EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

  • BioWare annuncia novità in arrivo per Dragon Age

BioWare annuncia novità in arrivo per Dragon Age

Diciamo la verità: sapevamo che l’E3 2018 sarebbe stata il momento di Anthem, ma siamo rimasti tutti un po’ delusi per la mancanza di informazioni su un nuovo Dragon Age. La saga fantasy di BioWare, pur con i suoi alti e bassi, ha un posto speciale nel cuore degli appassionati e sono (siamo) in tanti ad aspettare con trepidazione l’annuncio del quarto capitolo. Finalmente ci siamo? Forse.

In un comunicato sul blog di BioWare, Casey Hudson ha anticipato l’imminente arrivo di novità per la serie. “Se avete seguito questo blog, o me e Mark Darrah su Twitter, sapete che stiamo lavorando anche su qualcosa di segreto che riguarda Dragon Age” ha scritto. “Dragon Age è un franchise importante per il nostro studio e siamo entusiasti all’idea di continuare la sua eredità. Cercate nuove informazioni nel corso di dicembre (anche se non vi dirò dove guardare)”.

Il post include anche qualche aggiornamento su Anthem e l’annuncio di nuovi contenuti per Star Wars: The Old Republic. Non sono da escludere nemmeno novità su Mass Effect, che sta cercando una nuova direzione dopo la tiepida accoglienza di Andromeda.

Dragon Age, comunque, è forse il miglior cavallo di battaglia di BioWare al momento. Sarà in arrivo proprio il quarto capitolo o un qualche spin-off? Non resta che attendere, nella speranza che il mistero venga svelato già ai Game Awards, che si terranno la notte tra il 6 e il 7 dicembre.

Ringraziamo alym per la segnalazione.

2018-11-30T13:27:31+00:00

Autore:

Lettrice incallita, serie TV-dipendente e videogiocatrice instancabile, è appassionata di fantasy e fantascienza sin da quando era solo una piccola padawan inesperta. Amante di Action-Adventure e soprattutto di RPG, predilige giocare su PC ma ha ceduto all’acquisto di una PS4 perché adora le esclusive Sony. Tra i suoi RPG preferiti: Dragon Age, Mass Effect e The Witcher.

23 Commenti

  1. WillowG 30 novembre 2018, 13:42

    Incrociamo le dita. Da una parte mi sa di corsa alle armi, dato che non vedo un gran entusiasmo per Anthem (o forse devo guardare in community stile Destiny? Di certo nelle cerchie di affezionati a BioWare non vedo interesse) un po' come Bethesda con l'annuncio di Elder Scroll VI.

    Vedremo. Potrebbe anche essere un disperato tentativo di attirare gente per mostrare Anthem, e poi rivelare l'inutile mobile di turno in salsa DA. Ma voglio anche sperare non siano cretini, e Blizzard e Diablo Immortal abbia insegnato qualcosa. (Ovvero non hypare se tutto quello che presenti è un gioco mobile).

    Aspettarsi il peggio, sperare per il meglio…

  2. alym 30 novembre 2018, 15:56
    Myriamel

    Diciamo la verità: sapevamo che l'E3 2018 sarebbe stata il momento di Anthem, ma siamo rimasti tutti un po' delusi per la mancanza di informazioni su un nuovo Dragon Age. La saga fantasy di BioWare, pur con i suoi alti e bassi, ha un posto speciale nel cuore degli appassionati e sono (siamo) in tanti ad aspettare con trepidazione l'annuncio del quarto capitolo. Finalmente ci siamo? Forse.

    In un comunicato sul blog di BioWare, Casey Hudson ha anticipato l'imminente arrivo di novità per la serie. "Se avete seguito questo blog, o me e Mark Darrah su Twitter, sapete che stiamo lavorando anche su qualcosa di segreto che riguarda Dragon Age" ha scritto. "Dragon Age è un franchise importante per il nostro studio e siamo entusiasti all'idea di continuare la sua eredità. Cercate nuove informazioni nel corso di dicembre (anche se non vi dirò dove guardare)".

