Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

TOPIC UFFICIALE Pillars of Eternity

Discussione in 'RPG World' iniziata da Emelos, 11 Settembre 2012.

Condividi questa Pagina

  1. Elfen Lied

    Elfen Lied Livello 1

    Messaggi:
    64
    Mi piace:
    25
    Per me è l'esatto contrario.. combat system a parte adoravo le atmosfere cupe e quasi oniriche del primo capitolo per cui il cambio di setting non l'ho proprio digerito. Inoltre il primo POE era corredato da una storia solida che ti accompagnava dall'inizio alla fine. In DeadFire la main quest è composta da 3 quest slegate da tutto il resto (+ il tutorial) e il resto del tempo lo spendi a girare per l'arcipelago col tuo vascello farmando risorse su isole anonime e tutte uguali, cacciando taglie ed esplorando dungeon pieni di trashmob. E ogni due per tre ti tocca pure sorbirti il minigame della battaglie navali. L'unica parte che mi è piaciuta è la città di Neketata con i suoi quartieri, fazioni e sottoquest ma anche lì l'esperienza era continuamente compromessa dai continui ed infiniti loading screen. Poi c'è anche chi ha amato DeadFire e lo preferisce al primo.. questione di gusti suppongo. Io non sono sicuramente fra questi. :)
     
    A baarzo piace questo elemento.
  2. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    La trama è affascinante, impregnata di un onirismo che a tratti mi ricorda certe novelle grafiche di Neil Gaiman. E' praticamente l'unica ragione per cui ci sto giocando perché il combat system lo trovo semplicemente odioso: una scimmiottatura senza personalità di quello di Baldur's Gate o Icewind Dale. Oltretutto lo trovo confusionario: un tempo reale in cui devo mettere in pausa ogni 6 secondi per assicurarmi che ogni membro del party stia facendo grossomodo il suo dovere. Semplicemente scomodo e riproposto per mero nostalgismo nel ricreare con Unity l'Infinity Engine; ma poi che cavolo di senso ha usare un engine moderno per imitarne in tutto e per tutto uno di vent'anni fa...
     
    Ultima modifica: 6 Marzo 2019
    A Elfen Lied piace questo elemento.
  3. Elfen Lied

    Elfen Lied Livello 1

    Messaggi:
    64
    Mi piace:
    25
    Diciamolo chiaro, il combat system concepito in quel modo serve solo a una cosa: ad annacquare i contenuti del gioco riempiendo le mappe di trashmob e di combattimenti ogni due per tre, senza però costringere il giocatore a perderci troppo tempo sopra; men che meno sbattersi a cercare di dar vita a scontri interessanti, fatto salvo, forse per le boss fight. Peccato che per arrivare a un boss ti tocca prima far fuori per 45 volte gli stessi due/tre gruppetti di nemici che vengono proposti ciclicamente ogni tre passi. È un modello obsoleto, che poteva andare bene fino a una decina di anni fa, ma che adesso è stato accantonato da quasi tutti. Divinity OS 2, che è uscito sei mesi prima di DeadFire, è la dimostrazione di come si possa rendere ogni combattimento un'esperienza unica e divertente, mantenendolo comunque come un elemento essenziale del gioco, senza bisogno però di spammare gruppi di nemici ogni 2 minuti al solo scopo di aumentare le ore di gameplay.

    EDIT. ovviamente parlo di RPG isometrici party-based, non di H&S in stile Diablo o action in prima/terza persona.
     
    Ultima modifica: 6 Marzo 2019
  4. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    61
    Mi piace:
    20
    A me il CS di Pillars è piaciuto, non ho ancora giocato a D:OS (tutti e due) quindi magari poi cambierò idea.
    Secondo me Pillars è nato per accontentare tutti gli appassionati di GDR isometrici che volevano un nuovo gioco con quelle meccaniche, da qui il CS che ricorda i vari Baldur's Gate e soci, poi che sia un sistema obsoleto secondo me è questione di gusti! Per me la situazione ideale sarebbe quella di poter sempre scegliere perchè il fatto che a voi piaccia di più il combattimento a turni (cosa sacrosanta) non è detto che sia per forza il metodo migliore.

