21 aprile 2011, Emelos

Gamesblog ha pubblicato una nuova serie di immagini di The Witcher 2. Ancora una volta si rimane a bocca aperta per la qualità grafica raggiunta e gli enormi passi avanti fatti rispetto al primo capitolo.

Viene inoltre rivelato un dettaglio molto interessante: grazie al nuovo motore grafico, il RED Engine, i CD Projekt sono riusciti a limitare il numero di caricamenti a solo quattro durante tutta l’esperienza di gioco. Un bel balzo in avanti rispetto ai quasi 700 del primo episodio. 
Un aggiornamento delle FAQ di The Witcher 2 sul sito Voodo Extreme 3D, rivela inoltre di come il gioco sfrutti pesantemente la tecnologia multicore, arrivando a spremere a dovere anche gli ormai ordinari quad-core e persino e meno diffusi esacore, il tutto aumentando notevolmente le prestazioni per quanto riguarda caricamenti e generazione del mondo di gioco in streaming.

Last but not least, i CD Projekt RED hanno rilasciato un quinto diario di sviluppo in cui si parla dello sviluppo del personaggio e degli oggetti.

Immagine anteprima YouTube

Gli sviluppatori hanno pensato di spingere molto sull’esplorazione e il ritrovamento di oggetti unici. Aumentando di livello si potranno poi scegliere le abilità di Geralt in cui egli potrà eccellere. Alcune di essere rendono più semplice completare determinare quest mentre altre possono essere acquisite solo completando particolari fasi del plot principale. 
Vi saranno tre alberi abilità: magia, alchimia e maestro di spada. Si potrà scegliere se sviluppare uno solo di questi alberi o conoscere un po’ di tutto senza tuttavia eccellere in nulla. Il sistema mutageno tuttavia permetterà di acquisire talenti appartenenti ad alberi che magari abbiamo trascurato un po’. 
Vengono inoltre confermati quattro livelli di difficoltà.


Commenta la notizia sul forum

News recenti


Ultimi downloads