Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Kingdom Come: Deliverance e The Elder Scrolls - Due mondi a confronto

Discussione in 'Kingdom Come: Deliverance' iniziata da agg4361, 1 Marzo 2018.

Condividi questa Pagina

  1. Maurras

    Maurras Femmina di Hobbit

    Messaggi:
    2.327
    Mi piace:
    623
    Piccolo O.T sui Tes.
    A me personalmente basterebbe che introducessero la banale equazione
    Scelte = Conseguenze
    ...almeno nelle missioni secondarie, e sarei la prima a considerarle Capolavori in assoluto ^_^

    Invece, soprattutto Skyrim, lo considero carino, divertente e rilassante ma nulla di speciale...
    oltretutto salvato alla grande dai DLC, non so se senza lo avrei apprezzato ugualmente. ;)
    Se c'è qualcosa ce in Skyrim, già a inizio gioco mi aveva delusa tantissimo ad esempio è che la questione
    Razza, alla fine si riduce a pura e semplice "Scelta estetica", perché comunque poi migliori abilità e resistenze come ti pare...
    per non parlare poi della mancanza delle Classi e del segno zodiacale che -tristezza mia infinita- potevi cambiare ogni 5 minuti, usando la pietra giusta :'(
    Concludendo poi con la question Scelte/Conseguenze, mi ero quasi infuriata sul fatto che nemmeno diventando ufficiale
    di alto grado nella Legione, potevi liberare pacificamente il prigioniero dei Thalmor...
    ma allora la guardia che c'è all'ingresso del fortino cosa me li chiedeva a fare i documenti ? Era un ennesimo bug ??
    Eppure, nonostante tutti quei difetti, mi sono comunque rilassata e divertita... anche se ammetto che, dal momento ce il gioco ti mette
    in condizione di fare tutto (ma proprio tutto) da subito, ancora, nonostante qualche mod che ho aggiunto, non sono riuscita a completare una seconda run...
    Come già detto in altri topic (o nella home) invece sto apprezzando tantissimo Oblivion, in versione "Oscuro" XD
     
    A agg4361, Maurilliano e Chris80 piace questo messaggio.
  2. Chris80

    Chris80 Livello 1

    Messaggi:
    151
    Mi piace:
    89
    Qui ti do piena ragione. La parte della guerra civile in particolare è stata sfruttata molto poco, si riduce a qualche raid per tombe e assalti a fortezze, non senti mai il senso di appartenenza ad una o all'altra fazione, nessuno ti riprende se non indossi la divisa (in morrowind l'abbozzo di questa cosa almeno c'era) e l'unica conseguenza è che o fai una questline o fai l'altra, ma poi tanto sono uguali. Non ho provato, ma scommetto che puoi farti tutta la questline da imperiale vestito da stormcloak :)
    Non per niente una delle secondarie per me meglio riuscite e che mi hanno coinvolto di più è stata quella della donna redguard, che presenta una scelta morale con conseguenze.
    Quello che veramente manca nei tes è un sistema di rango implementato per bene: puoi essere a capo di tutte le gilde ma sei sempre un pivello per ogni npc. Eppure se sei thane almeno le guardie se ne accorgono. Mi chiedo cosa costasse estendere quella funzionalità anche ad altri tipi di ranghi.

    Per il 6 ho molte aspettative. Fino ad ora i tes sono andati avanti di 2 in 2 con le innovazioni: introduzione di nuove meccaniche in uno e miglioramento delle stesse nel successivo. Daggerfall ha introdotto le skill e la progressione non più a px, morrowind ha evoluto questa cosa (togliendo il superfluo e migliorando). Oblivion ha limato ulteriormente e introdotto nuovi elementi di gameplay (cavalcature, perk, caccia), su cui Skyrim ha vissuto di rendita, modificando ulteriormente il sistema di skill e migliorando il sistema dei perk introdotti con Oblivion.
    Il nuovo TES dovrebbe di nuovo introdurre le novità di meccaniche/gameplay, e chissà che non ci mettano una AI degna del resto.