    Il post include anche qualche aggiornamento su Anthem e l'annuncio di nuovi contenuti per Star Wars: The Old Republic. Non sono da escludere nemmeno novità su Mass Effect, che sta cercando una nuova direzione dopo la tiepida accoglienza di Andromeda.

    Dragon Age, comunque, è forse il miglior cavallo di battaglia di BioWare al momento. Sarà in arrivo proprio il quarto capitolo o un qualche spin-off? Non resta che attendere, nella speranza che il mistero venga svelato già ai Game Awards, che si terranno la notte tra il 6 e il 7 dicembre.

    Ringraziamo alym per la segnalazione.

    E' un piacere 😉

  3. alym 30 novembre 2018, 20:33
    WillowG

    Incrociamo le dita. Da una parte mi sa di corsa alle armi, dato che non vedo un gran entusiasmo per Anthem (o forse devo guardare in community stile Destiny? Di certo nelle cerchie di affezionati a BioWare non vedo interesse) un po' come Bethesda con l'annuncio di Elder Scroll VI.

    Decisamente community diverse

    WillowG

    e poi rivelare l'inutile mobile di turno in salsa DA. Ma voglio anche sperare non siano cretini, e Blizzard e Diablo Immortal abbia insegnato qualcosa

    Io pero' su questo non sono esattamente daccordo alla fine bisona essere un po' piu' pragmatici, il mercato mobile e'
    troppo importante per qualsiasi sviluppatore, meta' del fatturato (mndiale) mi pare che attualmente sia su mobile
    qualsiasi azienda ci fa' un pensierino, non ci vedo niente di male, certo se mi stuzzicano in questo modo
    e poi mi annunciano un gioco su mobile un po' mi girano, ma eviterei "inutili" linciaggi :emoji_confused:

    WillowG

    Aspettarsi il peggio, sperare per il meglio…

    Saggia ragazza 🙂

  4. Myriamel 30 novembre 2018, 21:23
    alym

    qualsiasi azienda ci fa' un pensierino, non ci vedo niente di male, certo se mi stuzzicano in questo modo e poi mi annunciano un gioco su mobile un po' mi girano, ma eviterei "inutili" linciaggi :emoji_confused:

    Su questo sono perfettamente d'accordo (se non sbaglio c'è già Heroes of Dragon Age su mobile). Ma, come diceva giustamente @WillowG, creare hype per un gioco mobile è una scelta suicida, e Blizzard lo ha dimostrato. Se avessero deciso di annunciare direttamente ai Game Awards un DA mobile non ci sarebbe stato niente di male, ma se lo anticipano con un comunicato volto palesemente a creare hype sa di presa in giro. E non ci credo a BioWare/EA non siano riusciti a prevederlo.

    WillowG

    Aspettarsi il peggio, sperare per il meglio…

    Ormai è la mia filosofia di vita, tolto che per pochi nomi illustri.

  5. Argenti 2 dicembre 2018, 17:32

    Se facessero un remake ( non remastered) di DAO sarei moolto contento.

  6. gimzy 3 dicembre 2018, 19:38

    Mmmmm…………gioco di carte ?

  7. Maurilliano 5 dicembre 2018, 18:51

    3anni! (si, di galera) occorrono a Bioware per pubblicare Dragon Age4 :emoji_dragon_face:
    …per dragon ball, non si sa invece :emoji_duck:

    ma…mannagg' :emoji_sweat_smile:

  8. baarzo 5 dicembre 2018, 19:25

    ancora 3 anni??? ma siamo impazziti? Non ricordo cosa ho mangiato ieri, figurati se mi ricordo le scelte fatte in DA:I

  9. WillowG 5 dicembre 2018, 19:33

    Beh, è un rumor da prendere con le pinze. Ma penso che 2020 sia la data più realistica, dato che il 2019 sarà tutto per Anthem.

