Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Aiutino con la difficoltà Leggendaria

Discussione in 'The Elder Scrolls V: Skyrim' iniziata da Skyrinire, 7 Marzo 2019.

Condividi questa Pagina

  1. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2
    Ammetto che ho iniziato a giocare a Skyrim molto recentemente non sono un esperto.
    Grazie a un mio amico che mi ha lasciato le sue cianfrusaglie sono riuscito ad avvicinarmi alla saga.
    Ho la Legendary Edition per PS3.
    Ho fatto un bel po' di partite, ma niente di eccezionale.
    Massimo raggiunto è stato la completezza di quasi la totalità delle quest delle varie gilde più la guerra e la quest principale, ma niente DLC, no gli ho neanche toccati. Il mio problema è che non riesco a gestire i perk a difficoltà alte e non capisco minimamente come combattere un drago.
    Premetto che sono abituato a statistiche complesse e patern precisi nei combattimenti (simili a Dark Souls) quindi il combattimento in campo aperap mi manda in pappa il cervello.
    Le mie domande sono queste.

    I draghi hanno delle aperture? Dove si possono schivare i soffi di fuoco e ghiaccio, senza bloccarlo con fulmini, scudi o urli.

    Come gestire i perk a difficoltà alte? Prima il danno e difesa o utilità simili a recupero, illusione, forgiatura e incantamento?

    Mi piacerebbe avere una stima, per esempio?
    Ogni 5 perk in attacco e difesa ne spendi uno o due in altre cose.

    Per la stamina, salute e magika mi so regolare.

    Ultima cosa.
    I consigli qui sopra gli chiedo perché voglio farmi una partita in difficoltà Leggendaria.
    Durante le mie varie run non ho mai osato alzare oltre il difficile.
    E se sareste anche cosi gentili consigliarmi una bella build da Leggendaria.
    Niente furtivita, scudi o armi a due mani.

    Grazie mille!
     
  2. GiacomoB89

    GiacomoB89 Livello 1

    Messaggi:
    86
    Mi piace:
    7
    Premetto che non sono un asso come giocatore , che gioco in leggendaria da poco tempo e che da un paio di settimane ho mollato per giocare ad Oblivion.
    Io ho approcciato in maniera estremamente lenta cercando di "ruolare" il più possibile.
    Essendo poco aggressivo come giocatore sono rimasto spiazzato dalla facilità con cui venivo ucciso dai vari nemici ai primi livelli, per pura sopravvivenza ho scelto di seguire uno stile ladro che mi permette di concentrarmi ovviamente sulla furtività, ponendo la difesa al primo posto.
    Partendo dal presupposto che faccio pochi danni ho buttato le prime 12 perks in armatura leggera e nelle abilità che mi permettono di diventare autosufficiente come alchimia e forgiatura e qualcosa nelle armi a una mano.

    Che io sappia i draghi non hanno punti deboli e il miglior modo di combatterli senza pararsi è a piccole dosi.. Colpisci, nasconditi, colpisci, nasconditi. Le fiammate non passano attraverso gli ostacoli tipo alberi, rocce e muri. Questo consiglio te lo do senza cognizione di causa in quanto in questa modalità ho scelto di non dare inizio alla main quest quindi non trovo draghi in giro.

    Per consigli più tecnici attendi i veri master che io sono solo un giocatore occasionale.
    --- MODIFICA ---
    Dimenticavo: come hai potuto vedere Skyrim non è un vero e proprio rpg quindi puoi concederti il lusso di non scervellarti troppo sulla costruzione del personaggio e far crescere le abilità un po' "a pene di cane" in base alle necessità. Io punto sempre prima sulla difesa e solo in un secondo momento penso al attacco
     
  3. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.150
    Mi piace:
    361
    Io non ho mai giocato a leggendaria, solo ad ardua nel vanilla, senza dlc, e sono anni che non gioco Skyrim quindi probabilmente non dovrei neanche intervenire nella discussione.
    Però ricordo che nel gioco si può facilmente, arrivare ad alti livelli di forgiatura, alchimia e incantamento, volendo anche poco dopo l'inizio del gioco. Ok, può sembrare un cheat, ma fa parte del gioco ed è una cosa voluta.
    Partire a difficoltà alta è sempre difficile all'inizio ma una volta avanzati in queste abilità ci si assicura un notevole supporto e anche maggiore divertimento... Farsi ore ed ore semplicemente ripulendo dungeon a forza di spadate può anche venire alla noia ;)
    In genere l'alchimia e l'incantamento sono sottovalutati e trattati come meccaniche di gampelay superflue dai più dei giocatori nei TES, ma questo perché in genere si lascia la difficoltà base del gioco che è a livello di bambino delle elementari.

