Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Oggi ho finito di giocare a... la mia piccola recensione

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da f5f9, 29 Giugno 2014.

Condividi questa Pagina

  1. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    11.144
    Mi piace:
    2.504
    Sì, prendere a randellate un goblin con il suo braccio è decisamente un punto a favore.
     
  2. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    544
    Mi piace:
    264
    Finito di giocare Life is Strange: Before The Storm. Che dire, per quanto mi riguarda una delusione.

    Premetto che sono fra quelli che apprezzarono e anche molto LiS, però di solito sono abbastanza diffidente verso i giochi sfornati sulla scia del successo di un determinato titolo perchè ho sempre paura che vadano a snaturarne l'opera originale o in generale di rimanerne deluso.
    Possiedo Finding Paradise, seguito di quella perla di To The Moon, già da un po', ma non ho ancora avuto il coraggio di provarlo, per dire...
    In questo caso non è che si vada ad incidere particolamente essendo uno spin off/prequel, però diciamo che un po' di amaro in bocca lo lascia comunque, in particolare per quanto riguarda la figura di Chloe, personaggio forte del primo LiS che qui sono riusciti a farmi detestare. Lo stereotipo dell'adolescente "fuck the world", "fuck the police", "fuck life" portato alle estreme conseguenze.
    Il gioco non è stato sviluppato dai Dontnod bensì dai Deck Nine, ma non credo che risieda qui il problema perchè il tocco è il medesimo: belle musiche, bei colori e l'indiscutibile capacità di creare atmosfera.
    La storia è più intimista rispetto a LiS, non ci sono poteri particolari ed è concentrata su Chloe e la misteriosa Rachel Amber del primo capitolo. Quindi ci sta che il punto di vista femminile sia predominante, però dai, non puoi far figurare tutti gli uomini come degli emeriti imbecilli(a parte forse uno) e le donne come martiri (a parte una), un minimo di onestà e obiettività.
    E' una cosa al limite del ridicolo, mi mordo la lingua perchè non voglio fare spoiler ma verso il finale mi veniva da sorridere (amaramente).
    Anche in Life is Strange si avvertiva una certa simpatia verso le istanze femminili però il tutto era trattato con un minimo di criterio, i personaggi erano molti di più e in generale il focus della storia era più ampio.
    I primi due episodi erano anche abbastanza interessanti e lasciavano presagire qualche svolta interessante invece nel terzo tutto si incanala nei binari della prevedibilità e della noia. Sarebbe stato interessante anche conoscere le circostanze che portarono alla sparizione di Rachel invece, inspiegabilmente, viene tutto accantonato.
    Peccato perchè sono convinto che non si tratti di incompetenza, come già detto alcune scene sono davvero ben confezionate, però credo che abbiano dei collari elettrici controllati a distanza da mistress vestite in latex pronte a reprimere qualsivoglia insubordinazione.
     
    Ultima modifica: 16 Dicembre 2020
  3. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    11.144
    Mi piace:
    2.504
    Peccato, anche a me era piaciuto molto il primo Life is Strange, ma avevo forti riserve sul secondo che purtroppo mi hai confermato.
     
  4. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    3.361
    Mi piace:
    1.225

    Inclusività

    l'importante è l'inclusività
     
  5. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.641
    Mi piace:
    6.512
    ti ringrazio delle informazioni, naturalmente l'avevo in wis visto che LIS mi era piaciuto (anche se lo considero decisamente sopravvalutato)
    sono questi tempi infami di metoo e di stupidamente corretto
    [OT] pensa che un'emittente inglese sta lanciando un serial su enrico VIII e per anna bolena hanno scelto un'attrice di colore :emoji_weary:, così quel grassone cattivo passerà anche per razzista cattivo
    in più: dalle foto si evince che la fanciulla è molto avvenente...ma qui scatta un altro falso storico: dai ritratti si evince che la povera bolena oltre che sfortunata era anche un po' cozza :emoji_worried:[/OT]
    comunque anche i dotnod sono un po' fissati con queste cose, non so se sai che in merito al loro penultimo gioco, tell me why, avevano sbandierato il loro orgoglio per aver fatto il primo vg con protagonista trans :emoji_thinking:
    --- MODIFICA ---
    e la sostenibilità e, adesso, la
    resilienzahhhh!!!!1111111!!!!!!!!!
     
