Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

classe ladro e linea quest

Discussione in 'Dragon Age Origins' iniziata da sbricca, 1 Agosto 2012.

Condividi questa Pagina

  1. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.832
    Mi piace:
    2.006
    era per non mettere gli spoiler perchè sono troppo pigra...indendevo per "imbeccata"

    nel finale di DA2, dove Leliana ti spunta bella bella e ti dice che anche il Custode è sparito come Hawke

    che mi ha lasciata lì con due occhi così: e che accidenti c'entra adesso? e che cavolo è capitato allora mentre il caro Varric faceva il suo monologo?

    DA2 mi chiedo ancora adesso perchè è stato chiamato così. è palesemente uno spin off, e le uniche cose che hanno in comune Hawke e il Custode sono che vengono dal Ferelden, e Flemeth che ha salvato a entrambi le chiappe a Ostragar...anche il livello della storia, è diversissimo...dove DA:O era una guerra da sedare, DA2

    è praticamente una guerra da iniziare...
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 15 Agosto 2012
  2. sbricca

    sbricca Team Ciozzi

    Messaggi:
    2.259
    Mi piace:
    613
    ah ok, non me lo ricordo cosi bene da2

    infatti da1 e 2 non sembrano appartenere ad una trilogia..

    Poi lo sai Willow, io l'ho previsto cosa succede alla fine,eh! Poi non dire che non l'avevo detto!!! il draghetto che spunta dal nulla...già in awakening c'è qualcosa che assomiglia alla sint....ops, a verde e blu........ :asd:

    non voglio spoilerare di altri giochi in questo forum non si sa mai

     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 15 Agosto 2012
  3. Jesus_Jazz

    Jesus_Jazz Livello 1

    Messaggi:
    1.838
    Mi piace:
    483
    Ma Dragon Age a mio avviso non è nato per essere una trilogia come ME, è un mondo così vasto e con un lore fantasy a mio avviso unico, originale ed entusiasmante che potrebbe tranquillamente sfornare giochi su giochi come TES, ognuno con storie diverse e solo leggermente legate tra loro. E' questo il bello di una saga come questa, la possibilità di creare ogni volta una storia nuova, a sé stante, in un mondo con un'ambientazione di spessore e che offre mille spunti di gioco. Il tutto con un gameplay story-driven e non open-world.
     
    A Attilax piace questo elemento.
  4. Lord Sennar

    Lord Sennar ☀ Pяιмσ Iи¢αитαтσяє ☀

    Messaggi:
    1.706
    Mi piace:
    618
    Sono d'accordo, personalmente amo di gran lunga il mondo di Dragon Age rispetto agli Elder Scrolls o qualsiasi altro fantasy RPG.

    Tuttavia mi ricordo di un'intervista passata dove il team Bioware affermava che Dragon Age sarebbe stato solamente una trilogia, che poi le cose siano cambiate non saprei.
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 16 Agosto 2012
  5. sbricca

    sbricca Team Ciozzi

    Messaggi:
    2.259
    Mi piace:
    613
    Appunto, anche io avevo capito che fosse una trilogia
     
  6. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.516
    Mi piace:
    952
    Già lo sai che adoro DA e approvo ciò che dici ma, mi devevono illuminare su Morrigan e figlio altrimenti... mi do ai TES!!! :thumbdown:
     
  7. Jesus_Jazz

    Jesus_Jazz Livello 1

    Messaggi:
    1.838
    Mi piace:
    483
    Eheheh, beh, questo poco ma sicuro... ciò non toglie che, chiuse le spiegazioni del caso in una sorta di trilogia, il mondo e gli equilibri politici del Thedas possano dare spunto a tantissime altre storie e, di conseguenza, altri giochi ambientati nel mondo di DA :)
     
  8. sbricca

    sbricca Team Ciozzi

    Messaggi:
    2.259
    Mi piace:
    613
    di sicuro secondo me avevano già qualcosa in mente per Morrigan, o anche quella si rivela una verità che "le nostre menti non possono comprendere?" :sick:

    Attilax, ti dai ai Tes futuri o non ci hai mai giocato? A me Oblivion è piaciuto parecchio, ma Skyrim devo iniziarlo per la terza volta, e per la terza volta devo riuscire ad arrivare almeno a livello 4 prima di farmi prendere dalla noia....
     