    Tornando ai lucertoloni...
    Combattere un drago con una scorta di pozioni di resistenza al fuoco e magari qualche pezzo di armatura o scudo incantato, sempre con resistenza al fuoco, inizia a diventare l'unico modo per poterlo affrontare senza morire ad ogni colpo ad alte difficoltà.
    Inoltre, come già detto da Giacomo non devi per forza proseguire subito nella main e ritrovarti spiacevoli conseguenze. Hai tutto il tempo per poter pianificare ogni aspetto del personaggio.
    Dici che hai giocato i Souls... allora non dovresti avere alcun problema con Skyrim che è molto più facile ed elementare da gestire.
    Il drago non ha aperture. Se gli stai lontano ti attacca con il fuoco. Se gli stai vicino ti attacca fisicamente. Scegli tu la tattica. Aumenti resistenza al fuoco e cerchi di attaccarlo evitando di ricevere attacchi fisici e resistendo al fuoco? Oppure il contrario? Fai un po' di prove e vedi come ti ci trovi meglio.
    Una cosa del genere con un Souls non sarebbe una soluzione. In genere si tratta di trovare appunto il momento giusto per attaccare, individuando un punto debole. Dopo questo puoi anche finire il gioco a Lv.1 e a mani nude :p
    Non è il caso di questo gioco.


    Oblivion! Che bei ricordi.
    Di recente ho provato a riprenderlo anche io ma non c'è niente da fare. Periodicamente comincio una nuova partita e lo mollo dopo un paio di ore. Sarà che ci ho passato l'infanzia e ora il corpo e la mente non ne vogliono più sapere. :p
    In Oblivion, a meno che tu non lo stia giocando con qualche mod specifica, la questione di procedere nella main e di salire di livello prima di avere un personaggio bilanciato è ancora più delicata rispetto a Skyrim.
    Il levelling di Oblivion è uno dei peggiori, se non il peggiore, che abbia mai visto in un videogioco.
    Si sale di livello molto velocemente e basta salire un paio di livelli per ritrovarsi nemici molto forti che richiedono centinaia di spadate per venire giù. Del tipo che entri in un cancello daedrico dove trovi Clannfear piccoli e Furfanti e quando vai in quello successivo ci trovi Daedroth e Regine Ragno perché nel frattempo a forza di spadate sei salito di due o tre livelli.
    In genere è meglio dare forma al personaggio entro i primi 10 livelli altrimenti la situazione può anche sfuggire di mano e ritrovarsi combattimenti frustranti. Che poi nei TES non è che hai tanta scelta. O resisti e finisci l'avversario a forza di colpi e bevendo pozioni o soccombi.
     
  4. GiacomoB89

    GiacomoB89 Livello 1

    Messaggi:
    86
    Mi piace:
    7
    Madonna sono arrivato al 15 livello e ho ricominciato con un altro pg perché stava diventando insopportabile. Il giorno prima uccido branchi di lupi con un colpo e il giorno dopo devo fuggire difronte ad 1 solo perché non mi bastano le pozze..
    Il sistema di crescita del personaggio è di gran lunga più bello però ed è un peccato che abbiano tolto diversi aspetti come la classe..

    Cmq ho visto solo ora che c'è una discussione di 10 pagine puntata in alto incentrata esclusivamente su i perks e le abilità
     
  5. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2

    Grazie per i consigli.
    Personalmente ho notato un paio di problemi giocando con ol assassino/ladro o illusionista.
    Dopo la Confraternita con il 15x2 e il Rasoio, il gioco diventa monotono o in certe occasioni frustrante.