    Detto questo mi brucio ancora un po' di credibilità dicendo che sto giocando a Deadfire in questi giorni e mi sta piacendo parecchio, non so dirvi se di più o di meno rispetto al primo, ma mi sta piacendo.
    Certo Eothas e secondario a tutte le lotte fra le fazioni, e secondo me lo hanno aggiunto alla fine perchè probabilmente fare un GDR fantasy incentrato su una trama "politica" (passatemi il termine) era poco epico.
    Secondo me hanno migliorato tantissime cose come il rapporto con i compagni, ora non sono più una voce fuori campo nei dialoghi ma intervengo attivamente con i vari interlocutori e le loro missioni sono più interessanti (vero Pallegina?), e anche il combattimento con l'introduzione delle bombe, dei barili esplosivi e delle abilità modali delle armi è stato reso un po' più strategico.
    Il combattimento navale è uno schifo c'è poco da fare, io vado sempre all'arrembaggio e via!!
    Inizialmente lo stavo giocando in modalità turni, ma mi sono reso conto che fare il classico barbaro in perizoma con doppia arma era troppo fragile quindi ho preferito ricominciare con la modalità standard (preferivo non tradire le origini del mio personaggio[​IMG] importato dal primo Pillars). Ecco forse il combattimento a turni lascia meno libertà sulle build dei personaggi, ma sono pronto ad essere smentito!
    Quindi tirando le somme a me piace deadfire e il combattimento in tempo reale...ma non quello di Dragon Age Origins perchè non lo so usare, ecco l'ho detto ora linciatemi!!!

    Scusate il papiro e spero di essermi spiegato decentemente, il tutto è ovviamente senza polemica!
     
  5. Elfen Lied

    Elfen Lied Livello 1

    Messaggi:
    64
    Mi piace:
    25
    Hai citato quello che secondo me è stato l'apice qualitativo della modalità di combattimento RTwP ovvero Dragon Age:Origins. Ma la sua bellezza consisteva nel fatto di poter programmare fin nei minimi dettagli la IA dei tuoi compagni, dandogli non solo decine di istruzioni, ma anche fissandogli un elenco di priorità che seguivano fedelmente. Con DA:O potevi veramente metterti lì a braccia conserte e osservare come si sviluppava la battaglia o, se non ti volevi annoiare, limitandoti a gestire magari il tuo personaggio e lasciando gli altri liberi di agire come li avevi programmati. In POE invece il combattimento mi sembra solo un grandissimo caos. Che poi attenzione, non è che il combattimento a turni nella storia sia sempre stato tutto rose e fiori, anzi... se ripenso ai vecchi giochi tipo Wizardry, dove i combattimenti sono continui, la modalità a turni rende il gioco lentissimo. E proprio per questo all'epoca venne accolto con entusiasmo l'introduzione del sistema a tempo reale che ti consentiva di farti strada nei dungeon sbarazzandoti dei mobs molto più rapidamente. Il punto però è proprio che secondo me è arrivato il momento di rendere i combattimenti e le battaglie più interessanti, privilegiando la qualità sulla quantità. Un combattimento ben fatto della durata di dieci minuti contro un gruppo di nemici unico e con caratteristiche differenti ogni volta è, a mio parere, molto più coinvolgente di dieci combattimenti da un minuto contro il solito gruppo di mobs. E sotto questo punto di vista secondo me Tides of Numenera e Divinity OS 2 hanno tracciato il modello da seguire.
     
    A -R- e Spades piace questo messaggio.
  6. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    Maddai, che polemica ci deve essere... ognuno ha i suoi gusti! Personalmente concordo con Elfen sul fatto che la qualità è preferibile al brodo allungato di scontri copia\incolla. L'ideale sono quest dinamiche dove si evita quanto più possibile la ripetitività. In Pillars ci sono location dove ti ritrovi ad ammazzare mostri sempre uguali ad ogni soglia di stanza che vai varcando.
     
  7. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    61
    Mi piace:
    20
    A me piace mettere in pausa ogni due secondi per dirigere bene le azioni a seconda della situazione e purtroppo di DAO c'era la modalità "pecorone", ovvero che di default i personaggi sono sempre collegati quindi se indicavo ad un personaggio di attaccare un nemico lo seguivano tutti, e poi la mancanza della possibilià di disporre i membri del party come preferivo mi dava fastidio perchè a volte mi trovavo il mago in prima linea (non hai idea delle mia gioia quando ho visto che in Pillars potevi personalizzare la fomazione disponendo ogni compagno dove preferivi).

    Anche Numenara? Perchè leggevo che molti se ne lamentavano e dicevano che non era ben implementato.

