Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Io non ho capito chi è il cattivo

Discussione in 'Fallout 4: Quest & Spoiler' iniziata da EnricoDF, 1 Gennaio 2017.

Condividi questa Pagina

  1. D

    D Ronin Ex staff

    Messaggi:
    5.363
    Mi piace:
    1.746
    Per quanto mi riguarda il fattore "morale" di questo gioco è una spanna sopra rispetto a New Vegas (dove è piuttosto semplice capire chi è buono e chi è "cattivo") dove il player ha praticamente il potere di decidere il destino delle fazioni a dispetto dei loro interessi primari. Qui siamo invece coinvolti e in qualche modo "usati" dalle fazioni. Tra l'altro a pensarci bene è stato rifrescante anche il fatto di dovere ad un certo punto prendere delle decisioni drastiche:

    cioè i Railroad alla fine sono un branco di idioti illusi ma...

    Entrare nella loro base ed essere costretto da buon soldato a farli fuori tutti, compreso un companion, è stato un bel pugno nello stomaco.

    Purtroppo lo strato superficiale di c*zzate (quest randiant minuteman, insediamenti stile minecraft e il marchio di fabbrica "tutto e subitohhh" ) hanno minato il valore di un titolo che in realtà fa ben sperare in una profondità maggiore delle main nei giochi Bethesda (a differenza di Skyrim che è stato piuttosto lineare e poco coinvolgente).
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 31 Marzo 2017
    A f5f9 piace questo elemento.
  2. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    Bastian Cotrario, eccomi! (va a finire che dovrò cambiare nick name?)

    naturalmente non sono d'accordo, o, al massimo, se così fosse lo hanno strutturato no male, peggio:

    immagina chi (io) sceglie il pg principale femminile, credo di aver detto già tutto no?

    no?

    e allora continuo:

    se fosse come dici (dite) perché la Bet non ha considerato che, alla creazione di un pg femminile il figlio Shaun sarebbe dovuto essere Shane? e minvece di padre sarebbe stata Madre? eh? eh?

    :)
     
    A f5f9 piace questo elemento.
  3. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    18.861
    Mi piace:
    7.304
    forse perché dalle parti di bethesda sono tutti stronzi, maschilisti e fallocratici? :asd:
    a parte ciò: se il nostro eroe è un'eroina, finiamo per avere una "madre" che chiama "padre" proprio suo "figlio", situazione forse ancor più paradossale e con, addirittura,  un vago odore di potenziale incesto :look:

    ti conosco da anni e sì: dovresti proprio

    :trollface:  


    Spoiler
    :wub2:



    beh! la main di skyrim parte col fulmicotone (i barbagrigia, il muro di alduin, il drago "domato" ecc.) e crolla miseramente proprio nella parte che doveva essere più spettacolare e avvincente, ossia sovngarde
    per fortuna che poi c'è "quel dialogo" che la tira di nuovo un po' su anche se forse troppo tardi
    un po' come era capitato con F3: il miglior incipit mai visto in un rpg (e forse in qualsiasi vg), qualche momento di incredibile eccellenza (tranquillity lane) e un finale pasticciato...
    la main di F4 invece è (IMHO) ai loro livelli migliori, quasi come tribunal e SI per intenderci, l'ho trovata decisamente superiore a quella dei vari giochi bioware e, addirittura, a quella del tanto osannato TW3 (finisco di scrivere e vado a nascondermi), la quale va in crescendo fino all'episodio del barone sanguinario (roba da brividi e orgasmi multipli) e poi si siede con pochi altri guizzi fino a una modesta rosa di finali uno più scialbo dell'altro (ancorché logici)
    e adesso, prima che comincino a sibilare i proiettili, esco dalla comune [​IMG] 
     
    A kara.bina piace questo elemento.
  4. Shaun

    Shaun Livello 1

    Messaggi:
    592
    Mi piace:
    308
    Premettendo che ho apprezzato moltissimo Morrowind, mi è piaciuto Skyrim e mi ha divertito Fallout 4, non ho mai preso seriamente i titoli Bethesda per quanto riguarda le trame, perchè fondamentalmente rappresentano più che altro un compitino facile facile utile solo a impartire una "direzione" all'avventura. Più che di trame parlerei di lore, il che non è necessariamente un difetto, ma semplicemente una scelta narrativa differente