  10. Maurilliano 5 dicembre 2018, 20:02
    WillowG

    Beh, è un rumor da prendere con le pinze. Ma penso che 2020 sia la data più realistica, dato che il 2019 sarà tutto per Anthem.

    no, il 2020 no! sempre con 2anni di distanza escono i titoli bioware, più ragionevole primavera 2021
    sarebbe ad ogni modo, in contesa con Anthem (anch'esso è SP), eppoi ci hanno investito troppo x farsi concorrenza da soli

  11. WillowG 5 dicembre 2018, 21:18
    Maurilliano

    anch'esso è SP

    No, non lo è. Puoi giocarlo in solitaria, ma la difficoltà è di poco ridotta, e parecchie missioni non puoi proprio farle da solo.

    Ergo, non si farebbero proprio convorrenza. Uno è un multiplayer, l'altro un single player. È come SWTOR, che aveva le sue uscite indipendentemente dai Mass Effect.

  12. Norimberto 5 dicembre 2018, 21:33

    Dragon Ball???

  13. Maurilliano 5 dicembre 2018, 22:55
    WillowG

    No, non lo è. Puoi giocarlo in solitaria, ma la difficoltà è di poco ridotta, e parecchie missioni non puoi proprio farle da solo.
    Ergo, non si farebbero proprio convorrenza. Uno è un multiplayer, l'altro un single player. È come SWTOR, che aveva le sue uscite indipendentemente dai Mass Effect.

    a parte che non è così, non devo dirtelo io quali sono le priorità di bioware, attuali
    eppoi l'opportunità di lavorare contemporaneamente su 2titoli, per pubblicarli a distanza di un anno, l'uno dall'altro….
    non mi sembra verosimile, per dirla con un eufemismo 🙂

    Norimberto

    Dragon Ball???

    forse mi sono sbagliato..
    dragon balls, sono quelle che ci faremo noi ad aspettare DA4 x poi beccarci un 'ibridazione' di inquisition-andromeda
    perchè di certo, non sarà un Anthem medievale

  14. Norimberto 5 dicembre 2018, 23:39

    Ah ecco ahahahah

  15. WillowG 6 dicembre 2018, 8:49
    Maurilliano

    a parte che non è così,

    Perfavore, allora, vorrei la fonte di questa tua sicurezza, dato che tutto il materiale ufficiale che ho raccolto (tweet degli sviluppatori, blog BioWare, articoli con fonti ufficiali) hanno sempre e solo scoraggiato la modalità single player in Anthem.
    Se hanno inserito la campagna in single player deve essere una notizia delle ultime due settimane ma non mi risulta tale annuncio.

  16. Maurilliano 6 dicembre 2018, 10:11

    sssi, Anthem ha una modalità storia SP, che poi tu puoi scegliere di giocare anche in coop (hai presente Borderland2?).
    Ma io mi riferivo a quanto hai detto, circa il fatto che Anthem e DA, non siano in contesa
    non sò se l'hai notato, ma DA….non è più quello 'Originario'
    è di fatto un action, senza alcuna tattica e strategia. Il MP in ME3, Inquisition e Andromeda è lo standard.
    Come 'non' puoi giocare DAI, con la pausa-menù radiale nel multi-player, così non potrai farlo su DA4
    non è solo un opinione….
    poi che le modalità siano "separate" (tra virgolette), invece che 'unite/opzionali', come in Anthem…però non cambia la sostanza.
    Verosimilmente ci sarà la pausa nel single e alcune altre peculiarità del gameplay (sviluppo pg, companion, basi),
    ma il CS è quello.
    Aspettarci che DA4 non sia un titolo 'pure-action', è irragionevole
    🙂

  17. WillowG 6 dicembre 2018, 11:08

    Entrare nell'hub per vedere i filmati della storia non equivale a gioco single player. Non è neppure possibile giocare offline.

    Come uno gioca DAI dipende. Io l'ho giocato tattico, esattamente come ho giocato Origins e DA2. Anzi, io l'ho visto come un'evoluzione più fluida di DA2.

