Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

RUBRICA - Gli Imperatori di Tamriel

Discussione in 'The Elder Scrolls V: Skyrim' iniziata da agg4361, 7 Giugno 2017.

Condividi questa Pagina

  1. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781
    RUBRICA GLI IMPERATORI DI TAMRIEL - L'IMPERO ALESSIANO - PARTE 2
    Nella prima parte della Rubrica dedicata alla famosa Alessia avevamo parlato delle sue presunte umili origini e della rivolta che intraprese per liberare il suo popolo dalla schiavitù degli elfi.

    Una volta nominata prima Imperatrice di Cyrodiil e di Tamriel, la giovane Alessia venne ribattezzata la “Regina Schiava” e “Signora del Cielo”, sottolineando così il suo legame con gli uomini e con i divini, ma anche con alcuni signori Ayleids che la aiutarono nella sua causa contro la tirannia elfica che si era sviluppata in quasi tutto il continente di Tamriel.

    Un’altra sua grande rivoluzione fu quella di bandire le antiche religioni venerate da uomini e mer, per creare il culto degli “Otto Divini”, un culto religioso atto a venerare come divinità tutte quelle figure celesti che non solo aiutarono Alessia nella sua rivolta, ma che risultavano molto adorate sia nei Pantheon umani che in quelli elfici, in modo tale da creare una nuova dottrina religiosa adatta e ben accettata da tutti i popoli di Tamriel.

    [​IMG]

    Il culto degli Otto, va ricordato, prevedeva anche una nona divinità che non era Talos, dato che a quei tempi la figura di Tiber Septim ancora non esisteva, ma Shezarr, conosciuto anche come Lorkhan dagli elfi e Shor dai nord di Skyrim, e che fu ribattezzato come il “Dio mancante” o “Il Caduto” perché venne subito rimosso dal nuovo Pantheon religioso, essendo mal vista la sua figura da molte razze elfiche.

    [​IMG]


    Poco prima di morire, durante gli ultimi istanti della sua vita, l’amata Imperatrice ricevette la visita di Shezarr in persona, il quale le consegnò un amuleto donatole dallo stesso “Padre dei Divini”, Akatosh, in cui Shezarr vi sigillò il sangue e l’anima della morente Alessia, che andarono a fondersi con il divino sangue del “Dio-Drago” del Tempo. Fu così che nacque lo storico Amuleto dei Re, e con esso ebbe inizio anche la Dinastia degli Imperatori Sangue di Drago, in cui Akatosh prometteva che finchè un legittimo sovrano con il suo stesso sangue avrebbe regnato sul trono di Tamriel, egli si sarebbe impegnato a mantenere accesi i Fuochi del Drago nel Tempio dell’Unico nella città imperiale, e quindi a tenere sigillati i Cancelli dell’Oblivion impedendo così ai Daedra e ai loro Principi di poter vagare liberamente nel piano mortale, ovvero nel “Mundus”.

    [​IMG]


    Alla sua morte, Alessia venne nominata la prima Santa tra gli uomini, e venne quindi ribattezzata come “Santa Alessia la Regina Schiava”. Il suo spirito, si dice, venne in seguito accompagnato dall’Eroe Pelinal nel mistico reame di Akatosh e di tutti i Divini, lasciando il trono di Tamriel in eredità al figlio che la Sovrana ebbe insieme al suo amato Morihaus, Belzhara, che avrebbe continuato a portare splendore alla gloriosa Dinastia Alessiana fondata dalla madre.

    Leggete la News sul portale
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 5 Novembre 2017
    A MOB2, f5f9, Darth Vader e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781
    RUBRICA GLI IMPERATORI DI TAMRIEL - L'IMPERO ALESSIANO - PARTE 3

    Alla morte dell’Imperatrice Alessia, di cui vi abbiamo parlato nello scorso episodio della nostra Rubrica, al trono di Tamriel salì in seguito il suo unico figlio ed erede, Belharza “l’Uomo-Toro”.





    BELHARZA ( 248 Prima Era – 322 Prima Era )



    [​IMG]



    L’Imperatore Belharza, soprannominato da molti con l’appellativo di “Uomo-Toro”, è stato il secondo Imperatore della Dinastia Alessiana, nonché figlio della stessa fondatrice dell’Impero, la Regina Alessia e del suo amante, il semidio nordico Morihaus.
    Nacque presumibilmente intorno all’anno 248, durante il periodo della rivolta degli schiavi guidati da sua madre contro la tirannia Ayleids, e sin da piccolo si diceva avesse il fisico massiccio e possente di suo padre.
    Come Morihaus, si diceva che anche lo stesso Belharza avesse sangue taurino nelle vene, oltre all’antico sangue Nedic ereditato dalla madre. Nonostante tali affermazioni, comunque, non fu mai accertato se effettivamente il citato sovrano apparisse nell’aspetto simile a un Minotauro, come probabilmente lo era stato suo padre.

    Per quando riguarda il suo regno alcuni storici della Biblioteca Imperiale sostengono che fu lungo e prosperoso, ma che comunque fu segnato da numerose guerre e rivolte, soprattutto capeggiate dai superstiti tiranni Ayleids, che volevano riconquistare la Torre di Oro Bianco, divenuta oramai simbolo del nuovo Impero Alessiano.

    Alla morte di Belharza, avvenuta nell’anno 322 dopo 56 anni di regno, il trono di Tamriel venne affidato al suo unico successore, suo figlio Ami-El.

