Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Metroidvania e Affini

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da PRobbia, 9 Luglio 2019.

Condividi questa Pagina

  1. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Sundered è il prossimo sulla lista. E da quello che hai scritto sono ancora più curioso di provarlo.

    Io invece finito Hollow Knight ho provato Dark Devotion e non era proprio quello che mi aspettavo. Come Salt & Sanctuary vuole essere un Soulslike in 2D.
    Il combat system è estremamente macchinoso e lento. E venire da un Hollow Knight lo fa sembrare ancora più lento...
    Il gioco funziona così: ogni volta che si muore si resuscita all'interno dell'hub del gioco, dove poter prendere equipaggiamento e abilità per poi tornare nel dungeon nel tentativo di finirlo e battere il boss di turno.
    La cosa più brutta, e che me lo ha fatto odiare sin da subito, è che quando si muore si perde definitivamente l'equipaggiamento. Mentre alcune armi una volta prese vengono aggiunte all'elenco del fabbro all'interno dell'hub, in modo da poter essere equipaggiate ad ogni resurrezione, altre semplicemente scompaiono.
    Per esempio, dopo l'ennesima morte con il primo boss del gioco, mentre rifacevo la strada per andare a batterlo ho trovato una spada incantata che faceva danno da fuoco. Oltre che a trovarmi bene con il suo moveset faceva anche un bel po' di danni. Ci ho fatto fuori il boss che non riuscivo a battere. Ho sbloccato una nuova area. L'ho esplorata tutta. Ho battuto il boss dell'area al primo tentativo. Ho sbloccato una nuova area. Sono morto. Resuscito nell'hub senza armatura, ma soprattutto senza la spada che mi aveva accompagnato per tutto il viaggio e con la quale mi trovavo bene. Dal fabbro non c'è traccia dell'arma e mi tocca tornare in quel dungeon con un'arma diversa.
    Ci sono altre meccaniche di gioco, come la Fede, le abilità, ecc... che non ho ancora avuto modo di approfondire. Ma per ora il gioco non mi ha fatto una bella impressione.
    Ora sono alle prese con una nostalgica partita ad Oblivion e poi lo riprenderò.
     
  2. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    Ecco perché non lo avevo considerato! Era quella storia che ad ogni morte perdevi tutto l'equipaggiamento un po' in stile rogue-like!
    Non so come sia Salt and Sanctuary, ma secondo me in 2D un sistema di combattimento troppo alla Dark Soul rende tutto troppo rigido visto che già si è limitati all'essere appunto in 2D(impressione avuta anche con Death's Gambit che comunque almeno il salto lo permetteva!!).

    Con Sundered vai tranquillo che è tutto meno che legnoso, anzi fin dall'inizio puoi fare delle belle combo e più vai avanti più il combattimento si sposta in aria. La stamina è presente solo per le schivate, anche perché altrimenti quando sblocchi la schivata aerea ti ritroveresti a volare per la mappa.
     
  3. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    La rigidità in se non è un problema perché il combat system vuole essere più tattico e ragionato e di conseguenza non c'è spazio per errori. Il punto è che Salt&Sanctuary oltre che ad essere più fluido nel combattimento permette anche di saltare e di sfruttare una piccola dose di platforming anche durante i combattimenti.
    Dark Devotion invece è più rigido e non permette in nessun modo di saltare. Durante l'esplorazione di un dungeon se devi scendere da una piattaforma e ti butti giù non hai modo di tornare indietro e quasi sicuramente devi affrontare dei nemici appena sei sceso.
    Ma è il fatto che perdi l'equipaggiamento ad ogni morte che non mi piace proprio. Devo farmi forza a giocarlo perché in generale non è male come gioco.

    Sundered l'ho appena finito ed è fantastico! Ti devo ringraziare perché se non me l'avessi consigliato probabilmente non lo avrei mai comprato per il fatto delle mappe procedurali e invece si è rivelato un gran bel gioco.
    Solo tre mappe ma molto grandi e piacevoli da esplorare. I nemici arrivano ad ondate che aumentano di intensità con il passare del tempo. In alcune aree si ha a che fare con un'orda infinita di mob e il gioco si trasforma in una corsa contro il tempo per raggiungere l'uscita cercando di non finire circondati da nemici.

    Il combattimento è semplice e divertente. All'inizio è limitato ma con il passare del tempo gli scontri si fanno più interessanti, soprattutto quando procedono in verticale, e si possono utilizzare diverse mosse efficaci in base al contesto.
    Un difetto del gioco è il caos sullo schermo in determinate situazioni. Ci sono momenti dove lo schermo si riempie di mob e si riesce a malapena a capire dove si trova il personaggio e ci si ritrova a premere il tasto di attacco a caso o nel peggiore dei casi a cadere nel vuoto, soprattutto nella zona della cattedrale.