  9. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.516
    Mi piace:
    952
    Ma la mia mente vuole comprendere... deve assolutamente comprendere... stavolta non mi fregano. acquisterò solo su pareri positi dei gamers, anche se sarà durissima resistere. :wallbash:

    Ho giocato ad Oblivion provato due volte e due volte lasciato li, troppo noioso non mi prende, ovviamente Skyrim non ci penso proprio ad acquistarlo.
     
  10. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.832
    Mi piace:
    2.006
    Oblivion l'ho adorato! ma Skyrim, pur piacendomi quasi allo stesso modo (quasi, preferivo il vecchio metodo skill...quello di Skyrim è da bimboscemo) l'ho dovuto accantonare parecchio, sia per ME3 che per i bug assurdi che si porta dietro (PS3).

    DA:O a mio parere non è nato per una trilogia. ma semmai per essere il capitolo iniziale di una saga, o comunque di un mondo di gioco. vedi anche l'Origins del titolo (anche se può essere riferito alle varie tipologie di inizi fattibili) comunque il semplice fatto che il protagonista sia diverso di capitolo in capitolo, lo rende, al contrario di un ME (che dopo tre capitoli, non so voi, ma io inizio a ritenere Shep un pò stantio), aperto a infiniti sequel. certo, magari dopo DA3, sarà bene fare una salto temporale importante, in modo da non far più pesare troppo le varie scelte, ma in un universo come quello del Tedrasè già più facile che non in un loro alla ME.

    ah, seppur a rilento (ho veramente poco tempo libero) sto continuando le avvenure del mio Custode nano. e il ragazzo mi sta dando molte soddisfazioni...un suggerimento: essendo la prima volte che uso un Custode maschio, che romance mi consigliate? non ho mai provato Morrigan, ci stavo facendo un pensierino...

    sono ancora indietro nel gioco, quindi ho tutto il tempo per fare una scelta...
     
    A Sonomi e Jesus_Jazz piace questo messaggio.
  11. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.516
    Mi piace:
    952
    Metto sotto spoiler

    Per le romance con un maschietto hai tre possibilità, Morrigan, Leliana o Zevran (non so però col nano), Zevran non l'ho mai provato il mio Custode era solo etero (poi mi sta antipatico), Leliana è quella più completa, mentre con Morrigan ti dai un bacio e niente più (esiste una mod per rimediare ma tu non usi il PC).

    Considerando che lavori sei stata un turbo, l'hai giocato in 14 giorni :shock: compresi DLC e Awakening, ma le missioni secondarie le hai fatte tutte?

    Per esempio quelle del Circolo dei Maghi, le tre statue etc..

    A chi dai la preferenza Oblivion o DA:O?
     
  12. sbricca

    sbricca Team Ciozzi

    Messaggi:
    2.259
    Mi piace:
    613
    in effetti ehehe, anche perchè se a una persona normale fossero successe tutte le robe che ha passato il nostro Shep, razziatori o non razziatori, fine del mondo o no,

    una sedutona di psicoanalisti post-trauma non gliela toglie nessuno, o basta anche un idromassaggio lungo 10 anni, da diventare un blob....sicuramente non ne vuole sapere di un quarto capitolo...

    :crazy: !! scusa...mi sono immaginata il nano ascia a 2 mani a letto con Morrigan..........coff coff....argh...

