Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Resident Evil 2 Remake

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da f5f9, 28 Gennaio 2019.

Condividi questa Pagina

  1. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    questo gioco è una roba dell'altro mondo, mi sono addirittura sentito in dovere di aprire un 3ad dedicato:
    sito ufficiale:
    http://www.residentevil2.com/it/
    trailer:

    fortunatamente (o forse no) con l'horror in genere non mi spavento mai, sia che si tratti di libri, film, vg, ma con questo ho finalmente trovato l'eccezione
    anticamente avevo acquistato l'originale del 1998 per pc ma l'avevo presto abbandonato perché troppo ostico con m/t
    visto che, con silent hill 2, gareggia per il titolo di miglior survival horror nella storia dei vg, aspettavo fremente questo remake
    e ora sono tutt'altro che deluso
    innanzitutto è veramente un RE "classico" a 24 carati, anche perché capcom ha fortunatamente rinunciato quasi del tutto alle derive troppo action degli ultimi capitoli
    questa volta niente più schermate fisse e la telecamera è dietro le spalle del protagonista, ma questa scelta esalta la tensione invece di attenuarla
    un'altra felice innovazione è l'aggiunta dell'auto save e, se si gioca a "normale", dei salvataggi infiniti presso le fatidiche macchine da scrivere, così si evita la frustrazione di cercare i rarissimi nastri mentre si cerca di sfuggire a torme di zombie (e le forse troppe frustrazioni degli originali)
    non che questo trasformi il tutto in una passeggiata, anzi! la tensione è continua e spasmodica, i jumpscare frequentissimi e sapientemente dosati
    regia perfetta, scontri studiati millimetricamente
    di solito è preferibile cercare la fuga ma questo approccio può rivelarsi un boomerang perché può capitare che in certe zone arrivino ulteriori "forze del male" e ritornandoci la sfida diventa fin troppo ardua
    permangono, giustamente, i soffocanti limiti dell'inventario e la scarsità delle famose "piantine curative", che sono una brutta allegoria ma in questo contesto ci possono stare
    graficamente siamo allo stato dell'arte anche se, in rete, leggo qualche lamentela, per esempio sul fatto che i colpi di pistola non fracassano i vetri
    è vero, ma in certi frangenti non si ha certo il tempo di sottilizzare
    i personaggi mantengono il carisma originale e, anzi, sono decisamente migliorati:
    leon questa volta dispone perfino di qualche espressione ed è un po' meno effeminato, claire, in questa versione, è decisamente un bel bocconcino
    sonoro all'altezza e discreto il doppiaggio in italiano
    l'assunto è elementare: si tratta di riuscire a fuggire da un grosso fabbricato assediato da zombie e amenità varie, ma questo spunto così banale è la base su cui si erge un'imponente costruzione di eventi, enigmi e sorprese da togliere il fiato
    nel trionfo di orrori e di splatter è sempre necessario usare un po' di materia grigia sia per gli enigmi (mai frustranti), che per orientarsi tra continui impedimenti piazzati ad arte
    la costruzione del plot è mirabilmente a mosaico come tipico della saga: bisogna giocare l'avventura almeno due volte, una con leon e una con claire, per completare il quadro d'insieme
    concludo informandovi che praticamente tutte le recensioni gli hanno assegnato voti di almeno 9/10 e mi fermo anche per non rischiare qualche spoiler
    N.B.: astenersi dal gioco ansiosi e deboli di cure
     
    A Maurilliano piace questo elemento.
  2. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.350
    Mi piace:
    1.626
    Sembra che tu non sia l'unico a pensarlo, sta battendo record di vendite praticamente ovunque.
    Capcom sia lodata. Ma l'avevano fatto anche per Resident Evil 1?
     
