Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Pareri sull'ambiente e sul roleplay: Skyrim VS Oblivion

Discussione in 'Oblivion: Quest & Spoiler' iniziata da Knight80, 2 Dicembre 2020.

Condividi questa Pagina

  1. Knight80

    Knight80 "Deus ex machina"

    Messaggi:
    22
    Mi piace:
    18
    Salve a tutti, come da titolo vorrei aprire questo topic, sperando in primis, di essere nella sezione corretta, in tal caso mi scuso in anticipo, essendomi appena iscritto, sto cercando di seguire le regole senza incorrere in errori abbastanza banali. Chiusa questa piccola parentesi volevo aprire un dibattito che molto spesso mi ha dato de pensare e vorrei confrontarmi con altri viandanti che, come me, amano l'avventura e, in particolar modo piace immergersi completamente nel Role-play in maniera più accurata possibile, e che, quindi, appena hanno l'occasione si proiettano nelle meravigliose lande selvagge Skyrimniane o nella fastosissima ed elegante Cyrodill.

    P.S.

    So abbastanza bene che per grafica la risposta più scontata sarebbe "Skyrim" ma io non parlo di questioni grafiche, bensì, mi riferisco quali emozioni vi trasmettono i due paesaggi, e soprattutto che genere di approccio abbiate col Role-Play (se volete raccontate pure qualche esperienza di gioco, sarei molto curioso di conoscere le vostre opinioni.

    P.P.S.

    in seguito vi scriverò cosa piace a me e come mi approccio al role-play
     
    A f5f9 piace questo elemento.
  2. Maurilliano

    Maurilliano Sopravvissuto al mare LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    5.029
    Mi piace:
    1.745
    oblivion è migliore di skyrim, e probabilmente morrowind lo è (migliore) di entrambi
    ma il titolo più rpgistico di bethesda, è fallout3: dove l'approccio è più classico e un pochino più accurato
    parere
     
    A sadasasd e Knight80 piace questo messaggio.
  3. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.446
    Mi piace:
    1.355
    Concordo ma tutti e aggiungo che sono tre sono grandi giochi e che nel loro genere, a parer mio, non hanno rivali.
    p.s. ti lascio questo link in caso non lo conoscessi: Giochi di ruolo per computer - La Maschera Riposta recensioni molto ben scritte e approfondite. Mosè Viero è anche un grande estimatore dei TES se non hai mai letto le sue recensioni dei TES ti consiglio di leggerle, personalmente concordo con quasi tutto quello che scrive.
     
    A Knight80 piace questo elemento.
  4. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.556
    Mi piace:
    6.445
    :emoji_astonished: possibile! non sono mai stato così d'accordo con un pensiero di Mauri :emoji_astonished:
    IMHO: skyrim è stato un grosso balzo in avanti dal punto di vista tecnico (malgrado il motore di gioco obsoleto) e del gameplay, erano anche riusciti a correggere molte "criticità" ancora presenti in oblivion
    però la quantità e densità di sub sfolgoranti di oblivion resta ancora ineguagliata, così come la gestione delle gilde: anche la "cattiveria" che gronda dalla confraternita oscura non ha pari
    in più oblivion ci ha regalato anche quel capolavoro assoluto che è shivering isles
    non che skyrim sia un gioco povero, l'episodio dei barbagrigia, certe quest daedriche e alcune sub sono a livelli altissimi, ma, sul mio giudizio, ha pesato la tremenda delusione per la caduta di stile nelle ultime parti della main, soprattutto per come è stata resa sovngarde
    neanche la successiva risalita (il dialogo con paathurnax) è riuscita a farmi assolvere del tutto la main
     
    A alaris, Knight80 e Maurilliano piace questo messaggio.
  5. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    2.138
    Mi piace:
    1.522
    Entrambi bellissimi esteticamente. Cyrodiil resta il mio Nirvana in assoluto ma anche Skyrim ha un fascino enorme ma l’apice credo sia Morrowind che in quanto a senso di alieno ed esotico è la vetta videoludica forse più alta mai raggiunta da Bethesda (mi riferisco esclusivamente al mondo di gioco).
    Il role play su Oblivion è pressoché lo stesso che in Skyrim per come la vedo io. Come già detto da altri, probabilmente il miglior role play Bethesda (se si esclude Daggerfall) è dato da Fallout 3 (e New Vegas, che però non è realizzato da Bethesda).
     