    Leggete la News sul portale
     
    A D e f5f9 piace questo messaggio.
  3. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    15.425
    Mi piace:
    5.277
    già, alessia sarà anche stata santa, ma come abitudini "affettive" direi che cadeva nell'eccentricità...
     
    A D e agg4361 piace questo messaggio.
  4. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    Dopo avervi parlato dell'Imperatore Belharza, nel precedente episodio di questa Rubrica, oggi vi narreremo invece di altre due figure meno conosciute della Dinastia Alessiana, gli Imperatori Ami-El e Gorieus.



    AMI-EL ( ?? Prima Era - ?? Prima Era )



    [​IMG]



    Ami-El fu il terzo Imperatore di Tamriel che regnò durante il periodo della gloriosa Dinastia Alessiana, e fu quindi il diretto successore al trono del padre, l'imperatore Belharza, oltre a essere anche nipote della stessa Regina Alessia.

    Come suo padre e suo nonno, anche Ami-El veniva descritto come un uomo molto alto e dal fisico prominente, dotato di una forza bruta e di un'ottima padronanza delle varie tecniche militari e guerriere. Inoltre, a differenza di questi ultimi, aveva fama di essere molto abile anche nelle arti diplomatiche, ed era molto amato e rispettato dal suo esercito, che lo reputava uno straordinario comandante e stratega.

    Tra le sue numerose imprese famosa fu soprattutto la campagna che intraprese nell'anno 358 della Prima Era, quando guidò un nutrito contingente delle sue migliori truppe d'assalto in soccorso del feudo del Reach di Skyrim, aiutandolo a difendersi dalla minacciosa avanzata del Clan elfico dei Direnni proveniente da High-Rock.





    GORIEUS ( ?? Prima Era - 478 Prima Era )



    [​IMG]



    L'Imperatore Gorieus salì al trono di Tamriel nell'anno 461, alla morte di un suo sconosciuto predecessore, e fu considerato una delle figure regali più importanti della Dinastia Alessiana.

    Come Ami-El anche Gorieus veniva descritto come un abile comandante e stratega, e godeva di un'enorme fiducia e ammirazione da parte del suo esercito e della sua gente, fiducia che veniva ripagata portando gloria e fama al suo regno.

    Tra le sue numerose vittorie e conquiste, la più conosciuta fu soprattutto la leggendaria "Battaglia di Sungard", un conflitto che vide come protagonisti l'esercito alessiano guidato dallo stesso Imperatore e i feroci guerrieri di Skyrim guidati dal loro Re dei Re, Kjoric il Bianco. Lo scontro avvenne nei gelidi territori di Skyrim e si dice che fu talmente violento e brutale da causare numerose vittime in entrambi gli schieramenti avversari. Alla fine l'Imperatore sconfisse in duello e uccise Re Kjoric, portando quindi una stracciante vittoria e riuscendo ad annettere diversi feudi della provincia di Skyrim al suo vasto Dominio.

    Purtroppo tale vittoria fu anche l'ultima che l'intraprendente Gorieus riuscì ad ottenere. Infatti, non molto tempo dopo, il Conte di Skingrad, Rislav Larich, dichiarò guerra al sovrano di Tamriel, uscendo vittorioso dal conflitto che scoppiò in seguito, e massacrando l'Imperatore e tutti i suo uomini nell'anno 478 della Prima Era.

    Con la morte di Gorieus, in cui venne persa anche la leggendaria armatura del semidio Morihaus, iniziò un lungo periodo di decadenza che porterà più avanti alla fine della storica Dinastia Alessiana.
     
    Ultima modifica: 19 Novembre 2017
    A D, golgoth e f5f9 piace questo messaggio.
  5. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781
    [​IMG]


    Nell'episodio precedente della Rubrica "Gli Imperatori di Tamriel" ci eravamo lasciati con la morte dell'Imperatore Gorieus, avenuta nell'anno 478 della Prima Era durante la rivolta del Conte di Skingrad, per mano dello stesso Rislav.

    Con la morte di Gorieus l'Impero Alessiano sprofondò in un lungo periodo di decadenza, che molti secoli dopo porterà alla scomparsa di questa gloriosa Dinastia, considerata ancora oggi come la più longeva che abbia mai regnato nel continente di Tamriel.

    Nel corso degli anni si susseguirono al trono di Cyrodiil numerosi Imperatori, di cui però non si conosce nulla a riguardo, fatta eccezione per una figura in particolare, l'Imperatrice Hestra e le sue lodevoli imprese.



    HESTRA ( ?? Prima Era - ?? Prima Era )



    [​IMG]



    Hestra fu l'ultima Imperatrice conosciuta appartenente alla Dinastia Alessiana. Salì al trono di Tamriel intorno all'anno 1029 della Prima Era, e nello stesso periodo riuscì ad annettere l'intera provincia di High-Rock dopo aver aiutato la Guarnigione di Bangkorai a sconfiggere il potente Signore dei Vampiri, Re Styriche di Verkarth e il suo temuto esercito di Mannari.

    Qualche tempo dopo, nell'anno 1033, Hestra compì un'altra grandiosa impresa. Radunò una possente flotta navale e mosse guerra al famigerato pirata argoniano, Bramman "il rosso", sconfiggendolo nei mari dell'Argonia e portando come trofeo di guerra la sua testa nella città imperiale.