    Boss e miniboss purtroppo abbastanza deludenti.
    I primi sono enormi e durante il combattimento la visuale si allontana di molto rendendo il personaggio molto piccolo su schermo e quando la bossfight aumenta di intensità ci si ritrova nel caos più totale. Non sono difficili da battere però. La difficoltà sta più nel capire dove si trova il proprio personaggio.
    Una menzione in particolare per il boss della cattedrale. "Salvezza" e il nome dell'altro non me lo ricordo. A parte il discorso dello schermo caotico, questo boss in particolare mi ha fatto imbestialire. A metà scontro il cristallo da colpire per togliere la vita al boss inizia a volteggiare per l'area e quando riuscivo a rompere il suo scudo se ne stava beato a volteggiare all'interno dei muri e non riuscivo a colpirlo.
    I miniboss sono versioni potenziate di mob che si incontrano nei dungeon... niente di speciale.

    Per quanto riguarda la progressione del personaggio si può decidere se favorire determinate skill rispetto ad altre, ma alla fine l'albero delle abilità fa in modo che con il progredire del gioco il personaggio sia in grado di fare tutto. Io in particolare non ho mai usato il cannone se non in un determinato scontro e a fine gioco facevo comunque una sacco di danni nonostante avessi evitato il più possibile di spendere punti in quel campo.
    Rispetto all'albero delle abilità la personalizzazione la fanno i talenti che si possono equipaggiare fino ad un massimo di quattro e che possono cambiare drasticamente l'esperienza di gioco.

    Ora devo decidere se riprovare Dark Devotion oppure scegliere un altro gioco dalla lista dei Metroidvania. :p
     
  4. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    @Metallo Dark Devotion per il momento lo lascio dove sta, se me lo regalano vi faccio sapere anche le mie impressioni:emoji_grin:.

    Sono molto contento che ti sia piaciuto! Concordo con la recensione (bestemmie con Salvezza comprese!) anche se a me i boss sono piaciuti.
    Tu sul discorso della corruzione delle abilità come ti sei comportato?

    Per il prossimo non avevi già preso Slain? In alternativa io ho finito ieri sera Guacamelee, iniziato per puro caso una sera che ero troppo pigro per Divinity Orginal Sin e mi ha preso subito! Molto colorato (sembra un cartone di cartoon netwoork...che non so manco se esiste ancora ma va bhe) e demenziale, non ha le stesse atmosfere di Sundered o Hollow Knight ma ha delle meccaniche interessanti che oltre che i riflessi mettono alla prova anche un po' d'ingegno. Io in una decina di ore l'ho finito tranquillamente, il problema sono le bestemmie per sbloccare il finale "felice"! (Che penso lascerò stare)
     
  5. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Attento con Dark Devotion perché se hai avuto problemi ad apprezzare Salt&Sanctuary potrebbe non fare al caso tuo. A me ispiravano soprattutto l'ambientazione e il design dei personaggi, ma non mi aspettavo di trovare certe meccaniche.

    Tornando a Sundered....
    Il gioco non è molto chiaro per quanto riguarda la storia e gli effetti della corruzione. Nyarlathotep è l'unico essere con cui possiamo interagire e esplorando le mappe e visitando le aree con i cristalli si capisce che c'è stata una rivolta che ha portato ad una guerra tra gli esseri umani e la divinità. A noi tocca scegliere se finire il lavoro iniziato dagli esseri umani oppure prestare giuramento al dio.
    Io non ho corrotto nessuna abilità e ho sconfitto Nyarlathotep definitivamente.
    La bossfight finale è stata esilarante dato che non avevo praticamente mai usato il cannone e alla fine il dio si riprende il potere che ti dà all'inizio del gioco e non puoi attaccare in alcun modo se non con il cannone. Il bello è che avevo equipaggiato talenti che aumentavano danni corpo a corpo e uno addirittura che diminuiva i danni con il cannone. Ho dovuto cambiare un po' di cose prima di farlo fuori e dato che avevo capito di essere alla fine mi sono dato alla raccolta di frammenti e talenti e ho sbloccato tutto prima di finire il gioco.
    C'è molta differenza a livello di gameplay con le abilità corrotte?