    Non lo so, il nano......come dire...... ghghgghghgh

    no, sono rimasta a casa questa settimana da martedì pomeriggio, tanto dai, se a qualcuno gli si rompe il computer troverà ben altro da fare in agosto che venire a telefonare a me.. :)

    Ho guardato sul diario, credo di averne fatte un buon 85/90% anche perchè sapendo come andava a finire non avevo fretta

    so che non l'hai chiesto a me, ma io decisamente a DAO,anche se oblivion mi è piaciuto...quanto mi diverto a scassinare :baby:
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 17 Agosto 2012
  13. LeRoi

    LeRoi Filosofo Mentecatoh! |Ex-Viola Ex staff

    Messaggi:
    2.735
    Mi piace:
    808
    Mi concedete un piccolo OT?

    Alours..

    premesso che ho letto circa le ultime pagine di questa discussione, desidero condividere con voi alcune mie considerazioni circa un possibile DA:O alla TES (prima di gridare all'eresia, leggete il resto se ne avete voglia :asd: )

    Concordo con JJ nel sostenere che il lore di Dragon Age è strepitoso nonché possibile fucina di ulteriori trame e subquest eccellenti, ma a mio avviso è meglio fermarsi ad una trilogia, o perlomeno ad un DA4.

    Questo, essenzialmente per due motivi:

    DA:O e DA2 raccontano storie "abbastanza chiuse". Ciò vuol dire, che allungando il brodo con un DA4, DA5, DA6 ecc si rischia di cadere nel banale. Insomma, dopo una bella Prole Oscura e qualche templare, cosa ci si può inventare?

    Secondo. Esiste già una saga che offre quanto fa TES. E si tratta proprio del concept Bethesda, che pur con tutti i suoi difetti, rimane la pietra miliare del free-roaming.

    Direte voi: beh, una storia si può realizzare anche senza un Open World alla TES, o no?

    Verissimo! Però (e qui sarò noioso, in quanto mi ripeto) è meglio (come suggerito da Attilax) concludere questo "mattone" narrativo per poi prendersi una lunga pausa (3 anni a partire da un possibile DA3?) e sviluppare un degno spin-off che faccia da puntata pilota per una serie inedita.

    Una serie che potrà proporre le medesime fazioni, nuovi approcci tattici e di gameplay, dialoghi e filmati alla DA:O, party e soluzioni diplomatiche annesse, doppiaggio del PC e così via.

    Insomma, meglio puntare su solide basi (DA:O) e arricchire quanto già disponibile ma ad un "livello" separato.

    Non so se ho reso l'idea :(
     
  14. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.516
    Mi piace:
    952
    Sedutona di psicoanalisi da Jake non gliela leva nessuno, e nemmeno qualche altro pezzo di ricambio sintetico preso da IDA (vedi finale Distruzione con Shepard sospirante e IDA kaput) ma, non me lo vedo proprio Shep in pensione sotto l'ombrellone ai Caraibi con Liara o Tali. :smoke:

    La discussione non l'ho iniziata io, ma credo che sia per tutti noi un piacere che ci parteci.

    Permettimi qualche spunto su possibili ulteriori episodi, Flemeth Morrigan e figlio (qui ci sta un altro DA:O), Orlais, l'impero del Tevinter, i Qunari, Cassandra e Leliana in generale le Seekers e il loro scopo, l'origine dei Custodi Grigi, e quanto altro posso essermi dimenticato.

    Ci sta tutto un DA3 e poi un'altra trilogia dopo qualche tempo.

    Scusa ma non ricordo di averlo suggerito :no , perdo colpi... e sono anche andato a ritroso nei post ma niente, sicuramente l'ho scritto da qualche parte ma per la saga di Mass Effect, comunque sostanzialmente concordo con te e solo su solide basi DA:Origins.
     
  15. LeRoi

    LeRoi Filosofo Mentecatoh! |Ex-Viola Ex staff

    Messaggi:
    2.735
    Mi piace:
    808
    Thank you!