    Infine, l'Imperatrice divenne ancor più famosa quando con il suo esercito riuscì a sconfiggere, anche se non con poche difficoltà, il leggendario Re dei Rinnegati, Faolan "l'Acquila Rossa", assediando la sua principale roccaforte nel feudo del Reach, nella provincia di Skyrim.
     
    A D, f5f9 e Darth Vader piace questo messaggio.
  6. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    15.425
    Mi piace:
    5.277
    anche hestra proprio non l'avevo mai presa in considerazione...
     
    A agg4361 piace questo elemento.
  7. Darth Vader

    Darth Vader Il Braccio Destro Amministratore

    Messaggi:
    3.769
    Mi piace:
    1.402
    Grazie a questa rubrica si possono scoprire tantissime cose nuove! :)
     
    A agg4361 piace questo elemento.
  8. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    "Ciò di cui vi parleremo nei vari episodi della nostra Rubrica dedicati all'Impero Reman è fonte di molte discussioni e pareri contrastanti causati da numerose incertezze e inesattezze storico-biografiche che ancora oggi suscitano diversi dubbi in merito a questa particolare Dinastia Imperiale, e alle figure di grosso spessore che la compongono e arricchiscono. Come sempre, in questa Rubrica ve ne parleremo cercando di rimanere il più fedelmente possibile concordi al vastissimo e immenso lore degli The Elder Scrolls. RPG Italia vi augura una buona lettura." - agg4361



    L'Impero Reman, conosciuto anche come Secondo Impero Cyrodillico, fu un potente Dominio Imperiale che regnò su tutto il continente di Tamriel, ad eccezione della provincia di Morrowind, per un lungo periodo storico che partiva con l'elezione dell'Imperatore Reman I di Cyrodiil avvenuta nell'anno 2703 della Prima Era e andava a terminare intorno all'anno 430-431 della Seconda Era con la morte del suo ultimo esponente, Savirien-Chorak, per mano della Confraternita Oscura.

    L'Impero si divide in due periodi di governo, la Dinastia Reman che comprende i veri eredi di Reman I, e il Potentato Akaviri che come esponenti comprendeva i due Generali Tsaesci che misero fine alla precedente Dinastia, Versidue-Shaie e Savirien-Chorak.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    REMAN CYRODIIL I ( 2670-2675 Prima Era - 2762 Prima Era )



    [​IMG]



    Reman Cyrodiil fu un Imperatore "Sangue di Drago" e fondatore dell'omonima Dinastia che regnò sul continente di Tamriel verso il finire della Prima Era.
    Sebbene non accettò mai ufficialmente la sua investitura come sovrano di Tamriel, è considerato da molti storici e studiosi come un Imperatore a tutti gli effetti in quanto durante il suo regno indossava il leggendario Amuleto dei Re, simbolo indiscutibile che lo legava a tutte le figure imperiali che lo precedettero nel corso dei secoli.

    L'infanzia di Reman è avvolta dal mistero ed è accompagnata da miti e leggende che parlano di come la sua figura venne annunciata al mondo. Si dice che durante la grande rivolta della Regina Alessia, quando il semidio Pelinal Fasciobianco venne fatto a pezzi dagli Stregoni Ayleids, Morihaus, amico e compagno d'armi di Pelinal, trovò giorni dopo la sua testa e con stupore si accorse che egli era ancora vivo. Quando gli si avvicinò, Pelinal prima di esalare l'ultimo respiro urlò il nome di Reman Cyrodiil così forte che i cieli di tutta Tamriel rimbombarono del suo grido straziante.
    Secoli dopo quell'evento, si dice che, un certo Re Hrol abbia giaciuto con lo spirito di Santa Alessia su di un cumulo di fango per poi morire subito dopo quell'unione passionale. Nove mesi dopo, nei pressi di quella zona fangosa, nacque una collina che fu ribattezzata dai pastori locali con il nome di Sancre Tor, la "Collina d'Oro", dove una giovane pastorella, Sed-Yenna, vi trovò un bambino abbandonato con l'Amuleto dei Re adagiato sulla sua fronte.

    Per quanto riguarda gli anni adulti che precedettero la nomina di Reman I a Imperatore di Tamriel, si è a conoscenza che egli era un sovrano della Colovia Occidentale ed era considerato dai suoi sudditi come un ottimo generale e stratega.

    La più grande vittoria che ottenne sul campo avvenne nell'anno 2703 della Prima Era, quando nella "Battaglia del Passo del Pale", ai confini tra Cyrodiil e Skyrim, riuscì a fermare le armate Akaviri intenzionate a invadere l'intero continente di Tamriel. Al termine dello scontro l'esercito superstite degli Akaviri si arrese al cospetto di Reman promettendogli eterna fedeltà e lo riconobbero come un "Sangue di Drago". Quello stesso anno fu nominato anche Imperatore e venne fondata la Dinastia dei Reman, annunciando quindi un nuovo Impero che avrebbe portato nuovamente gloria e prestigio nel continente di Tamriel.
     