  6. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    544
    Mi piace:
    264
    Sì, l'ho saputo, si va ad aggiungere alla lunga lista di "rivisitazioni".
    E Life is Strange 2 credo tratti anche di omosessualità maschile, con in più una spolverata di antitrumpismo.
    Speriamo che con Twin Mirror cambino un po' registro visto che ormai hanno sviscerato tutti gli ambiti
     
  7. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    544
    Mi piace:
    264
    Finito un po' a fatica (no di certo per la difficoltà) Dragon Age Inquisition.
    Non è terribile, soprattutto se ci si limita alla (breve) missione principale, ma è comunque troooooppo dispersivo. Tutto sembra studiato nei particolari per far schizzare alle stelle il minutaggio.
    Esattamente come in un gestionale, per la maggior parte del tempo si ha l'impressione svolgere compiti piuttosto che di affrontare missioni.
    Altra cosa che mi ha fatto storcere il naso è la quantità strabordante di lore presente in questo capitolo. Già non sono particolarmente paziente verso questo tipo di narrazione se poi me la inserisci all'interno di un titolo così vasto perdo proprio interesse.
    Se negli altri capitoli i protagonisti indiscussi erano rispettivamente l'eroe del Ferelden e il campione di Kirkwall, in questo seguito l'inquisitore se la deve smazzare con Corypheus, Andreaste, il varco, l'oblio, la divina, l'Oreal Paris Orlais, gli elfi antichi, gli antichi dei e gli antichi in generale
    [​IMG]:emoji_laughing:
    Il fulcro della storia ormai è ben al di fuori dell' ambito di pertinenza del protagonista che a questo punto diviene poco più che una comparsa. Plausibile ma poco entusiasmante dal punto di vista ruolitistico.

    Diciamo che non mi ha lasciato grosso hype per il quarto capitolo.
     
    Ultima modifica: 9 Gennaio 2021
    A f5f9 e Maurilliano piace questo messaggio.
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.641
    Mi piace:
    6.512
    già, tutti vogliono fare gli OW a qualunque costo, ma il problema è tenere sempre desta l'attenzione
    fosse facile....
     
  9. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    Oggi ho finito di giocare a...
    Red dead Redemption 2, ca-po-la-vo-ro, ma capolavoro significa davvero capolavoro stavolta. Se Kingdom come mi aveva stupito, questo è addirittura infinitamente meglio. La cosa che mi ha stupito ancor di più è il fatto che non è semplicemente un gta nel far West, ma è un titolo completamente diverso. Non mi è sembrato quasi per nulla un titolo rock star. La cura per i dettagli in un titolo così vasto è quasi surreale, però c'è eccone se c'è. Mi sembrava molte volte di essere davanti a un vecchio film dei cosidetti spaghetti Western, le ambientazioni sono davvero suggestive. Molte volte mi capitava di cavalcare alle prime luci dell'alba e il panorama sembrava un dipinto di quelli di inestimabile valore.
    Il personaggio poi, Arthur Morgan, e il classico cowboy grezzo e arrogante? Solo quando serve, poiché Man mano che andavo avanti nella storia scoprivo sempre di più su questo meraviglioso protagonista. La sua storia mi ha commosso dall'inizio alla fine, e non scendo nei dettagli perché preferisco che la conosciate di vostro impatto.
    Le musiche, eheh, le musiche sono tantissime e tutte bellissime, mamma mia che cosa bella le musiche Western di sto gioco. Il combattimento inoltre non mi annoiava mai perché era sempre diverso a ogni situazione. Credo sia uno di quei pochi titoli che mi ha fatto letteralmente commuovere, la storia, i personaggi, i paesaggi, era tutto ben incorniciato senza mai andare in conflitto con altre attività.
    Beh che altro aggiungere, compratelo e giocatelo tutto, ma proprio tutto, perché sappiate che ne varrà davvero la pena. ;)
     