    KCD come sta messo ad azione/conseguenze? Lasciando perdere la main, in cui credo la maggior parte dei risvolti di trama sia già prevista.
     
    A agg4361 e Maurras piace questo messaggio.
  3. ashan

    ashan Livello 1

    Messaggi:
    45
    Mi piace:
    12
    Io credo che sia sbagliato confrontarli per un solo semplice motivo ( ho giocato tutti i Tes e sto giocando in questi giorni a Kingdom Come ) : Kingdom Come è un gdr in cui tutto quello che fai ha delle conseguenze ( le quest ad orario per esempio vanno avanti anche senza di te con tutte le conseguenze del caso ), i Tes sono enormi parchi gioco in cui puoi fare tutto quello che vuoi ma senza nessuna conseguenza tangibile
     
  4. agg4361

    agg4361 Sacerdote di Lord Vivec Ex staff

    Messaggi:
    1.520
    Mi piace:
    770
    Beh, non sempre. Vallo a dire a tutti quelli che hanno giocato a Morrowind...
     
    A Maurras e Chris80 piace questo messaggio.
  5. Maurilliano

    Maurilliano DadoMani

    Messaggi:
    4.097
    Mi piace:
    1.284
    mah, credo che questo al massimo si possa dire relativa (o relativamente) ai bugs, o comunque alla mancanza di questi
    ma in ogni caso è una cosa che fa testo al comparto tecnico
    comp. tecnico 8, grafica 9, longevità 7, mica dai un voto alla mancanza di difetti (bugs -9)
    su dai..... rimettiamo la chiesa al centro del villaggio

    poi per 'contenuti' si intende tutta una serie di dinamiche e meccaniche, che vanno dalle scelte morali, allineamenti karmici, rapporti con i compagni e png, interazioni con gli elementi del mondo di gioco
    chessò, tipo il sistema delle fazioni in FNV, la modalità hardcore, il modo come ti vesti
    o tutte quelle scelte/conseguenze presenti a iosa, nei titoli Bioware (ME e DA)
    tu potresti ri-giocare 3/4volte ME: aiuti quello, hai fatto quella cosa in quel modo, hai avuto una romance con.., hai salvato quel npc/compagno, eccetera eccetera
    quando vai importare il salvataggio nel 2°capitolo, vedi che c'è proprio un riscontro 'oggettivo'

    in KCD anche se ti lavi o decidi di non farlo, cambia il modo in cui vieni percepito dalle persone....
     
    Ultima modifica: 5 Marzo 2018
  6. Chris80

    Chris80 Livello 1

    Messaggi:
    151
    Mi piace:
    89
    Ma è sempre stata al centro, almeno per me :)
    Tutto è nato da un tuo "speriamo che il prossimo tes abbia un bg per il personaggio", ribattuto da un mio "ma speriamo di no!". Di quello si parla, dell'avere o meno un bg per il personaggio. E' una scelta di design. Entrambe le possibilità sono valide, ma si portano dietro conseguenze, tutto lì. Ribadisco che spero che i tes non prendano quella strada, non facciano quella scelta. Poi benvengano i witcher o i KCD che invece la imboccano. Ma se mi dici che scegliere di non avere un bg è un difetto, ti dirò sempre che non è vero :)
     
  7. Maurilliano

    Maurilliano DadoMani

    Messaggi:
    4.097
    Mi piace:
    1.284
    quindi tu ti riferivi solamente allo 'smemorato' di Collegno?
    • :emoji_hushed: chi sei buon uomo?
    • :emoji_head_bandage: ...sono un condannato, di più nin zò
     
    Ultima modifica: 5 Marzo 2018
  8. Chris80

    Chris80 Livello 1

    Messaggi:
    151
    Mi piace:
    89
    Esatto, il gioco non sa chi sei, sei tu a deciderlo e puoi cambiare ogni volta.

    NB: non conoscevo la storia dello "smemorato" :)