    Ultima modifica: 10 Dicembre 2017
    A D, f5f9 e Darth Vader piace questo messaggio.
  9. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    Nell'episodio precedente della nostra Rubrica vi avevamo parlato della nascita misteriosa, quasi divina, di Reman Cyrodiil I, dei suoi anni di vita come Re della Colovia Occidentale, fino ad arrivare alla fondazione dell'omonima Dinastia nell'anno 2703 della Prima Era, dopo che gli Akaviri superstiti alla "Battaglia del Passo del Pale" lo riconobbero come un Sangue di Drago e prestarono giuramento di servire lui e tutti i suoi eredi che lo avrebbero in seguito succeduto. Se vogliamo approfondire tale tematica, si potrebbe allora presuppore cha anche l'ultimo Sangue di Drago conosciuto a Tamriel possa in un certo senso essere un lontano parente di Reman e della sua stirpe Imperiale.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    Dopo la sua elezione a Imperatore di Tamriel, sebbene ricordiamo non accettò mai ufficialmente tale investitura, prese come cognome nobile lo stesso della provincia che tanto amava, Cyrodiil, e su pressione del suo stesso esercito iniziò una politica fortemente espansionistica per ampliare i possedimenti territoriali del suo neo Impero.

    Grazie al potente esercito ben organizzato di cui disponeva, alla sua fama di abile comandante e astuto diplomatico, e alle numerose ricchezze che riusciva a ricavare con le varie vittorie in campo militare, riuscì a conquistare e unificare quasi tutta Tamriel. L'unica provincia che respinse sempre con successo i suoi tentativi di invasione fu Morrowind, potendo anch'essa contare di un esercito ben preparato e di un territorio impervio assai difficile da assoggettare al Dominio Imperiale.

    Un altro presunto riconoscimento da attribuire all'Imperatore Reman fu la costruzione del Tempio del Rifugio Celeste nella provincia di Skyrim, che in seguito donò agli Akaviri con la funzione di base militare in cui potevano operare per tenere sempre sotto controllo anche le provincie lontane dal centro dell'Impero. Comunque non è mai stato dimostrato che tale costruzione fosse effettivamente collegata in qualche modo alla figura dell'Imperatore, nonostante alcuni storici e studiosi ipotizzino che il volto umano scolpito all'ingresso del Tempio potrebbe raffigurare il suo viso.



    [​IMG]



    Reman Cyrodiil I morì in seguito nell'anno 2762 della Prima Era lasciando il trono a Brazollus Dor, che alcuni indicavano come il presunto figlio dell'Imperatore. Il corpo di Reman venne seppellito nella fortezza imperiale di Sancre Tor, luogo in cui venne trovato dai pastori locali quando era solo un bambino in fasce.

    Con la morte dell'Imperatore si sparsero in tutto il regno diverse voci che parlavano di un nuovo credo nato per adorare la figura di Reman e venerarla come quella di un Dio. Infatti, coloro che appoggiano questa credenza, giustificano tutto ciò spiegando che il nome di Reman gli era stato attribuito perché significava letteralmente "Luce dell'Uomo", sottolineando il legame dell'Imperatore oltre che con gli uomini, anche con gli stessi Dei.
     
    A D e f5f9 piace questo messaggio.
  10. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    L'ultima volta ci eravamo lasciati con una delle figure più affascinanti e complesse di tutta la lore dei "The Elder Scrolls", Reman Cyrodiil I, quindi in questo nuovo episodio della nostra Rubrica vi parleremo del suo successore, l'Imperatore Brazollus Dor.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    BRAZOLLUS DOR ( ?? Prima Era - 2805-2812 Prima Era )



    [​IMG]



    Brazollus Dor fu il secondo Imperatore appartenente alla Dinastia Reman nonché diretto successore di Reman Cyrodiil I, oltre che, come molti storici ipotizzano, unico figlio del citato sovrano.

    Salì al trono di Tamriel poco dopo la morte del padre avvenuta nell'anno 2762 della Prima Era e si dimostrò fin da subito un grande sovrano, anche se non alla pari del suo predecessore.
    Era considerato da tutti come uno dei più grandi generali e condottieri della storia di Tamriel, infatti condusse numerose campagne militari per ampliare i possedimenti terrieri del suo Impero, in particolare egli era ossessionato dall'idea di riuscire a conquistare la provincia di Morrowind, obbiettivo però che non riuscirà mai a portare a termine.

    Molti studiosi per diverso tempo si chiesero per quale ragione l'Imperatore non portasse un nome più appropriato alla Dinastia a cui apparteneva, ipotizzando quindi che Brazollus non fosse veramente il figlio di Reman I ma invece un usurpatore, però altri ipotizzarono anche che il nome Brazollus Dor fosse di origine Nibenyana, dialetto che un tempo si parlava nella Valle del Nibenay, e che quindi il suo vero nome andrebbe letto come Belharza II della Dinastia Reman. Si può allora presumere che suo padre Reman gli abbia attribuito tale nome in onore di una figura molto ammirata e rispettata dai vari membri di questa Dinastia Imperiale, ovvero l'Imperatore Belharza I dell'Impero Alessiano.

    Brazollus Dor morirà in seguito intorno agli anni 2805-2812, lasciando il trono di Tamriel al figlio Kastav Cyrodiil.
     