    A MOB2, alym, f5f9 e 3 altri utenti piace questo messaggio.
  10. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.641
    Mi piace:
    6.512
    A alym e agg4361 piace questo messaggio.
  11. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    Con piacere effe, sono lieto di sapere che anche tu l'abbia giocato. È strano che degli amanti di TES come noi siamo stati attratti da un titolo di stampo rock star, si vede che quando vuole la rock star sa farsi valere anche accostandosi ad altri generi. :)
     
    A alaris piace questo elemento.
  12. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.641
    Mi piace:
    6.512
    fino a poco tempo fa sottovalutavo rockstar, l'unico loro gioco che non avevo abbandonato subito con repulsione era stato max payne 3, che mi era piaciuto molto anche se meno dei due episodi originali di remedy
    poi ho fatto GTA V (regalato da epic) e, pian piano, mi sono reso conto che la patina iper truzza ed esageratamente volgare nasconde una riflessione estremamente amara sull'attuale società in generale e quella americana in particolare
    sembra un "giochino" e invece è forse la satira più cattiva e tagliente in cui mi sono mai imbattuto (dai tempi di orwell)
    la mia impressione è che, con RDR2, abbiano mostrato il loro vero volto, malinconico e nostalgico....
     
    A agg4361, alaris e alym piace questo messaggio.
  13. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.503
    Mi piace:
    1.379
    Attrae anche me ma ero un po'diffidente considerato i GTA che non mi sono mai piaciuti dopo effe ho anche la tua conferma a questo punto prima o poi dovrò giocarlo
     
  14. f a b i o

    f a b i o Livello 1

    Messaggi:
    293
    Mi piace:
    242
    Io ho subito una metamorfosi durante il tempo e spiego.. 20 anni fa mi divoravo questo tipo di giochi Rockstar. Ma se si resta intrappolati nell'universo rpg Bethesda, che sia uno scenario futuro agghiacciante oppure i TES, ci si augura che tutto quello che si giochi abbia qualche punta di somiglianza.. ormai mi stanno stretti i giochi in cui in fondo non si ha una libera scelta ma si esegue sempre qualcosa per altri, manca la crescita del personaggio e che ne so l'inventario.. sicuramente è molto riduttiva, ingiusta o sbagliata come definizione ma mi sono guardato da un amico questa serie Red redemption (oltre ad aver giocato ai tempi, al mitico GTA 3, a vice city passando per San Andreas fino al IV mentre il V ho trovato troppo crudo o discutibile) ma non riesce più a catturarmi quel tipo di giochi, cerco qualcosa con più profondità. Per quanto il mondo di gioco riprodotto sia mozzafiato, che sia una città del far west o una metropoli contemporanea

    Inviato dal mio TAH-N29m utilizzando Tapatalk
     
    Ultima modifica: 1 Febbraio 2021
    A MOB2, f5f9, alaris e 1 altro utente piace questo messaggio.
  15. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.581
    Mi piace:
    837
    @alaris guarda, ti posso solo dire una cosa, se sopporti la fase iniziale del titolo che ammetto è un po lenta a partire, allora a parer mio dopo potrai solo ricavare tante, ma tantissime ore di divertimento, epicità e libertà. Ti avviso però che non sarà una libertà a cui ci siamo abituati coi TES, però a modo suo sarà una libertà altrettanto soddisfacente, te lo garantisco ;)
     
    A f a b i o e alaris piace questo messaggio.
  16. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.503
    Mi piace:
    1.379
    Applausi a scena aperta!
     