    Nessun proiettile solo una serie di missili balistici puntati verso di te :asd:  

    e poi quale sarebbe per te un bel finale

    un bel botto e la celeberrima frase: "la guerra... la guerra non cambia mai" ? (neanche lo slogan :asd: )

    Tornando al post, no, non c'è un vero cattivo in compenso c'è un vero "buono" e sono i Minutemen, visto che sono gli unici che hanno a cuore la sorte dei poveri sopravvissuti del Commonwealth. Però non mi ha convinto nessuna delle 4 fazioni, se fosse stato possibile avrei fatto come in F3 e non mi sarei schierato.

    I Minutemen: troppo sempliciotti

    La Confraternita d'Acciaio: troppo militarista

    I Railraod: troppo abbraccia-sintetici

    l'Istituto: troppo secchioni

    Alla fine per pura "simpatia" (Tom Tuttofare, Glory, Deacon) ho scelto i Railroad
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 24 Aprile 2017
  5. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    mi pare di capire che chiunque, in questo forum, abbia giocato a F4 non si sia schierato coi minutemen. Anzi, a dirla tutta direi che Quasi Tutti, alla Prima Partita, si sia schierato invece coi Railroad e solo qualcuno con l'Istituto. Perché alla fine le due vere fazioni in campo sono queste due. La confraternita è fuori contesto. C'è, esiste e ce l'hanno voluta mettere per forza, per scenografia, ma non c'entra secondo me assolutamente nulla qui, è un po' come se ci fosse stata la RNC, è una cosa in più e solo in pochissimi io credo l'abbiano scelta al primo round.

    Invece sono dell'idea che i Minutemen, al primo round, non li abbia scelti proprio nessuno, ma nessuno nessuno.

    Questo per sottolineare che i minutemen non si possono catalogare, etichettare, come giustificazione a una NON scelta, perché in fondo sfido chiunque a dire che sapevano fossero stati una vera fazione con tanto di finale loro dedicato.

    non prendetela sul personale, è la mia vena di Bastiano che torna prepotentemente alla ribalta :D
     
  6. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    18.861
    Mi piace:
    7.304
    di nuovo: i minutemen sarebbero la scelta più scontata visto che sono gli unici "buoni e ragionevoli", ma per nessuno sono la prima scelta in quanto (volutamente, giustamente e per riequilibrare) li hanno fatti di una noia mortale
     
  7. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    no, è qui che ti sbagli

    per nessuno è la prima scelta non perché siano noiosi, ma perché per poterli scegliere significa che l'istituto te lo fai nemico all'istante appena lo vedi.

    E l'istituto un po' di curiosità direi che la suscita visto che ci gira intorno tutta la trama principale. Chi è quel pazzo che prima ancora di sapere com'è l'istituto se lo fa nemico? nessuno, è per questo che i minutemen non POSSONO essere scelti al primo round, e per sceglierli poi al secondo round, lo fai solo se sei andato a leggere da qualche parte come si fa ad allearsi con loro, altrimenti non lo capisci.

    E questo, se permetti, significa che tanto buoni noi non siamo, altrimenti avremmo dovuto capirlo da soli senza andare a leggere :)
     
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    18.861
    Mi piace:
    7.304
    mi inchino davanti alle tue capacità analitiche ma il discorso mi sembra che non cambi: hanno ferocemente ostacolato l'affiliazione all'unica fazione "buona" tout court
    e, IMHO, hanno fatto benissimo o non ci sarebbero state scelte
     
  9. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    non sono granché convinta, penso piuttosto che abbiano fatto in modo che ti dovevi sbattere per capire come farteli alleati.

    Come quando ti fanno sbattere per capire come portare a termine le missioni dei compagni, non in questo F4 per la verità, ma in NV ad esempio era proprio uno sbatti completo capirlo.

    Del resto perché mai non avrebbero voluto volere (voluto volere?! ma si dice? ) che ci si alleasse coi buoni?