  18. Maurilliano 6 dicembre 2018, 12:17
    WillowG

    Come uno gioca DAI dipende. Io l'ho giocato tattico, esattamente come ho giocato Origins e DA2. Anzi, io l'ho visto come un'evoluzione più fluida di DA2

    quà non posso discutere, tu dici che è un miglioramento, per me è un chiodo sulla bara della saga
    non ho mai fatto mistero, di essere un ex-fan di DA
    però il discorso che facevo sul MP, verteva sul fatto, che un titolo alla borderland2 (sia esso in salsa fallout, anthem o appunto DA),
    potevo trovarlo interessante….
    intendiamo, dico interessante in quanto divertente da giocare con gli amici, ho un 'clan' dove facciamo partite a CoD, Destiny2, Sea of Thieves, State of Decay2, Diablo3, For Honor, etc
    (visto che è fuori discussione aspettarsi un DA4 o Fallout5 a turni in real-time)
    è uno schifo lo sò :emoji_smiley
    infatti come detto sopra: "sono un ex-fan di tutto" (DA, FO, Sony, tutto..insomma) :emoji_grinning:
    se continua così…mi trovo una fidanzata e ricomincio ad uscire la sera :emoji_couple:

  19. Myriamel 6 dicembre 2018, 14:26
    Maurilliano

    però il discorso che facevo sul MP, verteva sul fatto, che un titolo alla borderland2 (sia esso in salsa fallout, anthem o appunto DA),
    potevo trovarlo interessante….

    Attenzione, però, Borderlands 2 è giocabile completamente in singleplayer e si può giocare offline, gli amici sono "un'aggiunta" con cui puoi vivere la storia. Anthem avrà un mondo condiviso, è always online e ci saranno sempre altri giocatori nel server, che tu lo voglia o no. Certo, si possono ignorare, ma ci sono.
    DA resta un singleplayer party based, con pausa tattica, compagni e approvazione, forte componente narrativa, ecc. Anche io non amo il combat più action di DAI, ma resta anni luce dal multi di ME3 o da Anthem.

  20. Maurilliano 6 dicembre 2018, 16:28

    CoD MW4 ha guadagnato 'mezzo miliardo di dollari', nei primi 3gg
    l'industria dei vg, attualmente è una delle più 'remunerative', non solo per quanto riguarda l'intrattenimento,
    ma in assoluto
    per un publisher….non è allettante essere il numero 1 nel 'suo target di riferimento', quanto essere magari il 4°o il 5°, tra quelli che guadagnano di più
    la differenza è nell'ordine di milioni di dollari.
    Quindi da una parte abbiamo i Maurilliano, Willow, Myriamel e fan 'storici' della serie, dall'altra i milioni..
    domanda: svilupperanno il titolo tenendo conto del feedback dei primi, oppure seguiranno il trend dei vg più famosi e ricchi, affidandosi ad indagini di mercato focalizzate "per e su" una potenziale utenza 'globale' (e non di un solo target).
    La risposta?
    bè… quando da fallout1/2, passi a F3/FNV e poi a F4….F76 è il passo successivo, non ci piove
    dicasi lo stesso per bioware: DAO, DA2, DAI, Anthem

    o magari dobbiamo credere che il prossimo DA, non abbia il MP e le microtransazioni?
    no, perchè se seguissimo il ragionamento di @WillowG, queste cose, non ci dovrebbero nemmeno essere.
    al di là dei miglioramenti che dichiara riconoscere
    🙂

  21. Movarth 6 dicembre 2018, 17:26

    Finalmente qualcosa su Dragon age , speriamo dicano di più , poi vabbè se esce pure fra 2 anni basta che lo fanno bene come gioco
    [​IMG]

  22. Attilax 6 dicembre 2018, 19:37

    Posso assicurarvi che nelle community dei giochi multiplayer di trepidazione per Anthem ce n'è ben poca, sto giocando a Destiny da un anno ho conosciuto tante persone e quindi posso dirlo con certezza, al massimo qualcuno è alla finestra ad osservare lo sviluppo.
    Questo perchè chi conosce i giochi Bioware come me, è prevenuto dalle svolte operate in Inquisition e Andromeda (che per inciso nessuno trova siano capolavori come lo erano i predecessori), mentre i giocatori solo multiplayer lo snobbano perchè non ha il PVP (modalità giocatore contro giocatore).
    Quindi a meno che non facciano una modalità cooperativa eccellente con una storia molto intrigante, sarà un bel insuccesso.
    C'è anche da dire che giochi multiplayer di grande successo ce ne sono pure di gratuiti (Warframe e Fortnite), quindi nessuno sente l'esigenza di spendere 60 euro per un gioco che è un'incognita, piuttosto li spendono per i Battlefield o COD.
    E in ultima analisi, sarà tradotto in mille lingue come Destiny o sarà poco localizzato come Andromeda? Perchè pure questo ha la sua importanza.
    Per me farà la fine di SWTOR che alla fine l'hanno reso gratuito ma, Star Wars è comunque un brand mentre Anthem è l'ennesimo sconosciuto.
    — MODIFICA —