    Perfetto, grazie dei suggerimenti. Ammetto di non aver giocato a fondo i DLC, quindi qualcosa di sicuro me la sono persa :(

    Poi per quanto riguarda un DA3, a me va benissimo! Un ulteriore trilogia (o sistema alla TES per la pubblicazione di vari capitoli) solamente se sostenuta da un background slegato dalla trilogia "originale".

    Esempio:

    Vedi i titoli Larian. Dopo aver realizzato i capitoli della Dragon Knight Saga, decidono di pubblicare un qualcosa come millemila capitoli, legati da storie diverse, ma con lore in comune (giustamente). Ecco, a mio avviso, in tal caso, bisognerebbe fondare un nuovo capitolo guida, per potersi muovere con meno paletti "narattivi". (Se continuo a non farmi capire, fammelo notare, non c'è problema - d'altronde è un po' difficile render l'idea tramite un forum).

    No non sei tu, a perdere colpi..d'altronde ti ho citato io; al momento il post mi sfugge, quindi magari me lo sono pure inventato di sana pianta :asd:
     
  16. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.832
    Mi piace:
    2.006
    sbricca: come non darti ragione! Shep merita comunque la pensione, immagino che se Hackett gli bussa alla porta chiedendo aiuto per salvare per la millesima volta la galassia, lo fa entrare in casa solo per defenestrarlo!!!

    per il mio nano non so...è un ladro, non usa le asce... :D e lo so cha fa strano con Morrigan, però Leliana è un tantino scontata...mi sa che il poverino resta single, se non mi decido...

    Attilax: non ho mai fatto confronti tra Oblivion e DA: sono due gereri troppo diversi. Oblivion è un "vado a farmi un giro, ammazzo qualche mostro/bandito per Cyrodil e poi torno" mentre DA è più un "ora devo andare avanti, voglio vedere come continua la storia". mi hanno inscimmiato uguale, ma in maniera diversa. in uno era una voglia matta di scoprire luoghi e dungeon, nell'altro di scoprire frammenti di cultura e personaggi.

    direi che li ho amati entrambi, ma forse dò un puntino in più a DA:O perchè mi fa venire voglia di creare nuovi personaggi e nuove partite, cosa che Oblivion non mi stimola...ho un personaggio, e quello resta.

    LeRoi: non sono proprio del tutto d'accordo. il lore di DA:O (non considero DA2, perchè in pratica, al mondo di gioco non aggiunge molto) è fatto in modo da poter sviluppare molte storie diverse. non è detto che tutto debba ruotare attorno alla prole oscura e ai flagelli, il Thedras ha già abbastanza casini per conto suo. ci sono i Qunari, il tevinter e suoi schiavisti, ci sono i taigh dei nani da riconquistare, i Dalish che devono riprendersi la loro terra, o gli elfi di città che fanno una rivolta di massa...

    c'è parecchia carne sul fuoco, insomma. è cos' come era finito DA:O, si poteva tranquillamente immaginare un seguito ambientato uno due secoli dopo, senza sforzo.

    mentre non si può dire altrettanto di un ME3...ma è un'altro gioco ed è meglio non fare spoiler.

    di Skyrim spero che si guardi l'assoluta mancanza di riciclaggi dei dungeon. rispetto a DA2, ti viene volgia di sputare in un occhio a quelli che hanno fatto gli ambienti in DA2.
     
    A Sonomi e Jesus_Jazz piace questo messaggio.
  17. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.516
    Mi piace:
    952
    Ti sei fatto capire benissimo e quello che scrivi è vero per tutte le saghe, altrimente ogni bel ballo stanca.