    Resta il fatto che, dire "non mi sono alleato coi minutemen perché sono pallosi/noiosi/sciatti/scialbi ecc", non è la realtà dei fatti
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 25 Aprile 2017
  10. Pinco Zio

    Pinco Zio Livello 1

    Messaggi:
    24
    Mi piace:
    13
    Ho il sospetto che anche dalle parti della bethesda si vergognino un po' di aver fatto una fazione come i Minuteman, probabilmente non volevano sbatterla troppo in faccia ai player e tenerli come fazione "di riserva" per quelli che hanno sbagliato qualcosa durante il finale o non sopportano le altre vere fazioni. Però è chiaro che si tratta di una fazione con il proprio finale, nel momento in cui ti danno la possibilità di costruire il teletrasporto con loro diventa abbastanza evidente, la differenza è che (specie alla prima run) li ho visti più come "le tue guardie del corpo" che ti seguono in ogni caso, e finire il gioco solo con loro e non con le altre fazioni sembra un po' un fallimento.

    Cioé come si fa a non trovarli scialbi e noiosi? Sono a malapena presenti nel gioco, esistono solo come pattuglie che trovi a caso nel Commonwealth, non hanno quest che non siano radiant/fetch, e hanno la bellezza di 2 npc a cui si può parlare. Non hanno nemmeno particolari backstory o motivazioni dietro, sono solo una milizia di cittadini con una giacca e un fucile schifoso (come d'altronde erano storicamente). Quando però ti fai prendere dalla costruzione degli insediamenti e scopri che sconfiggendo la cda i minuteman hanno accesso ai vertibird, fare una run con loro si rivela sorprendentemente soddisfacente perché sono l'unica fazione a crescere effettivamente tramite le tue azioni. Però non credo siano così "buoni e ragionevoli", dal mio punto di vista creare un gruppo di contadini armati che difendono quelle 4 baracche che hai costruito non è sta grande conquista, se per farlo rinunci per sempre alla tecnologia dell'Istituto o al supporto della confraternita.

    Per la domanda dell'OP, nonostante mi trovi d'accordo coi metodi e gli obiettivi dell'Istituto (che comunque sono molto interpretabili dal giocatore), penso che siano loro i "cattivi". Un po' per quelle che considero sviste degli scrittori (perché hanno liberato i mutanti in superficie? Se hanno bisogno di una sotto-razza di schiavi, perché non fermarsi ai gen2 e tenere solo pochi gen3 come elite? Possibile che in tutto sto tempo siano riusciti a creare solo sti cazzo di sintetici quando alla fine sono meno utili di un Assaultron in combattimento? Sono una fazione basata sullo spionaggio e la ricerca e non sanno che la gente ha imparato a coltivare adattandosi alla superficie?), ma soprattutto perché per come la vedo io schiavizzare i gen3 è un crimine bello e buono, anche se certo se il fine è ricostruire la civiltà nel minor tempo possibile (cosa che comunque sono riluttanti a fare) la schiavitù mi sembra l'unica soluzione possibile.

    La fazione più dannosa invece sono senza dubbio i Railroad, seriamente qualcuno potrebbe pensare che dopo aver liberato un androide da una vita di schiavitù, la cosa migliore da fare sarebbe cancellargli la memoria e lasciarlo a vagabondare in un mondo dove la violenza è all'ordine del giorno? Ha senso spendere tutte queste vite, tempo e risorse solo per salvaguardare i diritti degli androidi, quando Boston è nell'anarchia più totale? Secondo me no, e hanno volutamente reso quelli dalle intenzioni più nobili quelli che alla fine fanno le cose peggiori, come per fare un parallelo con certe organizzazioni o movimenti.
     
    A D e Shaun piace questo messaggio.
  11. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    non ho detto che non lo siano, dico che non si può imputare a questo la NON scelta.

    o non capisco bene io la frase o non è esposta nel modo corretto.

    Stai dicendo che se hai sbagliato qualcosa nel finale puoi sempre contare sui minutemen o stai dicendo che questo doveva essere lo scopo di Beth?

    Perché se è la prima è impossibile correre ai ripari coi minutemen.

