantati Larian hanno guadagnato soldini con i traduttori nostrani, senza traduzione il sottoscritto e molti altri non avrebbero mai acquistato i loro giochi.
    Anche solo con qualche mille euro donati per il disturbo i Larian ci farebbero i bella figura, invece anche i francesini hanno i loro difettucci malgrado la loro supposta superiorità.
     
    A kara.bina piace questo elemento.
  10. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    1.444
    Mi piace:
    821
    Favorevolissimo a pagare un traduttore amatoriale più che a pagare una software house che ha snobbato la localizzazione ita.
    Ovviamente se la traduzione è ben fatta.
     
  11. Ivo Shandor

    Ivo Shandor Livello 1

    Messaggi:
    206
    Mi piace:
    48
    Per tutelarti da chi potrebbe vedere quello che fai come un "lavoro in nero" e di conseguenza prenderti di mira, suggerisco di nascondere la richiesta di pagamento dietro un avviso del tipo: Se ti piace quello che faccio, fai una donazione.
    Così non dovresti essere considerato come uno che lavora dietro compenso.
    Questa cosa l'ho vista fare da certi canali youtube e anche da siti che non hanno nulla da spartire con i nobili intenti di questo forum.
    Poi, ovviamente, la donazione si basa sull'onestà dell'individuo e questo lascia parecchi dubbi in merito.
    Meglio evitare sistemi che forzano a dover pagare per la traduzione, anche una pagina accessibile solo a chi ha pagato, rende di fatto l'idea del lavoro in nero.
    E non mancherà che questo caso venga diffuso nella rete: ci sarà sempre qualcuno contrario a qualsiasi forma di retribuzione per un lavoro amatoriale.
    Così rischi di essere indicato come uno che lucra, con tutte le conseguenze del caso.
    Prova l'idea della donazione volontaria, non dovrebbe avere conseguenze per te, il fisco non ti calcolerebbe.
    Fai un giro di prova, senza forzature e vedi come va.
    Poi se la donazione funziona, potrebbe essere estesa anche a altri traduttori.
    Questa è una mia idea, eh, non sei obbligato a seguirla e potrei avere detto una buona dose di scemenze.
    Valuta la cosa anche con persone di cui ti fidi.
     
  12. Dark Legend

    Dark Legend T.I.G.E.R. Team

    Messaggi:
    301
    Mi piace:
    815
    @Darth Vader
    Buongiorno Darth, purtroppo la faccenda è più intricata del solo "come faccio pagare la traduzione", in quanto se RPGItalia "vende" una traduzione potrebbe essere identificata come un "editore" e la traduzione anche se amatoriale sarebbe soggetta a "diritti d'autore" dove il proprietario "il traduttore" può esigere pagamenti all'"Editore" anche materiali per il lavoro svolto.
    Al di là di questa semplificazione della legge in oggetto dei diritti d'autore ( e mi scuso con chi conosce in maniera approfondita l'argomento ), la cosa chiara è che RPGItalia o chi per essa NON è un'azienda e NON può quindi emettere documenti fiscali sulla vendita.
    L'unica strada è proprio quella della DONAZIONE LIBERA che ovviamente (come è già successo) verrà fatta solo dall' 1% degli utenti, probabilmente gli unici che capiscono quanto lavoro ci sia dietro a questi "lavori", e che ringrazio qui pubblicamente.

    In sostanza se RPGItalia non vuole casini con la "pochezza" burocratica italiana è obbligata a mettere, come giustamente @Ivo Shandor dice: Se ti piace il nostro lavoro, fai una donazione.
    In questo modo NESSUNO può dire nulla, in quanto è una mia libera scelta di regalare soldi ad un'altra persona e non una forzatura.

    Io stesso, per le traduzioni del gruppo, ho inserito nell'installer delle traduzioni proprio questa frase.
     
    A Varil piace questo elemento.
  13. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Grazie per i suggerimenti.
    @Dark Legend volevo solo chiarire che l'intera faccenda non avrebbe nulla a che vedere con RPG Italia.
     