    Sì, Slain ce l'ho pronto e installato. Forse proverò quello prima di riprendere Dark Devotion.
    Guacamelee lo avevo visto ma non mi ispirava proprio per l'ambientazione. Lo terrò comunque in considerazione.
     
  6. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    No, in realtà Salt and Senctuary non l'ho ancora provato, quindi non posso giudicare.

    Io ho corrotto solo una abilità perché non avevo capito la storia della scelta! Avendo corrotto il doppio salto praticamente in più avevo anche la planata che in un paio di occasioni mi è tornata molto comoda! Il boss finale era lo stesso tuo ma senza inconveniente!!
     
  7. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    Se vi può interessare su Gog ci sono un po' di metroidvania in sconto! Visto che ho le mani bucate prenderò Ori and the Blind Forest, che tanto al di sotto di 9.90€ non ci va.
    Sono anche tentato da Yoku's Island Express, un ibrido metroidvania/flipper...lo so che detto cosi sembra una cagata ma se vedete i gameplay effettivamente è una bella idea e le recensioni sono molto positive.
     
    A Metallo piace questo elemento.
  8. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Grazie per la segnalazione.
    Ori and the blind forest lo sto giocando adesso dopo aver abbandonato Slain back from hell che non è proprio il mio genere.
    Ci ho messo tutto l'impegno possibile ma è una tipologia di gioco old school che non ho mai apprezzato particolarmente.
    Non so neanche se possa essere considerato metroidvania a questo punto viste le numerose differenze con i titoli a cui ho giocato finora.
    Tralasciando la simpatia per la tematica dell'heavy metal, dei personaggi e dell'atmosfera che ho trovato un'idea originale e divertente, il gioco non ha nulla a che vedere con il genere trattato. La storia è ai livelli di un Super Mario con il nemico che ti dice due parole e poi va via lasciando qualche creatura a fare il lavoro sporco, per poi incontrarlo di nuovo più avanti, ecc...
    Non c'è alcuna interazione con il mondo di gioco se non quella di eliminare i nemici e finire il livello e passare ad un altro. Non c'è backtracking, si finisce il livello e se ne apre un altro.
    Ho fatto un paio di livelli e poi ho deciso di mollarlo. Peccato.

    Ora sto giocando ad Ori che ha un'atmosfera fiabesca, decisamente più leggera ed infantile, rispetto ai titoli giocati finora, ma nasconde un discreto grado di complessità per quanto riguarda i puzzle e il level design molto interessante. Pecca dal lato relativo al combat ma sinceramente in un gioco così non ne sento la mancanza. Finora mi sta piacendo nonostante il livello di semplificazione generale delle meccaniche di gioco.
     
  9. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    Azz mi spiace non ti sia piaciuto Slain! Effettivamente è più un action in 2D(potremmo farlo rientrare negli affini), avesse avuto anche la struttura da metroidvania per me sarebbe stato una bomba con quell'atmosfera ultra gore e decadente!

    Se non ami le meccaniche old school ti sconsiglio Odallus, ha la struttura dei primo Castelvania, quindi livelli separati ma con le abilità, zone segrete e backtracking. Il problema(secondo me) è che è estremamente legnoso, è a tutti gli effetti un gioco per NES! Personalmente non so se riusciró a finirlo!

    Ori mi hanno detto che ha dei momenti al limite del delirio (motivo per cui ho temporeggiato sull'acquisto) ma dopo il palazzo di HK posso provarci!
     
    A Metallo piace questo elemento.
  10. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Peccato infatti, sarebbe stata bella come ambientazione, ma non fa per me.

    Potrei dargli un'occhiata. Io in genere non mi faccio problemi con il retrogaming ma visto quanto mi stanno piacendo i recenti Metroidvania mi piacerebbe rimanere su questo standard per ora. Poi magari in assenza di alternativa potrei farci un pensierino.

    Come il palazzo bianco di HK non li ho incontrati. Quello è follia pura! Soprattutto la parte nascosta che mi avete fatto vedere voi. Se l'avessi scoperta ci sarei morto di vecchiaia prima di riuscire a finirla... per poi scoprire che era opzionale.
    In Ori ci sono fasi molto tranquille e suggestive ma in certi punti ci si ritrova a dover risolvere puzzle abbastanza complessi, non a livello logico ma perché bisogna avere una buona coordinazione con il pad e con i riflessi... almeno questo è quello che ho trovato finora. Se dovessi trovare qualcosa a livello del palazzo bianco ti faccio sapere... ma spero di no :emoji_dizzy_face:
     
  11. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    A tuo rischio e pericolo:emoji_grin::emoji_grin:

    Per Ori e tempo che lo affronti anche io!
     