    Convido abbastanza tutta la parte centrale su chi è il buono e il cattivo, o meglio, sul fatto che i minutemen non è che siano i buoni per eccellenza, sono solo meno cattivi degli altri. Sono d'accordo che il vero cattivo è l'istituto, ma non sono tanto d'accordo sui railroad e che le loro idee siano pericolose a prescindere. Per fare un esempio mi viene da pensare ai Cloni. Supponiamo che invece di sintetici (mi riferisco a quelli umanoidi ovviamente) siano stati dei cloni umani, sarebbe stato altrettanto ingiusto volerli liberi? Sono un po' troppo estremisti, questo è vero, ma tutte le fazioni in Fallout lo sono.

    Anche qui non mi trovi tanto in sintonia. Più che altro ci vedo dietro una fazione opposta alla CDA, che prima mancava. Antifascista? Anarchica? Sicuramente si, ma dire che lo hanno fatto come parallelo, sembra essere più una tua idea al riguardo che di Beth.
     
  12. Pinco Zio

    Pinco Zio Livello 1

    Messaggi:
    24
    Mi piace:
    13
    Beh alla fine quando vai a scegliere con chi finire il gioco non conta solo quanto ti trovi in affinità con quella fazione, ma anche quanto ti stanno simpatici e quanti contenuti possono offrire, dato che ci andrai a spendere insieme buona parte del gioco. Se finisci il gioco coi Minuteman hai solo 1/2 quest dove difendere il castello e il finale dove fai saltare in aria l'Istituto (e volendo il Prywden) ma senza Prime (e quindi la parte più visualmente figa). Tra tutti i finali il loro è un po' il più carente a livello di contenuti.

    Sto dicendo che i Minuteman di per sé non li ho mai percepiti come una vera fazione, più come "i tuoi uomini" che ti seguono sempre e indipendentemente da ciò che fai (infatti ti rimangono fedeli anche se ti schieri insieme ai predoni di Nuka World e ti metti a massacrare i loro insediamenti). Non hanno proprio carattere, la loro storia ti viene spiegata da Preston in 3-4 linee di dialogo, e come dicevo prima hanno davvero pochi npc e quest vere per sentire la loro presenza nel gioco, che è costituita solo dagli insediamenti (che comunque puoi ottenere anche senza unirti ai Minuteman, tranne il castello).

    Inoltre un po' mi sa di finale di riserva perché capita spesso che quelli che finiscono con i Minuteman sono quelli che non leggono i dialoghi e finiscono per far saltare la propria copertura e farsi bandire dall'Istituto dopo essersi fatti nemici la confraternita (rendendolo quindi l'unico finale possibile da fare a quel punto). Si potrebbe fare lo stesso discorso per Yes-Man in NV, che di base rendeva la zona instabile e senza protezione, ma almeno lì c'era un vero epilogo che veniva influenzato dalle tue azioni in-game, e quindi ci si poteva dar da fare e mettersi attivamente a migliorare il Mojave per ambire a un buon finale. In FO4 ciò è rimpiazzato dagli insediamenti, ma come dicevo non sono esclusivi ai Minuteman (anche se svilupparli con loro ha più senso da un punto di vista di storia e immedesimazione).

    Come ho detto io sono per i sintetici liberi, per me si possono considerare vivi a tutti gli effetti e tenerli schiavizzati è un crimine  :sisi:  Il problema per me è il loro modo d'agire, idealista sì ma controproducente. Vogliono cancellare i ricordi ai sintetici per consentirgli di avere una vita normale, ma così mettono in pericolo loro e altre persone, dato che spesso finiscono per impazzire o diventano predoni una volta che si rendono conto delle loro abilità.

    Se la CDA è la caricatura di un governo zelante, militarista e autoritario, mentre l'Istituto è la tecnocrazia che agisce nell'ombra, incomprensibile alla gente comune e insensibile verso i loro bisogni, i Railroad li vedo come l'equivalente dei movimenti no global/antifa: disorganizzati, accolgono gente con ideologie troppo varie (da qui il soprannome "abbraccia torrette"), non hanno una vera struttura di potere ne un piano preciso, solo vaghi ideali a cui ispirarsi. Una volta liberati i synth saranno in grado di controllare il Commonwealth e condurre un eventuale guerra con la Confraternita? (hai appena ucciso il loro leader e fatto saltare in aria il Prywden dopotutto).