    A alaris, Knight80 e Maurilliano piace questo messaggio.
  6. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.556
    Mi piace:
    6.445
    senza alcun dubbio, ma F4 non è da meno (anche se non se n'è accorto quasi nessuno :emoji_confused:), anzi....
    e pure Morrowind stava bene, non si poteva, per esempio, aderire a tutte le gilde senza conseguenze (come nei TES successivi)
     
  7. Knight80

    Knight80 "Deus ex machina"

    Messaggi:
    22
    Mi piace:
    18
    Concordo pienamente su quanto avete detto te e Mauri. Preferisco di gran lunga Oblivion, (Morrowind non avendolo mai provato lo lascio in disparte non avendo esperienza alcuna con esso), in primis mi riporta molto più in un atmosfera Medievale che io adoro, armature e armi molto curate (non dal punto di vista grafico) ma secondo me molto più realistico (armature che vanno riparate, spade e coltelli arrugginiti ecc). Inoltre, ricordo come se fosse ieri, la prima run (Race : Imperiale/classe scelta : Cavaliere), completamente in bilnd, arrivato a Kvatch durate la quest, spesato e al contempo estasiato, per chiudere il portale mi imbatto nell'armatura delle guardie della medesima città. Vi garantisco che rimasi soddisfattissimo dai particolari, in particolar modo dalla cura dei dettagli che ad occhi superficiali sarebbero rimasti celati. Riportando questo discorso su Skyrim, ho notato che le armature non sono così soddisfacenti (eccezion fatta per l'armatura da ufficiale dei Manto, che mi ha riportato alla mente le armature celtiche e norrene). Riguardo le quest sono sempre più propenso nel voler affermare che le quest migliori rimarranno quelle di Oblivion, quest lunghe, meno ripetitive e numerosi colpi di scena. Io da grande ammiratore della Dark Brotherhood sono rimasto deluso delle quest su Skyrim dove per quanto sia una gilda in declino la D.B. insieme alla gilda dei ladri, sono penalizzate e minimizzate, soprattutto a livello di contenuti, in una maniera assurda . Gli spells (non li uso quasi mai eccezion fatta per "rigenera salute"). Per il resto ho cercato di sintetizzare allo stremo il mio pensiero per non cadere nel prolisso e di conseguenza rendere la lettura meno pesante.
    --- MODIFICA ---

    Assolutamente d'accordo (tolta l'affermazione riguardante Morrowind in quanto non l'ho mai giocato), per il resto Cryrodill "make my day", non so spiegarlo ma come ho scritto nello scorso messaggio, questa città mi stupisce sempre, distretti grandi e ben organizzati, per non parlare dell'arena dei guerrieri con annesso il fan pazzo che ti venera come una divinità chiedendo di seguirti ovunque tu andrai ahahaha :)
    --- MODIFICA ---
    Per non parlare di quanto fosse intrigante il personaggio di Lucien Lechance, mi ricordo che una volta finita la D.B. di Oblivion presi la veste della "mano nera" e con il pugnale incantato, donatoti dallo stesso Lucien, durante la prima quest, ero silenziosissimo grazie ai bonus furtività che ti donava. Riguardo il role-play spezzo una lancia in favore di Skyrim (nulla togliendo ad Oblivion) però diciamo che i DLC ( crea una casa e una famiglia) hanno migliorato un po' di più l'esperienza di role-play, anche se non capisco perché non abbiano dato la possibiltà di creare un bambino proprio (magari omettendo alcuni aspetti non particolarmente adatti a minori) perché sarebbe ridicolo dire che sarebbe stato inadatto ad un pubblico di minori, quando basta acquistare "The Sims" per capire ciò a cui mi riferisco.
     