    Visto hai giocato a Deadfire, come ti è sembrata la missione dell'assalto a Mortaluce? Perchè a me è piciuta molto, aveva quella punta di stealth/strategico che personalmente non ho visto spesso in questi giochi.

    Prima di iscrivermi qui mi capitava di leggere un sito "d'informazione professionale" (più o meno...) e la sezione commenti era tremenda, sembrava che le gente scrivesse lì solo per litigare, e non erano ragazzini! Sono rimasto traumatizzato!!
     
  8. Elfen Lied

    Elfen Lied Livello 1

    Messaggi:
    64
    Mi piace:
    25
    Ma non c'è nulla che ti vieta di adottare una gestione ibrida settando alcune tattiche basilari ai tuoi personaggi e poi gestendo tu in prima persona le azioni più dettagliate. Ad esempio potresti indicare ai maghi di usare atteggiamento Passivo o a Distanza così che non si buttino in prima linea, dire all'arciere o al tank di focalizzare gli attacchi su un tipo particolare di nemico e così via. Così facendo eviti di avere un gruppo che agisce in modalità pecorone e poi, se ti va di intervenire facendo fare qualcosa di diverso a qualcuno, ne prendi il controllo e glielo fai fare. Gli altri membri del gruppo continueranno ad eseguire le azioni di base che tu gli hai impostato. Io ho sempre fatto così e mi sono trovato benissimo.

    Il combattimento in Numenera non riveste un ruolo centrale, e proprio per questo non si sono dannati a dare vita ad un sistema di classi, abilità ed incantesimi particolarmente complesso e variegato come quello di molti altri giochi, ma è una scelta voluta per restare in linea con lo spirito originale di Planescape: Torment, spirito che peraltro gli autori sono riusciti a cogliere benissimo e mantenere quasi immutato anche in questo sequel (ovviamente con le dovute proporzioni visto che stiamo parlando del seguito di un gioco leggendario e dalla bellezza incommensurabile). A dispetto di questo i combattimenti non sono quasi mai banali, ma soprattutto c'è una battaglia verso la fase finale del gioco che sale probabilmente sul podio dei combattimenti che più mi hanno emozionato nella mia storia di videogiocatore.

    Fidati comunque che la stragrande maggioranza delle critiche che puoi aver letto su Numenera sono di natura preventiva e dolosa per ragioni che esulano dai contenuti del gioco in sè....

    Probabilmente la quest più bella dell'intero gioco .. ecco se ci fossero state più missioni di quel tipo e molte meno taglie da catturare il mio giudizio su DeadFire sarebbe stato sicuramente più positivo :)

    Purtroppo sul web è diventata la normalità, e ti posso assicurare che nelle community in lingua inglese è anche peggio. Ce ne sono alcune dove spesso l'atteggiamento degli utenti rasenta il fanatismo e lì ogni volta che fai un post devi veramente stare attento a pesare ogni singola parola. Io ormai non ci faccio neanche più caso, personalmente cerco sempre di scrivere quel che penso nel modo più diplomatico possibile, poi se qualcuno si risente comunque e decide di dirmi che non capisco un *bip* è un problema suo... XD
     
    Ultima modifica: 6 Marzo 2019
  9. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    61
    Mi piace:
    20
    Ok ti ringrazio, adesso mi concentro su Deadfire che anche lui ha un sistema di IA bello complesso, poi magari mi ributto su DAO che in ogni caso voglio portare a termine

    Riguardo a Numenara se non fosse per il mio inglese altalenante e la mia pigrizia lo avrei provato in ogni caso perchè trovo l'ambientazione molto interessante e fuori dagli schemi (come quella di Planscape), il fatto che queste voci siano infondate mi fa solo rosicare di più!!!
     
  10. baarzo

    baarzo Livello 1

    Messaggi:
    1.726
    Mi piace:
    509
    io ci avevo rinunciato...
     