  12. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Ops... l'ho finito e non me ne ero neanche accorto. Dura veramente poco.
    Sono rimasto un po' deluso. Se avesse avuto un po' più di consistenza e di contenuti magari non mi avrebbe fatto questo effetto.
    Metto sotto spoiler una piccola recensione, magari leggila quando sei già abbastanza avanti nel gioco.
    Gli spoiler all'interno della recensione invece leggili quando lo avrai finito.

    Il concept del gioco non è male.
    Un mondo diviso in più biomi diversi tra loro da esplorare e sbloccare segreti e nuove aree un po' alla volta grazie all'utilizzo delle abilità di Ori. C'è una piccola parte di backtracking che garantisce un discreto livello di esplorazione e anche di soddisfazione nella stessa.
    Ci sono delle abilità che si possono sbloccare con i punti relativi che si trovano nel mondo di gioco o sconfiggendo i nemici.
    I combattimenti praticamente sono inesistenti se non per quanto riguarda una piccola parte dei nemici e poi di combattimenti neanche si tratta perché basta premere il tasto di attacco e Sein fa tutto il resto.
    Quindi bocciato da questo punto di vista.
    Mi è piaciuta la meccanica dei puzzle che invece ho trovato ben fatta e divertente. Utilizzare i nemici e i proiettili come aggancio per il salto è una bella trovata e rende molto attiva e frenetica la risoluzione. Peccato che spesso capita di dover aspettare il lancio dei proiettili per proseguire e in certe situazioni si è rivelato un problema non da poco. Mi è capitato un sacco di volte di arrivare nei pressi di un nemico e stare lì ad aspettare il proiettile senza risultato finché non era troppo tardi.
    Infatti uno dei problemi principali dei puzzle di Ori, e ora capisco perché dicono che è frustrante, è che spesso basta un minimo errore e si è fregati. Basta appunto un proiettile che ti colpisce, un salto fatto 1mm indietro, un attimo di esitazione e devi ricominciare da capo.
    Questo vale soprattutto per quanto riguarda i tre puzzle a tempo alla fine di ogni elemento, dove sei costretto a ricominciarli da capo decine di volte e ogni volta avanzi di poco... alla lunga è frustrante. Ma il discorso vale anche per i puzzle all'interno dei vari livelli.
    La parte relativa alle abilità da sbloccare con i punti relativi e essenzialmente inutile. Primo perché più si va avanti nel gioco e più ci si rende conto che di tutte le abilità se ne può fare tranquillamente a meno. E secondo perché quelle che potrebbero effettivamente essere utili sono quelle che aumentano il danno ai nemici. Purtroppo però i nemici o non li devi fare fuori perché ti servono per risolvere i puzzle oppure perché semplicemente fai prima ad usare il salto su di loro per scavalcarli o per lanciarli da un'altra parte e avere il passaggio libero. Quindi abilità e raccolta dei punti sono effettivamente una perdita di tempo. Peccato perché esplorare e sbloccare le abilità a me stava piacendo... fino a quando ho scoperto che era solo un modo per allungare il brodo, già all'asciutto di suo.
    Una cosa che mi ha deluso parecchio la devo mettere sotto spoiler.
    Stavo facendo backtracking per cercare di sbloccare il la mappa il più possibile quando mi sono accorto che la maggior parte delle cose che mi mancava prendere bisognava sbloccarle interagendo con degli oggetti appesi tipo interruttori. Ho quindi pensato di lasciar perdere la raccolta dei potenziamenti e andare avanti un po' con la storia, almeno finché non avessi sbloccato una delle due abilità che mi mancavano e che avrei dovuto usare per interagire con gli oggetti... e invece ho finito il gioco. Lasciando inesplorata una bella parte della mappa. L'ho trovata una pessima scelta da parte degli sviluppatori. Rendere facoltativo un intero livello abbastanza complesso e allo stesso tempo due abilità e gran parte dei segreti sparsi per la mappa di gioco. Davvero ci sono rimasto male. Già il gioco è poco longevo di suo, non credo si può permettere dei contenuti facoltativi così grandi. Che poi l'ingresso al Monte Horu lo avevo già visitato da un pezzo e avevo già sbloccato il teletrasporto prima di andare a prendere l'elemento dell'aria. Non mi sarei aspettato che lì finisse il gioco.
    Un consiglio per chi vuole esplorare tutto il mondo di gioco e non fare il mio stesso errore: andate prima alla Tana di Radice Nera e poi al Monte Horu.
    E questo è tutto. Fammi sapere che ne pensi tu quando lo avrai finito.
     