    A f5f9 e Darth Vader piace questo messaggio.
  11. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    In questo episodio della Rubrica "Gli Imperatori di Tamriel" parleremo dell'Imperatore Kastav Cyrodiil, succeduto al trono imperiale dopo la morte del precedente sovrano, Brazollus Dor.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    KASTAV CYRODIIL ( ?? Prima Era - 2843 Prima Era )



    [​IMG]



    Kastav Cyrodiil fu il terzo Imperatore di Tamriel appartenente alla Dinastia dei Reman. Ancor prima di divenire Imperatore, Kastav era già conosciuto per essere un pessimo comandante, un degenerato, poco colto soprattutto nelle arti politiche e diplomatiche e molto autoritario. Inoltre, sebbene si spacciasse per tale, non era nemmeno un Sangue di Drago, il che quindi fa presumere non fosse direttamente imparentato col leggendario Reman I.



    Nell'anno 2801, sotto incarico dell'Imperatore Brazollus Dor, Kastav ordinò alle Blade di Skyrim di catturare numerosi ostaggi dall'insediamento di Hroldan Vecchia e dalla città di Markarth per convincere lo Jarl del Reach a pagare le tasse arretrate all'Impero. Il Maestro delle Blade di quel tempo inizialmente protestò con le decisioni del suo sovrano, ma alla fine fu costretto ad eseguire gli ordini senza discutere, disonorando così il nome e la reputazione della Guardia del Drago.

    Successivamente, nell'anno 2804, dopo che scoppiò una rivolta nella città di Winterhold, Kastav ordinò al Maestro delle Blade di sedare la ribellione, se necessario, anche con l'ausilio delle armi. Tuttavia, visto che la Guardia del Drago era già stata messa in cattiva luce a causa degli ordini che gli furono imposti, questa volta il Maestro delle Lame si rifiutò di eseguire il compito.
    Infuriato con i membri delle Blade per avere ignorato i suoi ordini, Kastav, una volta divenuto Imperatore a tutti gli effetti nell'anno 2805, decise di attaccare il Tempio del Rifugio Celeste a Skyrim con l'obbiettivo di eliminare ogni spadaccino che non si sarebbe piegato alla sua autorità.

    Intanto, mentre la legione imperiale stava assalendo il Tempio delle Lame, un disertore delle Blade, Kalien, assieme ad un piccolo gruppo di altri disertori dell'Ordine, decise di attaccare Winterhold per sedare la rivolta che era scoppiata col sangue, sperando così di entrare nelle grazie dell'Imperatore Kastav. Al termine dello scontro però di Kalien e dei suoi seguaci non si ebbero più tracce, ma probabilmente perirono quasi tutti durante gli scontri avvenuti contro gli abitanti di Winterhold.

    Passarono molti anni e ormai i numerosi scontri tra i legionari imperiali e i soldati delle Blade sembrava non avrebbero più avuto fine, fino a quando nell'anno 2843 della Prima Era un messaggero partito dalla città imperiale raggiunse i legionari sul campo portando una lettera scritta dal nuovo Imperatore, Reman II, in cui il sovrano annunciava la dipartita del predecessore Kastav avvenuta nello stesso anno e ordinava ai soldati imperiali di cessare gli scontri con la Guardia del Drago, abbandonare il Tempio e ritirarsi nella capitale.

    Anche se Reman II portò la calma tra i due schieramenti militari, il danno che ormai Kastav e la sua tirannia aveva causato nella provincia di Skyrim non fu mai dimenticato, lasciando cicatrici profonde nel tempo.
     
    Ultima modifica: 16 Gennaio 2018
    A Darth Vader e f5f9 piace questo messaggio.
  12. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    "In questo episodio della nostra Rubrica parleremo del successore di Kastav, l'Imperatore Reman Cyrodiil II. Vi segnaliamo inoltre che il personaggio di cui oggi andremo a trattare è fonte di numerose discussioni, opinioni e argomentazioni molto differenti tra loro. Come sempre cercheremo di parlarvene rimanendo il più fedelmente possibile concordi all'immenso Lore dei The Elder Scrolls. RPG Italia vi augura una buona lettura." - agg4361



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    REMAN CYRODIIL II ( 2794 Prima Era - 2851 Prima Era )



    [​IMG]



    Reman Cyrodiil II è stato il quarto Imperatore di Tamriel ad aver regnato durante la Dinastia Reman. Alcuni storici e studiosi concordano nell'indicare il suo regno come l'Età d'Oro del Secondo Impero, poiché il periodo storico in cui Reman II governò fu consacrato da innumerevoli avvenimenti che accrebbero di prestigio questa Dinastia Imperiale.

    Per quanto riguarda la data della sua incoronazione, essa è imprecisa; alcuni scritti la collocano intorno agli anni 2805-2806, altre incisioni come quella sulla lapide situata a Sancre Tor indicano come data d'incoronazione l'anno 2812, altre ancora riportano addirittura come periodo l'anno in cui morì il suo predecessore, l'Imperatore Kastav, nel 2843 della Prima Era.

    Appena divenuto Imperatore, Reman, come primo compito si occupò subito di portare a termine in modo pacifico la ribellione che era scoppiata a Winterhold e ritirò anche la legione imperiale che era occupata in violenti scontri contro le Blade nel Tempio del Rifugio Celeste a Skyrim.

    Nell'anno 2811 il sovrano decise di attaccare la provincia di Black Marsh con lo scopo di riuscire ad annetterla all'Impero di Tamriel. Lo scontro che ne verrà fuori sarà assai lungo a sanguinoso in quella che in seguito verrà ricordata come la "Battaglia di Argonia" e che infine si concluderà solo nel 2837 con la vittoria degli eserciti imperiali e l'annessione della provincia ai territori dell'Impero.



