Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Confronto ME2-ME

Discussione in 'Mass Effect 2' iniziata da NonTrovoUnNome22, 10 Febbraio 2012.

Condividi questa Pagina

  1. Mikel di Uria

    Mikel di Uria Livello 1

    Messaggi:
    182
    Mi piace:
    42
    Oltre ai dialoghi negli ascensori, la cosa bella era che si poteva far parlare i membri del tuo team tutte le volte che si voleva! Cero dicevano sempre le stesse cose, però preferivo quel metodo che quello dei punti fissi delle location di ME2!
     
  2. John Shepard

    John Shepard Livello 1

    Messaggi:
    154
    Mi piace:
    15
    Io spero che ME3 rientri in alcune dinamiche simili al primo però temo non sia tanto così. Sembra come il 2 con alcune implementazioni. Speriamo in bene =)
     
  3. Jesus_Jazz

    Jesus_Jazz Livello 1

    Messaggi:
    1.838
    Mi piace:
    483
    Anche se in ritardo dico anche io la mia ora che sto rigiocando ME ed ME2.

    Come ho scritto anche nel mio profilo personale, cito: riconfermo la mia sensazione di qualche periodo fa: per me la cinematograficità e l'intensità del racconto del primo Mass Effect sono dieci spanne sopra il secondo capitolo. Anche a livello di stupore narrativo e colpi di scena sensazionali.

    Sostanzialmente ritengo ME più vicino ad un Gdr rispetto al secondo episodio (la possibilità di modificare e personalizzare gli equip anche potendo sfruttare il crafting, le linee di dialogo maggiormente differenziate rispetto allo split spietato di Buono/Cattivo).

    ME2 è invece superiore per il gameplay, per la profondità con cui tratta la storia personale dei tuoi compagni di viaggio e per la grafica (anche se talvolta alcune animazioni subiscono scatti improvvisi dovuti a bug di programmazione). Anche la galassia, seppur visitata in modo meno esplorativo del suo predecessore, è secondo me migliorata a livello di profondità di informazioni e dettagli.

    Per la trama il secondo capitolo risente forse della sindrome dell'anello di mezzo, come per il secondo film della più recente controparte cinematografica de Il Signore degli Anelli, avendo il compito di fare da ponte per una triologia.

    In ogni caso, sono entrambi dei grandi giochi, e consiglio a tutti di provarli entrambi (possibilmente nell'ordine esatto in cui sono stati sviluppati) ;)

    Adesso attendo per farmi un'idea sul terzo capitolo! :D