    Usando sempre la furtività il personaggio arriva a 100 arcieria in poco tempo, ma il problema è che armi a una mano arriva a salire di un livello ogni reincarnazione di Dovahkin e armatura leggera letteralmente muore dimenticata.

    Uno dei miei personaggi, uno ded primi a dire la verità, era arrivato a 100 arcieria
    100 furtività
    100 illusione (ho usato il trucchetto della missione del insegnante di illusione a Winterhold + Attenuazione
    36 Armi a una mano
    43 Armatura Leggera

    I Dungeon gli facevo senza problemi, ma un Drago in aperta campagna o ancora peggio un Orso delle caverne e il mio personaggio già preparava la vasellina in anticipo.

    Per questo prediligo escludere la furtivita da le Build, ma gli archi sono il mio amore... Non potrei
     
  6. GiacomoB89

    GiacomoB89 Livello 1

    Messaggi:
    86
    Mi piace:
    7
    Si hai ragione un puro assassino furtivo è alquanto noioso dopo un po' e il concetto di armatura va a farsi friggere.
    Se ti piace puoi provare quello che io ho definito "mago-guerriero corazzato".
    Fondamentalmente è un mago che utilizza mazza e scudo, tuniche magiche ed elementi di armatura pesante come sugli arti... tende con la maturazione ad eliminare le armi, per prediligere la sola magia, e a corazzarsi con armature pesanti incantate per potenziare la magia.
    È abbastanza complesso e sulle prime muore per uno sputo ma con il tempo diventa mooolto forte.

    La mia PG era arrivata a colpire con magie a sinistra e proteggersi con lo a destra scudo. Era praticamente inattacabile ma a leggendario non so quanto possa rendere.. A livello difficile mi aveva dato un po' di problemi per modulare in maniera equilibrata i perks
     
  7. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2
    Mi ricorda la classe iniziale Chierico di DS.
    Non sembra male, ma...
    Finché non si trova o si crea un armatura almeno di Ebano incantata a dovere il gioco sarebbe un inferno.

    Oggi parlando con un amico mi ha proposto una Build creata da lui.
    "Anche se dubito del originalità"

    Nome: Warg D'assalto
    Abilità Principali:
    Licantropia
    Armi a una mano
    Armatura leggera
    Evocazione

    Abilità secondarie:
    Arcieria
    Incantamento
    Forgiatura

    Il mio amico mi ha detto di procedere così
    Evocare un atronach e combatere in dual, ancora meglio se evocate "ma solo al inizio" con l'avanzare dei livelli le armi evocate diventano obsolete.
    È soprattutto di diventare licantropo, perché gli attacchi del licantropo vengono influenzati dal livello di abilità a una mano, anche la difesa del licantropo viene influenzata dal armatura leggera.

    Più avanti nel gioco, dopo aver portato a 100 armatura leggera, incantare un armatura pesante "daedrica" o "draconica" con costo 0 di distruzione e evocazione.

    Il risultato finale sarebbe un berserker/evocatore
    In armatura pesante e soprattutto con la ciliegina sulla torta, licantropo totalmente potenziato.

    Mi potreste confermare la questione del licantropo che beneficia di abilità a una mano e armatura leggera?
    Non ne avevo mai sentito parlare.
    Grazie in anticipo!
     
  8. GiacomoB89

    GiacomoB89 Livello 1

    Messaggi:
    86
    Mi piace:
    7
    Figo ma non diventa un po' uno spreco buttare punti sia su armatura leggera che su quella pesante?
    La base di costruzione era proprio il Chierico ma volevo fare qualcosa di più pesante tipo un misto tra, appunto un Chirico, e un guerriero con armatura pesante, in più il connubio magia+scudo non lo avevo ancora visto o sentito quindi mi sentivo un innovatore :p:p
    Ero pure gasato perché avevo deciso di ricreare il PG con cui avevo completato TES Morrowind.
    Ti dico che questo PG lo avevo fatto con modalità difficile quindi non ho avuto troppi problemi a farlo salire a parte agli inizi, che dovevo ricaricare ogni 10 minuti.
    Così a memoria mi ricordo che aveva il completo di Ebano (la roba deadrica non mi piace, troppi spuntoni) incantato ma non ricordo assolutamente le percentuali:

    Guanti - fortifica blocco
    Guanti alternativi - migliora fabbro
    Elmo - fortifica magika
    Tiara alternativa - migliora alchimia
    Stivali - resistenza a fulmine
    Armatura - fortifica armature pesanti
    Vesti alternative - migliora fabbro
    Amuleto - recupero magika
    Amuleto alternativo - potenzia blocco
    Anello principale - fortifica distruzione
    Anello alternativo - migliora incantamento

    Avevo un secondo set (alternativo) che utilizzavo solo nelle città per costruire ciò che mi serviva.
    L'ultimo PG che ho fatto non centra proprio nulla con questo.

    Se installi l'espansione Dawnguard ti aggiunge due costellazioni di abilità tra cui quella specifica per il licantropo.. Non aggiungo altro.
     
  9. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2
    Dawnguard c'è l'ho, e so dei Perk per il Lupo Mannaro.
    Il mio amico diceva che oltre ai perk si può potenziare ulteriormente con i perk iniziale di armi a una mano e quello di armatura leggera.

    Il suco della questione è che oltre ai perk del lupo avresti in aggiunta un + 100% di danni a una mano e difesa.

    Il ciò mi risulta estremamente impensabile, perché letteralmente renderebbe il lupo una macchina da guerra inarrestabile, anche contro dei draghi...grazie alla difesa aggiuntiva e l'attacco over potenziato.

    Ma non credo si vero.
    Perché sarebbe una statistica nascosta, simile alla corona di Barenziah...
     
  10. GiacomoB89

    GiacomoB89 Livello 1

    Messaggi:
    86
    Mi piace:
    7
    Non è così impensabile e se leggi un po' di discussioni ti accorgerai che la, secondo me ed altri, maggiore pecca di Skyrim è sulla crescita statistica: mancano info per strutturare il personaggio.
    Ho scoperto poco tempo fa che l'essere un vampiro da bonus in alchimia.

    La razza è ininfluente ma cmq da dei bonus di partenza che non sono tutti elencati nella descrizione iniziale esempio è l'orco che parte mi pare con 25 in forgiatura invece che 15. Lo puoi dedurre dalla descrizione ma non è specificato.
    Le statistiche come forza, volontà, fortuna non sono menzionate ma comunque influiscono sulle abilità esempio il Nord, che è molto forte fisicamente (forza), parte con abilità come armi a due mani e armatura pesante avvantaggiate rispetto ad altre razze.
    Insomma devi usare come riferimento i vecchi capitoli, che erano molto più completi, per strutturare bene un PG, poi si sposta tutto sul corretto utilizzo dei perks, in base alla tipologia di personaggio che vuoi fare.
    La comodità sta nel fatto che non hai vincoli e paletti (tenendo conto dei pro e contro) quindi puoi fare sostanzialmente quello che vuoi creando un PG multiclasse ma che non eccelle in qualcosa di specifico oppure puoi specializzare ma devi calibrarti autonomamente altrimenti arrivi a livello 50 che hai già completato le abilità prefissate e per continuare a crescere devi cambiare stile di gioco (per esempio ti ritrovi a livello 40 con un guerriero quasi completo e al 55 devi trasformarlo in un mago perché non hai più abilità da "di guerra" da far crescere).

    Le mie considerazioni non sono "matematiche" ma generaliste per spiegare un concetto, quindi non metterti a fare calcoli su quello che dico perché non ti tornano i conti :emoji_kissing_heart:
     
    Ultima modifica: 9 Marzo 2019
  11. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.150
    Mi piace:
    361
    Ecco era proprio quello che intendevo. :emoji_smiley
    Ricordo che ogni volta che per una missione si ero obbligato ad andare a letto, e quindi automaticamente salire di livello, speravo di non trovare dopo brutte sorprese.