    [​IMG]



    Nel 2812 sotto approvazione dello stesso Reman venne iniziata la costruzione del leggendario Muro di Alduin all'interno del Tempio del Rifugio Celeste, il cui scopo primario di tale incisione su pietra era quello di annunciare alle generazioni future la profezia del ritorno di Alduin e il risveglio dei draghi scomparsi o deceduti in passatto, in modo da preparare i futuri abitanti del continente di Tamriel all'imminente catastrofe. Il Muro in seguito verrà ultimato nell'anno 2818.



    [​IMG]



    Famosa fu anche la politica che intraprese in favore dell'abolizione in tutto l'Impero dello studio e della pratica della Negromanzia nelle sue varie forme, oltre ad aver bandito la venerazione dei Daedra sotto forma di divinità.

    L'ultima grande impresa ad opera del sovrano avvenne nell'anno 2840, quando tentò di conquistare la provincia di Morrowind. La battaglia, conosciuta come la "Guerra dei Quattro Punti", risultò assai ardua e l'Imperatore non visse abbastanza per vederne la fine in quanto morì durante gli scontri per mano degli agguerriti soldati Dunmer guidati dal Sacro Tribunale di Vvardenfell, nell'anno 2851 all'età di 57 anni.

    Al trono gli succederà in seguito l'ultimo esponente di questa Dinastia, Reman Cyrodiil III.
     
    A f5f9 e Darth Vader piace questo messaggio.
  13. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    15.425
    Mi piace:
    5.277
    (cosa c'entra il gladiatore? [​IMG] )
     
    A agg4361 piace questo elemento.
  14. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781
    Ahahah, in effetti ora che me lo fai notare la somiglianza è inquietante. Sicuramente per realizzare questa fanart si sono ispirati alla sua figura. :emoji_sweat_smile:
    Nel caso tu riesca effe a trovarmi un'immagine più adata da mettere nell'articolo te ne sarei grato, anche perchè le immagini su questo personaggio sono assai carenti e mi son dovuto arrangiare. :D
     
  15. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    In questo episodio della nostra Rubrica parleremo dell'ultimo sovrano che ha regnato durante la regale Dinastia dei Reman, l'Imperatore Reman Cyrodiil III. Vogliamo inoltre segnalarvi lo splendido articolo scritto dal nostro "f5f9" intitolato "Turala e la fine di un'Era" che parla in maniera più approfondita dei numerosi fatti ed eventi che si sono preceduti e succeduti durante gli ultimi anni di regno dello stesso Imperatore.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    DINASTIA REMAN ( 2703 Prima Era - 2920 Prima Era )



    REMAN CYRODIIL III ( ?? Prima Era - 2920 Prima Era )



    [​IMG]



    L'Imperatore Reman Cyrodiil III è stato il quinto nonché ultimo esponente dell'omonima Dinastia Imperiale, ma non l'ultimo regnante del Secondo Impero Cyrodillico, dato che dopo la sua morte per più di 400 anni Tamriel fu governata dal Potentato Akaviri dell'infimo Tsaesci conosciuto come Versidue-Shaie.

    Salito al trono di Tamriel nell'anno 2877, Reman si ritrovò a gestire un Impero indebolito e distrutto da una lunga e sanguinosa guerra contro la provincia di Morrowind. La "Guerra dei Quattro Punti", iniziata dal suo predecessore Reman II, stava infatti proseguendo ormai da molti anni e l'esercito imperiale non era ancora riuscito ad ottenere uno straccio di vittoria da allora. I soldati Dunmer erano ben preparati a respingere gli invasori stranieri e inoltre potevano contare della guida esperta e della protezione della Trinità del Sacro Tribunale.



    [​IMG]



    Fu solo grazie al figlio del sovrano, il principe Juilek Cyrodiil, se alla fine l'esercito imperiale riuscì ad ingannare gli Elfi Scuri e a coglierli di sorpresa attaccandoli alle spalle. Ottenuta tale vittoria, il principe incontrò di persona la Guida del Tribunale, il dio vivente Vivec con il quale si stipulò un accordo tra le due parti, ponendo così fine alla guerra tra l'Impero e Morrowind, una guerra che ormai durava da più di ottant'anni. Purtroppo, qualche giorno dopo, mentre il principe Juilek si stava dirigendo nel Black-Marsh per fare visita a sua madre, l'Imperatrice Tavia, che stava passando la sua vita in esilio nella fortezza di Gideon per ordine dello stesso Reman, un sicario al soldo dei Morag Tong pose fine alla sua vita, confondendo per errore la figura del principe con quella del padre.

    Alla fine però la stessa sorte toccata al figlio la subirà anche l'Imperatore che, tradito dal suo Consigliere, il Monarca Versidue-Shaie, morirà sempre per mano dei Morag Tong.

    Con la dipartita di Reman III si concluse un'altra gloriosa Dinastia Imperiale, nacque il Potentato Akaviri e terminò la Prima Era di Tamriel, il tutto incredibilmente accadde in un solo anno, il 2920, anno che i popoli di Tamriel non dimenticheranno tanto facilmente.
     