  11. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    Fino ad ora il mio parere è solo peggiorato visto che mi fa venire il latte alle ginocchia a ogni sessione. Pieno di combattimenti perditempo e ripetitivi fino allo sfinimento neanche fosse un Hack & Slash, quest sciatte, un sacco di NPC messi lì solo per leggervi delle storielle fini a se stesse; e persino la trama, pur apprezzandone molto la prosa, andando avanti mi appare sempre più tronfia e superficiale dalle pretese filosofiche che considerare velleitarie è un eufemismo visto che si scade in puerilismi e nel relativismo spiccio spacciato per riflessione esistenziale. Le narrazioni Obsidian hanno spesso risentito di posizioni ideologiche preconcette di fondo ma qui le sto trovando particolarmente fastidiose.
    Nel concepirlo pare che gli ideatori si son detti: "puntiamo tutto sull'effetto nostalgia e bon!" Come risultato personalità zero sia nelle classi che nel combat system, il tutto ambientato in un mondo fantasy che sto trovando anonimo e generico al punto da far passare la voglia di proseguire.
    A ciò aggiungiamo: valanghe di caricamenti per location bidimensionali che fatico a trovare accettabili nell'attuale generazione, cadaveri dei nemici uccisi che contengono un mare di fuffa inservibile e seguaci dozzinali e ben poco memorabili con qualche rara eccezione.
    Lungi dall'essere tutto da buttare mi aspettavo decisamente di meglio.
     
    A -R- e Berto-San piace questo messaggio.
  12. Elfen Lied

    Elfen Lied Livello 1

    Messaggi:
    64
    Mi piace:
    25
    In certi momenti del gioco la sensazione che si ha è davvero quella. E secondo me nell'espansione è anche peggio sotto questo punto di vista. Non so se l'hai già acquistata o se avevi intenzione di farlo, però ti avviso che, paragonata alla campagna principale, è ancora più incentrata sul combattimento.
     
    Ultima modifica: 13 Marzo 2019
  13. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    Per l'espansione White March aspettavo di vedere se mi piaceva intanto il gioco base. Quindi è ancora più incentrata sul combattimento?! No, per favore... se la possono tenere.
     
  14. baarzo

    baarzo Livello 1

    Messaggi:
    1.726
    Mi piace:
    509
    quelli a cui leggi l'anima puoi saltarli a piè pari, non servono a niente sono storielle inventate dai becker
     
  15. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    Si, l'avevo capito. Cioè, gli leggi l'anima però non ci puoi neanche conversare. Poteva essere anche un elemento interessante se gli avessero fornito uno scopo; invece risulta un qualcosa di totalmente dissociato e senza senso che contribuisce a un clima di vacuità complessiva.
     
  16. Lucapardi

    Lucapardi Rinunciatario

    Messaggi:
    3.006
    Mi piace:
    1.500
    La prima parte sì, e scalando la difficoltà al livello del mio pg è stato anche una rogna non da poco.
    La seconda parte invece mi è sembrata molto più interessante come atmosfera, storia e lore. E poi c'è Zahua, che è un amore.
     
  17. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    14.074
    Mi piace:
    4.841
    (abbastanza) giusta ma severa [​IMG] (MHO un po' troppo)
    sono d'accordo con la critica alla magniloquenza del copione, ma il livello generale non mi è sembrato così basso
    mondo fantasy e ruleset mi sono sembrati molto convenzionali tutt'altro che sciattamente concepiti, d'altra parte lo scopo del gioco era quello di fare uno spin off nostalgico e aggiornato di baldur's gate: se si fossero lanciati in arditezze e innovazioni troppo vistose sarebbero stati crocefissi in sala mensa dai fan di vecchia data (ossia dalla quasi totalità degli acquirenti)
    concordo invece assolutamente sull'insostenibilità dei caricamenti, tra l'altro proprio ora sto facendo DOS2 in cui, a fronte di ben altro comparto grafico, i caricamenti sono proprio assenti
     
  18. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    120
    Mi piace:
    31
    Convenzionali al punto da risultarmi anonimi con incantesimi copia carbone di quelli di D&D. Di sciatto mi riferivo alle quest, ma l'intero gioco complessivamente mi appare lento e poco ispirato coi nemici ogni due metri neanche fosse Diablo che servono come riempitivi per location monotone.
     
  19. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    61
    Mi piace:
    20
    La seconda parte, soprattutto dall'abbazia in avanti è molto bella, ma purtroppo mi sembra di aver capito che salva poco e nulla del gioco principale e penso le risulterebbe comunque una tortura
     
  20. Berto-San

    Berto-San Livello 1

    Messaggi:
    37
    Mi piace:
    4
    Non saprei cosa aggiungere, forse il fatto che se levati gli inutili "pupazzi" dei backer il mondo diventa ancora più vuoto e anonimo, bg1 e 2 gli stanno miglia e miglia avanti.
     
    A -R- e Spades piace questo messaggio.