  3. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    sì, vedo anch'io che sta facendo sfracelli, questo mi fa sperare che facciano la stessa operazione anche per il terzo e per gli spin off che non sono stati ancora "ringiovaniti"
    comunque, nel frattempo, l'ho finito con leon e posso testimoniare che riesce ad avvincere e stupire fino alla fine ed è praticamente privo di punti morti
    confessione:
    ero arrivato al boss finale senza congrua quantità di munizioni e piantine, così mi sono abbassato a passare alla "modalità assistita" [​IMG]
    e non è che anche così sia poi stata una passeggiata di salute eh! [​IMG]
    mi ha talmente acchiappato che lo sto ricominciando con claire, anche perché in effetti c'è un finale "definitivo", ma il gioco ti dice anche che c'è una vagonata di roba (luoghi inaccessibili alla prima run, eventi, personaggi, vicende varie ecc.) che si perde se si fa una volta sola
    anzi: in realtà si dovrebbe giocare ben 4 (dicesi: quattro [​IMG] ) volte, due per ogni personaggio per sbloccare e vedere tutto!
    se non ricordo male, sia con quello che con RE0 i nastri vanno cercati ma, a "facile", vengono erogati in quantità industriale e non sono un problema
     
  4. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    continuo con la promozione di questo gioco, mi sta piacendo troppo
    io non faccio mai seconde run, ma questo gioco, come dicevamo, ne prevede quattro, una con leon, una con claire e poi una seconda per ognuno di loro
    ebbene, la struttura e i luoghi sono sempre + o - gli stessi, ma cambiano un mucchio di cose, nella run con claire, per esempio, ho incontrato due nuovi personaggi, uno del tutto nuovo e uno che si era intravisto nella partita con leon
    quest'ultimo, per un po', lo comandiamo noi e si rivela chiave per la comprensione di tutte le ramificazioni della storia
    e sono venute fuori numerose "rivelazioni" assai eclatanti
    in più: nuove armi, aree non visitabili nella partita precedente, items ottenibili in maniera diversa ecc. ecc.
    l'ho iniziato per la terza volta, più precisamente è la mia seconda con leon e già ci sono altre differenze e altri approfondimenti...
    il gioco continua a vomitarmi addosso chicche e tocchi di classe
    per esempio ho notato che gli zombie più grassi sono più lenti e più resistenti degli altri
    poi: la seconda run potrebbe risultare troppo facile perché già si conoscono le risposte agli enigmi e i punti deboli dei nemici
    e allora questi dev sadici hanno ulteriormente ridotto piantine curative, munizioni e punti di salvataggio, contemporaneamente hanno aumentato la velocità di un certo boss e tanti altri piccoli particolari che non posso citare per no spoilerare
    insomma: in giro per la rete l'aggettivo più frequente per questo gioco è "superbo" e io sono perfettamente d'accordo
    e così la critica, aggiungo il link a due recensioni de "la stampa" e del corsera (che non sono certo specializzati sui vg)
    sono entrambe entusiastiche fino a risultare quasi imbarazzanti:
    https://www.lastampa.it/2018/12/04/...co-storico-O5L8bHzz1Z6UkDqBJvh21M/pagina.html
    https://www.corriere.it/tecnologia/...raccoon-city/ritorno-un-mito_principale.shtml
     
  5. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.350
    Mi piace:
    1.626
    Viviamo in tempi meravigliosi dove La Stampa e il Corriere recensiscono Resident Evil 2. Ma t'immagini quando uscì l'originale?
     
  6. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    boh! pian piano si sta facendo luce anche nelle crape più oscurantiste
    nel tubo ci sono i "film" di tanti vg importanti, vorrei legare certi soloni sprovveduti (tipo vcalenda & co) a una sedia e costringerli a vedere, per esempio, quello di heavy rain: ovviamente, togliendo l'interattività, la "sfida", il ragionamento, i 21 finali alternativi ecc., si perde il 90% della goduria
    ma resta comunque uno dei migliori triller degli ultimi dieci anni, altro che roba per bimbiminkia!
    tornando it: qui siamo davanti a una roba veramente stupefacente, storia, atmosfere, animazioni, script degli npc, sorprese e jumpscare in quantità industriale, il miglior sonoro dai tempi di outcast ecc. ecc., se appena piace il genere (e non si è troppo cacasotto) è il massimo must possibile
     
  7. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    143
    Mi piace:
    37
    Cioè due giornalacci di m... sai che soddisfazione!
     
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    LOL
    è vero, ma vuol dire che perfino il più gretto establishment è costretto a a fare i conti con questa forma di espressione
     
  9. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    143
    Mi piace:
    37
    Nel caso del Corriere non è una novità che parlino di videogames per il mass market. Quand'ero piccola ricordo un periodo in cui c'erano dei numeri dove addirittura allegavano videogiochi.
     