    Per quanto riguarda il sistema di crescita concordo.
    La prima cosa che mi ha fatto storcere il naso all'uscita di Skyrim è stata l'assenza delle classi di partenza e l'inutilità nella scelta della razza. Il tutto per semplificare l'accesso al gioco da parte dei più che si sarebbero demoralizzati a dover scegliere razza, classe, guardare numeri, statistiche, come funziona per il 99% dei giochi di ruolo. Con questa mossa si è perso tanto del gameplay originario dei TES. È vero che nei giochi della serie si può fare di tutto e di più, ma ci sono sempre stati dei limiti.
    In Morrowind prova a fare un guerriero puro, armatura pesante, spada, scudo e presentati alla gilda dei ladri. Non ti farebbero neanche entrare per le statistiche. Per non parlare di salire di rango.
    Oppure fare un orco mago in Oblivion. Non è impossibile. Ma almeno per i primi 10 livelli devi recuperare i punti in intelligenza e volontà che separano un pg elfo supremo da un pg orco... poi puoi iniziare a fare il mago.
    In entrambi i casi hai scelto come partire perché avevi in mente un "ruolo" da far interpretare al personaggio.
    In Skyrim tutto questo non c'è. Puoi andare dove vuoi, fare quello che vuoi... ma alla fine ti da meno dei suoi predecessori.
     
  12. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2
    Mi ricordo a frammenti il mio primo incontro con Tes.
    Era appena uscito Skyrim, avave un pc da quattro soldi... quindi non se ne parlava di giocare un gioco appena uscito, optai per il scaricare Morrowind "in modo poco lecito, perdonatemi ero porello e anche stupido a quei tempi"
    Scaricai Morrowind
    Creai un personaggio "non avevo capito un bel niente"
    Arrivai nella città iniziale
    Rubai in una casa, mi beccarono, morì
    Andai a destra della città iniziale, entrai ne la prima grotta, mi uccise il primo nemico...
    Chiusi il pc e aspettai il giorno seguente...il pc era morto inspiegabilmente durante la notte.
    (Fine della mia prima esperienza con Tes)
    Mai più ho toccato Morrowind ✌
     
  13. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    315
    Mi piace:
    218
    @Skyrinire ahah Morrowind può sembrare insormontabile agli inizi, in realtà è più facile di quel che si possa pensare. Bisogna capire il modo "giusto" di giocarci.
    Molti non sanno neanche a cosa serva Agilità, tanto per fare un esempio, oppure colpiscono ripetutamente a caso i nemici senza sapere che i colpi possono essere caricati per infliggere un vero danno e non un graffio insignificante, o non sanno gestire le pozioni e le erbe perchè non ne conoscono gli effetti, oppure non si concentrano sul migliorare il proprio personaggio comprando equipaggiamenti migliori e levellando determinate skills, oppure ignorano completamente come funzioni tutto il sistema degli incantesimi, ecc ecc.
    Bisogna solo "studiarsi" i rudimenti del gioco, non è così difficile, anzi, se paragonato a titoli più vecchi come Daggerfall o Ultima Underworld è nettamente più semplice.
     
    Ultima modifica: 9 Marzo 2019
    A Metallo piace questo elemento.
  14. Skyrinire

    Skyrinire Livello 1

    Messaggi:
    17
    Mi piace:
    2
    Ti do completamente ragione, facendo un esempio banale, l'unico problema che ho avuto con Skyrim è stato unu mia incomprensione sul funzionamento del doppio incantamento, pensavo di dover incantare due volte lo stesso oggetto, non tutto in una volta.
    Per il resto, viene tutto adeguatamente spiegato.
    Di RPG complessi, non per statistiche o simili, più che altro per la costante sensazione di smarrimento e la sensazione che non ci sia mai una scelta giusta, solo neutrali, negative o caotiche.