    Ultima modifica: 31 Gennaio 2018
    A f5f9 piace questo elemento.
  16. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    Con la morte dell'Imperatore Reman III, di cui vi avevamo parlato nello scorso episodio della nostra Rubrica, si pose definitivamente fine alla Dinastia dei Reman, ma comunque, attraverso il Dominio del Potentato Akaviri, l'Impero dei Reman, ovvero il Secondo Impero Cyrodillico, perdurò fino agli anni 430-431 della Seconda Era, periodo in cui il figlio del Monarca Versidue-Shaie, Savirien-Chorak venne assassinato insieme a tutti i suoi eredi e familiari dalla Confraternita Oscura, ponendo quindi così fine anche al Potentato dei due Tsaesci.
    Oggi vi parleremo del fondatore di questo Potentato, il Monarca Versidue-Shaie.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    POTENTATO AKAVIRI ( 2920 Prima Era - 430-431 Seconda Era )



    VERSIDUE-SHAIE ( ?? Prima Era - 324 Seconda Era )



    [​IMG]



    Versidue-Shaie fu un famoso Monarca di razza Tsaesci appartenente all'Impero dei Reman.

    Dopo la sconfitta dell'esercito degli Akaviri da parte delle truppe di Reman I nella "Battaglia del Passo del Pale", gli invasori Tsaesci, e quindi anche la nobile famiglia a cui il Monarca apparteneva, si sottomisero al giovane Re Coloviano, giurandogli eterna fedeltà e aiutandolo nella nascita di una nuova Dinastia Imperiale che in seguito avrebbe regnato sul continente di Tamriel.

    Per molti anni Versidue-Shaie servì l'Impero impegnandosi come abile guerriero della Legione dei Reman, ma il suo vero interesse era quello di avere una vita adagiata a Corte, e così, durante il regno di Reman III, riuscì ad ottenere il titolo di Primo Consigliere dello stesso sovrano, guadagnandosi col passare del tempo la piena fiducia dell'Imperatore.

    Successivamente sarà lo stesso Tsaesci a tradire il suo sovrano, orchestrandone infatti l'assassinio servendosi dell'appoggio dei Morag Tong, nell'anno 2920. Tolto definitivamente di mezzo Reman III, approfittò della situazione per autoeleggersi come suo successore al trono di Tamriel, fondando il Potentato Akaviri e ottenendo il titolo di Monarca, titolo che gli garantiva grossomodo gli stessi poteri e privilegi che avrebbe potuto avere un qualsiasi altro Imperatore.

    Per quanto riguarda gli anni del suo governo, Versidue-Shaie non è ricordato per essere stato un buon sovrano, anzi, a causa sua l'Impero fu costretto a rientrare in conflitto con la provincia di Morrowind. Inoltre il Monarca spese tutti i fondi destinati al mantenimento dell'esercito per combattere le numerose rivolte che scoppiarono nelle varie provincie dell'Impero, in particolare nei territori del Valenwood e di High-Rock. A causa di ciò, i primi cinquant'anni del suo regno saranno ricordati come i più sanguinosi e cruenti della storia di Tamriel.

    L'unica cosa buona che Versidue-Shaie fece durante gli ultimi anni del suo governo fu quando, sotto consiglio del suo parente Dinieras-Ves, acconsentì a firmare il trattato conosciuto come l'Atto delle Gilde nel 321, che autorizzò la nascita di tutte quelle Corporazioni al servizio dell'Impero e dei suoi cittadini, come ad esempio la Gilda dei Guerrieri, la Gilda dei Maghi e altre Gilde minori.

    Il Monarca morirà infine nel suo palazzo privato a Senchal, nell'Elsweyr, per mano degli assassini dei Morag Tong nell'anno 324 della Seconda Era. Si pensa che lo stesso mandante dell'assassinio fosse suo figlio Savirien-Chorak, il quale era impaziente di succedere a suo padre.
     
    A f5f9 e Darth Vader piace questo messaggio.
  17. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    In questo episodio della Rubrica vi parleremo del Monarca Savirien-Chorak, figlio di Versidue-Shaie e ultimo esponente del Potentato Akaviri.



    IMPERO REMAN ( 2703 Prima Era - 430-431 Seconda Era )

    POTENTATO AKAVIRI ( 2920 Prima Era - 430-431 Seconda Era )



    SAVIRIEN-CHORAK ( ?? Prima Era - 430-431 Seconda Era )



    [​IMG]



    Il Monarca Savirien-Chorak fu in assoluto l'ultimo esponente del Potentato Akaviri e anche dello stesso Impero dei Reman.

    Salì al potere subito dopo la morte del padre, deceduto per mano degli assassini della Morag Tong, di cui molti storici ipotizzano sia stato lo stesso figlio a organizzarne l'omicidio perché anch'egli ambizioso di diventare sovrano di Tamriel.

    Degli anni di regno di questo Monarca non si sa molto. Come Versidue-Shaie, anche Savirien-Chorak non è ricordato per essere stato un grande sovrano. Inoltre preferiva di gran lunga passare le giornate nella tenuta privata del padre situata nella città di Senchal nell'Elsweyr, piuttosto che vivere nella capitale dell'Impero. Quindi, a causa di ciò, non era molto presente a Cyrodiil, rendendo ancor più difficile amministrare il regno a causa delle sue prolungate assenze. Nonostante ciò, è comunque ricordato per aver riconosciuto la città di Orsinium, capitale del popolo Orchesco, come provincia dell'Impero di Tamriel.

    Savirien-Chorak morirà intorno agli anni 430-431 della Seconda Era, ucciso insieme a tutti i suoi eredi e familiari da alcuni membri della Confraternita Oscura nella tenuta di Senchal.

