Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Cancel culture e politicamente corretto renderanno il prossimo GTA spazzatura!

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da Varil, 20 Aprile 2022.

Condividi questa Pagina

  1. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
  2. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
  3. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
    L'agenda woke è un paradigma di marketing con radici profondissime all'interno dei vertici dell'economia occidentale. Compagnie come Blackrock, Vanguard, che possiedono praticamente il 99% degli asset finanziari del mondo occidentale, per motivi che non comprendo appieno (ideologici, culturali?) hanno imposto questo paradigma di woke e politicamente corretto nei media in toto, per propinarlo al pubblico fino alla nausea. Compagnie come Sweet Baby Inc non sono la causa di questa spazzatura narrativa forzata ora anche nei videogiochi, loro sono solo uno strumento sfruttato dalle software house per soddisfare dei requisiti ESG pretesi dagli investitori di cui sopra.
    L'unico modo per essere liberi da tutto ciò è essere aziende indipendenti, non quotate in borsa (tipo Valve). Ma perfino in quel caso, quei giganti dell'economia, possedendo praticamente tutti i mass media, riuscirebbero a mettervi i bastoni tra le ruote spingendo narrazioni piene di ideologia e disinformazione per gettare fango sulla software house indipendente in questione.
    Basti vedere il patetico damage control perpetrato da tutti i portali di news videoludiche circa il disastro Sweet Baby Inc Detected: lo chiamano Gamergate 2.
    Il mercato orientale resta invece totalmente libero da queste ipocrisie.
     
    Ultima modifica: 27 Marzo 2024
    A alaris piace questo elemento.
  4. Argenti

    Argenti Supporter

    Messaggi:
    1.891
    Mi piace:
    904
  5. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
     
    A alaris piace questo elemento.
  6. hyperionx

    hyperionx Designer of Mr Stud

    Messaggi:
    3.581
    Mi piace:
    1.616
    @f5f9
    Guarda hanno appena fatto un contro-documentario per raccontare quello che è successo prima dei 20 giorni a Mariupol, il documentario che ha vinto l`oscar. Tanto per capire come si è evoluta la situazione fino al presente.
    Questo raccoglie tutte scene prese dai telefonini ed è un bel quadretto che ti spiega parecchio sulla crisi in corso. Ovviamente è inglese e russo....ma è piuttosto comprensibile.
    https://rumble.com/v4na3aw-more-than-20-days-in-mariupol.html

    !!!E` piuttosto crudo!!!

    Il tipo che lo ha fatto è un giornalista che conosco già ai tempi, che viveva in donbass e che ha sempre documentato gli accadimenti di quel periodo su youtube. Se non ricordo male è americano.

    Comunque, eccoti servito, man mano ti posterò ciò che trovo, come promesso.
     
    Ultima modifica: 5 Aprile 2024
  7. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
     
    A alaris piace questo elemento.
  8. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554

    Più passa il tempo e più mi convinco del fatto che questa degenerazione culturale e mentale spinta nei cervelli delle nuovissime generazioni, soprattutto negli USA, non possa non essere legittimata e favorita da qualche visione capitalistica di altissimo rango (il famoso 1%). Suona come un discorso complottista, tuttavia la realtà è talmente assurda e surreale nella cultura americana odierna che non può non sorgere il dubbio che tutta questa follia generalizzata non sia pianificata a tavolino. Rimbecillimento di massa.
    E questo fallimento culturale, sociale e mentale (di cui pagheranno il prezzo più grande le nuove generazioni) è colpa sia della sinistra che della destra. Una sinistra mutata, degenerata, un'aberrazione distorta di quelli che erano un tempo i valori di uguaglianza, tolleranza, ecc. Con tutti gli abomini che sta producendo, nella fattispecie: woke ideology (il fondamentalismo religioso del nuovo millennio), cancel culture, gender theories, politicamente corretto portato all'estremo ecc. Dall'altro lato una destra patetica, ridicola, anch'essa un pallido riflesso della sua controparte storica, incapace in alcun modo di opporsi a questo scempio odierno senza risultare bigotta e retrograda, incapace di argomentare in maniera razionale e oggettiva senza scadere nei suoi soliti teatrini populistici per boomer.
    Per una mente critica come la mia, vivere in una tale società iper-polarizzata a livello ideologico e politico è un autentico incubo lovecraftiano.
     