    Magari è solo una mia interpretazione e sto dando troppo credito agli scrittori della beth, ma le fazioni in FO4 mi è sempre sembrato avessero un che di satirico.
     
    A f5f9 piace questo elemento.
  13. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    Ma questa è la prerogativa di libertà, di libero arbitrio.

    Anche se ammetto di non aver capito la parte in cui impazziscono o delle loro abilità. E' una cosa che viene spiegata in game? Perché se è così mi è proprio sfuggita sta cosa.

    bè, punti di vista, io non ci credo proprio a un finale di riserva, ma più ad un "inghippo" elaborato a tavolino. Del resto hanno semplificato tutto, da qualche parte un tranello dovevano pur metterlo. l'unico companion con una trama tutta da scoprire è solo il paladino Dance (tanto di cappello poi) ma per gli altri è molto lineare e abbastanza banale direi. Il punto vero è che questo tranello non sortisce gli effetti desiderati perché, appunto, la fazione è anonima, non c'è un vero coinvolgimento neppure con gli insediamenti che restano fini a se stessi e solo per divertimento personale (se ci si diverte, altrimenti è la mazzata finale)

    Come dici tu ci si può finire solo per caso in quel finale, e questo mi fa pensare che non sia stato ben congegnato, perché mi toglie tutta la possibilità di conoscere a fondo le cose. Sarebbe un po' come dire: ok, dicono che l'istituto sia malgavio e quindi lo distruggiamo subito senza pensarci due volte, senza dargli neppure la possibilità di dire la loro. Se questo significa essere buoni, bè... rifletterebbe un po' "noi" con gli alieni, che di certo accoglierremmo ad armi spianate.
     
  14. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    18.861
    Mi piace:
    7.304
    :blink: azz! un'altra cosa che mi sono perso...

    nota: per chi non lo sapesse, i minutemen non se l'è inventati bethesda:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Minutemen_(milizia)

    no, non è una tua ipotesi, il sarcasmo è da sempre  una delle componenti più forti nei giochi beth , vogliamo parlare della pazzia in shivering isles e dell'humor macabro della confraternita oscura?
    e, anche in F4, lo spassoso galeone sui tetti dove lo mettiamo? e tanto altro, a cominciare dagli easter eggs in quantità industriale in tutti i giochi

    scusa eh! ma proprio no
    anche le quest di cait e curie non sono male, ma, soprattutto, quella di nick valentine è una delle cose migliori che ho giocato in questi anni, per una volta beth > bioware anche in questo settore
     
  15. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    Si, è carina anche la quest di curie e anche quella di nik

    Per cait invece non sono d'accordo. Sono consapevole che tu hai trovato difficoltà a fare la sua quest, e devo dire che sei un caso più unico che raro poiché con cait bastava scassinare e farsi di jet per farsela amica. Era questo in discussione, il fatto che in fondo bastava portarseli dietro per un po' per sbloccare le loro quest.

    Ho trovato più difficile strong ad esempio, anziché curie, a tutt'oggi infatti non saprei dire come sia riuscita a fare la sua quest, l'ho trovato piuttosto difficile da inquadrare e ad essere onesti neppure me la ricordo la quest di strong, e per quella di mc cready invece ero incappata in un bug che non me la faceva attivare, ho dovuto ricaricare più e più volte un vecchio salvataggio.
     
  16. D

    D Ronin Ex staff

    Messaggi:
    5.363
    Mi piace:
    1.746
    Si riferisce a Libertalia, il più grande insediamento di predoni, dove nella prima missione dell'instituto devi catturare il leader che è un sintetico inconsapevole e dove chiaramente capisci che:

    1. Un sintetico, anche se inconsapevole, rimane superiore a un essere umano medio per forza, intelligenza e abilità e pertanto si imporrà sulla società (in questo caso diventa il capo tramite la violenza e il fatto che nessuno riesce a contrastarlo).