    Planescape Torment, se ci hai giocato sai cosa intendo.
    Non sono mai riuscito a completarlo al 100%
     
    A Metallo piace questo elemento.
  15. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    315
    Mi piace:
    218
    Purtroppo ancora no, ma ho sentito molti parlarne benone. Quando i ragazzi de "Gli allegri buffoni" finiranno la localizzazione italiana della Enhanced Edition, potrei farci un pensierino:emoji_thinking:
     
  16. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.150
    Mi piace:
    361
    Confermo anche io.
    Morrowind ti da tutto quello che ti può dare un Oblivion e Skyrim e anche molto di più.
    L'approccio iniziale può essere difficile per svariati motivi. L'assenza di viaggi rapidi, di segnalini sulla mappa, il fatto che fino a che il personaggio non raggiunge un certo sviluppo molti attacchi falliscono, come falliscono per esempio lo scassinamento il borseggio e la creazione di pozioni.
    Ci vuole un po' per carburare, ma il bello è anche questo.
    Per quanto riguarda la difficoltà confermo anche che è molto più bassa rispetto a quella dei suoi successori.
    In base a come hai costruito la build del personaggio puoi avere accesso o no a determinate gilde. Per esempio se aumenti solo le abilità e le statistiche legate al combattimento difficilmente potrai entrare a far parte o salire di grado in gilde come quella dei maghi o dei ladri, perché ci sono dei check sulle statistiche.
    Lo stesso discorso vale per le tre casate di Vvanderfell.
    E poi ancora, si possono creare incantesimi a proprio piacimento combinando vari effetti. Lo stesso per quanto riguarda gli incantamenti. Non come in Skyrim dove tutto è già prestabilito.
    Per non parlare della storia e del mondo di gioco...

    @Skyrinire Se ti piaccioni i TES in generale, lo devo riprendere assolutamente, espansioni incluse. ;)

    C'è solo una cosa insopportabile in Morrowind...
    [​IMG]
    Cliff Racer
     
    A Varil piace questo elemento.
  17. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    315
    Mi piace:
    218
    I cliff racer non li ho mai trovati insopportabili. Anzi, li considero dei "mini-draghi". All'inizio tutte le volte che ne vedevo uno me la facevo sotto e facevo di tutto per evitarlo, e questa tensione/paura nel vederne uno non mi dispiaceva. Poi quando sali già un po' di qualche livello sono abbordabilissimi.
    --- MODIFICA ---
    Verissimo. Anzi, direi che questo è gdr allo stato puro.
     
    A Metallo piace questo elemento.
  18. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.150
    Mi piace:
    361
    Intendevo insopportabili perché spesso si incastrano con alberi o strutture a mezza'aria e non li puoi colpire se non a distanza e se non lo fai ti ritrovi ad andare continuamente in giro con il combattimento attivato e quindi senza poter attendere, finché non li fai fuori.
    Sono veramente fastidiosi ;)
     
  19. Varil

    Varil Livello 1

    Messaggi:
    315
    Mi piace:
    218
    A me non è ancora successo xD
    --- MODIFICA ---
    O meglio, in qualche albero forse sì, ma porto sempre qualche dardo di scorta; e poi ci sono le magie di distruzione a distanza.
    Sul fatto del combattimento che rimane attivo, non ci ho fatto caso
     
  20. Metallo

    Metallo Saprofago

    Messaggi:
    1.150
    Mi piace:
    361
    Sono molto fastidiosi quando ti capiterà di dover viaggiare molto per qualche quest e percorrere strade che hai già esplorato e completato. Praticamente ti vedono da molto lontano e, dato che volano, spesso si trovano anche molto in alto e scendono molto lentamente. In pratica devi aspettare che scendono per permetterti di colpirli bene dalla distanza e se non le hai o non hai investito nelle abilità devi proprio aspettare che arrivino corpo a corpo sempre se non rimangono bloccati.
    C'è anche il fatto che i maghi non ripristinano automaticamente il mana se non riposando, quindi per poter attendere e recuperare mana devi fare fuori il cliff racer che cerca di venirti addosso ma è rimasto impigliato nell'albero su una sporgenza a 50 metri sopra di te.
    Con tutti i chilometri che devi fare nel gioco ti assicuro che alla lunga diventeranno anche per te una seccatura. :p
    Ah dimenticavo! Per non parlare di quando attendi un'ora e ne spawnano 3 o 4 contemporaneamente. :emoji_rage:
    Ultima cosa... Non puoi seminarli. Sono più veloci di te e anche se decidi di proseguire dritto senza filarteli, se non rimangono impigliati, prima o poi te li ritrovi dietro che ti colpiscono a tradimento.