  10. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.350
    Mi piace:
    1.626
    Sì, ma quando uscì l'orignale se ne parlavano su un giornale di larga diffusione come il Corriere era giusto per dire quanto fosse violento e ci avrebbe trasformato tutti in mostri assassini assetati di sangue, è interessante vedere come sono cambiati i tempi.
     
  11. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    143
    Mi piace:
    37
    Ah, questo è vero. La retorica buonista demonizza molto meno i videogiochi.
     
  12. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    143
    Mi piace:
    37
    Okay, doppio post ma chissenefrega. Iersera l'ho provato alla festa di compleanno di mia cugina all'insegna di birre e Resident Evil.
    Allora: la grafica, le animazioni e le luci spaccano ma questo già si sapeva. Ho iniziato la partita con Claire e per molti versi è un esperienza inedita anche per chi ha giocato l'originale ma vedendo altri che facevano la run con Leon non ho notato particolari differenze di svolgimento in base alla scelta del personaggio, poi può essere che mi sbaglio perché non ho visto abbastanza per farmene un quadro generale. Vi dirò che malgrado sia spettacolare non ho intenzione di comprarlo perché son tornata agli rpg e al ritmo a cui gioco ultimamente solo Pillars mi prenderà minimo 2 mesi. Ho dato un occhiata alle recensioni in rete: tutte super positive! Le critiche praticamente non esistono. Acclamato all'unanimità e anch'io penso sia un gran gioco ma... siamo sicuri che è un bene l'assenza di contradditorio? Ci deve pur essere qualcuno che per qualche ragione teorica o concettuale non lo apprezza altrimenti la critica a che serve, se tutti, compresa quella carta per il cesso del Corriere dicono la stessa cosa? Sinceramente, preferivo i giudizi bigotti alla maniera democristiana a questa standardizzazione assoluta da parte della critica.
     
  13. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.350
    Mi piace:
    1.626
    Mi sembra un'ottima idea.
    Sollevi una buona questione. Non sarebbe la prima volta che un gioco riceve critiche positive pressoché unanimi, ed al tempo stesso se un gioco è veramente eccellente non vedo perché non dovrebbe. MA è purtuttavia vero che nella stragrande maggioranza dei casi la "critica" videoludica è solamente una grande farsa gestita da due o tre case editrici.
     
  14. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.301
    Mi piace:
    4.912
    vi posso garantire che critica e pubblico lo esaltano perché, nel suo genere, è praticamente esente da pecche e la realizzazione è semplicemente "superba"
    non tradisce per niente la maestà dell'originale limitandosi a regalargli una veste tecnico/grafica ineccepibile
    le poche varianti si trovano solo in dettagli che meglio chiariscono e fanno scorrere il plot + nella visione alle spalle che è una felice evoluzione rispetto alle schermate fisse originali, il gioco non diventa troppo facile e l'immersione è resa ancora più continua
    praticamente è un "manuale" di come andrebbero fatti i remake, criticarlo sarebbe proprio difficile
     
  15. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    143
    Mi piace:
    37
    Che affermi di non aver mai giocato perché sei uno snobbettino.
    Scherzi a parte, l'ho provato ad una festa in mezzo alla caciara con mia cugina che da brava festeggiata voleva a ragione gettarci la Playstation dalla finestra eppure ne sono rimasta impressionata ma ciò non toglie quello che ha detto Mesenzio sulla farsa della critica videoludica che è palesemente collusa coi publisher. Anche giochi e film che ritengo concettualmente delle scemenze hanno solo recensioni entusiaste.
    Ma ciò che intendo dire è che oltre alla qualità realizzativa di un opera creativa, un vero critico dovrebbe essere capace di ragionare anche sulla base teorica da cui parte il tutto ma quasi nessuno lo fa e non solo per quanto concerne i videogiochi.
     
  16. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.350
    Mi piace:
    1.626
    Questo per come stanno le cose ora è relegato più all'accademia che alla critica. Che viene anch'essa con tutto il suo bagaglio di problemi.