  14. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    2.916
    Mi piace:
    926
    Comunque credo che se il gioco è reso moddabile dagli sviluppatori la richiesta di soldi per una mod dovrebbe essere lecita, se il gioco non è moddabile ma si trova un escamotage per tradurlo richiedere una pagamento invece potrebbe creare problemi. Il dubbio ce lo può levare solo un legale che si occupi di copyright.

    Kmq nei prossimi giorni donerò perché ammetto di non averlo mai fatto più per pigrizia che per riconoscimento, nel senso che uno dice poi lo faccio ma poi passa nel dimenticatoio
     
  15. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Ecco, questo è uno spunto interessante. Se gli sviluppatori supportano il Workshop consentendo di fatto di poter tradurre il loro gioco, teoricamente la cosa dovrebbe essere lecita. Per esempio, in passato, quando annunciarono le mod a pagamento sul Workshop di Skyrim (che ci fu un tumulto) la cosa era legale. E ricordo che sul Workshop potevano benissimo essere inserite mod di traduzione.

    Quindi quel sito di cui parla Halou dovrebbe essere considerato come lavoro in nero?
     
    Ultima modifica: 30 Maggio 2020
  16. Dark Legend

    Dark Legend T.I.G.E.R. Team

    Messaggi:
    301
    Mi piace:
    815
    Scusami
     
  17. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Non c'è bisogno di scusarsi :D
    La tua risposta era più che lecita.
     
  18. -Vecna-

    -Vecna- Traduttori Indipendenti

    Messaggi:
    195
    Mi piace:
    135
    Contrario. Ma non scendo nei dettagli, non amo i flame.
     
  19. Sambu

    Sambu Livello 1

    Messaggi:
    251
    Mi piace:
    41
    Prima di tutto la mia posizione è che le traduzioni hanno un valore. Per questo io ritengo che se una traduzione viene distribuita ufficialmente questa va remunerata e questo lo deve fare chi possiede i diritti e ricava dalla commercializzazione del prodotto.

    Quindi tolte le traduzioni ufficiali se parliamo di traduzioni non ufficiali c'è poco da fare secondo me, non puoi chiedere soldi per un lavoro collegate a proprietà intellettuali di altri.
    Anche se non siamo più nella situazione di 20 anni fa, dove i distributori osteggiavano le traduzioni amatoriali (quando ti andava bene era quando contattato uno sviluppatore questo ti ignorava e quindi potevi considerare come un silenzio assenso per fare la traduzione, se ti rispondevano era di intimarti di non farla altrimenti erano cazzi amari), cmq sia le regole non sono dalla parte di chi lavora e fa questi lavori per passione.

    Da ciò credo che l'unica soluzione per alzare qualche cosa è chiedere donazioni per la propria comunità (per esempio per le spese di gestione del sito ecc.) ma non per il proprio lavoro.

    Riguardo i mod, certo se le piattaforme, i publisher e gli sviluppatori si mettono daccordo sulla possibilità di commercializzare mod correllate a un videogioco allora può essere una strada, ma tenete presente che per 1€ del prezzo del mod all'autore dello stesso arriveranno secondo me 15 cent; perchè la spartizione è tra tutti gli attori.
    --- MODIFICA ---
    Oppure un soluzione può essere puntare gli reference degli store, per esempio invitare chi scarica la traduzione di un gioco di comprare quello stesso gioco su qualche store dove si ha un reference.

    Tipo su Oldgamesitalia segnalare il link per acquistare fallout2 dicendo che così supporti la comunità: https://www.humblebundle.com/store/fallout-2?partner=oldgamesitalia
     
  20. Darth Vader

    Darth Vader Colui che tutto vede Amministratore

    Messaggi:
    4.329
    Mi piace:
    1.665
    Da quando spiegare le proprie ragioni è considerato flame? Sentiti libero di farlo, è una conversazione civile.
    L'idea non mi alletta molto. Esattamente come funziona questo sistema?

    Sapete cosa sarebbe bello? Un sistema come il Nexus Mods, dove poter ottenere punti in base ai download e poter spenderli in giochi/wallet Paypal. Perché sullo Steam Workshop non hanno pensato ad una cosa del genere?
     
    Ultima modifica: 30 Maggio 2020
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.