    A f a b i o piace questo elemento.
  17. f a b i o

    f a b i o Livello 1

    Messaggi:
    293
    Mi piace:
    242
    ahah.. de che, troppo buono. :emoji_blush::emoji_thumbsup:
     
  18. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.641
    Mi piace:
    6.512
    che bello confrontarsi con qualcuno il cui percorso è opposto al mio!
    pensa che io ho provato vari GTA e li ho sempre schifati, fino al V che mi ha letteralmente folgorato, proprio perché
    la forza di quel gioco è proprio nella tremenda cattiveria con cui asfalta il mondo contemporaneo, non fanno sconti a nessuno
    invece: nessuno più di me ti capisce, l'"interattività" dei mondi di Beth non ha pari
    nella maggior parte degli OW ormai trovi puntini o punti interrogativi nella mappa che ti dicono sempre dove andare
    nei TES e nei fallout sai che devi ispezionare ogni centimetro quadrato del territorio, dopo, magari, camminate lunghe ed estenuanti sai già che troverai un posto con costruzioni, manufatti, npc ecc. che ti coinvolgeranno in una qualche nuova avventura
    che sia corposa o fetch in fondo conta poco...
    c'è quella quantità esagerata di contenuti, spesso sorprendenti, che il nostro Mosè Viero così bene ha analizzato nei suoi articoli e nelle sue "lezioni" su youtube (con buona pace dei detrattori professionali)
    pensa che, a posteriori, è una cosa che ho apprezzato enormemente, RDR2 è un crescendo continuo come il bolero di ravel
     
    A MOB2 piace questo elemento.
  19. f a b i o

    f a b i o Livello 1

    Messaggi:
    293
    Mi piace:
    242
    d'accordo e d'altro canto si perde nella notte dei tempi qualche videogioco con questa qualità. Ma se si pensa ai capitoli precedenti di Gta in cui si va impersonare dei personaggi in cerca di vendetta, quando non dei poveri cristi a cui qualcuno gliele ha suonate per bene a cui è stato fatto un torto e sono in cerca di riscatto, in un certo senso non si vede l'ora di cominciare affinché il nostro alter ego riceva la sua riscossa, e la gratificazione di chi gioca va di pari passo con la crescita del personaggio.
    Nel V viene da domandarti almeno nel mio caso fino a che punto valga la pena impersonare delinquenti brutali e cosa sia di appagante nel farlo, verso chi debbano riscattarsi o in cosa siano interessanti in se stessi. va da sé che questo tema non ha niente a che fare con lo scenario folgorante e mastodontico offerto da queste esperienze di gioco.

    Inviato dal mio HLK-L41 utilizzando Tapatalk
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2021
    A Shaun piace questo elemento.
  20. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    544
    Mi piace:
    264
    Sì ma ormai ha anche stufato la cosiddetta "critica all'opulenta società consumistica contemporanea", è come sparare alla croce rossa, ne abbiamo visto in tutte le salse. Senza contare la poca fantasia nelle missioni: una serie di rapine di difficoltà crescente dall'inizio alla fine, intervallate da qualche sparatoria standard.
    Sinceramente pensavo che il ritorno a Los Santos si traducesse anche in un parziale ritorno alle origini dopo il deprimente GTA IV, invece nisba.
    Personalmente dopo San Andreas non sono più riuscito ad appassionarmi a nessun GTA. Avevo trovato una buona alternativa con i Saints Row, che ne ereditavano l'originario spirito caciarone e tamarro esasperandolo all'eccesso, ma anche i Volition si sono persi.
    Quoto, non che fossero dei santi i precedenti protagonisti, ma con il trio in questione è davvero difficile empatizzare.
    Lo switch dei personaggi poi è la pietra tombale.
     
    Ultima modifica: 4 Febbraio 2021
    A f a b i o piace questo elemento.