    2. Che rimangono macchine (anche se avanzatissime) anziché persone visto che basta un codice per disattivarli e riprogrammarli ( e buttare nel cesso tutto il lavoro dei Railroad).

    Per i minuteman per quanto mi riguarda non li ritengo una fazione (anche se è trattata così) per il fatto che sono un estensione del giocatore. Non è un organizzazione a sé stante con i propri obiettivi come le altre 3, ma stanno lì solo come milizia al tuo servizio (anche se mica tanto visto che sono impotenti come un monarca in un paese democratico).
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 26 Aprile 2017
  17. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    grazie @D per la spiegazione, in effetti quell'episodio proprio non lo ricordavo. (l'ho giocato una volta sola fino in fondo e all'uscita, non ricordo più tanto bene tutti i passaggi)

    ma anche alla luce di questo per me cambia poco. Se non devono essere schiavi questo è il prezzo della libertà, oppure li si doveva distruggere tutti, ma per quello c'è già la CDA a pensarci.

    Oltretutto, io credo, che benché più intelligenti e forti, non tutti avranno poi lo spirito di dominare, mi viene in mente quel tale, sintetico, che si può incontrare random insieme a due umani e che vogliono farlo fuori. Il sintetico implora i due, che fino a un minuto prima erano amici, di non ucciderlo perché appunto anche se è un sintetico lui li reputa amici. Quel tal sintetico era tutto fuorché un leader o un prevaricatore. Cioè, ciò che ci rende ciò che siamo e ciò che facciamo non è dovuto interamente a forza, capacità, intelligenza, ma anche a condizioni in cui ci veniamo a trovare. o no?
     
    A D piace questo elemento.
  18. D

    D Ronin Ex staff

    Messaggi:
    5.363
    Mi piace:
    1.746
    Infatti il bello di questo titolo è che realmente la distinzione tra giusto e sbagliato è molto sottile e lascia al giocatore cosa credere.

    Hai citato appunto l'incontro random dei 3, ma esiste anche quello dei due gemelli (in cui il sintetico vuole uccidere l'originale) e quello off-screen di cui parla Piper nel giornale (il sintetico che sbrocca per un malfunzionamento, e al chiosco di ramen  uccide un mucchio di gente, e ci vuole mezza sicurezza di Diamond City per fermarlo), oltre ad altri.

    Il punto è in una società violenta che spinge alla violenza, piena di pazzoidi vestiti di stracci, robot militari impazziti e supermutanti, vogliamo aggiungere anche dei superumani che possono infiltrarsi (volenti o nolenti) nelle società umane e manipolarle dall'interno? (come il sindaco di Diamond City)?

    Ma ripeto non c'è un giusto e sbagliato qui, per quanto mi riguarda c'è un male e un male minore :)
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 26 Aprile 2017
  19. kara.bina

    kara.bina Livello 1

    Messaggi:
    1.926
    Mi piace:
    678
    quella dei gemelli per me è un'incognita, cioè, secondo me non era sintetito nessuno dei due erano gemelli e basta. Infatti in una occasione sono riuscita a uccidere prima quello che aveva la pistola in mano ma non c'era niente nel suo corpo di sintetico, e neppure nel gemello che poi uccide. quindi? o non si spiega o è la fobia dei sintetici che gli fa compiere questi atti.

    si, direi di si in un mondo post apcalittico e con la tecnologia si. C'è fin troppo roba come hai notato tu per non mettercene dell'altra. Cioè, sistemare un mondo con tutto quel macello direi che un'impresa non titanica, ma impossibile, quindi lo scopo ultimo in quel tipo di mondo li è cercare di sopravvivere e possibilmente convivere, dapprima coi propri simili magari. Ma se neppure coi predoni, che in fondo sono umani si può sopravvivere, perché i sintetici non dovrebbero starci? Almeno questi ultimi sono intelligenti, e può darsi che proprio grazie a questi si potrà trovare uno sbocco più concreto
     
  20. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    18.861
    Mi piace:
    7.304
    quanto mi piacciono i post di quelli che hanno capito veramente il gioco...
     
    A D piace questo elemento.