    A f5f9, baarzo, alaris e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    4.236
    Mi piace:
    1.965
    tutto spinge ad un estremizzazione dell'individualismo che porta ad avere un aumento esponenziale dei consumi futili, chi mette su famiglia non spende soldi per comprarsi abiti da furry. Che poi in america sparano a qualsiasi cosa si muova in modo strano, in questo caso sarebbero legittimati secondo me.
     
    A Vitbull88 e Varil piace questo messaggio.
  10. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.017
    Mi piace:
    985
    Ecco perché spendo 2000 dollari al mese per mandare i miei figli alle scuole private. Meglio non rischiare
     
    A Varil piace questo elemento.
  11. Argenti

    Argenti Supporter

    Messaggi:
    1.891
    Mi piace:
    904
    vabbè ma saranno casi limite dai..
     
  12. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
    Il problema non sono i casi limite, ma il fatto che la cultura generica e le narrazioni mediatiche li legittimino, levandone lo stigma della patologia e normalizzandoli. Non più devianze, ma fenomeni di "identità".
    Questo è un processo di estremizzazione del relativismo (che diventa paradossalmente assoluto) atto unicamente a destabilizzare i pilastri della coscienza sociale. Quando non hai più certezze, sei più manipolabile. Quando sei più manipolabile, sei totalmente alla mercé delle corporation, che ti educano a modo loro (vedi "cultura" spicciola di Tik Tok et similia) portandoti ad essere il consumatore perfetto: inebetito e indottrinato.
     
    A alaris piace questo elemento.
  13. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    7.290
    Mi piace:
    3.106
    Che tristezza...:emoji_disappointed:
     
    A Varil piace questo elemento.
  14. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.017
    Mi piace:
    985
    No. Sono casi limite nel senso che non succede in tutte le scuole di arrivare a questi eccessi. Ma che la societá avvalli e difenda queste cose nelle scuole pubbliche americane (nei paesi a maggioranza democratica come quello in cui vivo io) é fattuale. Io ne sto alla larga
     
    A f5f9 e Varil piace questo messaggio.
  15. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    20.215
    Mi piace:
    8.578
    e pensa come posso vivere 'ste robe io che la "democrazia" e lo scambio libero delle idee l'ho vissuto in prima persona (quando c'era :emoji_disappointed:)
    in questo momento, per respirare un po' di aria buona, mi sto leggendo questo:
    https://www.bompiani.it/catalogo/controstoria-dellitalia-9788830108417
    ...che, in fondo e ricorrendo anche a fatti personali, spiega un po' come mai siamo arrivati qui...(non l'ho finito ma lo consiglio già lo stesso)
    non è un po' un luogo comune che semplifica :emoji_thinking:? uno di quelli che fanno pubblicità alla "decrescita felice"? :emoji_scream:
    il famigerato "consumismo" da noi è cominciato quasi settant'anni fa, eppure c'era lo stesso una grande vivacità culturale e tanta creatività
     
  16. baarzo

    baarzo Supporter

    Messaggi:
    4.236
    Mi piace:
    1.965
    certo in una frase è molto riduttivo, però ora il consumismo è al primo posto nell'economia, un tempo forse era un fattore di crescita

    PS dai il tuo cellulare ad @alaris che quando sparisci si preoccupa :p
     
    A Varil, alaris e Vitbull88 piace questo messaggio.
  17. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
    Nuova idiozia del momento
     
    A alaris piace questo elemento.
  18. Argenti

    Argenti Supporter

    Messaggi:
    1.891
    Mi piace:
    904
    Varil, ma famme capì eh
    Ma se vai in un bosco speri di beccare una persona e non un animale selvatico?
    Pure io sceglierei l'orso...
    L'emozione di vedere una creatura leggendaria.
    E non il solito co...ne vestito da trekking
     
    A Varil piace questo elemento.
  19. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    1.017
    Mi piace:
    985
    Occhio che te magna :emoji_grin:
     
    A Varil e alaris piace questo messaggio.
  20. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    5.098
    Mi piace:
    5.554
    E non è mica un drago :D