    A f5f9, alaris e Maurilliano piace questo messaggio.
  8. sadasasd

    sadasasd Livello 1

    Messaggi:
    203
    Mi piace:
    99
    A me piace definirmi benché non sia esattamente un complimento "un bue con anello al naso per Bethesda". Fatta questa doverosa premessa chiarisco che riguarda soprattutto i fantasy, Oblivion e Skyrim (magari sommando le loro Total conversion ad opera di quei geniacci di SureAI che tanto altro seppero estrapolare da quei mondi da quell' immaginario). Ecco benché il mio battesimo di videogiocatore consapevole fu proprio con Oblivion ne riconosco dei limiti, l'estrema ripetitività nei dungeon da sigillare nella main quest o il poter arricchire molto in fretta così da diventare presto estremamente forte, aggiungo che abusando della crescita delle abilità si raggiungeva altrettanto velocemente un livello superiore..questo a prescindere dalle gilde, dalla straordinaria cura ambientale o dalla persuasione che si poteva operare sugli npc poi decurtata.. un po' mi distrasse e tolse mordente benché fossi davvero entusiasta di quello che vedevo e interpretavo.

    il mondo di Oblivion è una sorta di Eden terrestre (che volentieri volgeva nel proprio opposto in tanti dungeon cripte eccetera) in seguito imitato da numerosi altri RPG, sicuramente estremamente diverso da quello di morrowind che era così originale da sembrare alieno. Poi arrivò Skyrim col suo "inverno", un ambiente che sin dal tutorial si mostra opprimente, ostile e gelido ed è quello uno dei punti di forza.. sinceramente all'inizio non ci credevo e rimpiangevo quel paradiso terrestre per così dire offerto dalle lande del precedente capitolo, poi mi accorsi che era proprio il punto di forza quella ostilità che accresce il senso di sfida e di minaccia, di imprevisto da provare a domare da piegare alla propria volontà..

    Gli scontri con i draghi random furono una genialata senza precedenti benché col senno del poi si potrebbero definire altrettanto seriali come i sigilli su Oblivion ma rimane il fatto che era proprio quella sorpresa a generare nuovo interesse. E mi sorprese come in soli 5GB cacciarono tutti quei dungeon ora così differenziati tra loro.

    Non riesco a giocare più volte un titolo che anche mi ha sbalordito, è un mio limite da giocatore, per Skyrim ho fatto un'eccezione ma più di due volte (quando uscì la remastered) non ci sono più tornato, entra in gioco l'elemento nostalgico e quindi una certa malinconia e vivo di ricordi.


    Inviato dal mio LM-X540 utilizzando Tapatalk
     
    Ultima modifica: 3 Dicembre 2020
    A f5f9, alaris e Maurilliano piace questo messaggio.
  9. Knight80

    Knight80 "Deus ex machina"

    Messaggi:
    22
    Mi piace:
    18
    Per non parlare di quanto fosse intrigante il personaggio di Lucien Lechance, mi ricordo che una volta finita la D.B. di Oblivion presi la veste della "mano nera" e con il pugnale incantato, donatoti dallo stesso Lucien, durante la prima quest, ero silenziosissimo grazie ai bonus furtività che ti donava. Riguardo il role-play spezzo una lancia in favore di Skyrim (nulla togliendo ad Oblivion) però diciamo che i DLC ( crea una casa e una famiglia) hanno migliorato un po' di più l'esperienza di role-play, anche se non capisco perché non abbiano dato la possibiltà di creare un bambino proprio (magari omettendo alcuni aspetti non particolarmente adatti a minori) perché sarebbe ridicolo dire che sarebbe stato inadatto ad un pubblico di minori, quando basta acquistare "The Sims" per capire ciò a cui mi riferisco.

    Purtroppo, la questione sui draghi random, mio modesto parere, risulta abbastanza rindondante ogni volta partiva la musica tiravi giù Nove. ahahah
     
    A f5f9 piace questo elemento.
  10. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.556
    Mi piace:
    6.445
    e cosa aspetti? sei un masochista :emoji_innocent:? lo sai che, malgrado la sua vetustà, resta il miglior arpg di sempre?