Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Microsoft compra Obsidian?

Discussione in 'RPG World' iniziata da Seret, 12 Ottobre 2018.

Condividi questa Pagina

  1. Cunny93

    Cunny93 Livello 1

    Messaggi:
    1.309
    Mi piace:
    493
    Resta il fatto che, purtroppo o per fortuna, non tutti i titoli sono presenti su GOG, anche se a dire il vero ho notato una netta crescita del catalogo nel corso degli anni.
     
  2. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.027
    Mi piace:
    1.486
    Sì, purtroppo. Ed alcuni anche se ci sono non sono in italiano, benché esista una traduzione.
     
  3. baarzo

    baarzo Livello 1

    Messaggi:
    1.520
    Mi piace:
    434
    perchè su GOG ci sono solo giochi DRM free, quindi una esigua parte
     
  4. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    45
    Mi piace:
    10
    Sbaglio o il DRM è stato praticamente inventato da Microsoft? A ogni modo esigua parte o no, se un gioco non è DRM free ho deciso di non acquistarlo per principio e questo varrà anche per le future produzioni Obsidian. Non sopporto l'invasività di queste tecniche di controllo: voglio utilizzare liberamente quello che compro e farne il backup come mi pare.
     
    A CyberLies piace questo elemento.
  5. Cunny93

    Cunny93 Livello 1

    Messaggi:
    1.309
    Mi piace:
    493
    Va detto però che tutto ciò ha contribuito a combattere la pirateria, perché diciamocelo, fino a qualche anno fa era puro Far West, e soprattutto ha portato ad un notevole calo dei prezzi.
     
  6. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    45
    Mi piace:
    10
    Sarà anche vero che è stato efficace contro la pirateria ma fino a che punto è tutto da dimostrare: The Witcher 3 è disponibile DRM free eppure ha venduto lo stesso oltre 10 milioni di copie.
    Sarebbe miope comunque non accorgersi che la difesa del diritto d'autore assieme al bisogno di sicurezza vengono spesso addotti come pretesti per controllarci sempre meglio e il vero scopo è la centralizzazione dei medium così da renderci eterodiretti e farci girare tutti in una stessa monorotaia corporativa.
     
  7. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.027
    Mi piace:
    1.486
    A dir la verità è stato il contrario, è il calo dei prezzi che ha combattuto la pirateria. E le console, quelle sì, dove è più difficile usare materiale pirata. Come dice Spades, The Witcher è l'esempio lampante di come i DRM servano a poco.
     
    A Seret piace questo elemento.
  8. Cunny93

    Cunny93 Livello 1

    Messaggi:
    1.309
    Mi piace:
    493
    The Witcher è comunque un gioco del 2015, fosse uscito soltanto che cinque anni prima credo che la situazione sarebbe stata differente, personalmente ho cominciato a percepire un calo drastico della pirateria proprio grazie all'espansione di Steam che, pur vendendo giochi a prezzo pieno, si è sempre contraddistinto per ottimi sconti...Ovviamente, come hai già detto, i sistemi sempre più chiusi delle console hanno fatto il resto.
    Poi ovvio, esempi come The Witcher e GOG in generale dimostrano che con il tempo la mentalità dell'utenza sia cambiata e di conseguenza cambierà anche il mercato.
     
  9. baarzo

    baarzo Livello 1

    Messaggi:
    1.520
    Mi piace:
    434
    Credo che The Witcher sia stato molto venduto anche per fiducia verso la SH, più che per la pirateria, oggi la gente guarda anche a questo.

    Piccolo OT: a meno che tu non sia un agente segreto del mossad o affini, dubito che a qualcuno interessi quello che stai facendo e l'unico controllo che hai su quello che fai e a livello di marketing gestito da degli script, se ti va bene ok, se non ti va bene taglia la linea telefonica
     
  10. Spades

    Spades Livello 1

    Messaggi:
    45
    Mi piace:
    10
    La digitalizzazione forzata della società in cui vivo è un fenomeno evidente e il digitale è in mano ai colossi corporativi. Tu parli di livello di marketing, ma a che livello si è ridotto il mondo umano se non a quello di marketing? Come disse un premio nobel per l'economia di cui non ricordo il nome: "Chi controlla tutti i mezzi stabilisce tutti i fini." E la forma mentis di massa si adatta lasciandosi plasmare a un pensiero standard e pilotare senza bisogno di ordini dittatoriali (anzi, tutto all'opposto, dato che il dittatore è una persona facilmente identificabile mentre qui invece abbiamo la diffusione delle responsabilità spalmate nell'area impalpabile del digitale). Oggi i più dicono "raccolgano su di me tutti i dati che vogliono, mi sorveglino pure se occorre, tanto non ho niente da nascondere". Un domani potrebbe degenerare in "censurino pure tutto quello che vogliono, tanto non ho niente da dire, niente da pensare, niente da nascondere perché non ho niente a cui oppormi." Così l'essere umano sarà ridotto a uno stupido automa convinto che all'infuori del recinto, dell'oasi artificiale costruitagli attorno dalle multinazionali non esista niente. E verrà chiamato progresso. Se già gli automatismi di Windows 10 sugli aggiornamenti e altre funzioni mi sembrano insopportabili immagino già i Sistemi Operativi del futuro che ci tratteranno come se fossimo loro ospiti e non i loro proprietari.
     
  11. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    9.027
    Mi piace:
    1.486
    Sì, decisamente uno si sentirebbe più in colpa a piratare roba di CD Projekt, che dimostra fiducia verso i propri clienti, che di EA.
     
  12. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    13.784
    Mi piace:
    4.706
    appunto, CDP più che una sh è un oggetto di culto incondizionato [​IMG]