    Dragon Age però necessita ancora di spiegazioni su tanti temi, che un terzo episodio ancora legato al Custode ed Hawke è obbligatorio, poi un'altra trilogia la possono e la devono slegare nel tempo e nel contesto, rimanendo comunque fedeli allo spirito del Thedas.
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 18 Agosto 2012
  18. sbricca

    sbricca Team Ciozzi

    Messaggi:
    2.259
    Mi piace:
    613
    C'ho pensato bene ora, secondo me abbiamo 2 modi di fare storie completamente diversi per cui la bioware o va avanti di trilogie o si perde e diventa una Bethesda2, nel senso che ok ambientare un da4 nello stesso ambiente, eviti di doverti re inventare tratti specifici di nuove razze, risparmi del tempo che puoi impiegare sulla qualità della storia, perchè Bioware è brava a raccontare storie che hanno un inizio e (credo, sono un po indecisa su questo :crazy: eheheh) una fine , ma sono storie lunghe, articolate con un sacco di sfacettature differenti, sono complesse e se anche c'è una strada predefinita da percorrere, le modalità con cui il giocatore la percorre è il punto di forza della bioware.

    La Bethesda gioca sui grandi numeri invece, non sui piccoli dettagli: mondi enormi, un sacco di quest, la trama principale che quando finisce quasi nemmeno te ne accorgi...perchè non è il loro punto di forza. Però appunto per questo motivo possono permettersi di sfornare mille mila TES tutti diversi ambientati nello stesso posto, perchè sono tante tante storie che si intrecciano in quel posto. Mentre nella bioware il punto centrale è "la storia di QUEL posto" per cui...sì, possono utilizzare i lore precedenti ma devono essere veramente bravi a metterlo giu perchè è facile sapere di brodo annacquato o semplicemente di "dlc espansione".

    E' come se Dante Alighieri avesse scritto la Divina Commedia 2 (mi è venuto in mente sto libro, che in realtà poi odio ma rende l'idea)

    Stesso discorso vale per mass effect

    premetto, anzi postmetto (< esiste sto vocabolo?) che non ho giocato a Larian
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 18 Agosto 2012
  19. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.832
    Mi piace:
    2.006
    il mondo di DA, però, così come (almeno io) ho recepito da Origins, mi sapeva un pò del buon vecchio NeverWhinter Nights. mi spiego: una storia che inizia e si conclude con la fine del flagello.

    per il seguito, anni dopo, stessa ambientazione (ovviamente con alcuni cambiamenti) con gli stessi popoli. magari intenti a fare cose differenti, ma sempre quelli, nuovo protagonista, e nuova avventura. magari ricompare Flemeth, diventando una sorta di simbolo della serie.

    invece DA2 riprende la storia di DA:O, addirittura inizia in contemporanea, portandosi dietro (non che abbiano l'effetto di ME3, eh!) le scelte del Custode del primo capitolo. e qui invece la cosa diventa un pò più difficile. fatto così, dovremmo importarci i salvataggi per quanti giochi?

    l'importo dei salvataggi imporrà di terminare in una trilogia, a meno che dopo DA3 non inizino qualcosa come NWN2, ambientato tempo dopo nello stesso luogo.
     
    A Jesus_Jazz piace questo elemento.
  20. Jesus_Jazz

    Jesus_Jazz Livello 1

    Messaggi:
    1.838
    Mi piace:
    483
    Concordo completamente con la tua visione, Abby, e sostanzialmente avrei voluto dire le stesse cose. E' ovvio che le storie legate a Morrigan e Flemeth, al nostro Custode e ad Hawke debbano finire con una trilogia, così come sono dovute finire quelle di Shepard. Ma ciò non toglie che il mondo costruito attorno a queste storie raccontate possa ospitarne di nuove ed entusiasmanti.

    Sostenere il contrario sarebbe come dire che i film ambientati tutti sul pianeta Terra, periodo storico attuale, siano tutti minestre riscaldate. Insomma, il lore se di spessore può ospitare infinite storie, altrimenti come starebbero in piedi le ambientazioni di giochi come Dungeons&Dragons e Mondo di Tenebra sulle quali un bravo Master può raccontare millemila storie diverse? :)