  13. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    @Metallo Spoiler dentro altri spoiler...meglio di Inception!!
    Comuque l'ho iniziato ieri e ho appena recuperato l'abilità di agganciarsi ai proiettili.
    Ho già tirato giù un po' di parolacce ma vedo di arrivare alla fine e poi valuto. Lunedì parto (finalemente) per le fierie quindi mi sa che dovrai aspettare un po' per le mie impressioni (e io dovrò aspettare a leggere gli spoiler:emoji_grin:) salvo non lo finisca in questi due giorni!

    Avanti: qual'è il prossimo?:emoji_grin:
     
  14. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Perché non hai aperto quegli spoiler che hanno altri spoiler al loro interno... no scherzo. era per farti leggere la recensione senza rovinarti alcune cose :p
    Ma allora buon viaggio e buone ferie! Non c'è fretta, anche se è possibile che tu lo finisca prima delle ferie :emoji_grinning:
    Il prossimo metroidvania non saprei, credo di averli giocati tutti quelli che avevo in libreria. Ho installato Hyper Light Drifter che avevo acquistato un bel po' di tempo fa e me ne ero dimenticato e non saprei come definirlo. Comunque è in visuale isometrica.
    Per il resto ho anche iniziato Hitman Blood Money e mi sta facendo impazzire.
     
  15. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    Grazie mille! Tanto fra cellulare e pc troverò comunque il tempo di scrivere qualcosa!

    Non credo di riuscire a finire Ori entro domani, ci ho impiegato non so quanto a superare il pezzo dell'acqua che sale e ogni tanto un rage quit per l'esasperazione mi parte...parafrasando Elio e le Storie Tese direi che "lo amo, poi lo odio, poi lo amo poi lo apprezzo!"

    Hyper Light Drifter una volta era in sconto insieme ad alcuni giochi Diablo style, un 'altra volta qualcuno lo ha definito un Soul- like...bho mai capito anche perchè non l'ho mai provato!
    Hitman, ricordo le parolacce alle medie per cercare di finire il 2...mai riuscito!!
     
    A Metallo piace questo elemento.
  16. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    La citazione calza a pennello :emoji_grin:
    Purtroppo quei tipi di puzzle in particolare possono mettere a dura prova. Il fatto è che quando li fai avanzi un metro, muori, ricominci, avanzi di un altro metro, ecc...
    Davvero frustranti.

    Non ricordo perché lo ho comprato... sarà stato uno dei tanti saldi estivi o invernali. Boh...
    Hitman è troppo bello. Era da tempo che volevo giocarci. Qualche anno fa avevo provato Silent Assassin, che dovrebbe essere quello a cui hai giocato tu, poi in sconto avevo trovato Blood Money e Absolution e intanto inizio con questi.
     
  17. Lupercalex

    Lupercalex Chaotic Good

    Messaggi:
    391
    Mi piace:
    143
    @PRobbia premetto che odio catalogare ogni gioco in una categoria, però ricordo che nelle varie recensioni Hyper Light Drifter veniva associato agli Zelda-like più che ai Diablo-like. Cambiando discordo, qualche fan invece dei titoli derivati dal filone Metroid?Mi ispirano molto Axiom Verge e AM2R, qualcuno li ha giocati?
     
    Ultima modifica: 14 Agosto 2019
  18. PRobbia

    PRobbia Livello 1

    Messaggi:
    241
    Mi piace:
    73
    Può essere, infatti mi è sembrato un po' la mosca bianca fra i vari Torchlight e Grim Dawn...e non avendo capito cosa fosse.era stato l'unico che non avevo preso:emoji_grin:.

    Axiom Verge non l'ho provato ma ne parlano bene, mentre AM2R se non sbaglio (come tutti i progetti amatoriali che la riguardano) è stato rimosso da Nintendo, che però in questo caso lo ha poi ripubblicato con un altro nome
     
  19. Lupercalex

    Lupercalex Chaotic Good

    Messaggi:
    391
    Mi piace:
    143
    Dai mi fa piacere sapere che Nintendo abbia comunque sfruttato il progetto, sai x caso sotto quale nome é stato ripubblicato?
     
  20. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.316
    Mi piace:
    412
    Ho capito... mi tocca giocarlo e poi faremo luce sul titolo :emoji_smiley

    Di Metroid ne giocai uno solo su Game Boy Advance ed era fantasico. Uno dei titoli più belli giocati in quella console oltre ai vari Pokemon. ;)
     
    A Lupercalex piace questo elemento.