    Con la dipartita del Monarca Tsaesci si concluse un'altra storica Dinastia Imperiale, da ciò ne deriverà un lungo periodo di tempo in cui al trono di Tamriel si succederanno diversi sovrani. Tale periodo verrà ricordato e definito da storici e studiosi come "l'Interregnum", che si concluderà solo quando un giovane e ambizioso Generale chiamato Hjalti fonderà la Dinastia dei Septim.
     
    A f5f9 piace questo elemento.
  18. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    15.425
    Mi piace:
    5.277
    certo che se facessero uno spin off con 'sti serpentoni....(lasciatemi sognare)
     
    A agg4361 piace questo elemento.
  19. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.537
    Mi piace:
    781


    In questo episodio della Rubrica inizieremo a parlarvi dell'Impero Septim, e quindi anche del suo fondatore, l'Imperatore Tiber Septim.

    L'Impero Septim, conosciuto anche come Terzo Impero Cyrodillico, è considerato da numerosi storici come il più grande Impero umano di Tamriel. E' stato fondato nell'anno 854 della Seconda Era dal leggendario Tiber Septim, ed è formato da due Dinastie Imperiali e un Potentato. La prima Dinastia è ovviamente quella dei Septim, inizia lo stesso anno di fondazione dell'Impero e si conclude nell'anno 433 della Terza Era con la morte del suo ultimo esponente, Martin Septim.

    Ebbene, dopo questa breve premessa non resta altro che iniziare a parlarvi dello stesso Tiber, il famoso fondatore di questa Dinastia.



    IMPERO SEPTIM ( 854 Seconda Era - ?? )

    DINASTIA SEPTIM ( 854 Seconda Era - 433 Terza Era )



    TIBER SEPTIM ( 828 Seconda Era - 38 Terza Era )



    [​IMG]



    L'Imperatore Tiber Septim, conosciuto anche come Talos Corona Tempestosa, il Re Rosso, Hjalti Barba-Precoce e Ysmir, fu il primo sovrano dell'omonima Dinastia, nonché fondatore del Terzo Impero umano di Tamriel.

    Non si conosce più di tanto del suo passato, e anche il resto della sua biografia è soggetta a numerose interpretazioni. Le due versioni più famose che descrivono la sua vita sono contraddittorie, anche se la prima, quella ortodossa, è considerata più veritiera della seconda versione, quella eretica.



    VERSIONE ORTODOSSA

    Tiber Septim nacque nel gelido continente di Atmora, patria degli antenati dei Nord, gli Atmoriani. Il suo nome nordico era Talos, che significa "Corona di Fulmini" e aveva un fratello più grande di nome Agnorith. Passò la maggior parte della sua infanzia a Skyrim dove imparò l'arte della guerra dagli abitanti della provincia.

    Alla sola età di vent'anni divenne Generale delle truppe di Re Cuhlecain, che a quel tempo era sovrano delle città di Bruma e Falkreath. La prima battaglia che Talos combatté sotto ordine del suo sovrano fu la "Battaglia di Hroldan Vecchia" nell'anno 852 della Seconda Era e vista la schiacciante vittoria che il giovane Generale ottenne contro i Reachman, l'astuto Cuhlecain decise di tenerselo sempre vicino, in modo da farsi aiutare dal potente alleato nelle guerre future.



    [​IMG]



    Un'altra feroce battaglia a cui il giovane Talos partecipò fu combattuta nei pressi delle mura di Sancre Tor, dove il piccolo esercito del Generale Coloviano dovette affrontare le assai più numerose e agguerrite forze nemiche, composte soprattutto da Bretoni e Nord, poiché Skyrim e High-Rock avevano stretto un'alleanza per contrastare i piani espansionistici di Cuhlecain. Ma nonostante la grande differenza di numero, le truppe coloviane ebbero la meglio soprattutto grazie al potente thu'um che il Generale Talos pronunciò per abbattere le imponenti mura nemiche. Si dice anche che dopo la conquista della fortezza, quest'ultimo ritrovò ed entrò in possesso del leggendario Amuleto dei Re, di cui nessuno aveva più avuto notizie dalla morte di Reman III.

    In un solo anno gli eserciti di Cuhlecain e di Talos riuscirono a conquistare tutto il Cyrodiil Occidentale, così nell'anno 854 marciarono verso la Città Imperiale dove Cuhlecain venne eletto nuovo Imperatore di Tamriel.

    Tuttavia il regno di Cuhlecain ebbe vita breve. Infatti lo stesso anno un membro dei nightblade di High-Rock riuscì una notte a penetrare nel Palazzo Imperiale e ad assassinare il nuovo sovrano, oltre a ferire gravemente alla gola lo stesso Talos, che da quel momento in poi non sarà più in grado di utilizzare il thu'um.

    Con la morte di Cuhlecain Talos venne eletto come nuovo Imperatore di Tamriel, prendendo come nome da nobile quello di Tiber Septim e dando vita all'omonima Dinastia, la prima che avrebbe regnato sotto il Terzo Impero umano di Tamriel.



    "La versione eretica della biografia di Tiber Septim e gli anni di vita passati come Imperatore saranno disponibili nella seconda parte della Rubrica dedicata a questo leggendario personaggio." - agg4361
     
    A Darth Vader e f5f9 piace questo messaggio.
  20. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    15.425
    Mi piace:
    5.277
    bel dubbio....