    Myriamel

    Attenzione, però, Borderlands 2 è giocabile completamente in singleplayer e si può giocare offline, gli amici sono "un'aggiunta" con cui puoi vivere la storia. Anthem avrà un mondo condiviso, è always online e ci saranno sempre altri giocatori nel server, che tu lo voglia o no. Certo, si possono ignorare, ma ci sono.

    Esatto e come ho scritto sopra di questi giochi ce ne sono quanti vuoi, di successo e pure gratuiti.
    Perchè si dovrebbero spendere 60 euro per Anthem?
    La community dei multiplayer non è propensa a spendere tanto per un gioco che non ha il PVP.
    Qui ha ragione @Maurilliano facevano meglio a fare un cooperativo alla Borderlans, che per inciso è bello se lo giochi con gli amici, in single è noioso dopo la prima run.

  23. Myriamel 6 dicembre 2018, 20:28
    Maurilliano

    Quindi da una parte abbiamo i Maurilliano, Willow, Myriamel e fan 'storici' della serie, dall'altra i milioni..
    domanda: svilupperanno il titolo tenendo conto del feedback dei primi, oppure seguiranno il trend dei vg più ricchi e famosi, affidandosi ad indagini di mercato focalizzate "su e per" una potenziale utenza 'globale' (e non di un solo target)?

    Se me l'avessi detto due o tre anni fa ti avrei dato ragione, adesso ho i miei dubbi. Andromeda voleva essere appetibile alle masse e ha venduto in quantità molto inferiori alle aspettative, quindi credo proprio che BioWare due domande se le sia fatte. Anthem era già a sviluppo avanzato, ma con DA4 sono ancora in tempo a fare una parziale marcia indietro. Certo, non si tornerà mai a DAO, ma se sistemassero quell'open world terribile e migliorassero la qualità delle quest secondarie (copiando spudoratamente da TW3, per dire) saremmo già su un altro pianeta.

    Maurilliano

    F76 è il passo successivo, non ci piove

    Su Fallout 76 ci sono però da tenere a mente due cose: primo, è uno spin-off, non il sequel di Fallout 4, e questo è stato messo in chiaro fin dall'inizio; secondo, sta vendendo male ed è stato massacrato tanto dalla critica quanto dal pubblico, non lo prenderei come esempio di una direzione vincente. Fallout 5 e TES 6 saranno singleplayer e venderanno sfracelli di copie, molto più di F76. Se rendessero DA4 un multiplayer venderebbero poco, non il contrario.

    Maurilliano

    o magari dobbiamo credere che il prossimo DA, non abbia il MP e le microtransazioni?

    Ma, onestamente, che fastidio dava il multiplayer di DAI? Era brutto, completamente inutile e completamente separato dal gioco ed è stato ignorato dal 90% dei giocatori. Anche se lo rifacessero, non andrebbe a inficiare la qualità del gioco, ancor meno di quanto accadeva con ME3. L'importante è che il multi continui a essere separato dalla storia, come nei giochi Naughty Dog.

    Attilax

    La community dei multiplayer non è propensa a spendere tanto per un gioco che non ha il PVP.
    Qui ha ragione @Maurilliano facevano meglio a fare un cooperativo alla Borderlans, che per inciso è bello se lo giochi con gli amici, in single è noioso dopo la prima run.

    Concordo in pieno. Se Anthem avesse la stessa struttura di BL, mi interesserebbe molto di più. E con me, sono certa che interesserebbe di più molti dei fan di vecchia data di BioWare.

Commenta

This site uses XenWord.
Vai alla barra degli strumenti